unci banner

:: NEWS

Evento al Cilea per l'Hospice, il messaggio del sindaco

Evento al Cilea per l'Hospice, il messaggio del sindaco

È importante che, a problemi strutturali, si diano risposte strutturali. Ribadiamo, anche da questo palcoscenico, che chi di dovere deve avere l'umiltà di sedersi intorno ad un tavolo, con tutte...

A Palazzo Campanella il convegno "Racket, tre mafie a confronto"

A Palazzo Campanella il convegno "Racket, tre mafie a confronto"

"Iniziative come questa sono la testimonianza che, tutti uniti lavorando verso una direzione comune, possiamo definitivamente spezzare i tentacoli della piovra mafiosa". Così, il sindaco Giuseppe Falcomatà, ha salutato gli...

Villa, rifiuti zero. Il Conai finanzia il progetto di sensibilizzazione

Villa, rifiuti zero. Il Conai finanzia il progetto di sensibilizzazione

Con riferimento al Bando Anci Conai per la comunicazione locale – edizione 2019, il comune di Villa San Giovanni è stato ammesso al cofinanziamento di 45mila euro per il progetto...

A palazzo Corrado Alvaro la visita del cardinale Ernest Simoni

A palazzo Corrado Alvaro la visita del cardinale Ernest Simoni

S’è tenuto questa mattina, nella sala “Monsignor Ferro” di Palazzo Alvaro, l’incontro istituzionale tra il cardinale Ernest Simoni e il sindaco metropolitano Giuseppe Falcomatà – introdotto da Marcello Condorelli, portavoce...

Finanziamento milionario per il convento di Sant'Ilarione. Belcastro: «Luogo di culto caro ai cauloniesi»»

Finanziamento milionario per il convento di Sant'Ilarione. Belcastro: «Luogo di culto caro ai cauloniesi»»

C'è anche Caulonia tra i centri beneficiari del finanziamento milionario per i beni culturali del distretto della Locride deliberato dalla Giunta Regionale. Ammonta infatti a 1 milione e 400 mila...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Bova. Sera (Cisl Fp): "I commissari devono garantire il lavoro e la dignità dei lavoratori"

Bova. Sera (Cisl Fp): "I commissari devono garantire il lavoro e la dignità dei lavoratori"

Pubblicato in ATTUALITA' Sabato, 15 Dicembre 2018 18:45

Reggio Calabria. "Mentre si attende che il Parlamento trovi una soluzione a tutela dei dipendenti ex LSU LPU, mentre si organizzano le manifestazioni a sostegno dei lavoratori, si scopre che la delibera con cui la Commissione Straordinaria del Comune di Bova Marina ha approvato la programmazione del fabbisogno triennale del personale, non ha tenuto  conto della

possibilità di stabilizzazione nel triennio 2018/2020 della lavoratrice di area A, contrattualizzata ex Lsu Lpu, ma contrariamente sono state previste delle assunzioni tramite concorso". Lo afferma Vincenzo Sera, segretario generale della Cisl Fp. "E’ una scelta di una gravità inaudita, se si aggiunge il fatto che tutti lavoratori ad oggi ex LSU LPU non hanno alcuna certezza e che dal prossimo 31 dicembre non avranno più  lavoro. E’ una scelta sprezzante delle speranze di chi, precario da una vita, vede preclusa la possibilità di una futura stabilizzazione, a causa di un’Amministrazione che preferisce occupare i posti vacanti con altro personale da ricercare all’esterno. È una scelta assunta nel chiuso del palazzo, considerando che il piano di assunzioni, che aggira ogni disposizione di legge volta al superamento del precariato nelle pubbliche amministrazioni (art.20 d.lgsl 75/2017), non prevede l’assunzione dell’unica dipendente a tempo determinato. A fronte di tale scelta, continua il Segretario Generale della CISL FP di Reggio Calabria, ha richiesto un incontro per capire  i motivi di tale decisione considerato la gravità dell’atto così predisposto che produce un grave danno anche a lavoratori a tempo indeterminato, dipendenti che hanno il diritto ad avere riconosciute le progressioni di carriera rispetto all’attività lavorativa fino ad oggi espletata. Nessuna giustificazione da parte del  Segretario Comunale, rispetto la redazione del piano, non conforme  secondo le linee di indirizzo della Funzione Pubblica. Anche i due Commissari presenti non si sono espressi in merito a tale scelta. Molto strano e, molto opaco il comportamento, vista l’evidente capacità assunzionale. Nessuna sensibilità da chi ha predisposto quel piano del fabbisogno, nessuno interesse per i lavoratori, vista l’inequivocabili possibilità offerte dall’intero impianto normativo vigente di avviare le procedure di stabilizzazione della lavoratrice EX LSU LPU, delineate dal D.Lgs. n. 75/2017, attuativo della Legge Madia, dalla Circolare interpretativa n. 3/17 del Ministero per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione e, prima ancora, dalla legge n. 147/2013. E’ stata chiesta la modifica del piano triennale del fabbisogno del personale considerato altresì che risulterebbe privo di relazioni dei dirigenti di settore e del piano delle Azioni Positive. Tale scelta, dell’esclusione della dipendente di area A dalla stabilizzazione definitiva dopo tanti anni di precariato e dopo aver maturato i requisiti del DLgs 75/2017 con le garanzie annesse, è difforme all’obiettivo previsto dell'art. 20 del D.lgs 75/2017 finalizzato al superamento del precariato nelle Pubbliche Amministrazioni. Questo atteggiamento di indifferenza da parte dell'Amministrazione colpisce la dignità  della lavoratrice che da vent'anni  puntualmente garantisce il servizio ed i servizi erogati alla comunità di Bova Marina, senza alcun aggravio per le casse comunali, infatti l’Ente ha contrattualizzato, ormai da tempo, con fondi Ministeriali e Regionali la dipendente ex Lsu Lpu con la finalità dell'art. 20, usufruendo di fondi pubblici e delle relative deroghe normative che hanno permesso la continuità lavorativa secondo quanto previsto dalla disposizione di legge contenuta nell'articolo 1, comma 207, della legge 27 dicembre 2013, n. 147. La mancata stabilizzazione del personale precario, oltre a costituire fonte di responsabilità diretta e personale a carico dei soggetti inadempienti, espone anche al rischio di un danno erariale, per il Comune. Invitiamo pertanto, nuovamente la Commissione Straordinaria, a rivedere il piano triennale del fabbisogno del personale anche a fronte del bando Regionale la cui scadenza è stata posticipata al 31 dicembre 2018, che prevede il finanziamo in parte dei contratti per i lavoratori ex LSU LPU".

