unci banner

:: NEWS

Misiti (M5S): Lo smisurato numero di “denunce” ai sanitari in costante e spaventoso aumento stanno fortemente demotivando le professionalità

Misiti (M5S): Lo smisurato numero di “denunce” ai sanitari in costante e spaventoso aumento stanno fortemente demotivando le professionalità

Sono più di 35000 le azioni legali che, ogni anno, vengono intraprese da pazienti che denunciano operatori della sanità, in particolare medici, per presunti casi di malasanità. Il dato che...

Ancora poca chiarezza sulla vicenda dei gazebo sequestrati sul lungomare, l'intervento di Confcommercio

Ancora poca chiarezza sulla vicenda dei gazebo sequestrati sul lungomare, l'intervento di Confcommercio

Resta ancora una vicenda a tinte fosche quella del nuovo sequestro dei gazebo sul lungomare. Questa mattina Confcommercio ha incontrato la stampa per fare il punto, alla luce anche del...

Un murale per l’ufficio postale di Delianuova. Inaugurata la seconda fase del progetto “PAINT - Poste e Artisti Insieme nel Territorio”

Un murale per l’ufficio postale di Delianuova. Inaugurata la seconda fase del progetto “PAINT - Poste e Artisti Insieme nel...

Reggio Calabria, 18 giugno 2019 – L’ufficio postale di Delianuova (Rc) vestirà nuovi colori: le sue pareti esterne sono state dipinte con un murale, ideato e realizzato per Poste Italiane...

Avis OdV Comunale Reggio Calabria festeggia "in famiglia"  la Giornata del Donatore

Avis OdV Comunale Reggio Calabria festeggia "in famiglia" la Giornata del Donatore

La commozione della memoria di un luogo significativo adesso divenuto largo dei Volontari del Sangue, i colori di un'aiuola adottata per il bene comuni e per la Città sul Lungomare...

Il SUL interviene per la questione del servizio di parcheggio degli Ospedali Riuniti

Il SUL interviene per la questione del servizio di parcheggio degli Ospedali Riuniti

Il SUL reggino ha richiesto all’Azienda Ospedaliera reggina e all’Azienda Traffic un incontro per affrontare le problematiche relative al servizio di parcheggio degli Ospedali Riuniti cittadini, i cui dipendenti sono...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Condanna Scopelliti, Azzarà (Uil): "Ciò che si è scatenato sui social, ci deve far riflettere"

Condanna Scopelliti, Azzarà (Uil): "Ciò che si è scatenato sui social, ci deve far riflettere"

Pubblicato in ATTUALITA' Lunedì, 09 Aprile 2018 10:56

Reggio Calabria. "Peppe Scopelliti in ordine ad una sentenza passata in giudicato, ha varcato la soglia del carcere di Arghillà, dietro le sue spalle si è chiusa una “pesante” porta, questo è un fatto, su cui ciascuno di noi ha la libertà di pensarla come ritiene più opportuno. È importante, però, sottolineare che il pensiero quando viene pubblicizzato può lasciare un segno, talvolta,

indelebile. Ritengo sommessamente utile ricordare, a tale proposito, che quando si comunica su temi delicati che attengono la storia di una intera comunità insiste una profonda differenza tra desiderio di giustizia e giustizialismo". Lo afferma in una nota Nuccio Azzarà, segretario generale della Uil. "Alla luce di quanto sta avvenendo, ho la sensazione che stiamo vivendo un momento di imbarbarimento nel modo di leggere e vivere la realtà, cresce la confusione nelle modalità di esprimere il nostro sentire. Avere più mezzi di comunicazione, possedere più potere comunicativo dovrebbe significare maggiore libertà per i cittadini, a condizione che l’esercizio di tale “potere” venga coniugato all’assunzione di una giusta quota di responsabilità ed equilibrio nel giudicare, visto che quello che diciamo “aperti verbis” è destinato ad avere precise conseguenze. Quando attraverso i social network ci appropriamo, in modo inconsulto di quella che, invece, dovrebbe rappresentare una “opportunità”, rischiamo di generare un mostro destinato a divorare il senso critico di una intera comunità e con esso persone e cose. Alle nostre latitudini, si sa, è sempre esistito il vezzo di gioire delle disgrazie altrui, del “meglio che muoia la capra del vicino”, ma che questo esercizio diventi una disciplina sportiva ufficiale che assurga a specialità riconosciuta per le prossime Olimpiadi, non può essere accettato". Per Azzarà: "Ciò che si è scatenato sui social a favore e contro, appena saputa la notizia della condanna definitiva di Scopelliti non ci fa onore, ci deve far riflettere, suscitare un moto di vergogna. Nel periodo “incriminato” ( 2007-2011) io ero consigliere comunale, appartenevo allo sparuto gruppuscolo di oppositori costituito da soli 11 consiglieri, il 70% dei reggini aveva eletto Scopelliti sindaco e ad ogni piè sospinto lo osannava. In quegli anni e subito dopo divenne tra gli uomini più potenti della Calabria recitando un formidabile ruolo sul palcoscenico nazionale. Ricordo solo vaghissime reazioni, contestazioni, prese di distanza e repulsa politica nei suoi confronti esternati dalla gente. In 11 abbiamo compiuto il nostro dovere e ruolo di oppositori con coraggio, denunciando tutto ciò che non andava, basterebbe sbobinare le registrazioni delle infuocate sedute consiliari. Abbiamo vissuto quel mandato isolati anche dal nostro stesso contesto politico di riferimento, il quale spesso e volentieri “inciuciava” con il centro destra". "Personalmente - conclude il segretario - ho avversato sul piano politico, prima e su quello sindacale poi, uno dei politici più potenti della storia reggina, non risparmiandogli dialetticamente nulla, comunque, l’ho sempre considerato un avversario, mai un nemico. Sono convinto che sul piano giudiziario è stata scritta una pagina isolata, forse, molte altre se ne sarebbero dovute scrivere, viste le diffuse co-responsabilità gestionali ed amministrative. Oggi Peppe Scopelliti è un uomo che vive una parentesi drammatica della sua esistenza, in quanto privato della sua libertà, ciò nonostante sta dimostrando grande dignità e compostezza. Adesso dopo che tutto si è compiuto, insiste una dimensione umana inviolabile, quindi, inviterei tutti noi a comportamenti più sobri, più rispettosi per l’uomo e la sua famiglia. A Reggio se si vuole esercitare un ruolo di cittadinanza attiva per ricostruire una convivenza degna di questo nome le occasioni non mancano".

