unci banner

:: NEWS

Operazione Bravo Cotraro: sequestrati quasi 2 kg di cocaina e arrestato il corriere

Operazione Bravo Cotraro: sequestrati quasi 2 kg di cocaina e arrestato il corriere

Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria, nel corso di un’ordinaria attività d’iniziativa indirizzata al controllo economico-finanziario del territorio, hanno proceduto al sequestro di 1,6 chilogrammi...

Parte da Reggio Calabria il tour elettorale di Carlo Tansi

Parte da Reggio Calabria il tour elettorale di Carlo Tansi

“Ho deciso di scegliere la bellissima Reggio per avviare la prima esperienza politica della mia vita, in segno di rispetto ai miei amici reggini e di tutta la provincia”. A...

A Palazzo Campanella il convegno "Calabria Anima Mediterranea - Ponte tra Meridione e Settentrione"

A Palazzo Campanella il convegno "Calabria Anima Mediterranea - Ponte tra Meridione e Settentrione"

Presentato presso il Palazzo Municipale di Sant’Eufemia d’Aspromonte sil convegno: Calabria Anima Mediterranea - Ponte tra Meridione e Settentrione, organizzato dall’Accademia Progetto Uomo, in programma il prossimo sabato 21 settembre...

Si aggiunge al roster della Pallacanestro Viola il giocatore croato Luka Sebrek

Si aggiunge al roster della Pallacanestro Viola il giocatore croato Luka Sebrek

Luka, nato a Belgrado il 4/09/2000, doppio passaporto serbo e croato, è un’ala piccola e vanta una formazione sportiva italiana: ha infatti militato nelle giovanili del nostro paese prima a...

Tutto pronto per la kermesse “Arte sotto le stelle”

Tutto pronto per la kermesse “Arte sotto le stelle”

Si è svolta a palazzo Alvaro, sede della citta metropolitana di Reggio Calabria, la conferenza stampa di presentazione di “Arte sotto le stelle”, evento nato per festeggiare i 50 anni...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Alle battute finali le attività di cittadinanza attiva collegate al progetto "Differenza in gioco" dell'IC Falcomatà Archi

Alle battute finali le attività di cittadinanza attiva collegate al progetto "Differenza in gioco" dell'IC Falcomatà Archi

Pubblicato in ATTUALITA' Martedì, 21 Maggio 2019 11:30

Reggio Calabria - Con le mostre dei lavori effettuati dagli alunni delle classi seconde nei plessi Pirandello e Klearchos dell'ic Falcomatà Archi, si è conclusa lunedì 20 maggio 2019 scorso, l'attività laboratoriale organizzata nell'ambito del progetto "Differenze in gioco" proposto dalla Fondazione Antonino Scopelliti. Il progetto, che ha preso avvio giorno 11 Febbraio nel plesso Pirandello dell'I.C. Falcomatà-Archi, diretto dalla dottoressa Serafina Corrado, mira ad attivare percorsi di legalità e cittadinanza, contribuire a formare una coscienza civica condivisa e sensibilizzare gli alunni sui temi della solidarietà e dell'inclusione.

L'iter progettuale dei ragazzi della scuola reggina ha riguardato il modulo "Tradizioni a confronto". Esso si è snodato in due percorsi: "Tradizioni attraverso la musica" che si è svolto nei giorni 3 e 4 aprile nel plesso Klearchos alla presenza dell'esperto esterno, professore di musica Sebastian Trunfio; e "Tradizioni a tavola" che si è attuato giorno 26 aprile presso il ristorante Accademia di Reggio Calabria gestito dallo chef Filippo Cogliandro e, in particolare, ha visto coinvolti i ragazzi della classe II A del plesso Klearchos che hanno partecipato ad un pranzo solidale. Questa esperienza, basata sulla solidarietà, continuerà per le classi seconde (future terze), dei plessi Klearchos e Pirandello il prossimo anno scolastico. L'attività laboratoriale conclusa il 20 maggio ha avuto la partecipazione della dottoressa Rosanna Scopelliti, del professore Sebastian Trunfio, delle responsabili dei plessi professoresse Rossana Musolino e Daniela Cicco, e dei docenti delle classi coinvolte e delle docenti dell'area cittadinanza Enza Saffioti e Titty Iannò.

Gli allievi del plesso Pirandello hanno svolto un percorso progettuale interdisciplinare relativo al modulo "Tradizioni a tavola". Il loro lavoro si è basato su: ricerche sul web; cartelloni riguardanti la fame nel mondo; disturbi legati al comportamento alimentare (bulimia, anoressia, obesità); tradizioni gastronomiche calabresi messe a confronto con quelle di altri paesi quali India, Giappone, Spagna, Polonia e Croazia; ed è stato altresì redatto un "Ricettario della nonna" che raccoglie alcuni piatti tipici della cucina calabrese.

