unci banner

:: Evidenza

La Viola cala il poker: un'altra vittoria in casa

La Viola cala il poker: un'altra vittoria in casa

La partita tra la Viola e la Leonis Roma inizia al PalaCalafiore dopo un minuto di silenzio per la scomparsa dell'arbitro Gianluca Mattioli. La squadra...

Caulonia, sparatoria nella notte. Ferito un giovane

Caulonia, sparatoria nella notte. Ferito un giovane

Questa mattina, ore 03.00, in Caulonia (RC), in seguito ad una chiamata su pronto intervento 112, i carabinieri della locale stazione sono intervenuti in via...

Al "Cilea" un geniale divertissement dell'Officina dell'Arte

Al "Cilea" un geniale divertissement dell'Officina dell'Arte

L’Officina dell’Arte non delude le aspettative del suo affezionato pubblico e con al commedia “Vicini troppo vicini”, secondo appuntamento della stagione organizzata dalla compagnia teatrale...

Lecce, sconfitta amaranto Maurizi: "Errori di gioventù e di personalità ci hanno penalizzato"

Lecce, sconfitta amaranto Maurizi: "Errori di gioventù e di personalità ci hanno penalizzato"

"Sono molto arrabbiato e quando si è arrabbiati non si è lucidi". Con queste parole mister Maurizi commenta sul profilo FB la sconfitta amaranto a...

Giornata Prematurità, Mauro: "Due immobili confiscati per le famiglie dei bambini in ospedale"

Giornata Prematurità, Mauro: "Due immobili confiscati per le famiglie dei bambini in ospedale"

«Il cuore di Reggio Calabria batte forte per la Giornata Mondiale della Prematurità. La nostra città ha dimostrato la grande sensibilità che la caratterizza. Ringrazio...

SoleInsieme presenta la sua prima collezione “autunno/inverno”

SoleInsieme presenta la sua prima collezione “autunno/inverno”

Dopo il successo riscosso con la prima collezione tessile estiva, la sartoria sociale SoleInsieme, ha presentato la “collezione autunno/inverno”. Con l’arrivo dei primi freddi, infatti,...

Lettera aperta del prefetto di Bari al procuratore Cafiero de Raho

Lettera aperta del prefetto di Bari al procuratore Cafiero de Raho

Lettera aperta del prefetto Michele di Bari al procuratore nazionale Federico Cafiero de Raho: "Nelle comunità dove maggiormente si avverte il bisogno di essere quotidianamente...

Inaugurata la mostra “I guardiani dell’orizzonte. Antropometrie e corpi misurati”

Inaugurata la mostra “I guardiani dell’orizzonte. Antropometrie e corpi misurati”

Grande afflusso al vernissage della mostra “I guardiani dell’orizzonte. Antropometrie e corpi misurati” dell’artista Marcello Sèstito. L’iniziativa culturale si svolgerà presso il Castello Aragonese di...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Cgil chiede confronto su personale Città Metropolitana

Cgil chiede confronto su personale Città Metropolitana

Pubblicato in ATTUALITA' Martedì, 14 Novembre 2017 18:39

La Funzione Pubblica CGIL di Reggio Calabria – Locri ritiene quanto mai necessario avviare un confronto sul fabbisogno del personale della Città Metropolitana, anche in vista dell’ampliamento delle deleghe che la stessa ha richiesto alla Regione.
Infatti, è appena il caso di ricordare che con la riforma apportata dalla legge Delrio la “ex Provincia” è stata obbligata a ridurre del 30% il personale che oggi, anche a causa dei numerosi lavoratori transitati in quiescenza, si ritrova con una dotazione già essa insufficiente, in particolare riguardo alcuni profili professionali.

