unci banner

:: NEWS

Il PrimarEtnoFest promuove la musica del Sud per i festeggiamenti della Varia

Il PrimarEtnoFest promuove la musica del Sud per i festeggiamenti della Varia

Palmi ospiterà il prossimo 24 agosto il PrimarEtnoFest, un importante appuntamento musicale, previsto all'interno del ricco cartellone di eventi della “Varia di Palmi” in programma dal 10 al 25 agosto....

Laboratorio civico Impegno per Condofuri: impegno e partecipazione nel primo incontro estivo

Laboratorio civico Impegno per Condofuri: impegno e partecipazione nel primo incontro estivo

“L’estate culturale” del “Laboratorio civico Impegno per Condofuri” ha preso il via, all’insegna di civismo, stare insieme fra riflessione e divertimento, cultura. Un via, quello della manifestazione che ha il...

Al Castello Aragonese presentato il libro “Caulonia, storia di una polis” di Claudio Panaia

Al Castello Aragonese presentato il libro “Caulonia, storia di una polis” di Claudio Panaia

Presentato al Castello Aragonese il libro “Caulonia, storia di una polis” di Claudio Panaia (Città del Sole Edizioni). “Caulonia, la piccola città greca fondata dagli Achei verso la fine dell’VIII...

Una traversata notturna dello Stretto del 1677 rivive alla Lega Navale Italiana

Una traversata notturna dello Stretto del 1677 rivive alla Lega Navale Italiana

Presso la sede della Lega Navale, Sezione di Reggio Calabria, si è tenuta la preannunciata conferenza avente per tema: "Una traversata notturna dello Stretto", a cura del prof. Filippo Arillotta,...

Il consiglio dell’esperto: “Ustioni” da medusa, cosa fare?

Il consiglio dell’esperto: “Ustioni” da medusa, cosa fare?

Anche quest’anno, il tanto atteso bagno a mare, viene messo a repentaglio dalle meduse, creature marine dal caratteristico aspetto gelatinoso, a volte trasparenti e anche per questo insidiose, divenute ormai...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Festa Nazionale della Liberazione Area dello Stretto 25 aprile 2019: i dettagli

Festa Nazionale della Liberazione Area dello Stretto 25 aprile 2019: i dettagli

Pubblicato in ATTUALITA' Lunedì, 22 Aprile 2019 19:07

Il 74° anniversario della Liberazione sarà per le Città di Reggio Calabria e Messina un evento straordinario di rilievo nazionale: per la prima volta il 25 aprile sarà l’occasione per affrontare le stesse tematiche, oggi di grande attualità, su entrambe le rive dello Stretto.
Il tema al centro degli interventi programmati sarà l’impegno per “realizzare la Costituzione per bandire fascismi e razzismi e contrastare i progetti di aumento di diseguaglianze tra cittadini e Regioni”.
Il 25 aprile di Reggio Calabria è organizzato unitariamente dall’ANPI di Reggio Calabria e Messina d’intesa con il Consiglio Regionale della Calabria, la Città Metropolitana, la Città di Reggio Calabria e l’ATAM.

Come già negli anni precedenti, contemporaneamente al concentramento previsto alla ore 10,00 presso la Villa Comunale, una “staffetta partigiana”, realizzata mediante il bus-cabrio dell’ATAM, anticiperà l’inizio della gara podistica della Corrireggio (organizzata dal 1983 dalla Legambiente in occasione della Festa della Liberazione), collegando così il luogo di partenza della competizione sportiva alla Villa Comunale e quindi alla Stele del Partigiano, dove si ritroveranno insieme Istituzioni e cittadini per rendere omaggio alla Resistenza e a tutte/i le donne e gli uomini (moltissimi dei quali meridionali e calabresi) che misero a rischio la propria vita per opporsi alla guerra ed al nazifascismo e dare avvio alla democrazia, alla Costituzione ed alla Repubblica.
Alla Villa Comunale, dopo gli interventi dei partigiani Anna Condò e Aldo Chiantella, prenderanno la parola i rappresentanti delle Istituzioni, che faranno omaggio alla Stele del Partigiano deponendo corone e fiori.
Conclusa la prima parte della cerimonia, interverrà il Presidente dell’ANPI di Reggio Calabria, Sandro Vitale, che presenterà gli ospiti ai quali è stato affidato il compito di relazionare sul tema scelto per il 25 aprile 2019.
Il professore Federico Martino (Università di Messina) e il Presidente Emerito della Corte Costituzionale, Gaetano Silvestri, concluderanno con le loro relazioni il programma della Festa.
Coordineranno le attività previste dal programma, in rappresentanza della Commissione Politiche Giovanili del Comune di Reggio Calabria, Marcantonino Malara e Giuggi Palmenta.
La prima Festa della Liberazione dell’Area dello Stretto proseguirà nelle ore pomeridiane a Messina, alle ore 16,30, presso il Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca, dove è programmato un pubblico dibattito (che si svolgerà sulla stessa tematica), durante il quale sono previsti gli interventi iniziali di Sandro Vitale, Presidente dell’ANPI di Reggio Calabria, e Teodoro Lamonica, Presidente dell’ANPI di Messina.
Il professore Federico Martino dell’Università di Messina, in rappresentanza della Sezione ANPI “Aldo Natoli”, e il Presidente Emerito della Corte Costituzionale, Gaetano Silvestri, concluderanno con i loro interventi il programma della Festa.
Coordinerà i lavori la giornalista Elisabetta Raffa, Direttore Responsabile del giornale “Sicilians”.
Reggio Calabria 19 aprile 2019

