unci banner

:: Evidenza

Per Antonacci 12mila spettatori paganti, Senese: "Grazie a loro, i nostri veri sostenitori"

Per Antonacci 12mila spettatori paganti, Senese: "Grazie a loro, i nostri veri sostenitori"

Grande successo di pubblico anche per la seconda serata in compagnia di Biagio Antonacci al PalaCalafiore di Reggio Calabria. Dopo il tutto esaurito della prima...

Reggina: nel vivo del mercato si torna a giocare, con la Paganese maglia celebrativa

Reggina: nel vivo del mercato si torna a giocare, con la Paganese maglia celebrativa

La Reggina divisa tra campionato e mercato. Gli amaranto tornano a giocare questa domenica al Granillo contro la Paganese dopo tre, lunghe settimane di sosta....

Viola, Calvani: "il pubblico è il nostro punto di forza, a Roma non sarà facile"

Viola, Calvani: "il pubblico è il nostro punto di forza, a Roma non sarà facile"

Domenica trasferta al PalaTiziano contro la Virtus RomaL’esperienza ci porta a sapere che tutte le partite sono difficili e quello che si è fatto fino...

La Fondazione Scopelliti promuove il Corso di Alta Formazione in Diritto dell’Immigrazione

La Fondazione Scopelliti promuove il Corso di Alta Formazione in Diritto dell’Immigrazione

Dal 2 febbraio al 13 aprile prossimi la Sala Conferenze di Palazzo Alvaro ospiterà il nuovo Corso di Alta Formazione in Diritto dell’Immigrazione: un’idea promossa...

Agguato a Siderno: ucciso un pregiudicato

Agguato a Siderno: ucciso un pregiudicato

Omicidio a Siderno. La vittima è Carmelo Muià, 46enne, commerciante di carni, pregiudicato sorvegliato speciale nonché intraneo alla cosca Commisso e coinvolto nell'operazione Crimine. L'uomo...

Petunia Ollister presenta "Colazioni d'Autore" #bookbreakfast

Petunia Ollister presenta "Colazioni d'Autore" #bookbreakfast

Continuano gli appuntamenti culturali alla libreria Laruffa editore, questa volta è toccato al libro di Petunia Ollister, al secolo Stefania Soma, "Colazioni d'Autore" ovvero #bookbreakfast....

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Cgil: la Casa Circondariale di Arghillà in crisi

Cgil: la Casa Circondariale di Arghillà in crisi

Pubblicato in ATTUALITA' Lunedì, 17 Luglio 2017 11:34

Ancora una volta siamo costretti a portare all’attenzione dell’opinione pubblica la crisi di risorse umane dell’istituto cittadino di ARGHILLA’. In questo fine settimana, il personale si è ridotto all’osso, con la chiusura addirittura dell’ufficio matricola, per la partecipazione ad una manifestazione che ha visto impegnate alcune unità di personale, sottovalutando le annose problematiche di carenza di organico che in questo periodo è già ridotto dal piano ferie in atto. Ricordando che l’Istituto penitenziario, è una Casa Circondariale,

cioè una struttura tenuta alla ricezione di nuovi giunti, così come analoghe difficoltà si sarebbero rilevate nell’ipotesi di  invio urgente in ospedale di qualche detenuto che avrebbe richiesto la presenza di risorse interne, teniamo a precisare che l’impegno in altre attività ha creato grave disagio alle poche risorse rimaste in servizio. Infatti, i pochi agenti di polizia penitenziaria sono stati costretti a fare più di dodici ore di turno, su di essi è gravata completamente la gestione di 353 detenuti di vari circuiti detentivi, questi lavoratori che necessariamente hanno sacrificato i loro diritti, hanno dato prova di elevata professionalità, senso del dovere ed attaccamento al Corpo, a loro la Fp Cgil esprime solidarietà e vicinanza.  Un corpo in agonia che nonostante tutto è al servizio dello stato, garantendo, giorno dopo giorno, la propria silenziosa opera di reale e onesto servizio, ha bisogno di essere tutelato con responsabilità, ha bisogno che l’Amministrazione Penitenziaria con consapevolezza si adoperi per rinforzare gli organici ed approntare una organizzazione dei servizi che dia respiro agli agenti e consenta il pieno esercizio dei diritti dei lavoratori che svolgono le loro mansioni con abnegazione in una situazione già estremamente critica per le note carenze.

