unci banner

:: NEWS

Evento al Cilea per l'Hospice, il messaggio del sindaco

Evento al Cilea per l'Hospice, il messaggio del sindaco

È importante che, a problemi strutturali, si diano risposte strutturali. Ribadiamo, anche da questo palcoscenico, che chi di dovere deve avere l'umiltà di sedersi intorno ad un tavolo, con tutte...

A Palazzo Campanella il convegno "Racket, tre mafie a confronto"

A Palazzo Campanella il convegno "Racket, tre mafie a confronto"

"Iniziative come questa sono la testimonianza che, tutti uniti lavorando verso una direzione comune, possiamo definitivamente spezzare i tentacoli della piovra mafiosa". Così, il sindaco Giuseppe Falcomatà, ha salutato gli...

Villa, rifiuti zero. Il Conai finanzia il progetto di sensibilizzazione

Villa, rifiuti zero. Il Conai finanzia il progetto di sensibilizzazione

Con riferimento al Bando Anci Conai per la comunicazione locale – edizione 2019, il comune di Villa San Giovanni è stato ammesso al cofinanziamento di 45mila euro per il progetto...

A palazzo Corrado Alvaro la visita del cardinale Ernest Simoni

A palazzo Corrado Alvaro la visita del cardinale Ernest Simoni

S’è tenuto questa mattina, nella sala “Monsignor Ferro” di Palazzo Alvaro, l’incontro istituzionale tra il cardinale Ernest Simoni e il sindaco metropolitano Giuseppe Falcomatà – introdotto da Marcello Condorelli, portavoce...

Finanziamento milionario per il convento di Sant'Ilarione. Belcastro: «Luogo di culto caro ai cauloniesi»»

Finanziamento milionario per il convento di Sant'Ilarione. Belcastro: «Luogo di culto caro ai cauloniesi»»

C'è anche Caulonia tra i centri beneficiari del finanziamento milionario per i beni culturali del distretto della Locride deliberato dalla Giunta Regionale. Ammonta infatti a 1 milione e 400 mila...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Il presidente del Co.Re.Com Calabria, Pino Rotta traccia il bilancio del 2018

Il presidente del Co.Re.Com Calabria, Pino Rotta traccia il bilancio del 2018

Pubblicato in ATTUALITA' Giovedì, 10 Gennaio 2019 19:38

Con l’inizio dell’anno nuovo ci sembra opportuno, prima ancora di formalizzare la Relazione annuale completa, ufficializzare alcuni report e dati (tra quelli già inviati all’AGCOM) ormai definitivi e relativi alle attività svolte nel 2018 dal Comitato Regionale per le Comunicazioni della Calabria, e che a giudizio dello scrivente, fanno evincere, la portata del lavoro svolto dal Comitato e dal personale della Struttura del Co.Re.Com., sia per quello che è il rilievo a vantaggio della cittadinanza calabrese, sia a livello tecnico-giuridico e di indirizzo politico regionale e nazionale che pone anche quest’anno il Co.Re.Com. Calabria tra i Co.Re.Com. all’avanguardia sia per le attività che per i risultati raggiunti.

A iniziare dall’attività di tutela e garanzia degli utenti della telefonia fissa e mobile e dalle pay-tv, registriamo, che nel corso dell’anno 2018, i calabresi che si sono rivolti al Co.Re.Com. per rivendicare una tutela o un risarcimento in questi settori sono stati 4.457, istanze di cui 2.736 concluse con esito positivo, cui si aggiungono 494 istruttorie in esame per la opposizione in controversie, che alla fine del 2018 hanno portato nelle tasche dei calabresi la somma di circa un milione di euro, con tempo medio di trattazione delle conciliazioni, alternativo alla giustizia ordinaria, inferiore a 40 giorni.
Senza dimenticare che il Co.Re.Com. Calabria da tre anni è l’unico Co.Re.Com. che ha aperto, in convenzione con Enti Locali ben 10 postazioni decentrate, che assieme a quella centrale, permettono agli utenti di non sottoporsi alla fatica ed alla spesa di percorrenza, a volte di centinaia di chilometri per discutere la propria istanza di conciliazione. Attività resa ormai ancora più snella e veloce con l’adozione esclusiva del Conciliaweb, distinto per Regione, ma ormai unica piattaforma online su cui proporre le proprie istanza di conciliazione, a livello nazionale. E’ da tempo attivo anche il numero verde di supporto 800 11 6171.
Per quanto attiene le testate televisive e le iscrizioni al ROC (Registro degli Operatori delle Comunicazioni) si segnala che il monitoraggio e la vigilanza delle testate televisive (inclusa la RAI) nel 2018 si è attestato ad un totale di 619 ore e 10 minuti, mentre il ROC ha fatto registrare un incremento delle iscrizioni avendo, a fronte di nr. 15 istanze di cancellazione, 54 istanze di nuove iscrizioni. .
Soprattutto l’attività di monitoraggio televisivo, che nelle previsioni è destinata, nel corso del 2019, ad un rinnovo sia delle attrezzature hardware che softwere, può essere definita uno dei punti di orgoglio del Co.Re.Com. Calabria, considerando il fatto che, a differenza quasi totale dei Co.Re.Com. delle altre Regioni, in Calabria quest’attività è frutto dell’ingegno e dell’impegno del personale qualificato interno al Co.Re.Com. allo stesso e non affidato a società esterne. Così come l’attività di rilevazione dei livelli di elettrosmog su base regionale, che viene svolta in collaborazione con ARPACAL e coinvolge stagisti della Facoltà di Ingegneria dell’Università Mediterranea. A cui si aggiunge un’attività in convenzione con RAI Calabria, che offre a soggetti, senza scopi di lucro, ma portatori di interessi collettivi, spazi gratuiti sull’emittente RAI calabrese attraverso i c.d. Programmi per l’Accesso.
Infine, ma non meno importante, il 2018 ha visto il Co.Re.Com calabrese impegnato su tutto il territorio regionale, con attività di convegno e di studio nelle scuole calabresi che ha visti coinvolti oltre 5000 studenti, gestite sia direttamente, sia in collaborazione con i Tribunali dei Minori che con l’USR ne Corso del Salone dellìOrientamento, nonchè accogliendo proposte di associazioni qualificate impegnate nel campo della webeducation e della webreputation, attività che continueranno anche nel corso del 2109, con lo scopo di rendere sempre più consapevoli i ragazzi di un uso consapevole del web e dei social network du cui si sente sempre più la necessità, alche sulla scorta delle vicende che spesso occupano le prime pagine della cronaca locale e nazionale.

