unci banner

:: Evidenza

Ad Africo Antico la prima giornata di "Gente in Aspromonte", per una nuova narrazione della Calabria

Ad Africo Antico la prima giornata di "Gente in Aspromonte", per una nuova narrazione della Calabria

E' ad Africo antico, nel cuore dell'Aspromonte, la splendida montagna selvaggia e incontaminata della Calabria che, alta, affaccia sul Mediterraneo, luogo di straordinaria bellezza, primordiale,...

"Lo Stretto Sostenibile" in prima assoluta il 24 Luglio al Face Festival di Ecolandia

"Lo Stretto Sostenibile" in prima assoluta il 24 Luglio al Face Festival di Ecolandia

Un documentario che, tra passato, presente e futuro, racconta le bellezze e le potenzialità del comprensorio di Catona, Arghillà e della Vallata del Gallico. E’...

“Luci da dentro”: il carcere visto come riscatto sociale nel rispetto per l’ambiente

“Luci da dentro”: il carcere visto come riscatto sociale nel rispetto per l’ambiente

È stato presentato stamane, presso la sede della Camera di Commercio di Reggio Calabria, il progetto pilota “Luci da dentro”, che vuole offrire ai detenuti...

Tonnara di Palmi: sequestrati 100 kg di pescato

Tonnara di Palmi: sequestrati 100 kg di pescato

Reggio Calabria. Nel corso di una operazione effettuata nei giorni scorsi, nell’ambito dell’ordinaria attività di controllo del territorio, i militari della Capitaneria di porto di...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Cgil chiede confronto su personale Città Metropolitana

Cgil chiede confronto su personale Città Metropolitana

Pubblicato in ATTUALITA' Martedì, 14 Novembre 2017 18:39

La Funzione Pubblica CGIL di Reggio Calabria – Locri ritiene quanto mai necessario avviare un confronto sul fabbisogno del personale della Città Metropolitana, anche in vista dell’ampliamento delle deleghe che la stessa ha richiesto alla Regione.
Infatti, è appena il caso di ricordare che con la riforma apportata dalla legge Delrio la “ex Provincia” è stata obbligata a ridurre del 30% il personale che oggi, anche a causa dei numerosi lavoratori transitati in quiescenza, si ritrova con una dotazione già essa insufficiente, in particolare riguardo alcuni profili professionali.

Pertanto, è evidente che, anche in funzione delle maggiori deleghe arriveranno dalla Regione Calabria per conseguire, finalmente, la piena titolarità istituzionale del ruolo di Città Metropolitana, sarà necessario elaborare un piano di fabbisogno che programmi nuove assunzioni e progressioni professionali.
In questo quadro, supportato anche da una revisione riguardo ai trasferimenti di risorse da parte dello Stato, per come indicato nella legge di Bilancio in fase di approvazione, la FP CGIL reputa del tutto necessaria e percorribile l’ipotesi di incremento di personale volta a conseguire la piena efficienza dei servizi.
Giusto a titolo d’esempio, rileviamo servizi già fortemente sguarniti, come quelli tecnici, sia riguardo al comparto che alla dirigenza, così come il Corpo dell’ex polizia provinciale: destinatario quest’ultimo, ai sensi della normativa vigente, del compito di assicurare la continuità delle funzioni di Vigilanza ambientale ed Ittico venatoria, anche per le Città metropolitane e le Aree vaste, con la precisa indicazione di non disperdere pertanto le numerose professionalità esistenti.
Ciò premesso, la FP CGIL, ritiene errata l’ipotesi di un trasferimento di questo personale al Comune di Reggio Calabria, in quanto si disperderebbe una funzione di vigilanza di notevole importanza, su tutto il territorio della Città metropolitana. Il Corpo di Polizia municipale, infatti, non ha competenze extraterritoriali, inoltre si finirebbe per impoverire il ruolo di figure professionalmente specializzate ed addestrate ad intervenire prontamente, su tutto il territorio di competenza nella prevenzione, nel contrasto e nella repressione dei relativi illeciti penali e amministrativi, peraltro, tenuto conto che parliamo attività remunerative per le casse dell’Ente.
Rispetto alla necessità che il Comune di Reggio Calabria di nomini un Comandante del Corpo di Polizia municipale non vi possono essere dubbi, anzi cogliamo l’occasione per ribadire che insieme a tale nomina sarebbe quanto mai necessario sbloccare il regolamento già approvato in Commissione, ma mai discusso in Consiglio comunale. Non potremo, invece, mai concordare sull’ipotesi di perdere o impoverire la funzione importante del Servizio di vigilanza ambientale svolto dal Corpo di polizia della Città metropolitana.

