unci banner

:: NEWS

Wish List: perché tutti dovrebbero averne una

Wish List: perché tutti dovrebbero averne una

Agosto 2019 - L’estate sta finendo… tempo di bilanci e di ritorno alla routine. C’è chi considera il post vacanze estive come una sorta di nuovo inizio. Carichi di energie...

Miss Cinema Calabria è la reggina Vanessa Marrara

Miss Cinema Calabria è la reggina Vanessa Marrara

La Calabria ha la sua Miss Cinema. Si tratta di Vanessa Marrara, 22 anni, di Reggio Calabria che, ieri, mercoledì 21 agosto, ha trionfato durante la decima selezione regionale di...

Reggina, Questa vita la dedico a te: sottoscritte 3332 tessere

Reggina, Questa vita la dedico a te: sottoscritte 3332 tessere

Sono 3332 le tessere sottoscritte dall’inizio della campagna abbonamenti 2019/20 “Questa vita la dedico a te”. ieri 21 agosto sottoscritti 50 abbonamenti. Terminata prelazione, non sarà più possibile usufruire dello...

Roccella Jazz Festival - Rumori Mediterranei: i concerti del 23 agosto

Roccella Jazz Festival - Rumori Mediterranei: i concerti del 23 agosto

Venerdì 23 agosto 2019 penultima serata di Rumori Mediterranei, la storica sezione del Roccella Jazz Festival che si tiene al Teatro al Castello, con due straordinari concerti, entrambi produzioni originali...

Marco Bocci alla SRC, accordi in corso per un’importante collaborazione

Marco Bocci alla SRC, accordi in corso per un’importante collaborazione

Inizia tutto sul Set di “Calibro 9”, il nuovo film prodotto dalla Minerva Pictures per la regia di Toni D’Angelo, dove l’attore calabrese, Direttore della Scuola di Recitazione della Calabria,...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Ha fatto tappa alla Mediterranea la campagna #Stavoltavoto

Ha fatto tappa alla Mediterranea la campagna #Stavoltavoto

Pubblicato in ATTUALITA' Mercoledì, 10 Aprile 2019 08:06

Su iniziativa dell'ISESP "Istituto Superiore Europeo di Studi Politici", Centro di Documentazione della Commissione Europea, fa tappa a Reggio Calabria la campagna #Stavoltavoto, promossa dal Parlamento Europeo.
Nell'ambito del ciclo di conferenze "Dialoghi sull'Europa 2019", giorno 4 Aprile 2019 si è svolto presso i locali del Dipartimento di Giurisprudenza, Economia e Scienze Umane (DiGiES) dell'Università "Mediterranea" di Reggio Calabria - già premiato dal MIUR come Dipartimento di Eccellenza - un evento dal titolo "Identità dell'Europa al voto. La dialettica diritto-dovere".

Moderatore della giornata, nonché responsabile organizzativo dell'evento, è stato Salvatore Ruggiero, studente di Giurisprudenza e testimonial della campagna #stavoltavoto, che durante il corso della moderazione, a più riprese, ha sottolineato come dall'esercizio del voto possano nascere concrete opportunità di cambiamento.

I lavori si sono aperti con i saluti istituzionali del Prof. Massimiliano Ferrara, Direttore del DiGiES, da sempre particolarmente attento e sensibile alle tematiche europee ed ai bisogni dei suoi studenti.
Il Direttore, nel corso dell'intervento, ha soprattutto attenzionato e sottolineato la cruciale importanza di esercitare il diritto di voto in una fase storica di singolare rilevanza, qual è quella attuale.

Ha poi preso parola Giuseppe Abramo, laureando in Giurisprudenza, cofondatore della rivista giuridica studentesca "Diritto 21" e responsabile organizzativo della conferenza, il quale, dopo aver profuso parole di passione verso l'Europa, ha voluto ricordare il giovane reporter italiano Antonio Megalizzi, europeista convinto rimasto vittima di un attentato terroristico a Strasburgo, segnando così uno dei momenti più emotivamente partecipati della giornata.

La prima relatrice ad intervenire è stata la Prof.ssa Marina Mancini, associata di Diritto dell'Unione Europea e di Diritto internazionale presso l'Università di Reggio Calabria, nonché Docente di Diritto internazionale penale presso l'Università "LUISS Guido Carli" di Roma. La Professoressa ha letteralmente incantato l'uditorio, descrivendo minuziosamente il processo di formazione del Parlamento Europeo e la sua evoluzione, dando particolare risalto alla funzione legislativa per fare infine accenno ai riflessi che potrebbero scaturire dal c.d. "fenomeno Brexit".

Il secondo degli interventi è stato impeccabilmente curato dall'Avv. Dott.ssa Caterina Malara, Cultore delle materie di Diritto dell'Unione Europea e di Diritto Internazionale presso l'Università "Mediterranea". Nel corso della relazione sono state delineate le modalità di elezione di questa fondamentale istituzione rappresentativa dei cittadini europei. Un accento è stato inoltre posto sulle ultime novità legislative e sui cambiamenti che potrebbe comportare - anche alla composizione dello stesso Parlamento - l'uscita del Regno Unito dall'Unione Europea.