Pertanto, è evidente che, anche in funzione delle maggiori deleghe arriveranno dalla Regione Calabria per conseguire, finalmente, la piena titolarità istituzionale del ruolo di Città Metropolitana, sarà necessario elaborare un piano di fabbisogno che programmi nuove assunzioni e progressioni professionali.
In questo quadro, supportato anche da una revisione riguardo ai trasferimenti di risorse da parte dello Stato, per come indicato nella legge di Bilancio in fase di approvazione, la FP CGIL reputa del tutto necessaria e percorribile l’ipotesi di incremento di personale volta a conseguire la piena efficienza dei servizi.
Giusto a titolo d’esempio, rileviamo servizi già fortemente sguarniti, come quelli tecnici, sia riguardo al comparto che alla dirigenza, così come il Corpo dell’ex polizia provinciale: destinatario quest’ultimo, ai sensi della normativa vigente, del compito di assicurare la continuità delle funzioni di Vigilanza ambientale ed Ittico venatoria, anche per le Città metropolitane e le Aree vaste, con la precisa indicazione di non disperdere pertanto le numerose professionalità esistenti.
Ciò premesso, la FP CGIL, ritiene errata l’ipotesi di un trasferimento di questo personale al Comune di Reggio Calabria, in quanto si disperderebbe una funzione di vigilanza di notevole importanza, su tutto il territorio della Città metropolitana. Il Corpo di Polizia municipale, infatti, non ha competenze extraterritoriali, inoltre si finirebbe per impoverire il ruolo di figure professionalmente specializzate ed addestrate ad intervenire prontamente, su tutto il territorio di competenza nella prevenzione, nel contrasto e nella repressione dei relativi illeciti penali e amministrativi, peraltro, tenuto conto che parliamo attività remunerative per le casse dell’Ente.
Rispetto alla necessità che il Comune di Reggio Calabria di nomini un Comandante del Corpo di Polizia municipale non vi possono essere dubbi, anzi cogliamo l’occasione per ribadire che insieme a tale nomina sarebbe quanto mai necessario sbloccare il regolamento già approvato in Commissione, ma mai discusso in Consiglio comunale. Non potremo, invece, mai concordare sull’ipotesi di perdere o impoverire la funzione importante del Servizio di vigilanza ambientale svolto dal Corpo di polizia della Città metropolitana.

Reggio Calabria, 14 novembre 2017

la Segretaria generale FP CGIL
Reggio Calabria – Locri    
Alessandra Baldari        

Letto 25 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Città Metropolitana: approvato il bilancio di previsione

    Una seduta lampo quella di questo pomeriggio a palazzo Corrado Alvaro per il Consiglio della Città Metropolitana che dopo il passaggio in Conferenza con i Sindaci questa mattina, ha approvato il bilancio di previsione. A margine della seduta le riflessioni del Sindaco Giuseppe Falcomatà

  • La Città Metropolitana sottoscrive la carta di "Rete di città della cultura"

    Progettazione strategica in ambito culturale. Questo il fulcro della carta di “Rete di città della cultura”, sottoscritto dalla città metropolitana di Reggio Calabria al fine di valorizzare e diffondere la conoscenza delle proprie risorse territoriali e culturali.
    Una adesione ratificata con delibera del Sindaco della città metropolitana Giuseppe Falcomatà, su proposta del delegato alla cultura Filippo Quartuccio. Da oggi l’Ente di Palazzo Alvaro farà parte di un network che unisce città come Palermo, Firenze e Matera, che offre una serie di servizi volti a promuovere la progettazione strategica in ambito culturale.

  • MetroCity: su impulso del consigliere Castorina parte lo smart working

    La Città Metropolitana di Reggio Calabria è Ente pilota nell’avvio di percorsi di lavoro “agile”. E’ Reggio l’unica Città Metropolitana a rientrare tra gli enti che sperimenteranno questa innovativa forma di lavoro, attraverso un avviso della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Innovazione e rinnovamento nell’azione del sindaco

  • La Cgil interviene su situazione Avr

    La CGIL di Reggio Calabria non può più sottacere quanto sta avvenendo in AVR, azienda affidataria dei servizi di raccolta e smaltimento dei rifiuti del Comune di Reggio Calabria e non solo. Il clima di tensione ed altre diverse criticità che riguardano i rapporti dei lavoratori con la propria Azienda, l’organizzazione della stessa e la qualità dei servizi erogati alla collettività sono stati più volte oggetto di confronto tra le parti sindacali e i vertici dell’Azienda stessa, finanche alla presenza del  Sindaco, per superare le problematiche poste anche  sullo stato delle relazioni sindacali, sulla tutela di alcune unità a rischio licenziamento e su altri punti relativi all'organizzazione del lavoro, ma gli impegni assunti sono stati del tutto disattesi,

  • Alessandro Nicolò sul trasferimento fondi alla Città Metropolitana di Reggio Calabria

    “La Città Metropolitana rischia di perdere un finanziamento cospicuo, circa 4,8 milioni di euro, se la Regione non provvede urgentemente al trasferimento delle risorse dovute”. Lo afferma in una nota il capogruppo di Forza Italia a Palazzo Campanella Alessandro Nicolò.
    “Seppure sia ormai prossimo l'iter del trasferimento delle deleghe e competenze alla Città Metropolitana, la Regione Calabria ha, a tutt’oggi, soltanto liquidato il 50% dei fondi destinati al Trasporto pubblico locale, che rischiano di perire senza una immediata iniziativa che scongiuri l’evento.

Copyright © 2017 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.