unci banner

:: Evidenza

Domenica donazione sangue: raccolta straordinaria presso Avis di Reggio e presidio Morelli

Domenica donazione sangue: raccolta straordinaria presso Avis di Reggio e presidio Morelli

Domenica 17 dicembre porte aperte presso il centro raccolta sangue dell’Avis comunale di Reggio Calabria, sezione “Evelina Plutino Giuffrè”. Si tratta della terza e ultima...

Pedina e minaccia di morte l’ex compagna: le Volanti arrestano stalker

Pedina e minaccia di morte l’ex compagna: le Volanti arrestano stalker

Nei giorni scorsi personale della Polizia di Stato ha eseguito l’arresto in flagranza di reato di uno stalker. Nel dettaglio, personale della Polizia di Stato...

Il questore Grassi premia Giada con l'attestato di Poliziotta honoris causa

Il questore Grassi premia Giada con l'attestato di Poliziotta honoris causa

Oggi, il questore della Provincia di Reggio Calabria Raffaele Grassi ha incontrato nei propri uffici Giada Geraci che ogni venerdì e per l’intera durata del...

Nuovo “Ospedale Metropolitano”: stipula concessione terreni area Morelli tra Comune e G.O.M.

Nuovo “Ospedale Metropolitano”: stipula concessione terreni area Morelli tra Comune e G.O.M.

Questa mattina, nell’Ufficio Patrimonio del Centro Direzionale del Comune di Reggio Calabria, si è giunti alla firma del contratto di concessione dei terreni del Presidio...

Asi Calabria Nuoto: grande successo per la prima tappa winter

Asi Calabria Nuoto: grande successo per la prima tappa winter

Solito clima di festa e grande giornata di competizione per il collaudato Trofeo Furfaro. Nove società per 300 atleti che si sfidano in vasca per...

Dichiarazioni Ceccardi: nota congiunta dei presidenti degli Ordini dei Medici della Regione

Dichiarazioni Ceccardi: nota congiunta dei presidenti degli Ordini dei Medici della Regione

I Presidenti degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri delle 5 Province Calabresi esprimono il loro sdegno per le inaccettabili e farneticanti tesi espresse...

L’assessore Nucera presenta il piano per tutelare la cultura grecanica

L’assessore Nucera presenta il piano per tutelare la cultura grecanica

Accogliere le altre culture è importante ma, ancor più importante, è non perdere la propria. Sulla base di questo principio l’assessorato al Welfare e Minoranze...

Italia Nostra alla riscoperta delle radici culturali della Città Metropolitana

Italia Nostra alla riscoperta delle radici culturali della Città Metropolitana

Le attività del settore Educazione al Patrimonio per l’anno 2017/2018 tra studio e ricerca-azione Con la stagione autunnale riprendono alla grande le attività del settore...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Ethos: "ma io non mi chiamo Pasquale"

Ethos: "ma io non mi chiamo Pasquale"

Pubblicato in ATTUALITA' Mercoledì, 06 Dicembre 2017 16:29

Un paio di giorni fa ,un noto quotidiani nazionale, ha pubblicato la classifica che si riferisce alla vivibilità delle città italiane, in pratica dove si riesce a sfangarla meglio. Reggio è risultata terzultima nella classifica tra i capoluoghi di provincia, che sconvolgente verità, direte voi.
Ma in effetti la classifica era solo parziale e non tutti i dati sono stati pubblicati ,infatti Reggio risulta prima in assoluto nella sezione: “Ma io non sono Pasquale !!!” Ricordate tutti, e a chi non ricorda consigliamo vivamente di riguardarla, la gag dove Totò raccontava ad un amico di aver preso una decina di sberle sul collo da un tizio a lui sconosciuto, che chiamandolo Pasquale lo gonfiava come una zampogna.

