unci banner

:: NEWS

Paolo Arillotta è il commissario cittadino Udc per Reggio Calabria. La soddisfazione di Paola Lemma

Paolo Arillotta è il commissario cittadino Udc per Reggio Calabria. La soddisfazione di Paola Lemma

«Un altro piccolo tassello lungo il percorso che farà ritornare l’Udc alle percentuali di consenso di un tempo e che, ancora oggi, rappresentano l’effettiva consistenza dell’elettorato moderato calabrese che aspetta...

Parco dell’Aspromonte, il 21 luglio la Giornata dell’Amicizia con escursione “speciale”

Parco dell’Aspromonte, il 21 luglio la Giornata dell’Amicizia con escursione “speciale”

Tutti insieme in cammino per celebrare l’Aspromonte. Torna domenica 21 luglio con la terza edizione la Giornata dell’Amicizia, evento straordinario che riunisce tutte le associazioni escursionistiche in un unico momento...

Il taglio giusto per l’estate 2019? Lo svela l’hair stylist reggino Gianni Scopelliti

Il taglio giusto per l’estate 2019? Lo svela l’hair stylist reggino Gianni Scopelliti

di Tatiana Muraca - Siamo nel vivo dell’estate e tra salsedine, umidità e cambi repentini di temperature, sono i capelli di una donna a risentirne maggiormente. L’immagine, si sa, fa...

Proclamazione stato di agitazione dipendenti Villa Aurora, l'intervento di Aldo Libri (SUL)

Proclamazione stato di agitazione dipendenti Villa Aurora, l'intervento di Aldo Libri (SUL)

Dichiarazione di Aldo Libri, Segretario del SUL Calabria: Diverse Organizzazioni Sindacali hanno proclamato lo stato d'agitazione a Villa Aurora, dopo aver inutilmente e ripetutamente provato ad intavolare un confronto che...

Kaulonia Tarantella Festival, il valore della programmazione

Kaulonia Tarantella Festival, il valore della programmazione

La parola d’ordine della riflessione politica e istituzionale, a latere della conferenza stampa di presentazione del ricco programma della XXI edizione del Kaulonia Tarantella Festival è: “programmazione”. Il KTF ha...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Disabilità e sessualità, punto di svolta consapevole grazie alla formazione della Comunità Progetto Sud

Disabilità e sessualità, punto di svolta consapevole grazie alla formazione della Comunità Progetto Sud

Pubblicato in ATTUALITA' Domenica, 07 Ottobre 2018 20:06

Provare a saltare il fosso del pregiudizio nei riguardi di affettività e sessualità di persone che presentano disabilità, questo l'obiettivo formativo del Corso che si è tenuto a Lamezia Terme organizzato dal Centro di Riabilitazione della Comunità Progetto Sud e strutturato in collaborazione con la Scuola del Sociale e indirizzato a medici, psicologi, operatori socio sanitari e assistenti sociali con crediti di categoria, ma anche alle famiglie e agli educatori professionali e non.

Il corso che si è snodato lungo una sezione intensiva del sabato ed una tavola rotonda che ha coinvolto genitori, educatori, insegnanti la domenica mattina che ha visto come testimoni e relatori, di questo che sembra essere ancora un tabù sia dal punto di vista della legislazione che dal punto di vista dell'approccio medico socio sanitario, Fabrizio Quattrini psicoterapeuta sessuologo, Maximiliano Ulivieri promotore del comitato lovegiver e Nunzia Coppedè presidente FISH Calabria, moderati dalla coordinatrice del Centro di Riabilitazione Anna Maria Bavaro.

Punti di vista diversi si sono alternati nel corso della mattinata «La FISH Calabria, – dice Nunzia Coppedè – non prende posizione sulla proposta di legge che vuole regolamentare la figura dell´assistenze sessuale ma, in questa sede lancia la proposta che la sfera affettivo sessuale di persone con disabilità venga inserita in una branca della riabilitazione».

Un dibattito conoscitivo e coraggioso, fatto di testimonianze a voce rotta, è partito invece con i numerosi genitori presenti che hanno rivolto domanda di aiuto sul come gestire gli istinti naturali, dei propri figli che presentano disabilità cognitive e/o fisiche.

Con particolare e delicata attenzione ci si è confrontati anche sull´approccio femminile alla sessualità e alla gestione nel tempo definito "Dopo di noi".