RC 17 luglio 2017

Letto 82 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Bianco, solidarietà della Cgil al dirigente scolastico Sebastiano Natoli

    La CGIL di Reggio Calabria – Locri esprime piena solidarietà e vicinanza in riferimento all’aggressione subita dal Dirigente Scolastico dell’Istituto comprensivo “M. Macrì” di Bianco, Sebastiano Natoli. Secondo il segretario  Gregorio Pititto si tratta di  “un’aggressione ancora più vergognosa perché avvenuta, aggiungendo gravità a gravità, all'interno dell'istituto scolastico. E’ essenziale che venga fatta al più presto piena luce su questo episodio incivile e inaccettabile e che gli autori vengano chiamati ad assumersi la responsabilità del loro gesto. Infatti non è pensabile – aggiunge Pititto -  che simili cose accadano all'interno della scuola, il più autentico seme del cambiamento sociale,

  • Contratti Decentrati: soddisfazione della FP CGIL Reggio Calabria - Locri

    La FP CGIL Reggio Calabria - Locri esprime soddisfazione per i risultati raggiunti nell’annualità 2017 in merito alla sottoscrizione dei numerosi Contratti Collettivi Decentrati Integrativi nei Comuni del comprensorio.
    L’azione valida ed incisiva condotta in delegazione trattante, dai rappresentanti della parte pubblica e dai rappresentanti sindacali oltre che dalla RSU, ha consentito di concludere positivamente il percorso di contrattazione.
    L’anno appena trascorso ha visto la FP CGIL, rappresentata ai tavoli di contrattazione oltre che dalla Segretaria generale Alessandra Baldari, anche dal Responsabile Enti Locali Riccardo Barbucci, impegnata in lunghe trattative

  • Proroga non full-time per i dipendenti a tempo determinato dei Centri per l’Impiego

    Arriva la proroga ma non il tanto sollecitato full - time. Firmano, ancora una volta, un contratto a 18 ore i lavoratori a tempo determinato dei Centri per l’Impiego della Città Metropolitana di Reggio Calabria. Un triste epilogo da mesi paventato dalla Segretaria Generale Alessandra Baldari e dalla Dirigente Sindacale Alessandra Neri, causato dall’indifferenza totale della Regione Calabria e dall’azione inefficace della Città Metropolitana, Enti preposti a dare risposte ai lavoratori.
    Più volte la FP CGIL ha evidenziato alla Regione Calabria e all’Amministrazione Metropolitana la necessità di affrontare il problema dell’orario di lavoro, non più sostenibile, del personale precario.

  • Terza edizione del concorso “Il messaggio dei presepi” alla Casa Circondariale di Catanzaro

    Si è svolta ieri pomeriggio, 21 dicembre, nella Casa Circondariale di Siano, la cerimonia conclusiva di premiazione della terza edizione del concorso “ Il messaggio dei presepi”, riservato ai lavori artistici realizzati dai detenuti, promosso dal direttore del carcere Angela Paravati.
    L’obiettivo della manifestazione, condotta da Domenico Gareri, è stato, anche quest’anno, la celebrazione di un “Natale senza barriere”: alcuni detenuti hanno realizzato presepi tradizionali, altri hanno rappresentato le preghiere di Natale in carcere, con poliziotti e detenuti riuniti insieme di fronte alla Sacra famiglia, altri ancora hanno rappresentato una Natività insolita, che mira a contenere oltre ad un messaggio di fratellanza, un’idea di contrasto al tristemente noto fenomeno della violenza sulle donne.

  • FpCgil e Città Metropolitana a confronto per Piano del Fabbisogno e Contratto Decentrato Integrativo

    La Fp Cgil esprime soddisfazione per l’esito dell’incontro richiesto dalla scrivente O.S. con l’Amministrazione Falcomatà, in merito al Piano del Fabbisogno e all’avvio della Contrattazione Decentrata Integrativa 2017. Fissato per oggi, infatti, il tavolo con i componenti delle delegazione trattante quali  le OO.SS. territoriali, il coordinatore della RSU e la RSU tutta alla presenza del neo nominato Dir. Gen. Nucara, la Segr. Generale Ragusa, il Vice Sindaco Mauro e i Dirigenti di settore Morisani e Catalano.

Copyright © 2017 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.