unci banner

:: NEWS

Trasporto ferroviario, i sindacati: cresce il divario nel paese. Difficile muoversi "nel profondo Sud"

Trasporto ferroviario, i sindacati: cresce il divario nel paese. Difficile muoversi "nel profondo Sud"

Come è noto gli italiani a sud di Salerno non dispongono di un servizio di trasporto ferroviario confrontabile con le altre aree del Paese per l’assenza della cosiddetta alta velocità....

Il Djembè come mezzo di comunicazione non verbale nell’era digitale

Il Djembè come mezzo di comunicazione non verbale nell’era digitale

Un convegno sul “Djembé” Giovedì 18 Luglio , alle ore 20.00, presso il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, nella magnifica cornice della Terrazza. Il Convegno dedicato alla memoria del...

Il Planetario festeggia i 50 anni dell’uomo sulla Luna

Il Planetario festeggia i 50 anni dell’uomo sulla Luna

Cade domani il cinquantesimo anniversario dall’allunaggio. Il 16 luglio del 1969, infatti, l’Apollo 11 viene lanciato da Cape Kennedy verso la Luna.Il lancio avvenne alle 15:32, ora italiana, con a...

Contro la chiusura dell'Hospice in Piazza Italia pochi ma buoni

Contro la chiusura dell'Hospice in Piazza Italia pochi ma buoni

In piazza Italia questa mattina la raccolta firme ed il sit-in a difesa dell'Hospice "Via delle Stelle" a rischio chiusura. Tante le voci espressione del territorio a dispetto di un...

La Goletta Verde di Legambiente arriva in Calabria: dal 16 al 19 luglio tappa a Corigliano Rossano

La Goletta Verde di Legambiente arriva in Calabria: dal 16 al 19 luglio tappa a Corigliano Rossano

Sarà la Calabria l’ottava regione toccata dal tour della Goletta verde di Legambiente, in viaggio dallo scorso 23 giugno lungo le coste italiane per monitorare la qualità delle acque, denunciare...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'"Esame di coscienza digitale": percorso quaresimale di responsabilità e impegno proposto dalla diocesi di Oppido Mamertina – Palmi

"Esame di coscienza digitale": percorso quaresimale di responsabilità e impegno proposto dalla diocesi di Oppido Mamertina – Palmi

Pubblicato in ATTUALITA' Mercoledì, 20 Marzo 2019 21:11

Un esame di coscienza digitale per vivere insieme "connessi" questo Tempo di Quaresima e riflettere sull’uso dei social, ormai parte della quotidianità che può riceverne beneficio o danno.
È la proposta che S. Ecc. Mons. Francesco Milito, Vescovo di Oppido Mamertina – Palmi, ha ideato per la sua diocesi calabrese. Un percorso quaresimale per analizzare i comportamenti su web e social e capire come essere più responsabili delle proprie azioni digitali, lì in quella rete sempre più spesso colma di insulti, odio, razzismo e fake news.

Mi capita di citare il Vangelo durante le conversazioni in rete su temi importanti? Il mio profilo social corrisponde alla mia personalità o è solo una proiezione di essa? Il tempo che passo sui social lo definisco tempo speso bene?

Sono solo alcune delle domande del percorso che si riassume nell’hastag #esamedicoscienzadigitale.

La proposta consiste infatti nell’offrire, il venerdì di ogni settimana, due aspetti legati all’ambiente digitale partendo da una riflessione introduttiva, seguita da alcune domande che possono aiutare ad un serio esame di coscienza, oggetto nel Sacramento della Riconciliazione, perché tutto ciò che si fa in rete è tangibile.
«Siamo nell’era dei social – scrive S. Ecc. Mons. Francesco Milito – questo progresso ha fatto credere di potere operare con la comunicazione in piena libertà e indipendenza senza controlli, con un esprimersi immediato e perciò spesso non meditato, impulsivo e per ciò talora offensivo e impreciso: un diritto esercitato arbitrariamente saltando i doveri del rispetto dell’altro. Libertà non sempre unita alla responsabilità. I risultati? Incommensurabili per un mondo più umano e vicino, o sempre più lontano dal senso religioso della vita».
Il teaser del percorso #esamedicoscienzadigitale è visibile su youtube al seguente link:

Questi i temi per ognuno dei venerdì delle settimane di Quaresima: Presenza e Dialogo, Lentezza e Incontro, Gentilezza e Ascolto, Interiorità e Apertura, Verità e Testimonianza.

Oppido Mamertina 20 marzo 2019

Letto 210 volte

Articoli correlati (da tag)

  • La Fiaccola della Giustizia e della Legalità fa tappa nella diocesi di Oppido M.-Palmi

    “Non lasciatevi rubare la speranza”. Le 12 Caritas calabresi attuando l’appello di Papa Francesco hanno promosso il progetto “Costruire Speranza 2. L’agire pastorale delle Chiese di Calabria: buona pratiche di giustizia e legalità” che con la Fiaccola della Giustizia e della Legalità sta attraversando l’intera regione e lunedì 4 giugno sarà accolta nella Diocesi di Oppido Mamertina – Palmi, presso la sede della Caritas Diocesana, nella Casa del Laicato, a Gioia Tauro, per il primo appuntamento di un’intensa settimana.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.