Il sasso è stato lanciato nel mondo della disabilità e sessualità e certamente la sfida a porre sul tavolo una tematica poco battuta, più per un senso di "cultura chiusa" che per altre dimensioni, è stata vinta, aprendo così la strada ad una opportuna formazione orizzontale che abbracci il tessuto sociale e che trova nelle famiglie le prime interlocutrici che, come è accaduto grazie a questo convegno, si sono dimostrate attente e consapevoli «a dover e voler essere traghettate nel mondo adolescenziale e poi adulto dei loro figli, arrivando preparate a quelle che sono le dinamiche di crescita affettiva e sessuale».

Un impegno di continuità alla formazione in questo campo, da parte del Centro di Riabilitazione della Comunità Progetto Sud, consegna la chiusura dei lavori.

Lamezia 7 ottobre 2018

Ufficio stampa Maria Pia Tucci

Letto 333 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Caritas: il lavoro e gli stranieri oltre i pregiudizi, evento a Lamezia

    Al Chiostro di San Domenico un evento sul tema dell'immigrazione: una realtà falsata da condizionamenti e pregiudizi, che può e deve essere riletta secondo le esperienze concrete vissute ogni giorno sul nostro territorio. Al dibattito – moderato dal giornalista Ugo Floro - sono intervenuti Romano Gallo, sostituto Procuratore presso la Procura della Repubblica di Catanzaro, Don Giacomo Panizza, vicedirettore della Caritas diocesana di Lamezia Terme e Rosanna Liotti, mediatrice culturale dell'associazione Comunità Progetto Sud.

  • Presentato a Catanzaro il progetto riCALABRIA - ideAzioni per il cambiamento

    Si è tenuto oggi al Parco della Biodiversità Mediterranea di Catanzaro l’evento di lancio di riCALABRIA, il progetto promosso da GOEL - Gruppo Cooperativo e dalla Comunità Progetto Sud che hanno deciso di allearsi per il cambiamento della Calabria. Don Giacomo Panizza, presidente di Comunità Progetto Sud e Vincenzo Linarello, presidente di GOEL, hanno illustrato il progetto e i presupposti che l’hanno generato. Ad aprire il dibattito, moderati dalla giornalista Rai Paola Cacianti, l’attore e regista PIF e Mons. Francesco Oliva - delegato della Conferenza Episcopale Calabra per la Pastorale per i Problemi Sociali e il Lavoro.

  • GOEL – Gruppo Cooperativo e Comunità Progetto Sud insieme per il cambiamento

    Comunità Progetto Sud e GOEL – Gruppo Cooperativo hanno deciso di unire le forze per innescare un percorso di cambiamento in Calabria. La sinergia è nata nei mesi scorsi: le due comunità, da anni presenti sul territorio, in sintonia sulla necessità di riscatto della Calabria per costruirsi il proprio destino, sono state capaci di schierarsi dalla parte dei più deboli e di rispondere con fatti concreti alla domanda di alternative sostenibili in campo sociale, culturale ed economico. Dopo un proficuo confronto hanno deciso di stipulare un’alleanza duratura, non episodica, unendo esperienza e competenze complementari in un percorso più grande, aperto ai territori.

  • La Comunità Progetto Sud apre al dibattito sulla sanità calabrese

    Giacomo Panizza, Presidente Comunità Progetto Sud, Domenico Bilotti, Dirigente Medico U.O.C. Pronto Soccorso/OBI Presidio Ospedaliero S.G.P. II Lamezia Terme Asp CZ e Rubens Curia, Medico e autore del saggio, edito da Cittá del sole: “MANUALE PER UNA RIFORMA DELLA SANITÀ IN CALABRIA”, discuteranno di Sanità e Salute in Calabria, Martedì 2 aprile dalle 17.30 in Sala Sintonia, a Lamezia Terme, prendendo spunto proprio dalle pagine del saggio di Curia.

  • “Indovina chi viene a cena..?” Condividere un pasto è favorire la conoscenza

    L’idea di fare incontrare le persone e le loro culture a tavola è un viaggio intrapreso dalla Rete Italiana di Cultura popolare in collaborazione con Fondazione CON IL SUD, che ha trovato accoglienza anche a Lamezia Terme grazie alla Comunità Progetto Sud.
    “Indovina chi viene a cena…?”, questo il titolo, coinvolge famiglie provenienti dalla Somalia, Sri Lanka, Senegal e da altri Paesi del mondo che oggi abitano stabilmente a Lamezia Terme, o nei paesi viciniori che aprono le porte delle loro case offrendo un posto a tavola con una cena dal sapore familiare.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.