unci banner

:: NEWS

Giornate Europee del Patrimonio: gli appuntamenti in città

Giornate Europee del Patrimonio: gli appuntamenti in città

L’assessorato alla Valorizzazione del Patrimonio Culturale guidato da Irene Calabrò comunica le iniziative del Comune di Reggio Calabria in occasione delle Giornate europee del Patrimonio che si terranno il prossimo...

Arriva il Rodeo Calabria Tennis Tour 2019

Arriva il Rodeo Calabria Tennis Tour 2019

Ecco il "Rodeo Calabria Tennis Tour 2019". Torna il circuito per III e IV categoria, tabelloni di singolare maschile e femminile, con la novità dei punti pieni Fit e la...

Operazione Bravo Cotraro: sequestrati quasi 2 kg di cocaina e arrestato il corriere

Operazione Bravo Cotraro: sequestrati quasi 2 kg di cocaina e arrestato il corriere

Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria, nel corso di un’ordinaria attività d’iniziativa indirizzata al controllo economico-finanziario del territorio, hanno proceduto al sequestro di 1,6 chilogrammi...

Parte da Reggio Calabria il tour elettorale di Carlo Tansi

Parte da Reggio Calabria il tour elettorale di Carlo Tansi

“Ho deciso di scegliere la bellissima Reggio per avviare la prima esperienza politica della mia vita, in segno di rispetto ai miei amici reggini e di tutta la provincia”. A...

A Palazzo Campanella il convegno "Calabria Anima Mediterranea - Ponte tra Meridione e Settentrione"

A Palazzo Campanella il convegno "Calabria Anima Mediterranea - Ponte tra Meridione e Settentrione"

Presentato presso il Palazzo Municipale di Sant’Eufemia d’Aspromonte sil convegno: Calabria Anima Mediterranea - Ponte tra Meridione e Settentrione, organizzato dall’Accademia Progetto Uomo, in programma il prossimo sabato 21 settembre...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'A Bagnara Calabra la cerimonia di consegna dello "Sciammiscu d'Oro"

A Bagnara Calabra la cerimonia di consegna dello "Sciammiscu d'Oro"

Pubblicato in ATTUALITA' Mercoledì, 14 Agosto 2019 08:21

«Non ci hanno fermato, non ci hanno fatto niente. Sono loro che se ne devono andare. Sono pochi e sono vigliacchi e lo dimostrano in ogni modo che sono vigliacchi. C'è una frase che si addice a queste persone. I palermitani dicono su nuddu mischiati cu nenti. Questo sono e siamo noi donne ad andare avanti». Con queste parole Tina Montinaro, moglie di Antonio Montinaro capo scorta di Falcone scomparso quel maledetto 23 maggio del 1992 durante la strage di Capaci, ha incoraggiato i tanti giovani, e non solo, presenti ieri sera in piazza Matteotti per assistere alla sesta edizione dello "Sciammisciu d'Oro". Una premiazione che va oltre i confini della Calabria, infatti, l'assessore Silvana Ruggiero che ha fortemente voluto premiare la Montinaro, ha intravisto nel suo coraggio e nella sua tenacia quei tratti che caratterizzano la calabresità femminile.

«È un premio molto importante – ha confermato sul palco la Montinaro - e ne sono onorata perché la bagnarota ha una storia e poi è quella che sono io. Le donne quando vogliono sanno venir fuori e combattere. Io sono 27 anni, da quando manca mio marito, che continuo la sua battaglia e dico sempre ai giovani che noi a quei tempi abbiamo avuto una guerra e mio marito ha perso la battaglia. I giovani devono essere diversi da quello che siamo stati noi. Dobbiamo lottare per la verità perché non c'è giustizia senza verità».

A premiarla il sostituto procuratore della DDA di Reggio Calabria Stefano Musolino che, dopo aver letto le motivazioni del premio, ha ringraziato la sua scorta e accolto la volontà della Montinaro di portare il suo progetto itinerante tra le scuole d'Italia anche nella provincia di Reggio Calabria perché così «la "Quarto Savona quindici" nome in codice dell'auto che scortava Falcone, continuerà a girare e portare avanti la lotta a quelli che io non definisco uomini».

Attimi toccanti, pugni allo stomaco che hanno tenuto i tanti presenti incollati alle sedie tra una lacrima e un applauso. Un boato, "forza guerriera" è risuonato quando Maria Antonietta Rositano è intervenuta con un messaggio vocale inviato all'assessore Ruggiero. Sua figlia Annie ha ritirato per lei il premio ma le parole della Rositano risonano ancora: «Non abbiate paura, denunciate. Io sono viva e combatto perché nessun uomo può dirci "sei mia". Sono onorata di ricevere questo premio e ringrazio l'assessore Ruggiero per aver pensato a me. Sono contenta che tra la folla ad ascoltare la voce della mamma ci sia il mio piccolo figlio che non vedo da due mesi».

Emozioni allo stato puro intervallati da piacevoli momenti di spettacolo. L'assessore Ruggiero per questa sesta edizione ha osato tanto portando a Bagnara donne simbolo di una lotta senza fine e tra queste si colloca Stefania Gurnari una mamma coraggio che ha visto suo figlio Antonio rischiare di morire tra le sue braccia per un proiettile non destinato a lui. Non si è arresa Stefania e ancora oggi a testa alta porta avanti la sua lotta.

«Io ho deciso di rimanere nella mia terra a Melito perché sono certa – ha ribadito la Gurnari – che la Calabria è fatta per la maggioranza di gente onesta e per bene e sono i mafiosi a doversene andare non noi».

