unci banner

:: NEWS

Evento al Cilea per l'Hospice, il messaggio del sindaco

Evento al Cilea per l'Hospice, il messaggio del sindaco

È importante che, a problemi strutturali, si diano risposte strutturali. Ribadiamo, anche da questo palcoscenico, che chi di dovere deve avere l'umiltà di sedersi intorno ad un tavolo, con tutte...

A Palazzo Campanella il convegno "Racket, tre mafie a confronto"

A Palazzo Campanella il convegno "Racket, tre mafie a confronto"

"Iniziative come questa sono la testimonianza che, tutti uniti lavorando verso una direzione comune, possiamo definitivamente spezzare i tentacoli della piovra mafiosa". Così, il sindaco Giuseppe Falcomatà, ha salutato gli...

Villa, rifiuti zero. Il Conai finanzia il progetto di sensibilizzazione

Villa, rifiuti zero. Il Conai finanzia il progetto di sensibilizzazione

Con riferimento al Bando Anci Conai per la comunicazione locale – edizione 2019, il comune di Villa San Giovanni è stato ammesso al cofinanziamento di 45mila euro per il progetto...

A palazzo Corrado Alvaro la visita del cardinale Ernest Simoni

A palazzo Corrado Alvaro la visita del cardinale Ernest Simoni

S’è tenuto questa mattina, nella sala “Monsignor Ferro” di Palazzo Alvaro, l’incontro istituzionale tra il cardinale Ernest Simoni e il sindaco metropolitano Giuseppe Falcomatà – introdotto da Marcello Condorelli, portavoce...

Finanziamento milionario per il convento di Sant'Ilarione. Belcastro: «Luogo di culto caro ai cauloniesi»»

Finanziamento milionario per il convento di Sant'Ilarione. Belcastro: «Luogo di culto caro ai cauloniesi»»

C'è anche Caulonia tra i centri beneficiari del finanziamento milionario per i beni culturali del distretto della Locride deliberato dalla Giunta Regionale. Ammonta infatti a 1 milione e 400 mila...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Disabilità e sessualità, punto di svolta consapevole grazie alla formazione della Comunità Progetto Sud

Disabilità e sessualità, punto di svolta consapevole grazie alla formazione della Comunità Progetto Sud

Pubblicato in ATTUALITA' Domenica, 07 Ottobre 2018 20:06

Provare a saltare il fosso del pregiudizio nei riguardi di affettività e sessualità di persone che presentano disabilità, questo l'obiettivo formativo del Corso che si è tenuto a Lamezia Terme organizzato dal Centro di Riabilitazione della Comunità Progetto Sud e strutturato in collaborazione con la Scuola del Sociale e indirizzato a medici, psicologi, operatori socio sanitari e assistenti sociali con crediti di categoria, ma anche alle famiglie e agli educatori professionali e non.

Il corso che si è snodato lungo una sezione intensiva del sabato ed una tavola rotonda che ha coinvolto genitori, educatori, insegnanti la domenica mattina che ha visto come testimoni e relatori, di questo che sembra essere ancora un tabù sia dal punto di vista della legislazione che dal punto di vista dell'approccio medico socio sanitario, Fabrizio Quattrini psicoterapeuta sessuologo, Maximiliano Ulivieri promotore del comitato lovegiver e Nunzia Coppedè presidente FISH Calabria, moderati dalla coordinatrice del Centro di Riabilitazione Anna Maria Bavaro.

Punti di vista diversi si sono alternati nel corso della mattinata «La FISH Calabria, – dice Nunzia Coppedè – non prende posizione sulla proposta di legge che vuole regolamentare la figura dell´assistenze sessuale ma, in questa sede lancia la proposta che la sfera affettivo sessuale di persone con disabilità venga inserita in una branca della riabilitazione».

Un dibattito conoscitivo e coraggioso, fatto di testimonianze a voce rotta, è partito invece con i numerosi genitori presenti che hanno rivolto domanda di aiuto sul come gestire gli istinti naturali, dei propri figli che presentano disabilità cognitive e/o fisiche.

Con particolare e delicata attenzione ci si è confrontati anche sull´approccio femminile alla sessualità e alla gestione nel tempo definito "Dopo di noi".

