unci banner

:: NEWS

Il concerto di Carmen Consoli conclude l’estate reggina 2019

Il concerto di Carmen Consoli conclude l’estate reggina 2019

Sabato 21 settembre alle 21,30 il concerto di Carmen Consoli presso piazza Indipendenza concluderà gli eventi comunali programmati per l’estate reggina 2019, in collaborazione con la città metropolitana di Reggio...

Giornate Europee del Patrimonio: gli appuntamenti in città

Giornate Europee del Patrimonio: gli appuntamenti in città

L’assessorato alla Valorizzazione del Patrimonio Culturale guidato da Irene Calabrò comunica le iniziative del Comune di Reggio Calabria in occasione delle Giornate europee del Patrimonio che si terranno il prossimo...

Arriva il Rodeo Calabria Tennis Tour 2019

Arriva il Rodeo Calabria Tennis Tour 2019

Ecco il "Rodeo Calabria Tennis Tour 2019". Torna il circuito per III e IV categoria, tabelloni di singolare maschile e femminile, con la novità dei punti pieni Fit e la...

Operazione Bravo Cotraro: sequestrati quasi 2 kg di cocaina e arrestato il corriere

Operazione Bravo Cotraro: sequestrati quasi 2 kg di cocaina e arrestato il corriere

Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria, nel corso di un’ordinaria attività d’iniziativa indirizzata al controllo economico-finanziario del territorio, hanno proceduto al sequestro di 1,6 chilogrammi...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'25 aprile: i festeggiamenti nell’Area dello Stretto

25 aprile: i festeggiamenti nell’Area dello Stretto

Pubblicato in ATTUALITA' Mercoledì, 17 Aprile 2019 13:56

di Tatiana Muraca - Tutto pronto sullo Stretto per le consuete iniziative in occasione del 25 aprile. Reggio Calabria si appresta ad onorare la Festa della Liberazione tramite una serie di eventi, frutto della sinergia tra il Comune, la Città Metropolitana, la Regione Calabria, l’Atam e l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia di Reggio e Messina.
Una delle novità di quest’anno, infatti, sarà l’unione delle due città affacciate sullo Stretto, al fine di creare in un giorno così importante per l’Italia “un’area unica dello Stretto”.


Alla conferenza stampa di stamane, non per niente, erano presenti Sandro Vitale (Anpi Reggio Calabria), Teodoro Lamonica (Anpi Messina), il presidente del consiglio comunale, Demetrio Delfino, il vicesindaco della Città Metropolitana di Reggio Riccardo Mauro, e Giampaolo Latella in rappresentanza di Nicola Irto, presidente del consiglio regionale della Calabria.
L’obiettivo comune è, come sempre, portare avanti i valori della democrazia e dell’anti-fascismo, “in un tempo in cui questi valori è necessario scandirli, quando si parla sempre più spesso di guerra, razzismo, veri e propri neonazismi e neofascismi”, parole di Sandro Vitale.
La mattinata del 25 aprile a Reggio Calabria vedrà l’apporto di Atam, che ancora una volta metterà a disposizione un bus turistico in giro per la città poco prima dell’inizio della Corrireggio, altra storica iniziativa legata a questa giornata. A seguito del consueto incontro istituzionale presso la Villa Comunale, si terrà alle ore 10 la deposizione della corona d’alloro alla Stele del Partigiano sulla Via Marina.
“Sarà nostra intenzione – anticipa Riccardo Mauro – fare capire ai cittadini, grandi e piccoli, il valore del 25 aprile, mostrando cosa sarebbe successo oggi se non fosse avvenuta la Liberazione”.
Nel pomeriggio, poi, ci si sposterà a Messina con un’iniziativa pubblica alle ore 16.30 presso il Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca.
Un’ulteriore novità di quest’anno sarà la presenza a Reggio di Gaetano Silvestri, presidente emerito della Corte Costituzionale, con il quale si parlerà di Costituzione.
Il programma, nel dettaglio, verrà trasmesso prossimamente ed è invitata a partecipare la cittadinanza, con particolare attenzione ai giovani.