Un esempio di calabresità femminile dietro l'altro, tante le premiate in diversi settori, premio alla memoria della maestra Golotta, a Mimma Triglia il cui volto è diventato l'icona della Bagnarota nel mondo, all'imprenditrice Rita Licastro, alla prima presidente donna della società di mutuo soccorso Mimma Garoffalo, alla giornalista ficcanaso che ha osato approfondire con inchieste e libri temi scomodi come le ecomafie Manuela Iatì, ad Albina Varano mamma e donna dalla straordinaria tenacia che porta in giro il suo messaggio di positività perché lei, dopo aver subito un delicato trapianto di fegato, ha generato la vita andando contro ogni consiglio medico perché «l'amore genera amore e donare gli organi è un gesto d'immensa umanità», all'atleta di sitting volley Raffaella Battaglia arruolata nella nazionale femminile e reduce dalla medaglia d'argento agli europei alla quale la Ruggiero ha riservato un regalo particolare, infatti, l'onorevole Giusy Versace ha fatto gli imbocca a lupo a Raffaella, tramite un video messaggio, per il prossimo importante appuntamento a Tokyo e si è concluso in bellezza con il premio alla memoria dell'immortale Mia Martini che, ha annunciato il sindaco Gregorio Frosina, presto tornerà a Bagnara dove saranno custodite le sue ceneri.

Un successo enorme targato Ruggiero che con commozione evidente ha accolto le sue ospiti ricordando il valore di questo premio.

«Per me la calabresità femminile è una marcia in più che va riconosciuta a tutte quelle donne che, come le nostre premiate di questa edizione, hanno avuto la caparbietà, la forza e la tenacia di non piegarsi di fronte alle difficoltà. Adesso lavoriamo alle settima edizione perché i messaggi positivi che ogni anno vengono fuori durante le premiazioni non possono e non devono finire qui».

Il sogno della Ruggiero diventa realtà e la folla, così come le premiate, hanno reso onore al suo sforzo dimostrato nella grande organizzazione che ogni anno porta a Bagnara la parte migliore della Calabria e non solo.

Bagnara Calabra 14 agosto 2019

Letto 131 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Bagnara, 37enne arrestato per danneggiamento seguito da incendio

    Nel tardo pomeriggio di ieri, i carabinieri della stazione di Bagnara Calabra, hanno arrestato un 37enne reggino, accusato di danneggiamento seguito da incendio.
    In particolare, i militari della stazione hanno ricevuto una telefonata da parte di una cittadina, la quale riferiva della presenza nella pubblica via di un uomo in evidente stato di agitazione, che gridava e sferrava pugni contro la porta di una casa prospicente quella via Garibaldi.

  • A Bagnara incontro sulle "Ville storiche della Costa Viola"

    "Ville storiche della Costa Viola" opportunità di sviluppo per il nostro territorio - VILLA DE LEO PELLEGRINA tutela e valorizzazione - è il titolo dell'incontro che si terrà nel Parco di Villa De Leo sabato 27 luglio 2019 alle ore 21,30 a Pellegrina di Bagnara Calabra.

  • A Bagnara l'evento "Stretto Slow - Correnti Sostenibili"

    Slow Food Reggio Calabria, con il patrocinio del Comune di Bagnara Calabra, ha organizzato la II edizione della manifestazione dedicata al mare "STRETTO SLOW – CORRENTI SOSTENIBILI", che avrà luogo giovedì 27 giugno nella cittadina tirrenica affacciata sullo Stretto di Messina. Organizzata in collaborazione con Legambiente, Coordinamento per l'ambiente e Worldrice onlus, la manifestazione è finalizzata alla sensibilizzazione dei cittadini sui temi della tutela dell'ambiente marino e delle sue risorse. Si comincerà alle 8.30 del mattino sul tratto di spiaggia adiacente al Porto Turistico con:

  • Ambito 14, Ruggiero bacchetta i comuni assenteisti: «i bisogni non vanno in vacanza»

    «Amarezza, mista a rabbia e sconforto per l’atteggiamento di molti Comuni facenti parte dell‘Ambito Sociale n.14 di Villa San Giovanni che hanno disertato ben due convocazioni, prima e seconda rispettivamente del 10.06.2019 e dell’11.06.2019, per l’approvazione del Pal (Piano di attuazione locale), importante documento di Programmazione locale di contrasto alla povertà, e per determinare i criteri per l’utilizzo appunto del Fondo Povertà per il rafforzamento del Servizio Sociale Professionale secondo le linee guida per l’impiego della “quota Servizi del Fondo Povertà” – annualità 2018».

  • Bagnara, Ruggiero: "L’inclusione passa dal lavoro. Il comune si dota di sei tirocinanti con disabilità"

    La battaglia per garantire l’inclusione in tutti gli ambiti che da sempre Silvana Ruggiero porta avanti, oggi anche da amministratrice, arriva a una svolta che regala a Bagnara un primato eccezionale. Infatti, il Comune si doterà di sei tirocinanti disabili grazie all’approvazione della convenzione per l’attivazione di tirocini formativi approvati nell’ambito del bando regionale “Dote lavoro inclusione attiva”. La convenzione è stata firmata oggi a Palazzo San Nicola dal sindaco Gregorio Frosina e dei rappresentanti legali delle due realtà promotrici, per la Synapsis Anna Rita Arcudi e per Cifap Francesco Labate alla dell’assessore Ruggiero che si è fatta promotrice affinchè il Comune ospitasse sei tirocinanti disabili iscritti nelle liste speciali dell’ufficio dell’impiego.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.