unci banner

:: NEWS

Sindacati: Contratti istituzionali di sviluppo, strumento strategico per la Metrocity

Sindacati: Contratti istituzionali di sviluppo, strumento strategico per la Metrocity

Positivo l’incontro di mercoledì scorso in Prefettura, attraverso il quale il Prefetto Massimo Mariani insieme al Sindaco della Città Metropolitana Giuseppe Falcomatà e all’amministratore delegato di Invitalia Domenico Arcuri, hanno...

Reggina: la numerazione ufficiale delle maglie della prima squadra

Reggina: la numerazione ufficiale delle maglie della prima squadra

La Reggina rende nota la numerazione ufficiale delle maglie degli atleti della prima squadra per la stagione sportiva 2019/20:

Wish List: perché tutti dovrebbero averne una

Wish List: perché tutti dovrebbero averne una

Agosto 2019 - L’estate sta finendo… tempo di bilanci e di ritorno alla routine. C’è chi considera il post vacanze estive come una sorta di nuovo inizio. Carichi di energie...

Miss Cinema Calabria è la reggina Vanessa Marrara

Miss Cinema Calabria è la reggina Vanessa Marrara

La Calabria ha la sua Miss Cinema. Si tratta di Vanessa Marrara, 22 anni, di Reggio Calabria che, ieri, mercoledì 21 agosto, ha trionfato durante la decima selezione regionale di...

Roccella Jazz Festival - Rumori Mediterranei: i concerti del 23 agosto

Roccella Jazz Festival - Rumori Mediterranei: i concerti del 23 agosto

Venerdì 23 agosto 2019 penultima serata di Rumori Mediterranei, la storica sezione del Roccella Jazz Festival che si tiene al Teatro al Castello, con due straordinari concerti, entrambi produzioni originali...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Confindustria a Palazzo Campanella per discutere della trasversale Bovalino-Bagnara

Confindustria a Palazzo Campanella per discutere della trasversale Bovalino-Bagnara

Pubblicato in ATTUALITA' Domenica, 14 Aprile 2019 14:36

L’annosa vicenda della trasversale Bovalino- Bagnara sarà al centro dell’incontro in programma domani in Consiglio regionale tra Confindustria Reggio Calabria, guidata dal presidente Giuseppe Nucera, e l’assessore alle Infrastrutture della Regione Calabria, Roberto Musmanno. Una questione su cui il rappresentante degli imprenditori reggini si sta particolarmente impegnando anche attraverso la promozione di numerosi tavoli tecnici aperti alla partecipazione della società civile. L’ultimo in ordine di tempo, pochi giorni fa, è stato organizzato nella sede territoriale di Confindustria in collaborazione con la Fondazione Mediterranea, presieduta da Enzo Vitale, e ha visto la partecipazione tra gli altri del dirigente del settore Pianificazione territoriale della Città metropolitana di Reggio Calabria Pietro Foti e dei rappresentanti dei club service reggini.

“Chiediamo alla Regione risposte concrete su questa strada che è un’arteria infrastrutturale fondamentale per lo sviluppo del territorio e, segnatamente, di comunità come quelle della Locride e dell’arco aspromontano che pagano un prezzo salatissimo e atavico in termini di isolamento. Nessuno sviluppo economico è possibile se questi territori non sono messi nelle condizioni di essere competitivi e di essere collegati rapidamente con il resto della Calabria e del Paese”, commenta il presidente Nucera che aggiunge: “La politica a tutti i livelli ha il dovere di dare risposte a un territorio agonizzante che sarà condannato al permanente sottosviluppo senza immediati e seri investimenti pubblici, soprattutto in infrastrutture. In questo quadro cresce esponenzialmente il rischio di desertificazione umana e industriale di intere aree dell’area metropolitana, un fenomeno che interessa in primo luogo i giovani che vengono privati di prospettive. La vicenda della Bovalino - Bagnara è emblematica dello storico disimpegno pubblico verso il Sud e verso la Calabria. Tutto questo frena lo sviluppo di un’area che presenta grandi potenzialità sul piano turistico e più in generale in campo economico”.