Rc 17 aprile 2019

Letto 273 volte

Articoli correlati (da tag)

  • ANPI: ripartire dal Sud per realizzare la nostra Costituzione e dare un futuro ai giovani e all’Italia “una e indivisibile”

    Il Comitato Provinciale dell’ANPI di Reggio Calabria apprezza e condivide la scelta dei Sindacati Confederali Nazionali CGIL, CISL e UIL di promuovere una manifestazione nazionale per “Ripartire dal Sud” e contrastare i progetti di aumentare le diseguaglianze tra le regioni e tra i cittadini, obiettivo quest’ultimo assunto dall’ANPI nazionale in difesa della Costituzione che, all’articolo 5, sancisce che “l’Italia è una e indivisibile”. Particolarmente significativa e giusta appare la decisione assunta dai sindacati di scegliere la città di Reggio Calabria per dare appuntamento, nelle ore antimeridiane di sabato 22 giugno 2019 in piazza de Nava (davanti al Museo Archeologico Nazionale), a tutti coloro che condividono la necessità di “ripartire dal Sud” per dare un futuro ai giovani e all’Italia intera.

  • A Palazzo San Giorgio l'ANPI discute di regionalismo differenziato e diseguaglianze

    E' giunto al termine il percorso intrapreso dall'ANPI, in collaborazione con il Comune e la Città Metropolitana di Reggio Calabria, che aveva come tema "Dalla Resistenza alla Costituzione. Dalla dittatura alla Democrazia". A chiudere la programmazione, è stato un dibattito sul tema delle “autonomie regionali differenziate”, tema che diventerà sempre più centrale nei prossimi mesi, e che rischia di aumentare il divario, e le diseguaglianze, non solo tra le varie regioni, ma anche tra le persone.
    E’ quindi ferma convinzione dell’ANPI che procedere sulla strada della differenziazione tra le regioni, e quindi tra i cittadini dei vari territori, rappresenterà un vero e proprio stravolgimento di uno dei valori fondamentali della nostra Carta Costituzionale.

  • Taurianova, sabato 1 giugno Congresso di fondazione della Sezione intercomunale ANPI

    Sabato 1 giugno 2019 si svolgerà il Congresso di fondazione della Sezione intercomunale ANPI di Taurianova, destinata ad accogliere gli iscritti dei Comuni di Taurianova, Cittanova, Gioia Tauro, Oppido, Rosarno, Rizziconi, San Ferdinando, Terranova Sappo Minulio. L’insediamento della Sezione è stato deciso, come previsto dallo Statuto Nazionale, dal Comitato Provinciale di Reggio Calabria, che, nella riunione del 13 maggio 2019 ha condiviso e accolto le richieste dei “fiduciari” ANPI dei comuni interessati.

  • ANPI: giovedì 30 maggio incontro a Palazzo San Giorgio sul regionalismo differenziato

    Com’ era largamente prevedibile, subito dopo la conclusione della tornata elettorale del 26 maggio 2019, soprattutto per impulso della Lega di Salvini, resa più determinata dai risultati del voto, riparte in Parlamento la discussione sul tema delle “autonomie regionali differenziate”, tema che diventerà sempre più centrale nei prossimi mesi. E’ ferma convinzione dell’ANPI che procedere sulla strada della differenziazione tra le regioni, e quindi tra i cittadini dei vari territori, rappresenterà un vero e proprio stravolgimento di uno dei valori fondamentali della nostra Carta Costituzionale.

  • Plauso dell'ANPI per il Reggio Pride 2019

    L'ANPI di Reggio Calabria apprezza e condivide l'iniziativa, presentata in conferenza stampa dalle due Associazioni ARCIGAY Due Mari e AGEDO, del Reggio Calabria PRIDE 2019 programmata per il 27 luglio 2019. I valori e gli obiettivi del PRIDE sono infatti gli stessi per i quali l'ANPI si batte fin dalla sua fondazione, nel 1945, negli stessi giorni in cui l'Italia fu liberata dagli orrori della guerra e del nazifascismo; gli stessi valori che furono introdotti nella nostra Carta Costituzionale, nata dall'antifascismo e dalla Resistenza: l'uguaglianza dei cittadini " senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali" (articolo 3 ).

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.