unci banner

:: NEWS

Una delegazione dell’Associazione Pro San Gregorio ricevuta dal Presidente del Consiglio Regionale Nicola Irto

Una delegazione dell’Associazione Pro San Gregorio ricevuta dal Presidente del Consiglio Regionale Nicola Irto

Questa mattina una delegazione guidata dal Presidente dell'associazione Pro San Gregorio Cav. Ettore Errigo, e affiancata da un rappresentante del comitato industriali di San Gregorio, un rappresentante degli esercenti, un...

7 trucchi per arrivare a fine mese (e a fine estate) risparmiando. Vacanze incluse!

7 trucchi per arrivare a fine mese (e a fine estate) risparmiando. Vacanze incluse!

Giugno 2019. Arrivare a fine mese e stupirsi di quanto si abbia speso, è un classico. Tra spese impreviste, una cena fuori, il dentista...le vacanze!Quando alle uscite quotidiane si sommano...

Libro sullo scioglimento degli Enti Locali per mafia, presentato presso la biblioteca Gaudio Incorpora di Locri

Libro sullo scioglimento degli Enti Locali per mafia, presentato presso la biblioteca Gaudio Incorpora di Locri

Una legge da riformare o da mantenere, ma con una applicazione più efficace e responsabile; una normativa da eliminare, rafforzando altri strumenti già esistenti: divide sempre il tema dello scioglimento...

Manutenzione ordinaria verde pubblico, questa sconosciuta che appare solo nei render

Manutenzione ordinaria verde pubblico, questa sconosciuta che appare solo nei render

A guardare le palme sul Ponte della Libertà ormai prossime all’aldilà per carenza d’acqua fanno sorridere i render dei nuovi progetti per piazze e parcheggi con tanto di prato all’inglese...

Siderno, Vigili del Fuoco intervenuti per un incendio in una struttura per la lavorazione del miele

Siderno, Vigili del Fuoco intervenuti per un incendio in una struttura per la lavorazione del miele

Intensa giornata quella di ieri per i vigili del fuoco della sede distaccata di Siderno, impegnati dalle 17 circa e per parecchie ore per lo spegnimento di un incendio, sviluppatosi...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Camini e Sant'Alessio nella Rete dei Comuni Solidali

Camini e Sant'Alessio nella Rete dei Comuni Solidali

Pubblicato in ATTUALITA' Mercoledì, 23 Novembre 2016 12:01

Reggio Calabria 23/11/2016 - Negli ultimi anni, sempre più spesso i Comuni si sono interrogati sui temi della pace e della solidarietà internazionale cercando di dare risposte al dibattito in corso e alle nuove sensibilità che si stanno formando tra i cittadini, immaginando e spesso realizzando percorsi praticabili di sviluppo locale, integrazione e accoglienza.

L'esigenza nasce dalla riflessione che l’azione amministrativa e politica delle comunità debba portare con sé un alto contenuto umano. I Comuni, per la loro organizzazione rappresentano un punto fondamentale dal quale partire per la quotidiana affermazione della pratica della democrazia.
La sempre maggiore consapevolezza del proprio ruolo e dunque della possibilità di offrire un contributo concreto alla realizzazione di giustizia sociale, ha recentemente indotto altri sei Enti Locali ad aderire formalmente alla Rete dei Comuni Solidali. Si tratta, in particolare, dei Comuni di Camini (RC), Sant’Alessio in Aspromonte (RC), Rodì Milici (ME); Melpignano (LE); Ostana (CN) e Nomaglio (TO).


Da nord a Sud matura, dal basso, la consapevolezza che si possono condividere buone pratiche e azioni amministrative positive. Alcuni dei nuovi Comuni aderenti, come si è detto, praticano l’accoglienza diffusa attraverso il Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati dimostrando che è possibile tradurre il concetto di solidarietà in azioni concrete. Sono ormai quasi 300 i comuni aderenti a Re.co.sol. in rappresentanza di oltre 4 milioni di abitanti. Un benvenuto alle nuove comunità che hanno deciso di fare parte di questa grande rete solidale.