Rc 14 aprile 2019

Letto 173 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Al via "La Calabria che vogliamo", piattaforma di idee e proposte per il futuro del territorio

    Confindustria Reggio Calabria è partner di Fondazione Mediterranea nell'evento in programma mercoledì 5 e giovedì 6 giugno prossimi nella sala Giuditta Levato di palazzo Tommaso Campanella, sede del Consiglio regionale, dal titolo “La Calabria che vogliamo”. Un'iniziativa che, secondo il presidente degli industriali reggini Giuseppe Nucera, “ha il pregio di stimolare un'ampia riflessione sulle prospettive di sviluppo del territorio, attraverso il coinvolgimento della classe dirigente e istituzionale calabrese e nazionale”. La "due giorni" si aprirà con i saluti istituzionali, oltre che di Nucera, del presidente della Fondazione Mediterranea Enzo Vitale, del magnifico rettore dell'Università Mediterranea Marcello Zimbone, del sindaco di Reggio Giuseppe Falcomatà e del presidente del Consiglio regionale, Nicola Irto.

  • Comunali San Luca, Nucera (Confindustria RC): "Lavoro unica via per far ripartire il territorio"

    “E’ stata una bella pagina di democrazia e partecipazione che segna l’avvio di un percorso di riscatto che il territorio, in tutte le sue componenti, intende percorrere con ferma determinazione”. Commenta con soddisfazione il presidente di Confindustria Reggio Calabria, Giuseppe Nucera, lo svolgimento della recente tornata elettorale che ha visto a San Luca il rinnovo degli organismi elettivi dopo ben undici anni dalle ultime elezioni comunali. Un contesto, quello sanluchese, che sta particolarmente a cuore alla territoriale di Confindustria Reggio Calabria che proprio nel paese che ha dato i natali a Corrado Alvaro, attraverso il proprio sportello Sportello Informa Lavoro&Imprese, ha avviato un ambizioso e importante progetto a sostegno dell’impresa locale, con particolare attenzione all'avvio di nuove attività da parte dei giovani del territorio.

  • Intimidazione Nuccio Azzarà, la solidarietà di Confindustria Reggio Calabria

    “Solidarietà a Nuccio Azzarà, segretario provinciale dell’UIL di Reggio Calabria, destinatario di un inquietante messaggio intimidatorio dinanzi al quale esprimiamo profonda preoccupazione”. Lo afferma il presidente di Confindustria Reggio Calabria, Giuseppe Nucera, che esprime i sentimenti di “amicizia e stima verso un esponente sindacale impegnato per l’affermazione dei diritti e della legalità. Queste minacce non fermeranno certamente l’azione di Azzarà ma anche di tutti i rappresentanti delle parti sociali e datoriali che lavoranno nella stessa direzione, quella che deve condurre al riscatto della nostra terra e ad affrancare i reggini e i calabresi dal giogo del malaffare e della criminalità organizzata. A nome di tutti gli industriali della provincia di Reggio Calabria - conclude Nucera - rivolgo la vicinanza ad Azzarà e a tutti i dirigenti sindacali che lo affiancano”.

  • Confindustria RC scrive al presidente del Consiglio dei ministri

    Di seguito la lettera del presidente di Confindustria Reggio Calabria, Giuseppe Nucera, al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, condivisa dall'assemblea della stessa Associazione degli Industriali:

  • Confindustria e ICE Invitalia a lavoro per attrarre investimenti esteri

    Si è svolto nella sede di Confindustria Reggio Calabria il tavolo tecnico con gli esperti di ICE Invitalia e rappresentanti del Corap sul tema degli investimenti esteri nel territorio reggino con particolare attenzione al porto e all'area industriale di Gioia Tauro. Un incontro nato nel quadro del percorso già avviato dallo Sportello Internazionalizzazione di Confindustria Reggio Calabria con l'ICE, l'agenzia del Governo per la promozione all'estero delle imprese italiane.
    Ai lavori (che sono stati coordinati da Mariella Costantino, referente Sportello Internazionalizzazione Confindustria Reggio Calabria) hanno preso parte Giuseppe Nucera, presidente di Confindustria Reggio Calabria, Antonio Demetrio Sgro, Sabrina Mainolfi, Antonella Keller per ICE-Invitalia e Aldo Fuduli e Filippo Valona per il Corap.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.