unci banner

:: NEWS

Operazione Bravo Cotraro: sequestrati quasi 2 kg di cocaina e arrestato il corriere

Operazione Bravo Cotraro: sequestrati quasi 2 kg di cocaina e arrestato il corriere

Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria, nel corso di un’ordinaria attività d’iniziativa indirizzata al controllo economico-finanziario del territorio, hanno proceduto al sequestro di 1,6 chilogrammi...

Parte da Reggio Calabria il tour elettorale di Carlo Tansi

Parte da Reggio Calabria il tour elettorale di Carlo Tansi

“Ho deciso di scegliere la bellissima Reggio per avviare la prima esperienza politica della mia vita, in segno di rispetto ai miei amici reggini e di tutta la provincia”. A...

A Palazzo Campanella il convegno "Calabria Anima Mediterranea - Ponte tra Meridione e Settentrione"

A Palazzo Campanella il convegno "Calabria Anima Mediterranea - Ponte tra Meridione e Settentrione"

Presentato presso il Palazzo Municipale di Sant’Eufemia d’Aspromonte sil convegno: Calabria Anima Mediterranea - Ponte tra Meridione e Settentrione, organizzato dall’Accademia Progetto Uomo, in programma il prossimo sabato 21 settembre...

Si aggiunge al roster della Pallacanestro Viola il giocatore croato Luka Sebrek

Si aggiunge al roster della Pallacanestro Viola il giocatore croato Luka Sebrek

Luka, nato a Belgrado il 4/09/2000, doppio passaporto serbo e croato, è un’ala piccola e vanta una formazione sportiva italiana: ha infatti militato nelle giovanili del nostro paese prima a...

Tutto pronto per la kermesse “Arte sotto le stelle”

Tutto pronto per la kermesse “Arte sotto le stelle”

Si è svolta a palazzo Alvaro, sede della citta metropolitana di Reggio Calabria, la conferenza stampa di presentazione di “Arte sotto le stelle”, evento nato per festeggiare i 50 anni...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Il Sindaco Giuseppe Falcomatà: "L'Hospice non può e non deve chiudere"

Il Sindaco Giuseppe Falcomatà: "L'Hospice non può e non deve chiudere"

Pubblicato in ATTUALITA' Venerdì, 12 Luglio 2019 19:13

REGGIO CALABRIA - «L’Hospice “Via delle Stelle” non può e non deve chiudere. E’ una struttura troppo importante che travalica i confini medico-scientifici dove l’uomo misura concretamente la sua capacità di essere umano. Come sindaco della città, rispetto a quelle che sono le competenze strettamente legate all’Ente che ho l’onore di guidare, non mi risparmierò un solo secondo pur di provare a trovare una soluzione che possa andare incontro innanzitutto alle esigenze dei pazienti e delle loro famiglie, senza tralasciare, ovviamente, l’impegno nei confronti degli operatori e delle operatrici che, quotidianamente, vestono il camice bianco come fossero angeli al fianco degli ammalati e non i medici e gli infermieri che naturalmente e con encomiabile professionalità sono.

L’istituzione deve essere sempre istituzione e, responsabilmente, ha l’obbligo morale, etico, sociale e sostanziale di accompagnare per mano i cittadini in ogni fase del ciclo della vita». Il sindaco Giuseppe Falcomatà interviene sulla vicenda che, in questi giorni, ha messo in evidenza la criticità dell’Hospice “Via delle Stelle”. Proprio per questo raccoglie e rilancia l’appello di sua eccellenza il vescovo Giuseppe Fiorini Morosini sulla necessità di convocare un tavolo in Prefettura che possa chiarire e dirimere una matassa complicata. Dice Falcomatà: «Condividiamo il pensiero di sua eccellenza il vescovo Morosini e saremo presenti ad ogni eventuale incontro presso il Palazzo del Governo dove faremo la nostra parte ed ascolteremo le soluzioni che l’Asp avrà da fornire».

«Ammirevole», poi, è per il sindaco Falcomatà l’impegno dei tanti cittadini che «si sono subito mobilitati al fianco della struttura». «La situazione che si è venuta a creare – dice l’inquilino di Palazzo San Giorgio – rappresenta una vergogna alla quale Reggio Calabria tutta deve rispondere compatta. Se proprio non si riesce a distogliere il pensiero dalla contabilità, si porvi quantomeno ad avvicinare la mano un po’ di più al cuore. Non è concepibile l’idea che possa chiudere l’unica struttura in grado di occuparsi dei malati terminali. Vorrebbe dire darla vinta alla morte. E questo non è minimamente ammssibile. Il sentimento, in circostanze simili, è fondamentale. Chi ha la responsabilità e gli strumenti per far continuare l’esperienza umana e professionale dell’Hospice “Via delle Stelle” si attivi immediatamente affinché non si interrompa ciò che riesce a dare forma a concetti come amore, solidarietà, dignità, cura, compassione che una persona riesce, durante il proprio cammino esistenziale, solo a idealizzare. Ecco, nell’Hospice tutto questo si vede, si tocca, si sente. A chi è chiamato a decidere o a gestire una crisi così profonda e delicata, mi sento di dire soltanto di non perdere mai di vista la propria anima. Io cittadino, io sindaco, ci sarò sempre e combatterò con tutte le mie forze e le mie possibilità perché non si stacchi la spiana e si continui ad accompagnare i sofferenti verso una nuova vita nella maniera più rispettosa e dignitosa possibile».

