unci banner

:: NEWS

Sindacati: Contratti istituzionali di sviluppo, strumento strategico per la Metrocity

Sindacati: Contratti istituzionali di sviluppo, strumento strategico per la Metrocity

Positivo l’incontro di mercoledì scorso in Prefettura, attraverso il quale il Prefetto Massimo Mariani insieme al Sindaco della Città Metropolitana Giuseppe Falcomatà e all’amministratore delegato di Invitalia Domenico Arcuri, hanno...

Reggina: la numerazione ufficiale delle maglie della prima squadra

Reggina: la numerazione ufficiale delle maglie della prima squadra

La Reggina rende nota la numerazione ufficiale delle maglie degli atleti della prima squadra per la stagione sportiva 2019/20:

Wish List: perché tutti dovrebbero averne una

Wish List: perché tutti dovrebbero averne una

Agosto 2019 - L’estate sta finendo… tempo di bilanci e di ritorno alla routine. C’è chi considera il post vacanze estive come una sorta di nuovo inizio. Carichi di energie...

Miss Cinema Calabria è la reggina Vanessa Marrara

Miss Cinema Calabria è la reggina Vanessa Marrara

La Calabria ha la sua Miss Cinema. Si tratta di Vanessa Marrara, 22 anni, di Reggio Calabria che, ieri, mercoledì 21 agosto, ha trionfato durante la decima selezione regionale di...

Roccella Jazz Festival - Rumori Mediterranei: i concerti del 23 agosto

Roccella Jazz Festival - Rumori Mediterranei: i concerti del 23 agosto

Venerdì 23 agosto 2019 penultima serata di Rumori Mediterranei, la storica sezione del Roccella Jazz Festival che si tiene al Teatro al Castello, con due straordinari concerti, entrambi produzioni originali...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Amaro “pesce d’Aprile” per i lavoratori COOSSEL dal 1 Aprile licenziamento per tutti i dipendenti

Amaro “pesce d’Aprile” per i lavoratori COOSSEL dal 1 Aprile licenziamento per tutti i dipendenti

Pubblicato in ATTUALITA' Martedì, 26 Febbraio 2019 17:26

Ieri, nei locali della Prefettura, si è svolto un tentativo di mediazione tra i dipendenti della Cooperativa COO.SSE.L., la dirigenza della stessa ed i vertici dell’ASP reggina.
La situazione di partenza risultava drammatica, in quanto con precedente comunicato si evidenziava la gravità della situazione finanziaria della Cooperativa (che si occupa dell’assistenza e riabilitazione di pazienti di natura psichiatrica), pertanto si chiedeva un incontro in Prefettura per cercare di comprendere meglio lo stato dell’arte.

Purtroppo, le novità sono tutt’altro che positive, la dirigenza ha dichiarato che la Cooperativa, stante le problematiche di natura finanziaria, purtroppo non risolvibili, andrà in liquidazione coatta e cesserà la propria attività a far data dal 31 marzo 2019.
Ciò vorrà dire che 17 dipendenti dal 1 aprile, a seguito di licenziamento, resteranno senza lavoro, ricordiamo che si tratta di dipendenti formati dall’Asp di RC (Educatori Professionali, Oss ed altro), tutti over 50, con enormi problemi di ricollocazione.
Ancora, oltre al danno la beffa, gli stessi vantano nei confronti della Cooperativa, oltre a 4 mensilità stipendiali, una quota “congelata”, a seguito di accordo tra gli stessi e la Cooperativa per tentare di salvarla, per una cifra che sfiora se non supera i 40.000 euro circa cadauno.
In una realtà che è ormai al limite del collasso sociale, 17 dipendenti licenziati, in un ambito di particolare rilevanza per la collettività, (sarebbe curioso chiedersi quale sarà la fine dei degenti , attualmente 12, stante, a sentire i dirigenti dell’ASP , l’impossibilità di ricollocarli in strutture analoghe che avrebbero le medesime problematiche), rappresentano un ulteriore aggravio ad una situazione già di per sé esplosiva.
E’ per tal motivo che la FP CGIL, tenterà di percorrere tutte le strade possibili pur di salvare questi posti di lavoro, ivi compresa la richiesta di incontro urgente al Dipartimento della Salute regionale,

