unci banner

:: Evidenza

La Madonna della Consolazione saluta Reggio e torna all'Eremo: domenica la processione

La Madonna della Consolazione saluta Reggio e torna all'Eremo: domenica la processione

Reggio Calabria. E' arrivato il giorno della risalita. La Madonna della Consolazione, patrona di Reggio Calabria, domenica 25 novembre saluterà il suo popolo per rientrare all'Eremo. La processione partirà dalla Cattedrale alle 15.30 si snoderà...

Palazzo Alvaro: venerdì la presentazione del lungometraggio “Sandrino-Il Film”

Palazzo Alvaro: venerdì la presentazione del lungometraggio “Sandrino-Il Film”

Reggio Calabria. Un reggino “DOC” presto al cinema. Sì, perché Sandrino, il popolare personaggio creato dall’attore comico Pasquale Caprì, dopo il grande successo riscosso in questi anni in teatro, TV e radio, finalmente sbarca sul...

Emendamento Cannizzaro: ammessa la proposta di 55mln di euro per il "Tito Minniti"

Emendamento Cannizzaro: ammessa la proposta di 55mln di euro per il "Tito Minniti"

Reggio Calabria. "Ammissibile perché riguarda enti da considerarsi di rilievo nazionale e/o internazionale”, con queste parole il presidente della Commissione Bilancio della Camera dei Deputati, di cui il sottoscritto è componente, ha riammesso l'emendamento da...

Reggio Calabria. Albo cooperative sociali, Chiriatti: "Qualcosa inizia a muoversi"

Reggio Calabria. Albo cooperative sociali, Chiriatti: "Qualcosa inizia a muoversi"

Reggio Calabria. "Si è appena concluso l’ incontro tenutosi al Settore delle Politiche Sociali della Città Metropolitana, alla presenza del dirigente dott. Catalano, del funzionario dott.ssa Albanese e del vice presidente Unci Calabria dott.ssa Chiriatti....

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Depositato il nuovo accordo territoriale per le locazioni agevolate

Depositato il nuovo accordo territoriale per le locazioni agevolate

Pubblicato in ATTUALITA' Martedì, 01 Maggio 2018 08:50

Incontro al Comune ieri fra le OO.SS. della proprietà e dell’inquilinato con il Segretario Generale del Comune, Dott.ssa Giovanna Acquaviva, il Capo di gabinetto del Sindaco, Avv. Giampaolo Puglia, il Consigliere Dott. Rocco Albanese, per depositare il nuovo Accordo Territoriale decentrato per la stipula dei contratti di locazione a canone concordato nella nostra città ai sensi dell’art. 2, comma 3. della Legge 431/98-.
L’Accordo, protocollato al n. 69058, è stato condiviso e sottoscritto dalle Associazioni FEDERPROPRIETA’ e UPPI per la proprietà immobiliare e ANIA e CONIA per l’inquilinato.

L’Accordo recepisce i contenuti del D.M. 16/01/2017, pubblicato sulla G.U. n. 62 del 15 marzo 2017, e introduce nuove regole per potere usufruire delle agevolazioni fiscali sia Comunali (aliquota IMU agevolata) sia nazionali (cedolare secca al 10%). E infatti la Direzione Centrale della Agenzia delle Entrate con risoluzione n. 31/E del 20 aprile u.s. precisa che , per i contratti stipulati senza assistenza delle OO.SS. della proprietà e dell’inquinato, è necessario che per il riconoscimento delle agevolazioni fiscali venga rilasciata da almeno una Associazione fra quelle che hanno sottoscritto l’Accordo, e solo ed esclusivamente fra quelle, una Attestazione che confermi la rispondenza del contenuto economico e normativo del contratto all’Accordo stesso.
In tal senso si è già espresso il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti. Direzione Generale per la Condizione Abitativa, che con nota del 6 febbraio 2018 n.1380 ha affermato che l’obbligatorietà della Attestazione fonda i suoi presupposti sulla necessità di documentare alla P.A., sia a livello centrale che comunale, la sussistenza di tutti gli elementi utili per accedere alle agevolazioni fiscali.
Altra novità importante è l’allegazione dell’attestazione in sede di registrazione del contratto che appare opportuna al fine di documentare la sussistenza dei requisiti laddove il contribuente chieda di fruire delle agevolazioni previste.
L’Accordo sottoscritto nel nostro Comune include nei modelli da utilizzare nella varie forme di contratto (residenziale, transitorio, per studenti universitari) l’Attestazione richiesta sia in caso di contratti non assistiti sia in caso di contratti formulati con l’assistenza delle Associazioni di categoria e pertanto facilita di molto la prassi da seguire per la regolarità amministrativa richiesta dal D.M.-.
Dunque il contratto deve essere “attestato” prima della sua registrazione presso la locale Agenzia delle Entrate oppure, se registrato telematicamente, se ne deve fare copia da allegare alla trasmissione telematica da parte dell’intermediario o nel caso in cui il contribuente possieda più di dieci immobili.
Ricordiamo che le agevolazioni fiscali consistono nella applicazione della cedolare secca al 10% , quale sostitutiva di irpef e di addizionali comunali e regionali, e nella applicazione dell’Imu al 7,5 che al netto del 25% concesso dalla legge di stabilità 208/2015 si riduce al 5,625 per mille.
Sarà indetta una conferenza stampa per illustrare le peculiarità dell’Accordo-.
Le Associazioni annunciano che a breve depositeranno gli Accordi nei 12 Comuni confinanti, o di prima corona, con la città metropolitana di Reggio Calabria nell’ordine Villa San Giovanni, Campo Calabro, Calanna, Fiumara, Laganadi, Sant’Alessio, Santo Stefano in Aspromonte, Cardeto, Montebello Ionico, Roccaforte, Motta San Giovanni, Bagaladi, per consentire medesime agevolazioni statali e comunali-.
Reggio Calabria, 01/05/2018
La Federproprietà, l’Uppi, l’Ania, il Conia

