unci banner

:: NEWS

Attendiamoci porta in scena al teatro Francesco Cilea la "Regina di Cuori"

Attendiamoci porta in scena al teatro Francesco Cilea la "Regina di Cuori"

Un’Alice nuova, diversa, ma allo stesso tempo rassicurante come l’originale, interpretata da un gruppo altrettanto eterogeneo per dar vita ad uno spettacolo coinvolgente e curato nei dettagli. Tutto questo è...

Operazione Antibracconaggio “Adorno 2019”: sequestrate armi, munizioni e numerosi esemplari di fauna protetta

Operazione Antibracconaggio “Adorno 2019”: sequestrate armi, munizioni e numerosi esemplari di fauna protetta

Sono considerevoli i risultati operativi dell’attività di repressione al fenomeno del bracconaggio che anche quest’anno il CUFAA (Comando Unità Forestali Ambientali e Agroalimentari) dell’Arma dei Carabinieri ha organizzato per la...

Giro di vite della Polizia Municipale, l'Assessore Zimbalatti: “Intensificare controlli e servizi mirati”

Giro di vite della Polizia Municipale, l'Assessore Zimbalatti: “Intensificare controlli e servizi mirati”

REGGIO CALABRIA - “Giro di vite” da parte della Polizia municipale di Reggio Calabria, su input dell’assessore comunale al settore Antonino Zimbalatti, mediante una serie di controlli e servizi “mirati”...

Al Panella-Vallauri “Nessuno indifeso mai”. La difesa personale entra tra i banchi di scuola con la “Special Combat Academy”

Al Panella-Vallauri “Nessuno indifeso mai”. La difesa personale entra tra i banchi di scuola con la “Special Combat Academy”

Un altro rilevante traguardo per l’I.T.T. “Panella-Vallauri” di Reggio Calabria. Il 20 maggio 2019 è stata firmata una importante convenzione tra la “Special Combat Academy” diretta dal maestro Silvio Izzo...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Ha fatto tappa alla Mediterranea la campagna #Stavoltavoto

Ha fatto tappa alla Mediterranea la campagna #Stavoltavoto

Pubblicato in ATTUALITA' Mercoledì, 10 Aprile 2019 08:06

Su iniziativa dell'ISESP "Istituto Superiore Europeo di Studi Politici", Centro di Documentazione della Commissione Europea, fa tappa a Reggio Calabria la campagna #Stavoltavoto, promossa dal Parlamento Europeo.
Nell'ambito del ciclo di conferenze "Dialoghi sull'Europa 2019", giorno 4 Aprile 2019 si è svolto presso i locali del Dipartimento di Giurisprudenza, Economia e Scienze Umane (DiGiES) dell'Università "Mediterranea" di Reggio Calabria - già premiato dal MIUR come Dipartimento di Eccellenza - un evento dal titolo "Identità dell'Europa al voto. La dialettica diritto-dovere".

Moderatore della giornata, nonché responsabile organizzativo dell'evento, è stato Salvatore Ruggiero, studente di Giurisprudenza e testimonial della campagna #stavoltavoto, che durante il corso della moderazione, a più riprese, ha sottolineato come dall'esercizio del voto possano nascere concrete opportunità di cambiamento.

I lavori si sono aperti con i saluti istituzionali del Prof. Massimiliano Ferrara, Direttore del DiGiES, da sempre particolarmente attento e sensibile alle tematiche europee ed ai bisogni dei suoi studenti.
Il Direttore, nel corso dell'intervento, ha soprattutto attenzionato e sottolineato la cruciale importanza di esercitare il diritto di voto in una fase storica di singolare rilevanza, qual è quella attuale.

Ha poi preso parola Giuseppe Abramo, laureando in Giurisprudenza, cofondatore della rivista giuridica studentesca "Diritto 21" e responsabile organizzativo della conferenza, il quale, dopo aver profuso parole di passione verso l'Europa, ha voluto ricordare il giovane reporter italiano Antonio Megalizzi, europeista convinto rimasto vittima di un attentato terroristico a Strasburgo, segnando così uno dei momenti più emotivamente partecipati della giornata.

La prima relatrice ad intervenire è stata la Prof.ssa Marina Mancini, associata di Diritto dell'Unione Europea e di Diritto internazionale presso l'Università di Reggio Calabria, nonché Docente di Diritto internazionale penale presso l'Università "LUISS Guido Carli" di Roma. La Professoressa ha letteralmente incantato l'uditorio, descrivendo minuziosamente il processo di formazione del Parlamento Europeo e la sua evoluzione, dando particolare risalto alla funzione legislativa per fare infine accenno ai riflessi che potrebbero scaturire dal c.d. "fenomeno Brexit".

Il secondo degli interventi è stato impeccabilmente curato dall'Avv. Dott.ssa Caterina Malara, Cultore delle materie di Diritto dell'Unione Europea e di Diritto Internazionale presso l'Università "Mediterranea". Nel corso della relazione sono state delineate le modalità di elezione di questa fondamentale istituzione rappresentativa dei cittadini europei. Un accento è stato inoltre posto sulle ultime novità legislative e sui cambiamenti che potrebbe comportare - anche alla composizione dello stesso Parlamento - l'uscita del Regno Unito dall'Unione Europea.

