unci banner

:: NEWS

Estate e intossicazioni alimentari: i consigli del Tecnologo Alimentare

Estate e intossicazioni alimentari: i consigli del Tecnologo Alimentare

Il caldo estivo, lunghe percorrenze per raggiungere casa dopo aver fatto la spesa e qualche disattenzione nel rispettare la catena del freddo possono essere causa di alterazione per i nostri...

Villa, firmato protocollo d'intesa con i consulenti del lavoro per l'Asse.Co.

Villa, firmato protocollo d'intesa con i consulenti del lavoro per l'Asse.Co.

«Sono felice e per questo ringrazio il sindaco di Villa San Giovanni e tutta l'amministrazione, perché con la firma di oggi si intraprende un percorso virtuoso e questo comune è...

Reggio Live Fest: all'Arena il tributo in musica ai Queen e Freddie Mercury

Reggio Live Fest: all'Arena il tributo in musica ai Queen e Freddie Mercury

Il 27 agosto alle 21.30 presso l’Arena dello Stretto di Reggio Calabria avrà luogo l’ultimo appuntamento del Reggio Live Fest 2019, la serie di eventi frutto della sinergia tra i...

Bungaro 4et e Ornella Vanoni in concerto ad Ecolandia chiudono la 28^ edizione del festival EcoJazz

Bungaro 4et e Ornella Vanoni in concerto ad Ecolandia chiudono la 28^ edizione del festival EcoJazz

Si avvicina l'attesissima conclusione della 28^edizione di EcoJazz festival, in memoria del giudice Antonino Scopelliti e di tutte le vittime per la Giustizia. Il parco Ecolandia di Arghillà a Reggio...

Giuseppe Livoti racconta la realtà della Pinacoteca dell'Area Grecanica di Bova Marina

Giuseppe Livoti racconta la realtà della Pinacoteca dell'Area Grecanica di Bova Marina

In occasione della Notte Bianca organizzata nell’ambito degli eventi per l’Estate 2019 a Bova Marina la nota località calabrese ha vissuto un grande momento di recupero e di animazione culturale...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Il progetto PVCupcycling tra i più accreditati anche in Europa in tema di sostenibilità ed economia circolare

Il progetto PVCupcycling tra i più accreditati anche in Europa in tema di sostenibilità ed economia circolare

Pubblicato in ATTUALITA' Venerdì, 21 Giugno 2019 11:16

Un grande sfida parte del Sud, con un caso di successo in tema di ricerca e innovazione sui temi della sostenibilità e della economia circolare, proposto dall’azienda R.ed.el e dai ricercatori dell’Unical Diatic, Enea e dalla start- up PMopenlab, sul riciclo delle plastiche provenienti dalla dismissione dei cavi elettrici.
Il progetto sostenuto con in fondi europei del POR Calabria 14-20, proprio in questi mesi della disseminazione riscuote interesse ed entra a far parte dei networks e delle piattaforme più importanti in tema di economia circolare, riciclo, ecodesign e simbiosi industriale verso prodotti sostenibili.

La prof.ssa Consuelo Nava, ricercatrice della Mediterranea e anche delegata alla Ricerca e Terza Missione del dipartimento dArTe, che coordina un team di conoscenze eccellenti e di competenze, ci riferisce: “Il nostro progetto, per i riconoscimenti che sta ricevendo proprio in questa fase di disseminazione dei risultati, dimostra quanto sia importante sostenere lo sviluppo ed il settore produttivo nell’innovazione, attraverso le università, i centri di ricerca, le start up. Se infatti un’impresa può guidare certi processi di competenza e specializzazione verso la produzione, è solo il mondo delle conoscenze che produce l’avanzamento e la finalizzazione di tali competenze e qualificazioni verso l’innovazione.” Distingue la prof.ssa – “Sarebbe un grave errore pensare che i ruoli fossero sostituibili piuttosto che necessariamente collaborativi; voglio dire che le imprese, gli imprenditori devono assumersi il rischio dell’entrata in mercati del futuro e la scienza deve produrre modelli originali e di frontiera per sostenere questi rischi. I ruoli non vanno scambiati e non si può fare a meno dell’esercizio capace di entrambi.”
In questi giorni il team sta preparando il secondo seminario che si terrà il 26 giugno presso il Centro ENEA, i laboratori di Trisaia a Matera, per monitorare i risultati del progetto, soprattutto dopo i test conseguiti presso i laboratori di chimica industriale dell’Unical e di manufacturing della start up PMopenlab. Ma il tema del riciclo dei cavi elettrici e dell’economia circolare, ormai in azione a livello europeo e nazionale, si interroga ultimamente sul rapporto con i processi di sostenibilità. “Quando cominciai a formulare la proposta del progetto per la R.ed.el e quindi per la selezione al POR Calabria, ho da subito esteso i modelli di sostenibilità dei processi al concetto di economia circolare che in quei tempi, nel 2015, era ancora agli inizi dopo le comunicazioni europee. Avrei potuto proporre alla R.ed.el di continuare solo sui temi del riciclo e dei rifiuti zero, ma ho voluto spingere il lavoro del team verso la frontiera più dirompente della sostenibilità e dei modelli circolari per le tecnologie di fine vita”, dichiara la prof.ssa Nava.
E dopo aver ottenuto riconoscimenti durante disseminazione in importanti eventi nazionali, l’accreditamento attraverso i servizi del Sole 24 Ore, il team in queste settimane muove l’interesse del progetto Cresting – circolar economy: sustainability implications and guiding process”, finanziato dal programma Horizon 2020, per essere inserito nell’Atlante Italiano dell’Economia Circolare, nello scenario europeo. Una sfida che parte dal Sud e che grazie ad un team qualificato e a una direzione scientifica esperta, colloca la R.ed.el tra le aziende che attua un business circolare e la Calabria e i fondi UE come scenario di un caso virtuoso nella ricerca sperimentale e industriale di frontiera. (www.pvcupcycling.com)
Ufficio Stampa PVCupcycling – PMopenlab srls.

