unci banner

:: Evidenza

La Calabria si riscatta e vince: sorrisi al Trofeo delle Regioni

La Calabria si riscatta e vince: sorrisi al Trofeo delle Regioni

La rappresentativa maschile di Calabria termina la propria corsa al “Trofeo delle Regioni Cesare Rubini 2019” al diciassettesimo posto nazionale. Operazione riscatto riuscita per gli atleti allenati da Checco D’Arrigo ed Euprepio Padula che riescono...

Trofeo delle Regioni: la Calabria in rosa termina l’avventura al diciottesimo posto nazionale

Trofeo delle Regioni: la Calabria in rosa termina l’avventura al diciottesimo posto nazionale

Un’esperienza indimenticabile e meravigliosa. La Calabria in rosa termina al diciottesimo posto nazionale all’interno della kèrmesse del “Trofeo delle Regioni Cesare Rubini 2019”. La selezione allenata dai Coach Armando Russo e Barbara Gemelli cede il...

Due pittori dell’Accademia di belle Arti in mostra a “Fabriano in Acquerello”

Due pittori dell’Accademia di belle Arti in mostra a “Fabriano in Acquerello”

I pittori reggini Alessandro Allegra e Adele Macheda (sez. under 30) saranno presenti con le loro opere dal 25 al 29 aprile c. m. in due mostre all’esposizione internazionale dell’acquerello di Fabriano, la più grande...

Si celebra il 23 aprile la Giornata mondiale del Libro: anche in Calabria come nel resto del Paese è grande fuga dalla lettura

Si celebra il 23 aprile la Giornata mondiale del Libro: anche in Calabria come nel resto del Paese è grande...

Quando ci interroghiamo su cosa possa fare originare lo scatto d’orgoglio che manca oggi a questo nostro Paese, immaginiamo le risposte più varie, le più disparate,tranne una, la più distante dal pensiero dominante: studiare e...

ANPI: appello per rendere più ricca, più bella e “plurale” la “Prima Festa della Liberazione dell’Area dello Stretto”

ANPI: appello per rendere più ricca, più bella e “plurale” la “Prima Festa della Liberazione dell’Area dello Stretto”

Facciamo appello ai cittadini, ai giovani, alle associazioni, ai movimenti, alle chiese, alle organizzazioni sindacali e politiche che condividono i valori della nostra Costituzione, nata dall’antifascismo e dalla Resistenza, a ritrovarci tutti insieme il 25...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Caso assunzioni alla Sorical, i sindacati presentano esposto alla Procura

Caso assunzioni alla Sorical, i sindacati presentano esposto alla Procura

Pubblicato in ATTUALITA' Giovedì, 28 Febbraio 2019 09:26

Reggio Calabria. "La Società è proprietaria di infrastrutture idriche e gestisce in parte il servizio idrico Calabrese; dall’estate del 2012 è sotto procedura di Commissariamento per insolvibilità. Tale commissariamento dura tuttora, per gli stessi motivi. A breve dovrà essere deciso il destino della Sorical, perché nel costituendo ciclo idrico integrato la nuova Autorità