Reggio Calabria 9 aprile 2018

 

                                                                                                            

Letto 559 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Gli appuntamenti di oggi in città 18 giugno 2019

    Gli appuntamenti di oggi: - Sta arrivando il Pa Social Day, l’evento nazionale organizzato in 18 città italiane da PA Social, l’associazione dedicata alla nuova comunicazione che mira a rendere più efficace la comunicazione pubblica. Il coordinamento calabrese di Pa Social ha organizzato a Reggio Calabria una tappa che partirà alle ore 9,30 per concludersi alle 13.30 presso lo spazio Open di via Filippini 23/25.
    - alle ore 10.30 presso la Sala dei Lampadari di Palazzo San Giorgio sarà presentato alla stampa il cartellone integrato degli eventi dell’Estate Reggina 2019.
    -ore 11:30 Confcommercio, via Zecca, conferenza sui gazebo sequestrati

  • Gli appuntamenti di oggi in città 17 giugno 2019

    Gli appuntamenti di oggi: - Il programma delle nuove iniziative e le azioni che la Camera di commercio sta realizzando per sostenere l’internazionalizzazione delle imprese saranno presentati dal Presidente della Camera Antonino Tramontana nel corso di una conferenza stampa, che si terrà alle ore 10.30 presso Villa Blanche Ricevimenti in località Mortara di Pellaro.
    ¬- Il Presidente Nicola Irto ha convocato il Consiglio regionale a Palazzo Campanella alle ore 14,00.

  • Gli appuntamenti di oggi in città 15 giugno 2019

    Gli appuntamenti di oggi: ¬ -La XXI Conferenza Europea della Fondazione Rodolfo Debenedetti, che si terrà dalle 9:00 a Reggio Calabria presso il Palazzo della Città Metropolitana, sarà incentrata sui temi della gestione dei flussi migratori, il controllo dei confini europei e le prospettive occupazionali dei migranti.
    -dalle 10 alle 22 a Gambarie l’evento “Luci sul Parco”
    - alle ore 11 nella sala conferenze del dopolavoro ferroviario incontro dedicato al tema dello scioglimento dei comuni

  • Gli appuntamenti di oggi in città 14 giugno 2019

    Gli appuntamenti di oggi: -ore 10:30 piazza Italia inaugurazione Bike Sharing
    - alle ore 16, presso palazzo Sarlo, sede del Dipartimento di Giurisprudenza, Economia e Scienze Umane dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, presentazione del volume intitolato «Scioglimento degli Enti Locali per mafia. Excursus storico, presupposti e rimedi»
    - La sezione comunale Evelina Plutino Giuffrè dell’Avis OdV di Reggio Calabria, nel suo 65° anno di attività da appuntamento alle ore 17 per l’intitolazione della piazza attigua alla chiesa del Crocefisso, che diverrà Largo Volontari del Sangue.
    - alle ore 17:00 presso il DiGiES (Palazzo Zani) via Dei Bianchi, 2 la conferenza “Dal dialogo tra musulmani e cristiani le radici per la nuova Europa”.

  • Gli appuntamenti di oggi in città 13 giugno 2019

    Gli appuntamenti di oggi: 
    - ore 11 00 presso l'istituto Penitenziario G. Panzera la firma del protocollo d'intesa tra Biesse Associazione Culturale Bene Sociale, Casa Circondariale Reggina G. Panzera e Ufficio del Garante dei diritti dei detenuti per il progetto "TeatriAmo" in Carcere"
    - alle ore 16,00, la Sala dei Lampadari di Palazzo San Giorgio ospiterà un evento che vuole celebrare i tre anni di attività della Commissione Toponomastica comunale.
    -ore 21 teatro Cilea concerto Mattanza: “Magnolia”

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.