Il sasso è stato lanciato nel mondo della disabilità e sessualità e certamente la sfida a porre sul tavolo una tematica poco battuta, più per un senso di "cultura chiusa" che per altre dimensioni, è stata vinta, aprendo così la strada ad una opportuna formazione orizzontale che abbracci il tessuto sociale e che trova nelle famiglie le prime interlocutrici che, come è accaduto grazie a questo convegno, si sono dimostrate attente e consapevoli «a dover e voler essere traghettate nel mondo adolescenziale e poi adulto dei loro figli, arrivando preparate a quelle che sono le dinamiche di crescita affettiva e sessuale».

Un impegno di continuità alla formazione in questo campo, da parte del Centro di Riabilitazione della Comunità Progetto Sud, consegna la chiusura dei lavori.

Lamezia 7 ottobre 2018

Ufficio stampa Maria Pia Tucci

Letto 364 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Jhon Palizza fa tappa a Lamezia Terme con “la marcia restiamo umani”

    "Con la #MarciaRestiamoUmani, cammineremo insieme per abbattere i muri dell'indifferenza. Insieme, costruiremo ponti di solidarietà. Nessuno deve essere lasciato indietro. Diciamo no ad ogni forma di discriminazione. #RestiamoUmani". Con questo intento, il 20 giugno scorso, è partito da Trento John Mpalizza, attivista per la pace non nuovo ad iniziative che lo portano in cammino per il mondo a sostenere temi sociali.

  • La Comunità Progetto Sud in Europa per le buone pratiche con Glimer

    La Comunità Progetto Sud è attiva in Europa con la formazione al lavoro di giovani italiani e stranieri, integrati nella logica del dialogo tra i popoli e nell'esperienza delle comunità accoglienti. A Lamezia Terme, con il programma Gli arnesi del Mestiere ha formato nei settori lavorativi specifici di panificazione, assistenza alla persona, ristorazione, alimentarista, elettricista e apicoltura.

  • Premio nazionale Legambiente Ambiente e Legalità 2019 alla Comunità Progetto Sud e Goel – Gruppo Cooperativo

    Alla Comunità Progetto Sud e GOEL- Gruppo cooperativo è andato il Premio Ambiente e legalità 2019 assegnato da Legambiente e Libera in apertura della XXXI edizione di Festambiente, l´ecofestival che da trentuno anni si svolge nel cuore della Maremma, a Rispescia (GR) e che ha tagliato il nastro il 14 e si concluderà il 18 agosto.
    Sul palco della piazza legambientina, a consegnare le targhe a uomini e donne che con il loro impegno quotidiano e professionale combattono la corruzione, operano in mare per salvare vite umane, denunciano il caporalato, si rimboccano le maniche per rilanciare in modo sostenibile l’economia del proprio territorio ci sono il presidente di Libera Don Luigi Ciotti, il presidente nazionale di Legambiente Stefano Ciafani, il giornalista Sandro Ruotolo, ed Enrico Fontana Responsabile Ufficio Economia Civile di Legambiente.

  • Caritas: il lavoro e gli stranieri oltre i pregiudizi, evento a Lamezia

    Al Chiostro di San Domenico un evento sul tema dell'immigrazione: una realtà falsata da condizionamenti e pregiudizi, che può e deve essere riletta secondo le esperienze concrete vissute ogni giorno sul nostro territorio. Al dibattito – moderato dal giornalista Ugo Floro - sono intervenuti Romano Gallo, sostituto Procuratore presso la Procura della Repubblica di Catanzaro, Don Giacomo Panizza, vicedirettore della Caritas diocesana di Lamezia Terme e Rosanna Liotti, mediatrice culturale dell'associazione Comunità Progetto Sud.

  • Presentato a Catanzaro il progetto riCALABRIA - ideAzioni per il cambiamento

    Si è tenuto oggi al Parco della Biodiversità Mediterranea di Catanzaro l’evento di lancio di riCALABRIA, il progetto promosso da GOEL - Gruppo Cooperativo e dalla Comunità Progetto Sud che hanno deciso di allearsi per il cambiamento della Calabria. Don Giacomo Panizza, presidente di Comunità Progetto Sud e Vincenzo Linarello, presidente di GOEL, hanno illustrato il progetto e i presupposti che l’hanno generato. Ad aprire il dibattito, moderati dalla giornalista Rai Paola Cacianti, l’attore e regista PIF e Mons. Francesco Oliva - delegato della Conferenza Episcopale Calabra per la Pastorale per i Problemi Sociali e il Lavoro.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.