Reggio Calabria, 14 novembre 2017

la Segretaria generale FP CGIL
Reggio Calabria – Locri    
Alessandra Baldari        

Letto 92 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Presentata la Festa dei Popoli e del Lavoro di Riace: il 28 e 29 luglio

    Presentata questa mattina a palazzo Corrado Alvaro la due giorni in programma il prossimi 28 e 29 luglio a Riace, dal titolo "Ero straniero, Festa dei Popoli e del Lavoro". Un appuntamento organizzato dalla Cgil e che ha visto raccogliere il suo appello tra gli altri dall'Arci

  • La Cgil Reggio Calabria – Locri e lo Spi Cgil plaudono al Protocollo Salute siglato dalla Città Metropolitana

    La Cgil di Reggio Calabria – Locri e il Sindacato dei Pensionati della Cgil apprezzano la sensibilità dimostrata dal sindaco Giuseppe Falcomatà per l’iniziativa assunta dalla Città Metropolitana, ente promotore del Protocollo Salute che consentirà ai cittadini che devono sottoporsi a cure, di fruire di agevolazioni tariffarie nell’attraversamento dello Stretto, risolvendo una questione da tempo sollevata dallo Spi Cgil.
    “Il fatto che ogni anno siano oltre duemila i cittadini metropolitani che si recano in Sicilia per prestazioni sanitarie imponeva di affrontare la questione con tempestività – dichiara il presidente Lega Sud dello Spi Cgil di Reggio Calabria – Locri, Felice Canofari –

  • “Ero straniero: Festa dei Popoli e del Lavoro della Cgil di Reggio Calabria - Locri”

    La Cgil di Reggio Calabria – Locri ritiene che la problematica delle migrazioni sia una questione dal notevole valore politico, intrecciata in modo indissolubile con la tematica del lavoro, e non solo con quella del diritto – dovere all’accoglienza.
    Intorno a ciò ruoterà l’iniziativa organizzata in collaborazione con l’Arci Reggio Calabria, per il 28 e 29 luglio prossimi a Riace, dal titolo “Ero straniero – Festa dei Popoli e del Lavoro”, nel corso della quale esponenti del mondo della politica, dell’associazionismo, delle istituzioni si confronteranno in dibattiti e focus tematici con l’obiettivo di offrire molteplici punti di vista sulla situazione attuale, mettendo al centro gli aspetti fondamentali dell’accoglienza, dell’integrazione, e di una economia “a colori” senza barriere e pregiudizi, ma consapevole della ineludibilità dei processi migratori e della opportunità che possono rappresentare per Paesi come l’Italia.

  • Castorina: “Su spesa 2018 e su programmazione 2019 giochiamo la nostra credibilità istituzionale”

    “Con l’approvazione del bilancio previsionale 2018-2020 ci poniamo due sfide dove ci giochiamo la credibilità istituzionale. La programmazione 2019 e la spesa per il 2018.” A dirlo è il Consigliere Delegato al Bilancio della Città Metropolitana di Reggio Calabria, Antonino Castorina. “Durante la relazione in aula ho ribadito come grazie all’impegno del settore Bilancio, dei dirigenti e dei Revisori Contabili, abbiamo completato un lavoro certosino grazie al quale finalmente abbiamo le risorse per andare incontro a quelle che sono le esigenze dell’ente”.

  • Città Metropolitana, Giannetta (FI) su bilancio di previsione

    “Il bilancio di previsione della città metropolitana mette a nudo l’inadeguatezza di chi la governa”. Lo dichiara in una nota il capogruppo di Forza Italia al Consiglio Metropolitano, Domenico Giannetta.
    “Come si può arrivare alla seduta di approvazione del documento di indirizzo politico più importante dell’ente completamente impreparati e scoordinati? Una squadra, quella della maggioranza, che sembra il cast di personaggi in cerca di autore e che interpreta grossolanamente ruoli che non gli sono propri”.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.