A concludere i lavori è stato il Prof. Daniele Cananzi, associato di Filosofia del Diritto presso l'Università "Mediterranea", Responsabile accademico CDE dell'ISESP - Istituto superiore europeo di studi politici - e sostenitore dell'evento, che con la sua costante presenza ha garantito il buon esito dello stesso. Al Docente l'arduo compito, magistralmente riuscito, di parlare del delicato tema dell'Identità europea e dei confini (non geografici) ancora da superare. Nelle sue parole, pregne del più vivo e puro sentimento europeista, l'importante richiamo al cardine egualitario quale substrato e motore immobile di questa (ventura) realtà identitaria.

Nel corso dei saluti conclusivi, Ruggiero, ha infine voluto evidenziare quanto di positivo abbia fatto l'Europa per lui, citando, in particolare, l'esperienza vissuta presso uno studio legale internazionale a Londra e spronando gli uditori ad aprirsi a tali opportunità e prospettive.

Il riscontro positivo dell'evento è stato di immediata percezione. Infatti, a seguito di un partecipato dibattito, una cospicua parte dei partecipanti ha chiesto di avere maggiori informazioni e sapere come poter partecipare attivamente alle iniziative, sintomo questo di un'Europa che davvero vuole crescere.

Rc 10 aprile 2019

Letto 89 volte

Articoli correlati (da tag)

  • All'Università Mediterranea incontro su: "L'educazione alla Legalità: la mafia teme più la scuola o la giustizia?"

    Martedì 21 maggio alle ore 12.00, presso l’aula Magna Quaroni di Architettura dell’Università Mediterranea, si svolgerà l’evento dal titolo “L’educazione alla Legalità: la mafia teme più la scuola o la giustizia?” con l’intervento del Direttore della DIA, Giuseppe Governale. Buona parte dei problemi che minacciano la convivenza pacifica o la tutela dell’ambiente, sono attribuibili non solo a fattori economici, naturali, storici, ma anche ad azioni che trascurano l'interesse della collettività per privilegiare interessi particolari.

  • Alla Mediterranea il Corso di alta formazione in Economia, diritto e management della Sanità

    Il Dipartimento di Giurisprudenza, Economia e Scienze Umane (DiGiES) dell’Università Mediterranea, in collaborazione con l’Ordine dei Medici chirurghi e degli odontoiatri e il Grande ospedale metropolitano di Reggio Calabria, ha attivato per l’Anno accademico 2017/2018, il Corso di alta formazione manageriale per la dirigenza sanitaria Economia, diritto e management della Sanità, accreditato dalla Regione Calabria (DGR 66 del 6/3/2017). II Corso, rivolto ai dirigenti sanitari (medici, veterinari, odontoiatri, farmacisti, biologi, chimici, fisici, psicologi), è articolato in 5 moduli didattici per complessive 120 ore di formazione per un numero massimo di 30 partecipanti.

  • Il Comando Militare Esercito "Calabria" presenta il progetto "Riserva Selezionata"

    Nell'Aula magna Antonio Quistelli nella Cittadella universitaria, il Comando Militare Esercito "Calabria" in collaborazione con l’Università Mediterranea e gli Ordini professionali degli Ingegneri e degli Architetti, ha incontrato professionisti e laureati del territorio reggino per presentare il progetto “Riserva Selezionata”, quale componente altamente specializzata di cui la Forza Armata dispone attingendo ad un particolare bacino composto da professionisti con requisiti d’eccezione.

  • Alla Mediterranea il consuntivo dei tre anni di percorso Alternanza Scuola Lavoro

    Dopo 3 anni di percorso, si è conclusa la Rete del Percorso di Alternanza Scuola Lavoro, che ha visto protagonista l’Università Mediterranea, in sinergia con tantissimi Istituti Scolastici calabresi, di secondo grado. Il percorso, che vede il Liceo Scientifico Leonardo da Vinci di Reggio Calabria istituto capofila della Rete, è iniziato nell’anno 2016/17 in via sperimentale come Progetto pilota in Italia, anticipando gli ultimi sviluppi normativi che hanno portato all’evoluzione dei percorsi di ASL in “Percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento”(Legge di Bilancio 2019 n.145 del 31 Dicembre 2018).

  • Confronto studenti-aziende nell'ICT day organizzato dal dipartimento DIIES dell'Università Mediterranea

    Ieri, 14 maggio, è stata una giornata speciale per il Dipartimento DIIES dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria. Aule trasformate in sale per colloqui, studentesse e studenti dei corsi di laurea del Dipartimento davanti a manager di HR e tecnici di grandi aziende del settore ICT (Information and Communication Technology) , CV in mano, tanta voglia di mostrare il bagaglio culturale che stanno costruendo e il desiderio di proiettarsi al più presto nel mondo del lavoro. Un mondo, quello dell’ICT, che rappresenta senza dubbio il principale driver dello sviluppo dei prossimi anni, nel quale gli ingegneri ICT saranno tra i protagonisti e gli artefici. E per il Dipartimento DIIES, la formazione di Ingegneri ICT, è il principale pilastro della sua missione.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.