unci banner

:: NEWS

Riaperti i termini per l'iscrizione alle Consulte comunali

Riaperti i termini per l'iscrizione alle Consulte comunali

Riaperti i termini per l’iscrizione alle Consulte per le associazioni già iscritte all’Albo comunale.Lo comunica l’assessore con delega alla partecipazione Irene Calabrò. “Dall’esame dell’Albo delle Associazioni abbiamo rilevato che erano...

Tutti gli appuntamenti della Esse Emme Musica a Reggio Calabria

Tutti gli appuntamenti della Esse Emme Musica a Reggio Calabria

Mancano ormai poche settimane alla partenza della programmazione prevista nella Città metropolitana di Reggio Calabria dalla Esse Emme Musica, che proporrà come di consueto una ricca serie di grandi eventi....

Il sindaco Giuseppe Falcomatà, incontrerà Sua Em.za Rev.ma Cardinale Ernest Simoni

Il sindaco Giuseppe Falcomatà, incontrerà Sua Em.za Rev.ma Cardinale Ernest Simoni

Venerdì 18 ottobre 2019, alle ore 10, a Palazzo Alvaro, il Sindaco della Città Metropolitana di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, incontrerà Sua Em.za Rev.ma Cardinale Ernest Simoni, nel corso di...

Autorità Portuale dello Stretto, Oliverio: rivedere la decisione

Autorità Portuale dello Stretto, Oliverio: rivedere la decisione

Di seguito si riporta l'intervento del Presidente della Regione, Mario Oliverio, davanti alla Commissione Trasporti della Camera dei Deputati per l'Audizione informale nell'ambito dell'esame della proposta di nomina a presidente...

Presentati i risultati della campagna pro hospice "Seconda stella a destra"

Presentati i risultati della campagna pro hospice "Seconda stella a destra"

Giorno 14 Ottobre 2019 rappresenta il punto di arrivo di una campagna estiva che ha raggruppato tanti apparati istituzionali e associativi della città a titolo gratuito e spinti solo da...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Giordano (Cisl Fp): rispettati i termini per il passaggio dei Centri per l’impiego alla Regione

Giordano (Cisl Fp): rispettati i termini per il passaggio dei Centri per l’impiego alla Regione

Pubblicato in ATTUALITA' Lunedì, 02 Luglio 2018 14:26

La legge di bilancio 2018 ha stabilito il termine del 30 giugno 2018 per il trasferimento del personale dei Centri per l’Impiego con contratto a tempo indeterminato ed il subentro nei rapporti a tempo determinato dalle Province/Città Metropolitane alle Regioni o all’Agenzia o Ente regionale costituito per la gestione dei Servizi per l’impiego. E la Regione Calabria ha avuto la capacità di rispettare detto termine, con una tabella di marcia che ha visto una netta accelerazione nell’ultimo mese, grazie all’impegno e alla determinazione dell’Assessore al Lavoro, Angela Robbe e dell’Assessore al Bilancio e Personale, Maria Teresa Fragomeni.

Le due Assessore, fin dalla loro nomina, adeguatamente supportate dai rispettivi Dipartimenti, stabilendo un dialogo collaborativo con le Organizzazioni Sindacali e con il personale dei CPI, in linea con le direttive del Presidente Oliverio, sono riuscite ad effettuare, nei tempi fissati dalla norma, le procedure di passaggio di detti lavoratori nei ruoli Regionali ed a garantire già dal mese di luglio il pagamento degli stipendi ai neo dipendenti Regionali.
Un importante obiettivo raggiunto, quindi, che concretizza i termini di un processo già avviato con il Protocollo sottoscritto il 1 marzo scorso dalle Sigle Sindacali Confederali e dall’Assessore al personale pro tempore, prof. Antonio Viscomi.
Si conclude bene, dunque, una vicenda durata diversi anni, che ha visto il personale addetto ai Servizi per l’Impiego, dopo l’emanazione della Legge Delrio, “stagnare” in una sorta di limbo e diventare oggetto di utilizzo da parte delle Province e della Città Metropolitana di Reggio Calabria con una procedura di avvalimento, senza direttive certe e soprattutto senza certezze sul loro futuro professionale ed in alcuni casi lasciati per mesi e mesi senza stipendio.
La CISL FP Calabria, da anni impegnata in prima linea in questa vertenza, ritiene giusto e doveroso esprimere il proprio compiacimento per l’importante risultato raggiunto dalla Giunta Oliverio, sia per aver operato la scelta di gestire direttamente la delicata materia delle politiche attive del lavoro, a differenza di altre Regioni che hanno preferito, invece, demandare dette funzioni ad Agenzie o Enti istituiti ad hoc, sia per aver chiuso il processo entro il termine del 30 giungo, con l’emanazione il 29 giugno scorso dei decreti di trasferimento del personale .
Adesso, necessita un ulteriore sforzo per completare l’intero percorso, procedendo alla stabilizzazione di tutto il personale precario in servizio presso i CPI della Calabria e alla trasformazione del rapporto di lavoro da part-time in full-time.