Nel plesso Klearchos, invece, è stato svolto il modulo "Tradizioni attraverso la musica" che ha coinvolto le varie aree disciplinari. I ragazzi, in seguito all'ascolto di brani di musica pop di vari artisti degli anni sessanta e la visione di filmati, hanno discusso di tematiche riguardanti le mode del tempo, la pace, la fratellanza, l'uguaglianza, le discriminazioni e le immigrazioni. Da tutto ciò sono stati redatti dei cartelloni e un power- point. La dottoressa Rosanna Scopelliti si è complimentata per l'impegno profuso e il lavoro svolto, per la varietà degli argomenti trattati che hanno fatto emergere valori quali l'inclusione, l'integrazione e la diversità. In fondo è proprio la diversità che rende gli individui unici e speciali e che non bisogna aver paura di ciò che non si conosce.

p. Dirigente Scolastico

Dott.ssa Serafina Corrado

Rc 21 maggio 2019

Letto 160 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Calabria In Campus 2019, primo giorno di impegno per i ragazzi

    Con un primo tour fotografico nei luoghi più simbolici di Reggio Calabria e' iniziata oggi l'attività di #CalabriaInCampus 2019, la manifestazione promossa dalla Fondazione Antonino Scopelliti che coinvolgerà circa 40 giovani fino al 9 agosto tra Villa San Giovanni, Reggio Calabria e Campo Calabro. I gruppi di lavoro, formati dagli alunni dell'Istituto comprensivo Italo Falcomatà di Reggio Calabria, delle scuole di Rosarno e Bovalino, il gruppo scout di Roggiano Gravina e i ragazzi del Tribunale per minorenni di Reggio Calabria, sono stati accolti da Rosanna Scopelliti presidente della Fondazione e da Maria Cantone coordinatrice del Campus. I ragazzi saranno impegnati nella realizzazione di una mappa virtuale dei luoghi della cultura e simboli della testimonianza di impegno e sacrificio contro le mafie.

  • Calabria in Campus 2019: le giornate di impegno per il riscatto in nome del Giudice Antonino Scopelliti

    Si svolgerà dal 6 all'9 agosto l'edizione 2019 di #CalabriaInCampus la manifestazione promossa ed organizzata dalla Fondazione "Antonino Scopelliti" per ricordare la figura del giudice scomparso nel 1991. Anche quest'anno, secondo le indicazioni del presidente Rosanna Scopelliti, saranno i giovani i protagonisti attivi del Campus che avrà diverse location: Reggio Calabria, Villa San Giovanni, Campo Calabro, il Parco nazionale d'Aspromonte e Piale al Museo delle Memorie. Coerentemente con il percorso intrapreso dalla Fondazione durante il 2018, quest’anno al tema della 'Calabria di chi resta' si legano anche quelli dell'identità e del riscatto, sviluppati dagli studenti attraverso percorsi che implicano l’utilizzo delle arti visuali. "Il prodotto da restituire al territorio - ha dichiarato Rosanna Scopelliti - sarà una mappa virtuale dei luoghi culturali di Reggio Calabria e provincia, oltre che di quelli simbolo di testimonianza, impegno e sacrificio contro le mafie.

  • Cerimonia di intitolazione al cantante Mino Reitano del Laboratorio musicale del plesso Santa Caterina dell’IC Falcomatà Archi

    Pieno successo ieri sera a Reggio Calabria, della cerimonia di intitolazione al celebre cantante Mino Reitano del laboratorio musicale della scuola primaria di Santa Caterina dell’istituto comprensivo Falcomatà Archi di Reggio Calabria, e per la seconda edizione del Festival canoro e coreutico “La Scuola che inCanta”. Sono stati questi, promossi nell’ambito del “Piano delle Arti 2018”, i due eventi clou del fine anno scolastico organizzato dall’istituto comprensivo diretto dalla dirigente Serafina Corrado, una scuola pubblica in Calabria, Polo Regionale per il potenziamento delle attività musicali e teatrali. Il festival si è svolto in due giornate di esibizione dei giovani alunni, ed è stato tenuto presso lo spazio verde antistante la scuola di Santa Caterina affollato di genitori e docenti e tanti giovani artisti.

  • A Santa Caterina la manifestazione "La Scuola che inCanta"

    “Attraverso l’educazione alla musica ed al canto, state scoprendo i valori della cultura, della solidarietà, della bellezza, dell’amicizia, dell’aiutarsi l’uno con l’altro e, quindi, i valori della legalità. State gettando le basi per diventare una grande classe dirigente del futuro”. Il sindaco Giuseppe Falcomatà si è rivolto ai bambini ed alle bambine dell’istituto comprensivo “Falcomatà-Archi” in una piazza, a San Caterina, gremita da famiglie, docenti e cittadini riuniti dalla manifestazione “La scuola che inCanta”. La due giorni, dedicata alla musica ed organizzata dalla scuola diretta dal dirigente scolastico Serafina Corrado, si è aperta ieri proprio con il saluto del primo cittadino che ha voluto ringraziare la comunità scolastica ed i residenti del quartiere nord rivolgendo loro un messaggio sull’importanza della collaborazione fra istituzioni quale elemento fondamentale per la creazione di una società giusta.

  • L'I.C. Falcomatà Archi intitola al cantante Mino Reitano il Laboratorio musicale del plesso Santa Caterina

    Reggio Calabria - Sarà intitolato al celebre cantante Mino Reitano il laboratorio musicale del plesso Santa Caterina dell’istituto comprensivo Falcomatà Archi di Reggio Calabria. La cerimonia è in calendario nella serata di sabato 9 giugno 2019 prossimo, ed aprirà la seconda giornata de “La scuola che inCanta: Festival canoro e coreutico”, promosso dall’istituto scolastico diretto dalla dottoressa Serafina Corrado per valorizzare gli alunni eccellenti che si sono distinti nei diversi settori delle arti e dei saperi.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.