Reggio Calabria 15 dicembre 2018

       

 

Letto 376 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Vertenza Corap, Giordano (CISL FP): la politica si sottrae alle proprie responsabilità

    In data 15 ottobre 2019 si è riunita, nella sede del CORAP di Lamezia Terme, l’assemblea dei lavoratori iscritti alla CISL Funzione Pubblica in servizio presso il Consorzio per trattare come unico punto all’ordine del giorno la delicata vertenza che vede l’Ente strumentale della Regione Calabria avviarsi verso la liquidazione.
    Presente all’assemblea tutta la Segreteria regionale della CISL FP Calabria, con Luciana Giordano, Giuseppe Chirumbolo e Sergio Canino, che hanno illustrato ai numerosi lavoratori la situazione del Consorzio, oggetto di ben tre proposte di legge (la nr. 460/10^, la nr. 467/10^ e la nr. 469/10^) apportanti modifiche alla LR nr. 24/2013. Proposte che avrebbero dovuto costituire argomento di discussione in data odierna in sede di riunione congiunta della prima e seconda Commissione consiliare.

  • Luci sul Parco: quattro escursioni in contemporanea per il gran finale a Bova

    Quattro escursioni con un’unica destinazione: Bova. La degustazione con la Lestopitta, il piatto tipico dell’Area Greca dell’Aspromonte, lo spettacolo dell’artista Pasquale Caprì, la voglia di stare insieme, tutti: associazioni, escursionisti, appassionati di montagna, turisti. Si concluderà così, domenica 22 settembre a Bova, il format “Luci sul Parco” che per tre mesi ha caratterizzato con variegate e molteplici iniziative, diversi comuni dell’Aspromonte, coinvolgendo migliaia di persone in attività culturali, escursionistiche, scientifiche, ludiche, sportive e ricreative.

  • Quattro escursioni verso Bova: domenica 22 settembre l’evento conclusivo di “Luci sul Parco”

    Quattro escursioni con un’unica destinazione: Bova. La degustazione con la Lestopitta, il piatto tipico dell’Area Greca dell’Aspromonte, lo spettacolo dell’artista Pasquale Caprì, la voglia di stare insieme, tutti: associazioni, escursionisti, appassionati di montagna, turisti. Si concluderà così, domenica 22 settembre a Bova, il format “Luci sul Parco” che per tre mesi ha caratterizzato con variegate e molteplici iniziative, diversi comuni dell’Aspromonte, coinvolgendo migliaia di persone in attività culturali, escursionistiche, scientifiche, ludiche, sportive e ricreative.

  • Sanità privata, sciopero il 20 settembre. Cgil, Cisl e Uil: “Contratto scaduto da 12 anni”

    Gli operatori della sanità privata incroceranno le braccia venerdì 20 settembre p.v., con uno sciopero Nazionale, questo quanto dichiara il Segretario Generale della CISL Funzione Pubblica di Reggio Calabria Vincenzo Sera, la vertenza era già in corso da diverso tempo e non avendo riscontrato l’interesse da parte datoriale AIOP e ARIS - CGIL CISL e UIL hanno proclamato una prima giornata di sciopero per il 20 settembre.
    In questi ultimi giorni è stato divulgato un volantino con le ragioni della protesta.

  • Gli appuntamenti di oggi in città 1 agosto 2019

    Gli appuntamenti di oggi: - alle ore 11 presso l’Aula Seminari del Dipartimento di Agraria Località Feo di Vito Reggio Calabria si terrà una conferenza stampa di presentazione della nuova offerta formativa del Dipartimento di Agraria della Mediterranea.

    - alle ore 11.00, la conferenza stampa di presentazione della 4^ edizione del concorso Nazionale per stilisti Nuovi Talenti per la Moda

    - dalle ore 14 USB e i lavoratori delle strutture psichiatriche reggine saranno in presidio davanti Palazzo Campanella in occasione dei lavori del Consiglio Regionale.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.