unci banner

:: NEWS

Estate e intossicazioni alimentari: i consigli del Tecnologo Alimentare

Estate e intossicazioni alimentari: i consigli del Tecnologo Alimentare

Il caldo estivo, lunghe percorrenze per raggiungere casa dopo aver fatto la spesa e qualche disattenzione nel rispettare la catena del freddo possono essere causa di alterazione per i nostri...

Villa, firmato protocollo d'intesa con i consulenti del lavoro per l'Asse.Co.

Villa, firmato protocollo d'intesa con i consulenti del lavoro per l'Asse.Co.

«Sono felice e per questo ringrazio il sindaco di Villa San Giovanni e tutta l'amministrazione, perché con la firma di oggi si intraprende un percorso virtuoso e questo comune è...

Reggio Live Fest: all'Arena il tributo in musica ai Queen e Freddie Mercury

Reggio Live Fest: all'Arena il tributo in musica ai Queen e Freddie Mercury

Il 27 agosto alle 21.30 presso l’Arena dello Stretto di Reggio Calabria avrà luogo l’ultimo appuntamento del Reggio Live Fest 2019, la serie di eventi frutto della sinergia tra i...

Bungaro 4et e Ornella Vanoni in concerto ad Ecolandia chiudono la 28^ edizione del festival EcoJazz

Bungaro 4et e Ornella Vanoni in concerto ad Ecolandia chiudono la 28^ edizione del festival EcoJazz

Si avvicina l'attesissima conclusione della 28^edizione di EcoJazz festival, in memoria del giudice Antonino Scopelliti e di tutte le vittime per la Giustizia. Il parco Ecolandia di Arghillà a Reggio...

Giuseppe Livoti racconta la realtà della Pinacoteca dell'Area Grecanica di Bova Marina

Giuseppe Livoti racconta la realtà della Pinacoteca dell'Area Grecanica di Bova Marina

In occasione della Notte Bianca organizzata nell’ambito degli eventi per l’Estate 2019 a Bova Marina la nota località calabrese ha vissuto un grande momento di recupero e di animazione culturale...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'FP CGIL: “La futura sede del Centro per l’Impiego? Inadeguata alle esigenze del territorio!”

FP CGIL: “La futura sede del Centro per l’Impiego? Inadeguata alle esigenze del territorio!”

Pubblicato in ATTUALITA' Giovedì, 17 Gennaio 2019 15:06

L’urgente necessità di individuare dei locali adeguati ad ospitare la futura sede del Centro per l’Impiego di Reggio Calabria ha portato, secondo la FP CGIL, ad una scelta affrettata ed inidonea da parte degli Enti preposti, Comune e Regione. Attesi i limiti strutturali dell’attuale edificio e le condizioni più che critiche di locali non salubri con infiltrazioni d’acqua, umidità e muffa, sistemi di riscaldamento non funzionanti e servizi igienici non fruibili, che lo rendono inadeguato sia ad ospitare i dipendenti, ma soprattutto all’erogazione di un servizio pubblico, si evidenzia, altresì, l’assoluta non funzionalità della sede proposta, quale la struttura di Vico San Procopio, rispetto alle esigenze dell’utenza.

L’ubicazione dell’immobile comporterà inevitabilmente gravi disagi ai cittadini utenti a causa del difficile accesso alla sede per le condizioni disagevoli della strada di accesso e per mancanza di parcheggi nelle vicinanze e nelle strade limitrofe.

Tale scelta sembra appare posta in essere da un’evidente mancata conoscenza della tipologia di servizi erogati dal Centro per l’Impiego. Sarebbe stato opportuno tutelare la giusta e pratica accessibilità agli utenti tutti ed in particolare ai circa 15.000 iscritti alle categorie protette, cittadini disagiati con condizioni psico-fisiche da tutelare con maggior attenzione.

Forte il rischio di penalizzare un servizio pubblico, ogni giorno, ormai, al centro dell’attenzione mediatica, anche in vista del prossimo Reddito di Cittadinanza, che farà innalzare il già elevato numero di utenti che si rivolgono agli uffici in oggetto quotidianamente.