E alla domanda del perchè non avesse reagito lui rispondeva:” Ma io non sono Pasquale !!!”
La nostra città affonda ma noi tutti non siamo Pasquale perchè Pasquale è sempre un altro ,il nostro vicino ,il nostro amico, l'innominabile, chiunque fuorchè noi.
Quando ci arrivano bollette “siderali” per il consumo dell'acqua (sig) o per la raccolta dei rifiuti solidi urbani (arrisig), quando la città sprofonda al primo temporale, quando di sanità
si muore, quando le nostre scuole non vedono una mensa nemmeno per errore, quando il nostro lido comunale crolla, quando il lavoro è un miraggio e le strade ci invitano a non prendere la macchina, quando non siamo supportati ne da una ferrovia decente, ne da collegamenti con la Sicilia “umani”, quando vivere tra esplosioni e sparatorie diventa normale, noi non siamo mai Pasquale.
Certo la classe dirigente (con rispetto parlando) che nel passato e nel presente ha decisamente contribuito allo sfascio attuale ha le colpe principali, ma ha potuto fare quel che ha fatto perchè tanto sapeva che noi non siamo Pasquale.
La criminalità ha spadroneggiato per decenni e ancora lo fa, perchè tanto sapeva che a
Reggio non esiste neanche un Pasquale.   
Pasquale non sa di essere Pasquale mai, neanche quando accompagna i propri figli alla stazione per un viaggio di solo andata e spesso senza ritorno, così va la vita, si va dove il lavoro chiama.
Ma che Pasquale esiste altri lo sanno bene e tra qualche mese andranno a bussare alla sua porta per chiedere un voto per il compare, il cugino l'amico, si non ci sentiamo da tanto tempo ma sai.....
Chissà se un giorno gridando per strada: Pasquale, qualcuno si girerà.  

Rc 6 dicembre 2017

Letto 67 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Ethos su dissesto idrogeologico: serve programmazione, manutenzione e vigilanza

    Prevedere con esattezza dove e quando le c.d. “bombe d’acqua” colpiranno è, forse, quasi impossibile. Tuttavia, la frequenza di questi fenomeni temporaleschi alle nostre latitudini, dovrebbe iniziare ad allertare chi ha il dovere di amministrare il territorio. Di certo, la classe dirigente locale, specie quella politica, per far fronte a queste “anomalie” climatiche non deve avere esperienza come metereologo o affidare ad esso una consulenza esterna per predire il tempo.

  • Ethos: da Destra a Sinistra e...ritorno

    Esiste ancora, politicamente parlando, la “destra” e la “sinistra”? Esistono ancora almeno due modi diversi d'interpretare la realtà che viviamo quotidianamente e relativi problemi connessi con ipotesi di soluzioni almeno parzialmente divergenti? A Reggio no di certo. I nostri, di problemi intendo, sono circolari e ciclici, non hanno un inizio e sembrano non avere mai una fine. Si alternano false maggioranze e false opposizioni, sigle e conferenze stampa che servono solo a costruire carriere politiche o a rinforzare legami elettorali,

  • Ethòs: l'Atam adotti il bilancio sociale

    Superata l’emblematica vicenda delle incompatibilità legate alla nomina di Amministratore Unico dell’A.T.A.M., abbiamo appreso dalla stampa che Francesco Perrelli, neo responsabile della società, ha ammesso il deficit societario, ammontante ad EURO 22.000.000. Contrariamente a quanto detto da chi sta quotidianamente dimostrando la propria inadeguatezza amministrativa e politica, trincerandosi dietro la pressoché assoluta mancanza di trasparenza nella gestione dell’Ente,

  • Tributi, Ethos scrive al Sindaco

    Reggio Calabria 13/05/2017 - Ethos scrive al Sindaco: Egregio sig. Sindaco, tutti noi cittadini di Reggio sappiamo che le ragioni per cui stiamo pagando i tributi comunali al massimo previsto dalla legge sono state causate da una situazione di pre-dissesto finanziario di fatto esistente e generato dalla precedente classe dirigente comunale. Sappiamo anche che per tentare di uscire da tale situazione, il Comune, piuttosto che dichiarare il dissesto, le cui conseguenze per i cittadini si sviluppano in periodo massimo di cinque anni, ha chiesto ed ottenuto l’accesso al c.d. Fondo di Rotazione.

  • Ethos interviene su fallimento Sogas

    Reggio Calabria 24/10/2016 Fallisce la Sogas e con essa, inutile nascondersi dietro un dito, fallisce un modo di far politica che per anni ha imperato nella nostra città e che ancor oggi continua ad essere modus operandi di una gran parte della classe dirigente reggina e regionale. Soldi pubblici per decine di milioni di euro sperperati e gettati nel pozzo senza fine di un ente gestito non per fornire servizi ai cittadini,

Copyright © 2017 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.