unci banner

:: NEWS

I 25 anni della Rosa dei Venti di Montalto

I 25 anni della Rosa dei Venti di Montalto

Sono trascorsi 25 anni da quando l’AB 212 – Prora 706, appartenente al 2° gruppo elicotteri della base Maristaeli di Catania, ha solcato il cielo di Montalto.Era toccato alla Marina...

Kaulonia Tarantella Festival, questa sera Loccisano e Palamara con la Calabria Orchestra

Kaulonia Tarantella Festival, questa sera Loccisano e Palamara con la Calabria Orchestra

Strumenti jazz amalgamati a quelli della tradizione popolare, ritmi mediterranei fusi con la tarantella, voci calde e appassionate affiancate a chitarre di ogni genere. Il Kaulonia Tarantella Festival è pronto...

"I Tesori del Mediterraneo" portano Reggio Calabria su Sportitalia

"I Tesori del Mediterraneo" portano Reggio Calabria su Sportitalia

Reggio Calabria e il suo Lungomare saranno protagoniste, domenica 18 agosto alle ore 22, dello speciale “I Tesori del Mediterraneo” in onda Sportitalia (canale 60 del digitale terrestre e in...

Roccella Jazz Festival: Rumori Mediterranei XXXIX edizione dal 21 al 24 agosto 2019

Roccella Jazz Festival: Rumori Mediterranei XXXIX edizione dal 21 al 24 agosto 2019

Dopo il successo della prima parte - andata in scena dal 12 al 16 agosto al Porto delle Grazie e a Largo Colonne Rita Levi Montalcini - la XXXIX Edizione...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Comunia (Lazzaro), Crea (Ancadic/Oliveto): verificare dissesto del terreno nell'area interessata dalla discarica

Comunia (Lazzaro), Crea (Ancadic/Oliveto): verificare dissesto del terreno nell'area interessata dalla discarica

Pubblicato in ATTUALITA' Mercoledì, 03 Luglio 2019 11:05

Nelle osservazioni e successive integrazioni presentate dalla scrivente associazione agli uffici competenti della regione Calabria e agli Enti interessati alla conferenza dei servizi, abbiamo fortemente evidenziato la condizione di dissesto diffuso ed inquinamento ambientale nella vasta area di Comunia, inclusa l’area circostante alla discarica. Al riguardo l’Autorità di Bacino regionale della regione Calabria ci confermava il parere espresso in conferenza di servizi comunicandoci che l’area di interesse non rientra nel piano stralcio per l’Assetto Idrogeologico (PAI) all’interno di aree perimetrate a rischio frana o idraulico, precisando che l’area non è interessata dal reticolo idrografico.

Atteso che agli occhi del comune cittadino osservatore il dissesto appariva palese anche in considerazione delle frane e smottamenti di terreno che si sono registrati nel corso degli anni, abbiamo interessato l’Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Meridionale di Casertache dopo aver esaminato la copiosa documentazione da noi trasmessa, con nota dello scorso 25 giugno inviata al Comune di Motta SG, al Dirigente Generale Dipartimento Ambiente e Territorio della regione Calabria, al Dipartimento Urbanistica e Beni Culturali, alla Direzione Generale dell’ARPACAL, alla Città Metropolitana di Reggio Calabria Ambiente Energia, all’ASP Reggio Calabria, al SPISAL di Reggio Calabria e per conoscenza al Presidente Regione Calabria, all’Assessore alla Tutela Ambiente della Regione Calabria e alla scrivente associazione,dopo un esaustivo excursus circa le ripartizioni dei distretti idrografici, le competenze a questi demandati e le relative norme di legge dello specifico settore, ha specificato tra l’altro che:“in relazione alle nuove perimetrazioni delle condizioni di pericolosità idraulica, seppur non ancora in vigore ed in fase di aggiornamento, l’area di interesse ricade in un’area con pericolosità intermedia (P3). Il segnalato dissesto diffuso nell’area in questione congiuntamente alle summenzionate problematiche di natura idraulica, necessità di verifiche delle effettive condizioni di pericolosità idrogeologica locali e a scala di Bacino, anche per eventuali interferenze con il sottosuolo/sistema acquifero. Alla luce dello scenario su configurato, non avendo a disposizione elementi specifici sull’area in parola si ritiene, quindi necessario un sopralluogo congiunto al fine di fornire il supporto tecnico per individuare azioni e misure, laddove necessarie da porre in essere. Nelle more dell’organizzazione del suddetto sopralluogo, continua la comunicazione, si chiede agli Enti in indirizzo ogni utile informazione e/o documentazione inerente la problematica segnalata con la nota in oggetto.Pertanto si resta a disposizione comunicando i dati del funzionario in riferimento”. Ringraziamo l’Autorità distrettuale di Bacino per l’interessamento, la solerte iniziativa intrapresa e la gradita comunicazione e rimaniamo in attesa di conoscere gli esiti del sopralluogo.