Il Comune e la Regione secondo la FP CGIL hanno il dovere di garantire le migliori condizioni all’utenza ed ai dipendenti; questi ultimi si troveranno dopo aver prestato già per mesi il proprio lavoro in condizioni precarie, ed ultimamente ancora più insostenibili per l’interdizione di alcune aree da parte dei Vigili del Fuoco e su disposizione del Dirigente di Settore Regionale, alla quale è seguito il trasferimento di molte postazioni dal secondo piano al piano sottostante violando le più banali norme di sicurezza e di privacy, a dover sopportare le lamentele e i disagi di una sede non altrimenti fruibile.

La scrivente, inoltre, rammenta con profonda perplessità, che solo fino a pochi giorni fa l’edificio di Vico San Prospero era occupato dalle classi del Liceo Scientifico ‘L. Da Vinci'. Ebbene, le stesse sono state trasferite in quanto i locali interessati necessitano di interventi urgenti di manutenzione ordinaria.
La FP CGIL continuerà a vigilare affinché i locali destinati ai dipendenti regionali per espletare le funzioni istituzionali siano adeguati ai dettami previsti dalla normativa vigente e, allo stesso tempo, l’utenza non debba subire effetti negativi stante la posizione logistica dell’immobile.
A tal proposito si sollecita pubblicamente un tavolo di confronto, già richiesto in data 07 gennaio u.s., invitando le Amministrazioni a considerare e a proporre altre soluzioni più consone, nella speranza di non dover mettere in atto azioni a tutela del servizio pubblico erogato in un territorio già abbondantemente discriminato.
Reggio Calabria 17/01/2019


Il Segretario Generale
FP CGIL Reggio C.- Locri
Francesco Callea

Letto 221 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Centro per l’Impiego, Callea (Fp Cgil): "Finalmente avrà una nuova sede"

    Reggio Calabria. "La FP CGIL esprime la propria soddisfazione per l’esito della trattativa, che ha visto il segretario generale F. Callea e la segretaria  A. Neri impegnati in prima linea da mesi per trovare una soluzione adeguata, relativamente ai locali ospitanti la sede del Centro per l’Impiego di Reggio Calabria, che come ampiamente nel passato evidenziato, risultano

  • FP CGIL: “Nessuna sede per il Centro per l’Impiego di Reggio Calabria”

    Reggio Calabria. La FP CGIL denuncia ancora una volta la situazione drammatica in cui versa l’ufficio del Centro per l’Impiego di Reggio Calabria. Viste disattese le reiterate richieste, e non avendo, ad oggi, ricevuto nessuna comunicazione né in merito alla possibile nuova sede né ad una eventuale data d’incontro, esprime pubblicamente il proprio rammarico per la posizione di chiusura assunta dal

  • Ospedale di Locri: drammatica condizione a radiologia. La denuncia della FP CGIL

    Reggio Calabria. "La FP CGIL Reggio - Locri denuncia la sempre più drammatica condizione della “radiologia” presso l’ospedale di Locri  e, di riverbero,  delle strutture sanitarie deputate all’emergenza ospedaliera e territoriale. La tragicomica sequenza di eventi degli ultimi mesi,TAC perennemente guasta, con iniettore del mezzo di contrasto rotto,  cavo di alimentazione  non

  • Giordano (Cisl Fp): rispettati i termini per il passaggio dei Centri per l’impiego alla Regione

    La legge di bilancio 2018 ha stabilito il termine del 30 giugno 2018 per il trasferimento del personale dei Centri per l’Impiego con contratto a tempo indeterminato ed il subentro nei rapporti a tempo determinato dalle Province/Città Metropolitane alle Regioni o all’Agenzia o Ente regionale costituito per la gestione dei Servizi per l’impiego. E la Regione Calabria ha avuto la capacità di rispettare detto termine, con una tabella di marcia che ha visto una netta accelerazione nell’ultimo mese, grazie all’impegno e alla determinazione dell’Assessore al Lavoro, Angela Robbe e dell’Assessore al Bilancio e Personale, Maria Teresa Fragomeni.

  • AVR: il tribunale di Reggio Calabria ordina il reintegro del rappresentante Fp Cgil

    Reggio Calabria. "Era il mese di novembre quando, con una nota alla stampa, la FP CGIL denunciava le gravissime criticità riscontrate in AVR, azienda affidataria del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti della nostra città. L'attenzione e la denuncia erano rivolte all’organizzazione ed alla gestione del servizio e, ancor più grave, verso una serie di provvedimenti di

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.