unci banner

:: Evidenza

La Calabria si riscatta e vince: sorrisi al Trofeo delle Regioni

La Calabria si riscatta e vince: sorrisi al Trofeo delle Regioni

La rappresentativa maschile di Calabria termina la propria corsa al “Trofeo delle Regioni Cesare Rubini 2019” al diciassettesimo posto nazionale. Operazione riscatto riuscita per gli atleti allenati da Checco D’Arrigo ed Euprepio Padula che riescono...

Trofeo delle Regioni: la Calabria in rosa termina l’avventura al diciottesimo posto nazionale

Trofeo delle Regioni: la Calabria in rosa termina l’avventura al diciottesimo posto nazionale

Un’esperienza indimenticabile e meravigliosa. La Calabria in rosa termina al diciottesimo posto nazionale all’interno della kèrmesse del “Trofeo delle Regioni Cesare Rubini 2019”. La selezione allenata dai Coach Armando Russo e Barbara Gemelli cede il...

Due pittori dell’Accademia di belle Arti in mostra a “Fabriano in Acquerello”

Due pittori dell’Accademia di belle Arti in mostra a “Fabriano in Acquerello”

I pittori reggini Alessandro Allegra e Adele Macheda (sez. under 30) saranno presenti con le loro opere dal 25 al 29 aprile c. m. in due mostre all’esposizione internazionale dell’acquerello di Fabriano, la più grande...

Si celebra il 23 aprile la Giornata mondiale del Libro: anche in Calabria come nel resto del Paese è grande fuga dalla lettura

Si celebra il 23 aprile la Giornata mondiale del Libro: anche in Calabria come nel resto del Paese è grande...

Quando ci interroghiamo su cosa possa fare originare lo scatto d’orgoglio che manca oggi a questo nostro Paese, immaginiamo le risposte più varie, le più disparate,tranne una, la più distante dal pensiero dominante: studiare e...

ANPI: appello per rendere più ricca, più bella e “plurale” la “Prima Festa della Liberazione dell’Area dello Stretto”

ANPI: appello per rendere più ricca, più bella e “plurale” la “Prima Festa della Liberazione dell’Area dello Stretto”

Facciamo appello ai cittadini, ai giovani, alle associazioni, ai movimenti, alle chiese, alle organizzazioni sindacali e politiche che condividono i valori della nostra Costituzione, nata dall’antifascismo e dalla Resistenza, a ritrovarci tutti insieme il 25...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Cittanova celebra Teresa Gullace: sabato 2 febbraio l'inaugurazione del monumento all'interno della Villa comunale

Cittanova celebra Teresa Gullace: sabato 2 febbraio l'inaugurazione del monumento all'interno della Villa comunale

Pubblicato in ATTUALITA' Giovedì, 31 Gennaio 2019 14:53

L'immagine di Teresa Talotta Gullace, una delle figure simbolo della Resistenza italiana, dal 2 febbraio sarà indissolubilmente legata a Cittanova, il centro della Piana di Gioia Tauro che le ha dato i natali nel 1907. Grazie all'impegno dell'Amministrazione comunale, il sacrificio della giovane cittanovese uccisa dai nazisti il 3 marzo del 1944 durante l'occupazione romana – che ispirò il personaggio della Sora Pina, interpretato da Anna Magnani, nel capolavoro del neorealismo italiano "Roma città aperta" – sarà ricordato con un bronzo realizzato dallo scultore Giuseppe Guerrisi. Il monumento, collocato all'interno della Villa comunale "C. Ruggiero", sarà inaugurato Sabato 2 febbraio alle ore 15 e 30. Oltre al sindaco Francesco Cosentino saranno presenti Gabriella e Patrizia Gullace, nipoti della martire cittanovese, il professor Antonio Orlando e l'assessore regionale alla Cultura, Maria Francesca Corigliano.

«Sono passati poco meno di 75 anni dal giorno in cui Teresa Talotta Gullace fu uccisa dai soldati nazisti durante l'occupazione di Roma mentre tentava di raggiungere il marito fatto prigioniero», ricorda il sindaco Cosentino. «Quel sacrificio colpì subito l'immaginario collettivo, tanto che nel 1945 il grande regista Roberto Rossellini decise di affidare il personaggio da lei ispirato alla più grande attrice italiana di tutti i tempi, Anna Magnani. Quel volo sul selciato, quell'urlo sotto i colpi dei nazisti che ritroviamo nelle immagini e nelle riprese immortali di "Roma città aperta", rappresentano i valori di Libertà e Democrazia, incarnati nella Resistenza, che sono la nostra stella polare».

