unci banner

:: NEWS

Operazione Bravo Cotraro: sequestrati quasi 2 kg di cocaina e arrestato il corriere

Operazione Bravo Cotraro: sequestrati quasi 2 kg di cocaina e arrestato il corriere

Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria, nel corso di un’ordinaria attività d’iniziativa indirizzata al controllo economico-finanziario del territorio, hanno proceduto al sequestro di 1,6 chilogrammi...

Tutto pronto per la kermesse “Arte sotto le stelle”

Tutto pronto per la kermesse “Arte sotto le stelle”

Si è svolta a palazzo Alvaro, sede della citta metropolitana di Reggio Calabria, la conferenza stampa di presentazione di “Arte sotto le stelle”, evento nato per festeggiare i 50 anni...

Al Tempietto luci e suoni off per i bimbi con spettro autistico

Al Tempietto luci e suoni off per i bimbi con spettro autistico

Luci e suoni off per consentire ai bambini che soffrono delle sindromi dello spettro autistico di poter accedere al Luna Park e godere di momenti di svago e divertimento in...

GEP: La memoria ritrovata, l'archivio storico dell'Istituto Tecnico Statele Economico "Raffaele Piria"

GEP: La memoria ritrovata, l'archivio storico dell'Istituto Tecnico Statele Economico "Raffaele Piria"

ln occasione delle Glornate Europèe del Patrimonio 2019, al 21 settembre la Soprintendenza archivistica e bibliografica della Calabria, in collaborazione con l'Istituto Tecnico Commerciale "R. Pìria" di Reggio Calabria promuove...

"Innamorarsi in Stazione" riparte la stagione culturale e sociale di Incontriamoci Sempre

"Innamorarsi in Stazione" riparte la stagione culturale e sociale di Incontriamoci Sempre

Dal 3 ottobre riparte la stagione culturale e sociale di Incontriamoci Sempre, dopo la breve pausa estiva e le recenti emozioni vissute in occasione della tredicesima edizione del premio Simpatia...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Coordinamento Art.32: richiesta di incontro urgente al Prefetto e annuncio sospensione dei servizi

Coordinamento Art.32: richiesta di incontro urgente al Prefetto e annuncio sospensione dei servizi

Pubblicato in ATTUALITA' Venerdì, 21 Giugno 2019 13:04

Facendo seguito alla comunicazione con la quale il Coordinamento art.32 ha informato gli organi competenti della grave condizione di abbandono in cui versano i servizi sanitari nel territorio dell’ASP 5, in data odierna, 20 giugno c.a., gli enti erogatori dei servizi di Cure Domiciliare Integrate, hanno inviato una lettera a Sua Eccellenza dott. Mariani, Prefetto di Reggio Calabria, per richiedere un incontro urgente al fine di trovare in tempi brevi una soluzione che garantisca il riconoscimento dei diritti di tutte le parti coinvolte.
Nella missiva, inoltre, gli enti erogatori, come già annunciato anche agli organi di stampa, hanno comunicato che, a partire da giorno 1 luglio p.v., cesseranno l’erogazione di tutti i servizi di cure domiciliari integrate.

Ciò in conseguenza del fatto che, nonostante siano trascorsi 6 mesi dalla scadenza del rapporto contrattuale e oltre un mese dalla prima interlocuzione con la triade commissariale, ad oggi, nessun atto formale è stato posto in essere da parte dell’ASP5 in merito alla formalizzazione del rapporto con gli enti erogatori.
Non rientra nei compiti degli enti erogatori rilevare una possibile interruzione di un pubblico servizio che, invece, dovrebbe essere garantito in quanto compreso nei LEA, ma si segnala una condizione di grave disagio che interessa migliaia di persone. Si avvisa, inoltre, che per alcune decine di assistiti, fra i quali molti minori, l’interruzione delle terapie garantite attraverso le cure domiciliari potrebbe metterne a serio rischio le funzioni vitali. I casi a cui si fa riferimento, e di cui non è possibile riportare dati per rispetto della privacy, sono perfettamente a conoscenza dei distretti sanitari.
Al fine di evitare il prolungarsi di uno stato di disagio perdurante ormai da troppo tempo, gli enti erogatori sono fiduciosi in un rapido riscontro da parte di Sua Eccellenza il Prefetto.