 

Per il gruppo di Coordinamento Recosol
Giovanni Maiolo

Letto 456 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Camini: il modello svedese del "Navigatorcentrum" presentato grazie ai programmi europei per la gioventù

    È in corso di svolgimento a Camini e a Caulonia la visita strategica del progetto europeo EVS/SVE “MoreNAP – Strategic EVS project in Navigatorcentrum” coordinato dal Dipartimento Lavoro del Comune di Östersunds, città svedese di circa 70.000 abitanti capoluogo della contea dello Jämtland sita 400 chilometri a nord di Stoccolma. Si tratta della prima esperienza di questo tipo per la cooperativa EUROCOOP Servizi “Jungi Mundu” e per il Comune di Camini (RC), con il coinvolgimento anche del partner locale cooperativa Pathos anche in virtù dell’impegno parallelo nell’ambito del nuovissimo programma dei “Corpi Europei di Solidarietà” per il quale entrambe hanno ottenuto l’accreditamento negli ultimi mesi, oltre che della prima visita di questo tipo da parte di funzionari di un ente pubblico di un altro paese europeo per il territorio di riferimento.

  • GOOD4YOU(th): il primo progetto Erasmus+ vinto a Camini

    Il 17 maggio 2019 sono stati pubblicati i risultati delle valutazioni del primo round 2019 di presentazione delle proposte progettuali nell’ambito del programma europeo “Erasmus+ 2014 - 2020: Gioventù in Azione”, gestito per l’Italia dall’Agenzia Nazionale per i Giovani - ANG con risorse collettive importanti assegnate allo sviluppo di attività di rafforzamento delle capacità, di formazione, di dialogo strutturato e di mobilità transnazionale dedicate alla popolazione giovanile da realizzarsi in 18 Regioni italiane. Dal totale di ben 533 progetti presentati da parte di organizzazioni pubbliche e private di tutto il territorio nazionale in occasione della scadenza del 12 febbraio 2019 ne risultano oggi approvati 125 sulle tre azioni chiave, di cui 8 in Calabria.

  • I Corpi Europei di Solidarietà sempre più vicini a Camini

    La cooperativa EUROCOOP di Camini, dopo aver ottenuto l'accreditamento per la partecipazione al nuovo programma europeo "Corpo Europeo di Solidarietà" (in inglese "European Solidarity Corps" o ESC) tramite l'apposito "Quality Label" (QL), o certificato di qualità, conquistato lo scorso 1 febbraio con il quale l'Agenzia Nazionale per i Giovani – ANG, ente pubblico al quale fa capo la gestione di tale programma europeo per quanto riguarda l'Italia, attestava la rispondenza ai principi e ai requisiti di qualità, si avvicina sempre di più all'implementazione di progettualità specifiche in quest'ambito.

  • “Un solo obiettivo”, primo workshop di fotografia a Sant’Alessio in Aspromonte

    Giorno 9 aprile, nel Comune di Sant’Alessio in Aspromonte si è svolto il workshop di fotografia “Un solo obiettivo”, il cui “obiettivo” è stato quello di creare un momento di condivisione e integrazione, attraverso il linguaggio universale della fotografia. Il workshop è stato ideato e realizzato dall’Associazione COOPISA impegnata in attività di promozione e utilità sociale in particolare con migranti e richiedenti asilo politico, in collaborazione con il Comune aspromontano. A prendere parte all’attività, sono stati i beneficiari del progetto SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati) del Comune di Sant’Alessio in Aspromonte, attualmente gestito da COOPISA, e ragazzi e studenti del luogo, guidati dalla fotografa e artista Paula Kajzar, che ha messo la sua esperienza internazionale a servizio dei partecipanti attraverso l’insegnamento delle basi della tecnica fotografica.

  • Camini: da Padova e da Terlizzi, studenti alla scoperta del mondo della cooperazione e della solidarietà

    Per il secondo anno consecutivo, gruppi di studenti sono giunti a Camini (RC) per importanti progetti di alternanza scuola-lavoro legati al mondo dell'accoglienza e della cooperazione. Il bellissimo borgo jonico, passato dallo spopolamento a una primavera di rinascita grazie all'arrivo di migranti, profughi e volontari da ogni parte del mondo, è ormai divenuto punto di riferimento e modello per la comprensione dell'intercultura e dell'integrazione tra i popoli. Merito della Eurocoop "Jungi Mundu", guidata dal responsabile Rosario Zurzolo, che con una squadra di operatori qualificati, italiani e migranti, ha dato nuova vita a un angolo di Calabria che rischiava di non avere alcun futuro.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.