«Già lo scorso anno – prosegue il sindaco – l'Amministrazione che ho l'onore di presiedere aveva celebrato la nostra martire con una serie di iniziative importanti, conferendo la cittadinanza onoraria ai familiari più prossimi. Quest'anno il percorso viene completato con l'inaugurazione del monumento, affinché il legame con Cittanova resti indelebile anche dal punto di vista simbolico. La nostra "Città Gentile" è una città che coltiva la memoria delle vittime innocenti, del nazifascismo, della guerra e della 'ndrangheta. Un percorso che questa Amministrazione, dopo decenni di proclami e promesse, ha messo seriamente in atto con iniziative concrete e reali».

Cittanova 31 gennaio 2019

Letto 171 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Le alunne del Sistema Moda dell'ITT “Panella-Vallauri” a Cittanova all'evento “Giovani in Arte”

    Le studentesse dell'Indirizzo “Sistema Moda” dell’ITT “Panella-Vallauri” di Reggio Calabria, hanno partecipato, il 4 aprile 2019, all’evento “Giovani in Arte” a Cittanova. Una splendida iniziativa che ha dato, ad alunne e insegnanti del Dipartimento del Sistema Moda dell'ITT “Panella-Vallauri” di Reggio Calabria, una ulteriore opportunità per presentare al pubblico i modelli e i risultati del loro impegno professionale. A tal proposito, le stesse intendono ringraziare la Dirigente, Prof.ssa Anna Nucera, che attraverso il suo operato dà la possibilità di aderire a queste iniziative pubbliche, utili per la conoscenza delle nuove creazioni.

  • Cittanova: domenica l’inaugurazione del Monumento dedicato alle Vittime innocenti di mafia

    “La memoria prende forma”: domenica 31 marzo Cittanova conclude idealmente il percorso avviato nel 2016 per rendere indelebile il segno e il ricordo delle proprie e di tutte le Vittime innocenti della mafia. In Piazza Amendola, alle ore 16 e 30, sarà inaugurato il monumento dello scultore Domenico Papalia dedicato ad Antonio Bertuccio, Giacomo Catalano, Rosario Iozia, Michele Germanò, Giuseppe Giovinazzo, Francesco Longo, Giovanni Mileto, Michele Piromalli, Luigi Timpano, Giovanni Ventra, Francesco Vinci e a tutti i caduti nella guerra alla ‘ndrangheta e alle organizzazioni mafiose.

  • Grande attesa per lo show di Angela Finocchiaro: stasera al Teatro Gentile di Cittanova

    Reggio Calabria.  Angela Finocchiaro, attrici tra le più amate del cinema italiano, conferma tutta la sua simpatia e la sua bravura al Teatro Comunale di Catanzaro, dove ha ricevuto lunghissimi applausi, fiori lanciati dalla platea e, al termine, anche una maschera greca come riconoscimento della Rassegna Teatrale Vacantiandu. L’evento, infatti, è stato coorganizzato

  • Uno spiraglio si apre dopo l'incontro in Prefettura per l'imprenditore Rocco Raso

    Sembra avviarsi verso una soluzione quantomeno temporanea, la situazione dell’imprenditore di Cittanova, Rocco Raso che oggi ha chiuso la sua azienda e insieme alla famiglia e i dipendenti si è recato in Prefettura. Raso che è anche presidente di SOS Impresa di Confesercenti (questa mattina accanto all'imprenditore anche il presidente Confesercenti RC Claudio Aloisio), aveva scritto nei giorni scorsi anche una lettera al ministro Salvini per chiedere un suo intervento. Il problema, quelle tante fatture ancora non pagate che negli anni sono arrivate ad una cifra di quasi 800mila euro. 

  • Taurianova. Violenza sessuale su minore: arrestato 53enne

    Reggio Calabria. Nella mattinata odierna i Carabinieri della Compagnia di Taurianova hanno dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Palmi su richiesta della locale Procura a carico di un 53enne di Cittanova, poiché ritenuto responsabile del reato di violenza sessuale aggravata in danno di un minorenne. Il provvedimento

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.