Rc 21 giugno 2019

Il Presidente Domicare
Rossana Panarello
Il Presidente Macramè
Gianni Pensabene Il Presidente Sadmat
Angela Caridi Il Presidente Vitasì
Vittoria Careri

Letto 117 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Assemblea Terzo Settore: il documento conclusivo del Coordinamento Articolo 32

    Assemblea Pubblica Terzo Settore - Coordinamento Articolo 32, il documento finale: “La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti” (Art. 32 Cost.). PREMESSA
    Le Associazioni di rappresentanza delle organizzazioni del Terzo Settore, dei lavoratori e familiari, autoconvocatesi in Assemblea lo scorso 10 giugno 2019, hanno affrontato la gravissima problematica legata alla situazione in cui versa, ormai da diverso tempo, l’Azienda Sanitaria n.5 della provincia di Reggio Calabria.

  • Avviato un dialogo tra ASP e enti del Terzo settore, ma i servizi di cure domiciliari restano sospesi

    Si è svolta ieri 22 maggio, come preannunciato, la riunione convocata dai Commissari Straordinari dell’ASP di Reggio Calabria con una delegazione degli enti del Terzo settore impegnati nei servizi di cure domiciliari.
    Erano presenti per la Commissione Straordinaria il Prefetto dr. Meloni, il vice Prefetto dr.ssa Ippolito e la consulente dr.ssa Giusto unitamente ai dottori Barillaro e Carrera, medici dell’ASP. La delegazione del Terzo Settore era composta dal dr. Carrozza per il Consorzio Macramè, dal dr. Ambrogio per la Sadmat e dall’avv. Nasone per conto degli enti che svolgono le cure. La Città Metropolitana era presente con una propria delegazione guidata dal dr. Dattola, Capo di Gabinetto del Sindaco Metropolitano di Reggio Calabria, in rappresentanza dello stesso.

  • Restano sospesi i servizi di cure domiciliari, i Commissari non ricevono gli Enti del Terzo settore

    Dopo la notizia dello stato di agitazione annunciato a seguito delle innumerevoli richieste di incontro ai vertici dell’ASP di Reggio Calabria, nella giornata di oggi, 21 maggio, grazie all’intermediazione del Sindaco della Città metropolitana Giuseppe Falcomatà, i Commissari Straordinari avrebbero dovuto tenere un incontro con gli enti del Terzo Settore per discutere della situazione in cui versano le cure domiciliari.
    Peccato che a detto incontro gli stessi Commissari fossero assenti, manifestando una totale mancanza di garbo istituzionale, sia nei confronti del Sindaco Metropolitano, al quale va reso merito per il suo concreto interessamento, sia nei confronti dei rappresentanti degli enti che, sotto la sede di Via Diana, hanno atteso invano.

  • Dopo lo stato di agitazione, l’ASP incontrerà gli enti del Terzo settore
    Dopo la notizia dello stato di agitazione annunciato a seguito delle innumerevoli richieste di incontro ai vertici dell’ASP di Reggio Calabria, nella giornata di ieri, 16 maggio, per tramite del Sindaco della Città metropolitana Giuseppe Falcomatà, i Commissari Straordinari hanno comunicato che terranno una riunione martedì 21, alle ore 11, per discutere della situazione in cui versano le cure domiciliari. All’incontro saranno invitati, oltre il Sindaco metropolitano, anche gli enti del
  • Cittadini in estremo caso di bisogno abbandonati a loro stessi, l'ASP interrompe i servizi, enti del Terzo Settore in stato di agitazione

    Con preoccupazione dobbiamo riscontrare che la drammatica condizione in cui versa l'ASP di Reggio Calabria si è ulteriormente aggravata dal totale vuoto di indirizzo nei confronti del comparto cure domiciliari sanitarie. Questa situazione ha immediate conseguenze su tanti cittadini in estremo caso di bisogno, abbandonati di fatto al loro destino. Tanti sono i casi che potremmo citare: due ragazzi della vicina Bagnara, colpiti da una rara malattia degenerativa, che hanno bisogno di continua assistenza; il caso di una bambina, che tornerà a Reggio dopo un delicato intervento in un ospedale del nord, che necessita di quelle cure senza le quali sarebbe a rischio la sua stessa vita. Vogliamo ricordare che l'assistenza domiciliare sanitaria ADI rientra nei LEA - ovvero Livelli essenziali di Assistenza - e come servizi essenziali dovrebbero essere garantite sempre.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.