RC 21 giugno 2019

Letto 170 volte

Articoli correlati (da tag)

  • S2Home diventa realtà, grazie alla sinergia tra l'imprenditore Antonio De Masi e l'Università Mediterranea

    Momento di festa e orgoglio all'Università Mediterranea per la presentazione della fase II del progetto S2Home che di fatto diventa realtà. Nata da un'intuizione dell'imprenditore Antonio De Masi, quell'idea di modulo abitativo che potesse rispondere alle esigenze di immediatezza in caso di calamità, oggi si presenta oltre che come una soluzione in tal senso anche quale idea innovativa di abitazione temporanea. Commenta così la responsabile del progetto Consuelo Nava: "abbiamo lavorato senza sosta" per una sfida, quella del modulo abitativo "S2Home commissionato da Antonino De Masi, imprenditore perbene e coraggioso, a cui devo dire grazie dal piu' profondo del cuore e con animo fermo.

  • Siglata la convenzione tra Antonino De Masi e il dArTe dell'Università Mediterranea

    Siglata presso il dipartimento dArTe- Architettura e Territorio dell’Universitaria Mediterranea la convenzione con l’imprenditore Antonino De Masi per le attività riguardanti “l’ingegnerizzazione del progetto per la realizzazione del prototipo”, sullo sviluppo sperimentale e ricerca pre-industriale del modulo abitativo HOME S2, che si trova nella sua II fase di lavoro avviata nel mese di gennaio 2019. Home S2 è un modulo abitativo a doppia sicurezza (ambientale e sismica), trasportabile con carico ordinario e realizzato fuori cantiere secondo un’industrializzazione evoluta applicata alla metalmeccanica avanzata, con alte qualità di abitabilità e prestazioni energetiche, versatile su differenti superfici e accessibile.

  • Comune di Palmi: le dimissioni dell'assessore Consuelo Nava

    Reggio Calabria. In queste ore a Palazzo San Nicola, la prof.ssa arch. Consuelo Nava sta formalizzando le proprie dimissioni dal suo ruolo di assessore tecnico alla Programmazione e allo Sviluppo Sostenibile del Territorio, con tutte le deleghe assegnatele dal sindaco Giuseppe Ranuccio. «Nel ringraziare il giovane sindaco avv.to Giuseppe Ranuccio per la fiducia accordata

  • Palmi, aggiornamento delle normative e delle disposizioni in materia di Pianificazione Urbanistica

    Il Comune di Palmi, come altri comuni italiani e regionali, ha adempiuto al recepimento e all’adeguamento in aggiornamento delle normative e delle disposizioni sovraordinate in materia di Pianificazione Urbanistica, alle direttive e deliberazioni statali e regionali. In particolare il REC - Regolamento Edilizio Comunale è stato adeguato allo schema tipo RET – Regolamento Edilizio Tipo emanato per tutti i comuni italiani con la Conferenza Unificata Stato – Regioni - Comuni del 20 Ottobre 2016, con l’istruzione di adeguare e recepire 42 definizioni standard uniformi e 118 norme statali che hanno impatto sull’edilizia;

  • Palmi, incontro preliminare per l'assegnazione dei beni confiscati

    Venerdì 7 settembre alle ore 11 si è tenuta presso l’Agenzia nazionale dei Beni Confiscati un’importante riunione preliminare operativa, in preparazione della Conferenza dei Servizi che si svolgerà il 5 ottobre in Prefettura, per la consegne di altri beni confiscati destinati al Comune di Palmi. L’amministrazione Ranuccio, rappresentata dall’Assessore con delega ai Beni Confiscati Arch. Consuelo Nava, ha presenziato alla riunione convocata dal Dirigente Viceprefetto Dott.ssa Matilde Pirrera, che ha visto sindaci ed amministratori della Città Metropolitana di Reggio Calabria apprendere della destinazione dei nuovi beni assegnati agli enti, ma soprattutto confrontarsi su procedure per la potenziale destinazione dei beni e per l’individuazione, in forma congiunta, delle migliori possibilità dei beni a beneficio della collettività. All’importante incontro era presente anche l’Assessore Regionale Angela Robbe.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.