Vincenzo CREA
Referente unico dell’A.N.CA.DI.C
Responsabile del Comitato spontaneo “Torrente Oliveto”

Lazzaro (Motta San Giovanni) 3 luglio 2019

Letto 113 volte

Articoli correlati (da tag)

  • II Folkfestival della città metropolitana di Reggio Calabria a Lazzaro

    Dopo il successo dello scorso anno si rinnova a Lazzaro l’appuntamento con il Folkfestival della Città Metropolitana di Reggio Calabria “Tradizioni, musiche e sapori della nostra terra” organizzato dal Gruppo Folklorico Lazzaro – Centro Studi Arti e tradizioni popolari “Paolo CAPUA”.
    L’evento, che gode del patrocinio della Presidenza del Consiglio della Regione Calabria, della Città Metropolitana di Reggio Calabria e del Comune di Motta San Giovanni, si svolgerà Sabato 17 Agosto 2019 a partire dalle ore 21,00, in Piazza delle Medaglie d’Oro a Lazzaro, centro urbano del comune di Motta San Giovanni.

  • Derive festival e Liberamente festival: Ferragosto a Lazzaro con Nada

    A Ferragosto la terza tappa del “Derive festival” sarà davvero col botto: dopo il rapper cosentino Kiave e “O’ Zulu” è la volta dell’artista toscana Nada e del suo “È un momento difficile tesoro tour”. Derive festival, giunto alla seconda edizione, mette insieme musica e arte ed è organizzato dall’Associazione Laboratori musicali di Teresa Mascianà, come il primo esperimento di “trekking urbano abbinato alle forme d'arte”. La tappa di Ferragosto è organizzata insieme a Liberamente festival e si svolgerà a Lazzaro, nell’area eventi dell’ex campo sportivo. Dopo l’happy hour delle 18 e il dj set Fzion Franzy set alle 18.30, si parte alla grande alle 20.30 con il live di “Killing Cartisano” moniker di Roberta Cartisano, polistrumentista, songwriter, producer e session-musician italiana, originaria di Reggio Calabria.

  • Superlavoro dei Vigili del Fuoco: incendi in tutto il territorio, evacuate quattro abitazioni nella notte sopra Lazzaro

    Per i Vigili del Fuoco quella di ieri non è stata una giornata di ordinario lavoro, in poche ore hanno dovuto affrontare oltre 50 interventi molti dei quali per incendi di sterpi e macchia mediterranea. Le squadre di tutte le sedi hanno operato per tutta la provincia senza
    un attimo di tregua. In particolare nella notte a Capo Riace nel comune di Motta San Giovanni un vasto incendio di sterpi e macchia mediterranea ha comportato l’intervento di n° 4 squadre Vigili del Fuoco ed una di Calabria Verde. L’incendio sviluppatosi vicino a delle abitazioni ha comportato l’evacuazione, a scopo precauzionale, di 4 abitazioni.

  • Lazzaro, conto alla rovescia per la seconda edizione del Folk-Festival

    Dopo il brillante successo in questo stesso periodo dell’anno scorso, arriva la Seconda Edizione del Folk-Festival “Città Metropolitana di Reggio Calabria”, che, inserita nel Calendario delle manifestazioni agostane della locale Pro Loco, con il patrocinio del Comune di Motta San Giovanni, della Città Metropolitana di Reggio Calabria e della Regione Calabria, si svolgerà, sotto la responsabilità organizzativa del Gruppo Folklorico Lazzaro – Centro Studi, Arti e tradizioni popolari ‘Paolo CAPUA -, Sabato 17 Agosto 2019 alle ore 21, in Piazza delle Medaglie d’Oro a Lazzaro, centro urbano della fascia costiera jonica.

  • Motta San Giovanni, due giorni dedicati alla figura di Pasquale Alecce

    La figura del mottese Pasquale Alecce, farmacista, studioso, industriale, fondatore dell’Istituto Farmacoterapico Italiano, divenuto rapidamente uno dei maggiori e più moderni centri di ricerca e produzione farmaceutica italiana, sarà al centro di una due giorni organizzata dal Comune di Motta San Giovanni. Da un’idea dell’assessore comunale alla Cultura Enza Mallamaci, in collaborazione con la Pro Loco e le associazioni Eureka, Garibaldina ed Inholtre, con la partecipazione di studiosi ed esperti, finanziata dalla Regione Calabria, l’iniziativa si svolgerà nel centro storico di Motta San Giovanni, interessando la sede municipale, piazza del Borgo, della Municipalità e di San Giovanni, per evidenziare le peculiarità dei luoghi con i beni culturali e paesaggistici legati alla figura di Pasquale Alecce oltre che al suo percorso umano e professionale.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.