unci banner

:: NEWS

Evento al Cilea per l'Hospice, il messaggio del sindaco

Evento al Cilea per l'Hospice, il messaggio del sindaco

È importante che, a problemi strutturali, si diano risposte strutturali. Ribadiamo, anche da questo palcoscenico, che chi di dovere deve avere l'umiltà di sedersi intorno ad un tavolo, con tutte...

A Palazzo Campanella il convegno "Racket, tre mafie a confronto"

A Palazzo Campanella il convegno "Racket, tre mafie a confronto"

"Iniziative come questa sono la testimonianza che, tutti uniti lavorando verso una direzione comune, possiamo definitivamente spezzare i tentacoli della piovra mafiosa". Così, il sindaco Giuseppe Falcomatà, ha salutato gli...

Villa, rifiuti zero. Il Conai finanzia il progetto di sensibilizzazione

Villa, rifiuti zero. Il Conai finanzia il progetto di sensibilizzazione

Con riferimento al Bando Anci Conai per la comunicazione locale – edizione 2019, il comune di Villa San Giovanni è stato ammesso al cofinanziamento di 45mila euro per il progetto...

A palazzo Corrado Alvaro la visita del cardinale Ernest Simoni

A palazzo Corrado Alvaro la visita del cardinale Ernest Simoni

S’è tenuto questa mattina, nella sala “Monsignor Ferro” di Palazzo Alvaro, l’incontro istituzionale tra il cardinale Ernest Simoni e il sindaco metropolitano Giuseppe Falcomatà – introdotto da Marcello Condorelli, portavoce...

Finanziamento milionario per il convento di Sant'Ilarione. Belcastro: «Luogo di culto caro ai cauloniesi»»

Finanziamento milionario per il convento di Sant'Ilarione. Belcastro: «Luogo di culto caro ai cauloniesi»»

C'è anche Caulonia tra i centri beneficiari del finanziamento milionario per i beni culturali del distretto della Locride deliberato dalla Giunta Regionale. Ammonta infatti a 1 milione e 400 mila...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'CdM a Gioia Tauro: USB chiama alla mobilitazione gli ex Lsu-Lpu

CdM a Gioia Tauro: USB chiama alla mobilitazione gli ex Lsu-Lpu

Pubblicato in ATTUALITA' Martedì, 16 Aprile 2019 11:25

Nove anni sono trascorsi da quando l’allora Presidente del Consiglio dei Ministri Silvio Berlusconi convocò un Consiglio dei Ministri a Reggio Calabria. Nove anni fa eravamo fuori dalla Prefettura di Reggio Calabria a manifestare, insieme ai lavoratori ex Lsu-Lpu, per provare a mettere fine a questa eterna telenovela. Dopo nove anni saremo ancora a presidiare questo nuovo Consiglio dei Ministri convocato in Calabria, perché nonostante i proclami e le promesse, ancora per questi lavoratori la stabilizzazione rimane un miraggio, mentre la scadenza del 31 ottobre si avvicina senza che nulla sembra smuoversi.

Il 2010 non è stato solo l’anno dell’ultimo CdM a Reggio Calabria, ma è stato anche l’anno del Commissariamento della Sanità nella nostra Regione, e la sanità sarà anche l’argomento caldo di questo nuovo incontro calabrese.
Noi siamo convinti che, se si vogliono veramente affrontare le problematiche della nostra regione, le ricette basate su misure emergenziali punitive, sui commissariamenti, sulla criminalizzazione, non servano a nulla.
Bisogna tornare a investire fortemente nel settore pubblico, puntare ad un concreto piano di assunzioni nella Pubblica Amministrazione, altro che blocco del turnover nella Sanità!
Bisogna evitare con tutti i mezzi il depotenziamento dei servizi pubblici, servizi essenziali, vitali per i cittadini. E in molti enti locali questi sono stati erogati grazie all’impiego degli ex Lsu-Lpu. Questo non solo per il mantenimento e la stabilizzazione di questi posti di lavoro, ma perché altrimenti non ci sarebbe freno alcuno al tracollo dei nostri comuni e all’esodo dei nostri giovani.
Per ribadire con forza questo invitiamo non solo gli ex Lsu-Lpu ma tutti i cittadini calabresi a presidiare il Consiglio dei Ministri previsto per il 18 aprile a Gioia Tauro


