unci banner

:: NEWS

Motta San Giovanni, gli auguri dell'Amministrazione comunale per il nuovo anno scolastico

Motta San Giovanni, gli auguri dell'Amministrazione comunale per il nuovo anno scolastico

Divertitevi, siate attenti e curiosi. Guardate oltre voi stessi per cercare nell’altro qualcuno che vi stimoli, vi arricchisca, vi renda più determinati e vi accompagni in questo percorso con la...

Nucera (La Calabria che vogliamo) si candida: servono uomini del fare

Nucera (La Calabria che vogliamo) si candida: servono uomini del fare

Alla guida della Regione, grazie all'azione concreta di un nuovo movimento e di una classe dirigente che nulla ha a che fare con i disastri del passato. Per uscire dalla...

Cammino Urbano del Collettivo La Strada tra i "resistenti" del Mercato coperto di Via Filippini

Cammino Urbano del Collettivo La Strada tra i "resistenti" del Mercato coperto di Via Filippini

“La prima cosa che faccio quando vado in un’altra città è andare a vedere il mercato”, ci dice una commerciante. Infatti il mercato è il polso di una città, ne...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Hospice, CISL: garantire la continuità del servizio, con procedure chiare nell’interesse dei lavoratori e degli ammalati

Hospice, CISL: garantire la continuità del servizio, con procedure chiare nell’interesse dei lavoratori e degli ammalati

Pubblicato in ATTUALITA' Mercoledì, 24 Luglio 2019 15:54

L’Hospice non chiuderà. Almeno per tutto l’anno in corso. Certamente un sospiro di sollievo per operatori e professionisti che garantiscono un servizio di conforto e di assistenza con cure palliative indispensabili a chi è costretto ad affrontare la sua ultima sfida con la vita. L’Asp deve promuovere e tutelare strutture riconosciute da tutti per la loro eccellenza di prestazioni, come quella dell’Hospice ed in questo caso deve farlo garantendo un accordo che permetta di proseguire nella loro assistenza, gli ammalati. Deve riconoscere il valore inestimabile, non solo assistenziale ma anche e soprattutto umano. Ma con altrettanta fermezza, crediamo che questo servizio debba essere svolto attraverso parametri chiari, netti e ben circoscritti, che non lascino spazio ad una approssimativa amministrazione.

Come già dimostrato per altre gestioni, l’Asp non può permettersi ulteriori buchi di bilancio. Al contempo, siamo fiduciosi che il nuovo contratto che dovrà stipularsi tra Asp e la Fondazione ‘Via delle Stelle’ affidataria del servizio - così come emerso dal ‘tavolo’ di ieri a Catanzaro - definirà le linee guida necessarie per il buon funzionamento della struttura, le cui attività sono irrinunciabili per l’intera comunità di Reggio Calabria. Saranno certamente mesi di transizione ma che serviranno a regolarizzare i rapporti (anche pregressi), dal contratto di affitto della struttura ai pagamenti delle utenze passando per il necessario accreditamento. Accogliamo positivamente inoltre, la notizia che i commissari Asp si siano impegnati all' immediato pagamento in forma di acconto di una mensilità per le prestazioni erogate dall' Hospice, dando un segnale distensivo che consentirà alla Fondazione di assicurare gli stipendi al personale. Seguiremo con la dovuta attenzione, tutti i passaggi che vedranno l'Asp, indubbiamente nella sua autonomia, determinare eventuali nuove forme di affidamento ritenute più adeguate e soprattutto più efficienti a partire dall' anno venturo; e lo faremo chiedendo l’ istituzione di un tavolo di concertazione, con una duplice prospettiva: salvaguardare e tutelare la qualità delle prestazioni in favore dei malati terminali e non in minor misura, custodire la dignità dei lavoratori dell’Hospice, che oltre ad effettuare un servizio sono autentici servitori di una missione sociale. Inoltre, da subito chiediamo ai commissari un urgente incontro per costruire assieme, ognuno per la propria competenza, la sanità metropolitana basata su principi condivisi di professionalità, merito, trasparenza, legalità. La CISL e la Fp di Reggio Metropolitana sono pronti ad affrontare la sfida.
Rosi Perrone - Segretario generale UST Cisl Metropolitana Reggio Calabria
Vincenzo Sera – Segretario generale Fp Cisl Metropolitana Reggio Calabria
Ufficio Stampa UST CISL Reggio Calabria

Rc 24 luglio 2019

Letto 142 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Rubino (Cisl) interviene su reparto Ortopedia di Locri