Letto 256 volte

Articoli correlati (da tag)

  • ANPI: ripartire dal Sud per realizzare la nostra Costituzione e dare un futuro ai giovani e all’Italia “una e indivisibile”

    Il Comitato Provinciale dell’ANPI di Reggio Calabria apprezza e condivide la scelta dei Sindacati Confederali Nazionali CGIL, CISL e UIL di promuovere una manifestazione nazionale per “Ripartire dal Sud” e contrastare i progetti di aumentare le diseguaglianze tra le regioni e tra i cittadini, obiettivo quest’ultimo assunto dall’ANPI nazionale in difesa della Costituzione che, all’articolo 5, sancisce che “l’Italia è una e indivisibile”. Particolarmente significativa e giusta appare la decisione assunta dai sindacati di scegliere la città di Reggio Calabria per dare appuntamento, nelle ore antimeridiane di sabato 22 giugno 2019 in piazza de Nava (davanti al Museo Archeologico Nazionale), a tutti coloro che condividono la necessità di “ripartire dal Sud” per dare un futuro ai giovani e all’Italia intera.

  • A Palazzo San Giorgio l'ANPI discute di regionalismo differenziato e diseguaglianze

    E' giunto al termine il percorso intrapreso dall'ANPI, in collaborazione con il Comune e la Città Metropolitana di Reggio Calabria, che aveva come tema "Dalla Resistenza alla Costituzione. Dalla dittatura alla Democrazia". A chiudere la programmazione, è stato un dibattito sul tema delle “autonomie regionali differenziate”, tema che diventerà sempre più centrale nei prossimi mesi, e che rischia di aumentare il divario, e le diseguaglianze, non solo tra le varie regioni, ma anche tra le persone.
    E’ quindi ferma convinzione dell’ANPI che procedere sulla strada della differenziazione tra le regioni, e quindi tra i cittadini dei vari territori, rappresenterà un vero e proprio stravolgimento di uno dei valori fondamentali della nostra Carta Costituzionale.

  • Taurianova, sabato 1 giugno Congresso di fondazione della Sezione intercomunale ANPI

    Sabato 1 giugno 2019 si svolgerà il Congresso di fondazione della Sezione intercomunale ANPI di Taurianova, destinata ad accogliere gli iscritti dei Comuni di Taurianova, Cittanova, Gioia Tauro, Oppido, Rosarno, Rizziconi, San Ferdinando, Terranova Sappo Minulio. L’insediamento della Sezione è stato deciso, come previsto dallo Statuto Nazionale, dal Comitato Provinciale di Reggio Calabria, che, nella riunione del 13 maggio 2019 ha condiviso e accolto le richieste dei “fiduciari” ANPI dei comuni interessati.

  • ANPI: giovedì 30 maggio incontro a Palazzo San Giorgio sul regionalismo differenziato

    Com’ era largamente prevedibile, subito dopo la conclusione della tornata elettorale del 26 maggio 2019, soprattutto per impulso della Lega di Salvini, resa più determinata dai risultati del voto, riparte in Parlamento la discussione sul tema delle “autonomie regionali differenziate”, tema che diventerà sempre più centrale nei prossimi mesi. E’ ferma convinzione dell’ANPI che procedere sulla strada della differenziazione tra le regioni, e quindi tra i cittadini dei vari territori, rappresenterà un vero e proprio stravolgimento di uno dei valori fondamentali della nostra Carta Costituzionale.

  • Plauso dell'ANPI per il Reggio Pride 2019

    L'ANPI di Reggio Calabria apprezza e condivide l'iniziativa, presentata in conferenza stampa dalle due Associazioni ARCIGAY Due Mari e AGEDO, del Reggio Calabria PRIDE 2019 programmata per il 27 luglio 2019. I valori e gli obiettivi del PRIDE sono infatti gli stessi per i quali l'ANPI si batte fin dalla sua fondazione, nel 1945, negli stessi giorni in cui l'Italia fu liberata dagli orrori della guerra e del nazifascismo; gli stessi valori che furono introdotti nella nostra Carta Costituzionale, nata dall'antifascismo e dalla Resistenza: l'uguaglianza dei cittadini " senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali" (articolo 3 ).

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.