A concludere i lavori è stato il Prof. Daniele Cananzi, associato di Filosofia del Diritto presso l'Università "Mediterranea", Responsabile accademico CDE dell'ISESP - Istituto superiore europeo di studi politici - e sostenitore dell'evento, che con la sua costante presenza ha garantito il buon esito dello stesso. Al Docente l'arduo compito, magistralmente riuscito, di parlare del delicato tema dell'Identità europea e dei confini (non geografici) ancora da superare. Nelle sue parole, pregne del più vivo e puro sentimento europeista, l'importante richiamo al cardine egualitario quale substrato e motore immobile di questa (ventura) realtà identitaria.

Nel corso dei saluti conclusivi, Ruggiero, ha infine voluto evidenziare quanto di positivo abbia fatto l'Europa per lui, citando, in particolare, l'esperienza vissuta presso uno studio legale internazionale a Londra e spronando gli uditori ad aprirsi a tali opportunità e prospettive.

Il riscontro positivo dell'evento è stato di immediata percezione. Infatti, a seguito di un partecipato dibattito, una cospicua parte dei partecipanti ha chiesto di avere maggiori informazioni e sapere come poter partecipare attivamente alle iniziative, sintomo questo di un'Europa che davvero vuole crescere.

Rc 10 aprile 2019

Letto 135 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Presentata la nuova offerta formativa del Dipartimento di Agraria dell'Università Mediterranea

    Presentata la nuova offerta formativa del Dipartimento di Agraria dell’Università Mediterranea. Rinnovata e strettamente legata all’ambiente, al territorio e al mondo produttivo forestale, agroalimentare e rurale. Dunque flessibilità professionale e specializzazione le parole cardine della nuova offerta formativa. Si consolida l’impegno nell’approfondimento delle tecniche più moderne di coltivazione, allevamento e trasformazione dei prodotti della terra. Ma tanto spazio viene dedicato ad un tema di grandissima attualità: l’Ambiente. In senso ampio con un focus sugli ecosistemi forestali e allo stesso tempo nel quotidiano per la progettazione e gestione delle aree verdi. Attivato un nuovo profilo in Gastronomia e Ristorazione.

  • Gestione dei Corsi d’Acqua, convenzione tra il Dipartimento Diceam della Mediterranea e la Città Metropolitana

    Il Dipartimento DICEAM dell’Università degli Studi “Mediterranea di Reggio Calabria ha incontrato il sindaco della Città Metropolitana Giuseppe Falcomatà. L’incontro si è svolto per illustrare le conclusioni del progetto pilota dal titolo “Gestione dei Corsi d’Acqua, valorizzazione delle fasce fluviali e programmi di gestione dei sedimenti”.
    All’incontro hanno partecipato il Consigliere metropolitano Antonino Nocera delegato all’Ambiente ed Energia e Politiche di Bacino, Demanio Idrico e Fluviale, il consigliere metropolitano Fabio Scionti delegato alla Pianificazione Territoriale e Urbanistica e l’ing. Pietro Foti, dirigente del Settore 10 – Pianificazione – Ambiente.

  • Selezionati per la prima edizione Summer School ASVIS due giovani ricercatori della Mediterranea G. Mangano e A. Leuzzo

    Un Comitato Scientifico formato da rappresentanti di Milano 2046, Portavoce ASviS, Rappresentante della Fondazione Eni Enrico Mattei (FEEM) e da rappresentanti delle Università, ha selezionato a livello nazionale tra le 50 persone partecipanti alla Milano “Summer School sul benessere e la sostenibilità delle città”, gli architetti Giuseppe Mangano e Alessia Leuzzo formati alla Mediterranea di Reggio Calabria e ancora attivi nella ricerca e didattica presso il dArTe, come cultori della materia Sustainable Innovation Design e nel laboratorio la cui responsabile scientifica è la Prof.ssa Consuelo Nava.

  • Partnership tra Università degli Studi Mediterranea e Grande Ospedale Metropolitano "Bianchi-Melacrino-Morelli"

    “Formazione, ricerca ed innovazione in ambito sanitario” è il tema dell’incontro tra i Rappresentanti del Grande Ospedale Metropolitano “Bianchi-Melacrino-Morelli” e l’Università degli Studi “Mediterranea” di Reggio Calabria, tenuto presso la sede del Rettorato dell’Ateneo reggino, nell’ambito dell’Accordo Quadro, stipulato nel 2016 dal Rettore Prof. Pasquale Catanoso e dal Direttore Generale Dott. Frank Benedetto, che ha già consentito la realizzazione di percorsi formativi finalizzati ad affinare le competenze manageriali dei Dirigenti del G.O.M. di Reggio Calabria.

  • S2Home diventa realtà, grazie alla sinergia tra l'imprenditore Antonio De Masi e l'Università Mediterranea

    Momento di festa e orgoglio all'Università Mediterranea per la presentazione della fase II del progetto S2Home che di fatto diventa realtà. Nata da un'intuizione dell'imprenditore Antonio De Masi, quell'idea di modulo abitativo che potesse rispondere alle esigenze di immediatezza in caso di calamità, oggi si presenta oltre che come una soluzione in tal senso anche quale idea innovativa di abitazione temporanea. Commenta così la responsabile del progetto Consuelo Nava: "abbiamo lavorato senza sosta" per una sfida, quella del modulo abitativo "S2Home commissionato da Antonino De Masi, imprenditore perbene e coraggioso, a cui devo dire grazie dal piu' profondo del cuore e con animo fermo.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.