    La CISL FP ha partecipato all’incontro tenutosi all’Ospedale di Locri con S. Eccellenza il Prefetto Dr Massimo Mariani, Il Sindaco di Locri Dr Giovanni Calabrese, la Struttura Commissariale dell’ASP di Reggio Calabria e il Referente per Locri Dr Sergio Raimondo.
    Dopo un’attenta disamina delle problematiche riguardanti l’argomento, la CISL FP ha proposto una serie di soluzioni, chiarendo che la problematica dell’Ortopedia di Locri non si sarebbe risolta nemmeno con l’assunzione degli Ortopedici mancanti, infatti la sala operatoria dell’Ortopedia non è accessibile perché non adeguata agli interventi richiesti dai NAS dei Carabinieri, l’adiacente sala operatoria chirurgica può supportare qualche intervento ortopedico nei momenti di “vuoto” ma non può garantire il regime pieno derivante dall’augurabile riattivazione del Reparto.

  • La musica abbraccia la solidarietà in nome dell'Hospice

    In occasione dei festeggiamenti in onore della Madonna della Consolazione, all’Arena dello Stretto la musica abbraccia la solidarietà. Lunedì 16 settembre, infatti, avrà luogo la serata di beneficenza “A chi crede nei sogni, basta un gradino per raggiungere le stelle” a favore dell’Hospice Via delle Stelle.
    A condurre la serata Francesca Laurendi e Carlo Arnese che guideranno gli interventi del sindaco della città metropolitana Giuseppe Falcomatà, del dottor Vincenzo Trapani Lombardo, presidente della Fondazione Via delle Stelle Hospice, del dottor Eduardo Lamberti Castronuovo, direttore sanitario della clinica De Blasi, del dottor Francesco Perrelli, amministratore unico Atam spa, e della dottoressa Silvana Velonà, presidente dell’Accademia del tempo libero.

  • Nella galleria di Palazzo San Giorgio una mostra a sostegno dell'Hospice

    Una tre giorni per sostenere l'Hospice di Via delle stelle con la mostra fotografica "Dignità al tempo" di Filippo Latella. Presso la galleria di Palazzo San Giorgio, i giorni 13,14 e15 Settembre dalle ore 17 alle ore 21 e domenica invece, dalle ore 10 alle 12, i reggini e non solo, potranno ammirare una esposizione di immagini preziose ed uniche. La mostra sarà inaugurata venerdì alla presenza del presidente dirigente sanitario dottor Vincenzo Trapani Lombardo e del sindaco Giuseppe Falcomatà.

  • Al Villaggio Scirubetta giornata per l'Hospice: "Il gusto della solidarietà"

    “Seconda stella a destra questo è il cammino” era ed è la frase di una popolare canzone di Edoardo Bennato ma sembra anche essere ultimamente a Reggio Calabria uno di quei ritornelli che non ti togli più dalla testa e che rappresenta non una semplice campagna ma un grido di risposta della città e di tutte le sue realtà per difendere l’Hospice via delle stelle e la sua equipe. La frase echeggia su una t-shirt ormai diffusa in molte vie della città ed è stata lanciata dalle reti di associazioni pro-Hospice, che attraverso coinvolgimento popolare ed iniziative, hanno suscitato un effetto domino impressionante che ha coinvolto realtà ed associazioni fino ad ora diverse e lontane.

  • L’Accademia di Belle Arti in supporto dell’Hospice Via delle Stelle

    L’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria sposa la campagna di sensibilizzazione promossa per l’Hospice “Via delle Stelle”. In questo momento di difficoltà, l’ABARC – rappresentata dal direttore uscente prof.ssa Maria Daniela Maisano e dal neoeletto prof. Francesco Scialò – ha deciso di impegnarsi concretamente con una serie di iniziative per riabilitare questa prestigiosa e necessaria struttura cittadina. L’Accademia si unisce alle molte istituzioni e associazioni sociali e culturali che stanno diffondendo, attraverso la loro rete di contatti, la raccolta fondi per l’acquisto di medicinali e macchinari. Il simbolo di questa lotta è una T-shirt – su cui campeggia la scritta: “Seconda stella a destra, questo è il cammino” – il cui costo è 10 euro. Studenti e docenti, con stand promozionali e altre iniziative, sono solidali nell’unire le loro forze creative per evitare la chiusura dell’hospice, un’importante risorsa reggina che offre un servizio fondamentale che garantisce la dignità dei pazienti e delle loro famiglie.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.