Stampa questa pagina

Apre a Reggio lo Sportello informativo della Rete MicroCredito

Pubblicato in ATTUALITA' Martedì, 16 Gennaio 2018 14:34

“Il messaggio che si vuole mandare oggi è: fiducia! Anche al Sud si può fare impresa grazie ad un lavoro di sinergie”, così il sindaco Giuseppe Falcomatà alla conferenza stampa odierna di presentazione del nuovo Sportello informativo della Rete MicroCredito, strumento innovativo promosso dall’Ente Nazionale per il MicroCredito e adottato dal Comune di Reggio Calabria, nato con l’obiettivo di diffondere l’auto-imprenditorialità giovanile e la conoscenza del Fondo rotativo SELFIEmployment.
Uno sportello che vuole essere “dialogante”, messo a disposizione soprattutto dei giovani e di coloro i quali non possiedono le dovute garanzie che richiedono le banche.

“Circa 60 giovani calabresi che vogliono avviare attività di impresa in Calabria hanno avuto già finanziata la propria idea”, parole di Giancarlo Proietto, Responsabile Operativo e Coordinamento Agenti Territoriali del Progetto "SELFIEmployment Strumenti di supporto per il potenziamento degli accessi". Secondo quanto riferito stamane da Proietto, il territorio della Calabria mette a disposizione gli sportelli informativi “per accompagnare con assistenza intensiva giovani che vogliono avvicinarsi all’idea del SELFIEmployment, alla misura 7.2 della Garanzia Giovani. 15 milioni di euro sono a disposizione di giovani residenti nel territorio della Regione Calabria per avviare attività di impresa in tutti i settori ad accezione dell’agricoltura e della pesca”.
Lo Sportello sarà istituito presso il Comune di Reggio Calabria ed ubicato presso la sede municipale di Palazzo San Giorgio in Piazza Italia; lo scopo del progetto, come  già anticipato, è potenziare la portata dell’azione informativa territoriale per accrescere il numero dei NEET interessati a fare impresa con SELFIEmployment, nonché rafforzare l’azione di comunicazione territoriale in coordinamento con ANPAL Servizi S.p.A., responsabile del piano di comunicazione della Garanzia Giovani e infine supportare la fase di inserimento della domanda di finanziamento nel portale di Invitalia, attraverso l’azione degli sportelli informativi territoriali di Invitalia e dell’ENM.

“Abbiamo necessità di sviluppare la nostra economia- afferma il responsabile Area Crediti dell'Ente Nazionale Microcredito, Marco Paoluzi - Molti giovani hanno difficoltà a trovare un collocamento soprattutto per un lavoro subordinato, e come tutti i momenti di crisi si deve sviluppare la necessità di auto-aiutarsi. Le banche difficilmente sono benevole nei confronti di un soggetto che non ha garanzie, quindi si cerca di sviluppare questi strumenti di micro finanza”.
Presenti all’incontro odierno anche i rappresentanti delle associazioni di categoria  e gruppi di promozione dell’autoimprenditorialità giovanile attivi sul territorio reggino.
“Come amministrazione comunale abbiamo voluto dare un segnale, aprire un luogo fisico”, chiosa il sindaco Giuseppe Falcomatà.

di Tatiana Muraca
Rc 16 gennaio 2018






 




Letto 788 volte

Articoli correlati (da tag)