Letto 472 volte

Articoli correlati (da tag)

  • L’U.P.P.I. critica la prima bozza della legge di bilancio 2019 che introduce la cedolare secca sulle locazioni commerciali

    L’U.P.P.I. osserva con preoccupazione come, nella prima bozza della legge di bilancio 2019, pubblicata nella giornata di ieri, venga introdotta la cedolare secca al 21% esclusivamente per gli immobili che hanno ad oggetto “la vendita o la rivendita di prodotti”, ovvero solo per i negozi e non per tutti gli immobili diversi da quelli abitativi come gli uffici, i laboratori artigianali e gli immobili destinati alle attività alberghiere e ricettive.
    Questa limitazione è del tutto incomprensibile.

  • Domenico Cuccio (UPPI) sulla lotta all'evasione fiscale

    Ripaga, e non poco, leggere oggi sui quotidiani nazionali dal rapporto della Cgia di Mestre che nel 95% dei Comuni italiani non si sia fatta lotta all’evasione fiscale e che invece il Comune di Reggio Calabria, con bella mostra del nostro Sindaco Avv. Giuseppe Falcomatà, abbia saputo recuperare in alcuni settori e risulti quarta nella speciale classifica delle prime 10 città nella lotta all’evasione. Peraltro Reggio Calabria risulta anche la quarta città metropolitana su 14 che ha saputo spendere i fondi europei dopo Milano, Firenze, Bari, sia pure nella misura del 30%. Il recupero parte da lontano ed io, informato sui fatti, gradisco raccontarlo.

  • Contratti di locazione, Sunia, Sicet e Confedilizia: Depositato all’Agenzia delle Entrate il nuovo accordo territoriale per la città

    “Con il deposito presso la Direzione Provinciale di Reggio Calabria dell’Agenzia delle Entrate, avvenuto il 6 giugno 2018, si conclude l’iter burocratico-amministrativo che ha visto, il 9 maggio scorso, il suo momento cardine con la sigla del nuovo accordo territoriale per la città di Reggio Calabria - relativo ai contratti concordati di locazione - cui devono uniformarsi i contratti d’affitto agevolati ad uso abitativo nonché i contratti transitori e quelli riguardanti gli studenti universitari”.

  • Accordo territoriale per i dodici Comuni limitrofi a Reggio Calabria

    Anche nei 12 Comuni confinanti con la città metropolitana di Reggio Calabria e che ne sono la prima corona, Villa San Giovanni, Campo Calabro, Fiumara, Calanna, Laganadi, Sant’Alessio in Aspromonte, Santo Stefano in Aspromonte, Cardeto, Bagaladi, Roccaforte del Greco, Montebello Ionico, Motta San Giovanni, si possono sottoscrivere contratti di locazione a canone concordato. I contratti devono fare riferimento all’Accordo Territoriale già depositato singolarmente in ciascun Comune dalle Associazioni dell’Ania, Dr Vincenzo Leotta, di Confabitare, Arch. Giovanni Malara, del Conia, Avv. Giuseppe Basile, della Federproprietà, Avv. Aldo De Caridi, dell’Uppi, Avv. Giovanni Violi, e consentono da subito di usufruire della riduzione del 25% su IMU e Tasi già deliberate e delle detrazioni a favore degli inquilini con reddito fino ad € 31.000,00 circa-.

  • Uppi: comuni e associazioni chiedano l'estensione delle agevolazioni fiscali

    La Legge 431/98 all’art. 8, agevolazioni fiscali, precisa che il Ministro dei lavori pubblici, oggi MIT, ogni 24 mesi provveda all’aggiornamento dell’elenco dei Comuni di cui all’art. 1 del DL 551/88, anche articolando ed ampliando i criteri generali previsti dall’art. 1 del DL 29 ottobre 1986, n. 708. La proposta del Ministro è formulata avuto riguardo delle risultanze dell’Osservatorio della condizione abitativa istituito con la stessa Legge 431, art. 12, per il monitoraggio permanente della condizione abitativa. Nella Conferenza delle Regioni dell’11 febbraio 2016 tenutasi per l’aggiornamento dell’elenco dei Comuni ad Alta tensione Abitativa (ATA) (ex legge 431/98, art. 8) viene stabilito che la percentuale di popolazione ATA sul totale della popolazione residente passa dal 54,3% a poco meno del 60% crescendo dunque del 5,7%-.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.