Reggio Calabria, 16.04.2019
Unione Sindacale di Base Federazione Calabria

Letto 279 volte

Articoli correlati (da tag)

  • USB sui rinnovi per i permessi di soggiorno

    Apprendiamo con soddisfazione che alcuni dei lavoratori seguiti dallo "Sportello per i diritti - Soumaila Sacko", che USB e Nuvola Rossa animano a San Ferdinando, hanno finalmente potuto rinnovare il permesso di soggiorno. Si tratta di lavoratori ospiti della tendopoli che da mesi non potevano rinnovare il permesso benché titolari di protezione umanitaria o sussidiaria, in quanto impossibilitati a certificare una residenza, richiesta dai funzionari con cui interloquivano presso gli uffici preposti, nonostante questa non sia vincolante ai fini del rinnovo del permesso di soggiorno.

  • Controllo straordinario del territorio da parte dei Carabinieri nell'area della Piana

    Nel corso della settimana, i carabinieri della compagnia di Gioia Tauro, assieme ai colleghi Cacciatori di Vibo Valentia, sono stati impegnati in un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in materia di sostanze stupefacenti disposto dal Gruppo carabinieri di Gioia Tauro.
    Il servizio di controllo del territorio, che ha visto impegnate numerose pattuglie dell’Arma, ha permesso di identificare e controllare oltre 130 persone, più di 40 veicoli ed eseguire perquisizioni veicolari e locali all’esito delle quali i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato, in due distinti terreni di Contrada Zippone di Rosarno:

  • USB in piazza il 27 settembre anche a Reggio Calabria per lo Sciopero Globale per il Clima

    Il 27 settembre i giovani di tutta Italia scenderanno in piazza per rispondere al grido di allarme lanciato dal movimento Fridays For Future sullo stato di emergenza nel quale è entrato il nostro pianeta e sulle previsioni drammatiche diffuse da gran parte della comunità scientifica. Anche Reggio Calabria, con appuntamento alle ore 9.30 a Piazza De Nava, si mobiliterà per lo Sciopero Globale per il Clima.
    Le piazze piene di giovani che rispondono all'appello del movimento FFF hanno costretto partiti e istituzioni a porre attenzione al tema della crisi ambientale, e questo è senz'altro un piccolo ma importante risultato ottenuto dalla prime mobilitazioni.

  • Gioia Tauro, inaugurazione della sede dell'Associazione Nazionale Carabinieri

    Domani mattina alle ore 10:30, l’Associazione Nazionale Carabinieri Calabria coordinata dall’Ispettore regionale Cap. Gianfranco Aricò, inaugurerà i nuovi locali della sede di Gioia Tauro.
    I locali, sono beni confiscati alla criminalità organizzata e verranno intitolati al Capitano Emanuele Basile, medaglia d’oro al valor civile barbaramente assassinato il 4 Maggio 1980 a Monreale (PA).
    A rendere omaggio al collega ucciso ci saranno tutte le delegazioni delle 52 sezioni sparse in tutto il territorio calabrese e saranno ricevute dal loro Ispettore Cap. Gianfranco Aricò e dal presidente della sezione C.re Domenico La Valle.

  • Gioia Tauro, trovati in possesso di un'arma detenuta clandestinamente

    Gli Agenti della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Gioia Tauro, nell’ambito di servizi di contrasto alla criminalità organizzata strutturati secondo l’implementato dispositivo di controllo del territorio “Petrace” per la Piana di Gioia Tauro, hanno arrestato 3 uomini in concorso di reato per detenzione di arma da fuoco clandestina e del relativo munizionamento. Rispettivamente padre e due figli.
    Gli Agenti della Polizia di Stato hanno effettuato una perquisizione domiciliare presso l’abitazione dei tre a Gioia Tauro, estesa anche al garage e all’attività commerciale. I tre uomini avevano occultato abilmente in garage una pistola revolver, rinvenuta in una busta di plastica in perfetto stato di conservazione e priva di matricola, e 22 cartucce cal. 380 G.F.L. di notevole potenziale offensivo.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.