Idrica Calabrese dovrà scegliere il Soggetto Gestore del Servizio Idrico e nella situazione attuale nulla fa pensare che la scelta possa ricadere su Sorical". Lo affermano Angelo Sposato Cgil, Santo Biondo Uil, Francesco Gatto Filctem e Gino Campana Uiltec. "Peraltro ciò può avvenire se viene deciso un servizio “in house”, senza ricorrere a gara di assegnazione. Rimane ancora da definire l’assetto societario in quanto il socio privato ha manifestato la volontà di cedere le quote. Con verbale d’intesa fra Regione Sorical e OOSS 23/3/2005, venne redatto elenco del personale da internalizzare e che a vario titolo lavorava sugli schemi idrici dei vari impianti calabresi, alle dipendenze di ditte esterne, e che – in servizio alla data del 22 luglio 2003 – potevano vantare diritto all’internalizzazione (di pari passo con l’acquisizione degli schemi idrici regionali), con un numero di risorse complessive che in fase di start-up fu definito in numero di 220. I colloqui di schillatura – dopo accertamento delle condizioni di servizio preesistenti – furono effettuati da soc. esterna Praxi. Dall’elenco del 23/3/2005 OO.SS./Sorical doveva quindi attingersi quale bacino preferenziale di lavoratori che per assegnazione di attività, esperienza ed anzianità, avesse lavorato con continuità ante luglio 2003; questo perché agli effetti pratici avevano diritto al lavoro nella nuova organizzazione idrica calabrese tutti i lavoratori preesistenti nelle vecchie gestioni territoriali. Solo la definizione del numero di risorse massimo deciso dalla costituenda Sorical, non ha consentito l’internalizzazione di tutti i lavoratori che erano partecipi della filiera organizzativa del Ciclo, riconducibile infine a Sorical". "Pertanto - continuano le segereterie regionali - tutti i lavoratori che dal 2005 sono entrati in Sorical senza alcuna procedura sono/sarebbero ricompresi nell’originario elenco. Ad oggi, nonostante le ripetute annose richieste sindacali, Sorical non ha inteso rendere pubblica una “pianta/dotazione organica” di riferimento della Società, per evincere quali fabbisogni per quali investimenti sono necessari alla conduzione d’impresa. CGIL ed UIL chiedono il rispetto di accordi e di norme, se fosse stata fatta un verifica preliminare, l’attenzione “mediatica” verso un gruppo di assunzioni – che per il sindacato sono sempre benvenute, ma alla condizione che venga assunto chi ha diritto, senza errori ed omissioni – sarebbe stata ben diversa. Dalla stampa dei giorni scorsi, abbiamo anche appreso che le assunzioni in Sorical sarebbero oltre 50 all’interno delle quali ci sarebbero nominativi che nulla hanno a che fare con le procedure richiamate, mentre dai vertici aziendali si continua a riferire di un numero nettamente inferiore. Non si può neppure disconoscere che le recenti dichiarazioni del dirigente regionalePallaria parlano di un futuro immediato (entro marzo 2019) affinchè Sorical si trasformi in Azienda totalmente pubblica, per cui le assunzioni di questi giorni assumono un aspetto quanto meno sospetto. In questa fase mettiamo da parte le questioni che attengono i rapporti interni tra Azienda ed Organizzazioni Sindacali, ma ci ripromettiamo di portare all’attenzione dell’opinione pubblica anche le tante incongruenze che si registrano in questa strana conduzione di un’azienda come Sorical. Non avendo potuto accedere ad una discussione preventiva, queste organizzazioni sindacali hanno avviato esposto a Procura della Repubblica e Corte dei Conti, perché una Società in liquidazione deve offrire garanzie sugli atti che compie". "Nel frattempo le relazioni industriali sono interrotte; ogni tentativo dei Commissari di condividere “colpe” cade nel vuoto; da tempo, della questione è formalmente investito il Presidente della Regione, sotto la cui autorità è stata emanata la legge per il riordino del Sistema Idrico Integrato, attesa da tempo da circa duemila lavoratori e da due milioni di cittadini. È stato rinnovato invito e ribadiamo ora la richiesta di intervento di Oliverio per affrontare compiutamente e senza intermediari il problema".

Reggio Calabria 28 febbraio 2019

Letto 172 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Ultimo quarto shock: la serie vincente della Calabria si ferma

    Reggio Calabria. Succede l’incredibile al Trofeo delle Regioni “Cesare Rubini” 2019. La Rappresentativa Calabria comanda le danze per tre quarti ma crolla letteralmente nell’ultimo periodo cedendo il passo ad una Basilicata concreta ed operaia. I calabresi pagano un quarto periodo da incubo dove non hanno mai segnato dal campo scrivendo un brutto zero su ventinove al tiro

  • Santa Pasqua, il messaggio di speranza e di pace dell'arcivescovo Morosini

    Reggio Calabria. di Giuseppe Fiorini Morosini, arcivescovo metropolita della diocesi di Reggio-Bova: "Gli auguri pasquali sono sempre ricchi di speranza perché hanno come punto di riferimento la fede cristiana nella Risurrezione di Gesù. Egli vince la morte, espressione ultima dell'impotenza dell'uomo, per cui celebrare la Pasqua significa cantare la vita, significa

  • Gli appuntamenti di oggi in città 20 aprile 2019

    Nell'ambito delle attività connesse alla Corrireggio 2019 " VistAmare"di Legambiente la PRO LOCO REGGIO SUD organizza l'evento "BENTORNATA SPIAGGIA MA......" Giornata di sport e Sensibilizzazione ambientale dalle ore 9.30 presso la Spiaggia di Punta Pellaro. Programma: ore 9:30 presso la struttura Free Spirits si terranno gli incontri di Basket 3 VS 3 sponsorizzate dalle formazioni delle squadre Stingers Asd e Kleos Asd - ore 11:00 sensibilizzazione ambientale con la partecipazione degli sportivi e dell'associazione " Differenziamoci Differenziando" , raccolta di plastica in spiaggia lungo il rettilineo di Punta Pellaro. - 0re 12.30 Presentazione campagna " # Plastic Free GC " a cura della Guardia Costiera presso " l'area informativa della staccionata a Punta Pellaro ".

  • Reggina. I convocati amaranto per la sfida vs la Casertana

    Reggio Calabria. Il tecnico Roberto Cevoli ha diramato l’elenco dei calciatori convocati per la 36^ giornata del campionato di serie C tra la Reggina e la Casertana prevista per domani 20 aprile 2019 alle ore 14.30 presso lo stadio “Oreste Granillo” di Reggio Calabria

  • Auto incendiata al giornalista Baccellieri: comitato in Prefettura

    Reggio Calabria. Questa mattina in Prefettura si è tenuta una riunione tecnica di coordinamento, convocata d’urgenza dal prefetto Michele di Bari, in relazione al danneggiamento occorso nella notte tra il 17 e 18 aprile all’auto di Giovanni Baccellieri, giornalista sportivo presso l’emittente radiofonica “Radio Febea”. All’incontro hanno partecipato, oltre all’interessato, il questore,

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.