Rc 10 gennaio 2019

dr. Giuseppe Rotta

Letto 342 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Accordo tra Corecom Calabria e Università degli Studi di Messina e Reggio Calabria

    Sistema di monitoraggio e videoregistrazione delle emittenti televisive regionali della Calabria, il Co.Re.Com. Calabria sceglie l’innovazione tecnologica di ultima generazione con l’utilizzo dei sistemi di gestione dei Big Data nel monitoraggio televisivo e delle testate giornalistiche presenti su rete digitale.
    Il 23 settembre 2019, alle ore 12.00, presso la Sala Giuditta Levato del Consiglio Regionale, sarà stipulato formalmente l’Accordo di collaborazione tra il CO.RE.COM. Calabria, l’Università degli Studi di Messina e il Dipartimento di Ingegneria Civile, Energia, Ambiente e Materiali (DICEAM) dell’Università degli Studi “Mediterranea” di Reggio Calabria finalizzato alla reingegnerizzazione del sistema di monitoraggio e videoregistrazione delle emittenti televisive regionali della Calabria.

  • Rischi e prevenzione online – La prevenzione azione primaria del Corecom Calabria

    I recenti fatti di cronaca giudiziaria mettono in evidenza come anche in Calabria i rischi che, specialmente gli adolescenti, corrono nell’uso del web non sono più un fatto sporadico, unitamente alle attività illecite di natura economica e i fenomeni di hackeraggio.
    La consolidata competenza professionale delle Autorità investigative, in primis della Polizia e delle Comunicazioni, ci rassicura sugli esiti quasi sempre immediati e positivi dell’azione di contrasto a questi fenomeni ma, per sua natura, il contrasto è un’azione che avviene a posteriori della commissione dell’azione criminosa, serve pertanto un’intensa azione di prevenzione e divulgazione della conoscenza che metta in guardia le persone potenzialmente a rischio.

  • Cisme e Corecom tracciano il bilancio del laboratori con gli studenti: “Media Education For All” e “Di.Re. Digital research….e non solo”

    Le tecnologie digitali in pochi anni hanno trasformato l'organizzazione sociale del nostro tempo, internet da strumento di comunicazione si è trasformato in principale piattaforma su cui costruire relazioni interpersonali: è ormai indispensabile prendere consapevolezza che questo ambiente non è un luogo separato o una realtà parallela, ma piuttosto lo spazio in cui si dispiega una parte sempre più importante della vita reale.
    Oggi la sfida più grande da affrontare è quella di riuscire ad accompagnare la società in un processo di elaborazione culturale per far fronte ai nuovi problemi posti dallo sviluppo tecnologico.

  • A Palazzo Campanella l'incontro “Media Education For All” e “Di.Re. Digital research…e non solo”

    Si terrà sabato 18 maggio 2019, alle ore 10.00, presso la sala “G. Levato” del Consiglio Regionale della Calabria – Palazzo “Campanella” la Conferenza Stampa su “Media Education For All” e “Di.Re. Digital research…e non solo” voluti da Cisme società cooperativa e sostenuti dal Corecom rivolti agli studenti della scuola superiore “A. Righi” di Reggio Calabria e “E. Fermi” di Bagnara Calabra, per diffondere una cultura digitale tra i giovani e i loro genitori e per aiutarli a proteggersi e navigare in maniera responsabile.
    Durante la conferenza stampa saranno presentati i risultati raggiunti con i laboratori, partiti a febbraio e conclusisi a maggio, che hanno visto i giovani studenti protagonisti dell’apprendimento in una scuola dinamica e attenta.

  • A Palazzo Campanella l'incontro organizzato dal Corecom Calabria: "Webeducation e webreputation"

    A Palazzo Campanella l'incontro organizzato dal Corecom Calabria "Webeducation e webreputation, educare all'uso della rete per prevenire fenomeni di cyber bullismo e linguaggio di odio"

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.