La Segretaria Generale
Luciana Giordano

Rc 2 luglio 2018

Letto 339 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Vertenza Corap, Giordano (CISL FP): la politica si sottrae alle proprie responsabilità

    In data 15 ottobre 2019 si è riunita, nella sede del CORAP di Lamezia Terme, l’assemblea dei lavoratori iscritti alla CISL Funzione Pubblica in servizio presso il Consorzio per trattare come unico punto all’ordine del giorno la delicata vertenza che vede l’Ente strumentale della Regione Calabria avviarsi verso la liquidazione.
    Presente all’assemblea tutta la Segreteria regionale della CISL FP Calabria, con Luciana Giordano, Giuseppe Chirumbolo e Sergio Canino, che hanno illustrato ai numerosi lavoratori la situazione del Consorzio, oggetto di ben tre proposte di legge (la nr. 460/10^, la nr. 467/10^ e la nr. 469/10^) apportanti modifiche alla LR nr. 24/2013. Proposte che avrebbero dovuto costituire argomento di discussione in data odierna in sede di riunione congiunta della prima e seconda Commissione consiliare.

  • Giordano (Cisl Fp Calabria): manifestazione nazionale 22 giugno, appello al popolo dei pubblici dipendenti calabresi

    Sono tante le ragioni per cui tutto il grande popolo dei pubblici dipendenti calabresi è chiamato a scendere in piazza e a partecipare alla grande Manifestazione Nazionale Unitaria Cgil Cisl Uil #futuroallavoro, Ripartiamo dal Sud per unire il Paese, che si terrà a Reggio Calabria il prossimo 22 giugno. Un Settore, quello della Pubblica Amministrazione calabrese, messo in ginocchio dal mancato ricambio generazionale, tante volte annunciato e mai realizzato, che ha dimezzato la forza lavoro negli Ospedali, negli Uffici Giudiziari, nelle Questure, nelle Prefetture, negli Ispettorati Territoriali del Lavoro, nelle Agenzie Fiscali, negli Uffici del Ministero dei Trasporti e del Ministero dei Beni Culturali, in tutti gli Enti Pubblici non Economici, nei Centri per l’Impiego e nei Comuni, giusto per citarne alcuni.

  • Giordano (CISL FP Calabria): iniziativa sul Reddito di cittadinanza importante occasione di confronto

    Si è svolta ieri, 29 maggio 2019, nella splendida cornice del Popilia Resort di Maierato (VV) l’iniziativa organizzata dalla CISL Funzione Pubblica Calabria ““Reddito di cittadinanza: quale impatto sui Centri per l’impiego, sull’Inps, sugli Ispettorati del lavoro della Calabria e sul bisogno di lavoro dei calabresi?
    Iniziativa che ha visto la preziosa e autorevole partecipazione del Segretario Generale Nazionale della CISL Funzione Pubblica, Maurizio Petriccioli e del Segretario Generale Nazionale Aggiunto della CISL, Luigi Sbarra.
    I lavori sono stati presieduti dal Segretario Generale della CISL Calabria, Tonino Russo, che ha sapientemente condotto il dibattito.

  • Giorano (CISL): cambiano i ministri della Pubblica Amministrazione ma non cambia la musica

    Ci risiamo, anche la nuova ministra della Pubblica Amministrazione, Giulia Bongiorno, perpetua l’errore di chi l’ha preceduta, inseguendo il tentativo di cambiare, rinnovare, riorganizzare la Pubblica Amministrazione con interventi legislativi che perseguono sempre gli stessi fini punitivi nei confronti del lavoratore pubblico.
    Ed ecco che dopo i tentativi riformatori dell’ultimo decennio, ascrivibili a Renato Brunetta e a Marianna Madia, che si sono risolti in un nulla di fatto dal punto di vista del miglioramento ed efficientamento dei servizi pubblici, arriva anche l’alchimia normativa della ministra di ferro, l’avvocatessa Giulia Bongiorno, che si spinge addirittura oltre lo stesso Brunetta, con le misure restrittive contenute nel suo ddl Concretezza.

  • Sanità, i sindacati incontrano il presidente Mario Oliverio

    Si è tenuto ieri pomeriggio e si è prolungato fino a tarda serata, l’incontro con i Sindacati convocato dal Presidente della Giunta regionale della Calabria, Mario Oliverio. Erano presenti anche il delegato regionale alla sanità, Franco Pacenza e il Direttore Generale del Dipartimento regionale alla Salute, Antonio Belcastro. In apertura dei lavori, il Presidente Oliverio ha immediatamente affrontato il cuore del problema chiarendo che in atto non esiste alcuno scontro fra la Presidenza regionale e la Struttura commissariale ma che è necessario ribadire che tutti i poteri e le scelte sono in capo ai Commissari e non alla Regione, in quanto la Giunta non approva nessun atto riguardante la Sanità. Tutti i poteri ordinari della Giunta in materia di sanità sono assorbiti dalla gestione commissariale, dalle assunzioni agli Atti aziendali e agli accreditamenti e quant’altro.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.