Rc 12 luglio 2019

Letto 137 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Falcomatà: “Splendida giornata di preghiera e condivisione”

    “Una splendida giornata di festa, di preghiera, di condivisione. La nostra Città oggi celebra uno dei suoi momenti più significativi: l’apertura della festa della nostra Santa Patrona, la Madonna della Consolazione, accolta questa mattina dall’abbraccio della sua gente, migliaia di reggini e visitatori che durante la processione hanno affollato le vie cittadine seguendo la sacra Effige verso il Duomo”. Si esprime cosi il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà commentando le odierne celebrazioni in onore della Madonna della Consolazione, in corso di svolgimento nella Città dello Stretto.

  • Il cordoglio del sindaco Falcomatà per la scomparsa di Giovanni Morgante

    Il sindaco Giuseppe Falcomatà si unisce al dolore di Lino Morgante e dei familiari tutti per la scomparsa del padre Gianni, la cui grande e proficua azione ha prodotto la nascita del più importante network editoriale del Mezzogiorno. “La Gazzetta del Sud, che Gianni Morgante ha condotto con ingegno e perizia per tanti anni” ha dichiarato il sindaco, “è la rappresentazione plastica del legame indissolubile che unisce Messina e Reggio; la Ses Gazzetta Gds sarà il motore propulsivo che consentirà all’area metropolitana dello Stretto di diventare qualcosa in più di un’espressione geografica”.

  • I Consulenti del Lavoro intervengono sulla questione Hospice

    I Consulenti del Lavoro della provincia di Reggio Calabria, insieme a tutte le articolazioni sindacali ed associative, intendono esprimere grande preoccupazione rispetto alla chiusura dell’ Hospice reggino.
    “La struttura di Via delle Stelle, aldilà dei tecnicismi burocratici che non possono e non devono passare in secondo piano, ha un alto impatto sociale per il nostro territorio rappresentando, in molti casi, l’unica possibilità per i pazienti terminali ed i loro congiunti per affrontare con dignità un momento così difficile. La fine della vita, infatti, è un momento che ognuno vive in modo diverso: ogni individuo ha esigenze differenti, sia per quanto riguarda l’informazione sia per quanto concerne il sostegno fisico e psicologico. I pazienti ed i familiari, fino ad oggi, presso la struttura di via delle stelle hanno trovato risposte a domande e preoccupazioni da un team di professionisti che hanno sempre messo al centro l’uomo e la sua dignità aldilà degli aspetti meramente sanitari.

  • Hospice, Siclari (FI) non è ottimista sulle notizie che arrivano da Roma

    Ennesimo "nulla di fatto" del Governo che certificherà la perdita di una struttura di eccellenza. Il Sottosegretario Armando Bartolazzi risponde all'interrogazione parlamentare del collega Francesco Cannizzaro senza dare alcuna nuova notizia dichiarando soltanto che sarà mantenuta la continuità dell'Hospice tramite la ASP ed è proprio ciò che occorre scongiurare. Mi domando: come fa la ASP di RC che sta dichiarando "il dissesto della stessa" a gestire l'Hospice garantendo la stessa qualità assistenziale che viene data adesso ai pazienti e alle loro famiglie? Bartolazzi dichiara che il commissario ad acta ha comunicato di aver convocato uno specifico tavolo tecnico per il prossimo 23 luglio, già calendarizzata da giorni, che ha pagato l'ordinario ma non fa alcun cenno ai pagamenti dei costi extra budget sostenuti e Documentati dalla Fondazione e per i quali la Fondazione rischia di chiudere.

  • Hospice, interviene il presidente Mario Oliverio: "Struttura indispensabile"

    "Ritengo ormai non più rinviabile un definitivo intervento che consenta all'Hospice di Reggio Calabria di continuare ed ampliare le proprie attività e la propria funzione nel campo delle cure palliative, un ambito di dolore e di sofferenza per i pazienti e le loro famiglie".
    E' quanto afferma, in una nota, il presidente della Regione, Mario Oliverio. "Nei mesi scorsi -prosegue- ho avuto modo di visitare l'Hospice e di incontrare il presidente, dott. Vincenzo Trapani Lombardo e il suo staff, ed ho avuto modo di apprezzare una meritoria attività ed una eccellenza sanitaria che, giustamente, trova grande solidarietà e sostegno in tutti i settori sociali della provincia di Reggio Calabria. Ho dato mandato al direttore del Dipartimento della Salute, dott. Antonio Belcastro, di seguire con particolare attenzione le problematiche dell'Hospice ed in tal senso si è svolta già una prima riunione di verifica e di approfondimento della situazione".

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.