Il Segretario Generale FP CGIL
Francesco Callea

Rc 26 febbraio 2019

Letto 150 volte

Articoli correlati (da tag)

  • CGIL e SILP CGIL: Reggio Calabria avvelenata dall’ennesimo atto criminale mentre i numeri sulla sicurezza restano impietosi

    I numerosi episodi di cronaca nera che si sono susseguiti periodicamente nella nostra città sono il risultato di una politica nazionale sulla sicurezza che continua ad essere strumentalizzata e al centro sempre di propaganda politica, quando invece questi temi dovrebbero essere trattati in modo più serio e competente.” Lo dichiarano, in una nota congiunta, il segretario generale della Cgil di Reggio Calabria Gregorio Pititto e il Segretario Procinciale del sindacato di polizia Silp Cgil Francesco De Fina.

  • La CGIL aderisce al Reggio Pride 2019

    Anche quest’anno la Cgil di Reggio Calabria insieme al Nidil Cgil e all’Ufficio Nuovi diritti, partecipa al Reggio Calabria Pride, con un’adesione che ogni anno si arricchisce di nuovi significati.
    La Cgil è da sempre accanto a chi si batte per l’affermazione dell’uguaglianza e delle pari opportunità, senza distinzioni di orientamento sessuale, genere, razza. In particolare è vicina a chi ha bisogno di sostegno nelle battaglie per la piena tutela dei soggetti più deboli.
    Per queste ragioni, la Cgil, costantemente impegnata nel superamento delle discriminazioni sui luoghi di lavoro, aderisce alla manifestazione di sabato prossimo per rivendicare l’intollerabilità della mancanza di rispetto e la necessità di una parità reale.

  • Chiusura Hospice, l'intervento della CGIL: appello alla cittadinanza

    L’Hospice di va delle stelle è l’unica struttura che in provincia di Reggio Calabria, con i suoi 10 posti letto e con il servizio di assistenza domiciliare eroga ai malati oncologico terminali quelle cosiddette “cure palliative” che rendono meno difficili i momenti di sofferenza per gli ammalati e per i loro familiari.
    Non è questo il momento, per questa organizzazione, di entrare nel merito dei rapporti intercorsi tra l’Associazione , che regge amministrativamente la struttura e gli enti pubblici, che con il sistema dell’accreditamento assegnano alla struttura stessa il compito di erogazione di servizi unici nel loro genere. Sicuramente ci aspettiamo CHIAREZZA

  • CGIL RC - Locri: cordoglio per la scomparsa dell'on. Mimmo Bova

    La Camera del Lavoro di Reggio Calabria – Locri è vicina alla famiglia di Mimmo Bova, esprimendo il più profondo cordoglio per la perdita dell'ex parlamentare e consigliere regionale della Locride. Mimmo è stato un grande uomo e politico, attento alle dinamiche sociali, alle istanze dei lavoratori e ai bisogni della nostra terra. La sua proposta politica si è sempre caratterizzata per l'attenzione massima alla tutela dei diritti, al sostegno degli ultimi e della Calabria. Il suo ricordo, il suo esempio e la sua coerenza ci accompagneranno sempre nella nostra azione sindacale.

  • A Palazzo San Giorgio l'incontro: "Verso la Manifestazione nazionale del 22 giugno"

    Il prossimo 17 giugno dalle ore 15, presso il Salone dei Lampadari di Palazzo San Giorgio, incontro dal titolo "Verso la manifestazione nazionale del 22 giugno", a cui saranno presenti il Sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà, il segretario generale della CGIL di Reggio Calabria - Locri Gregorio Pititto, il segretario generale della CGIL della Piana di Gioia Tauro Celeste Logiacco, il segretario della CGIL Calabria Gigi Veraldi. Le conclusioni della discussione saranno affidate al segretario nazionale CGIL Emilio Miceli. 

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.