unci banner

:: NEWS

Partito il conto alla rovescia per l'edizione 2019 di EcoJazz

Partito il conto alla rovescia per l'edizione 2019 di EcoJazz

Presso la pinacoteca civica di Reggio, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione, della ventottesima edizione di Ecojazz, una delle kermesse musicali più longeve ed importanti, che riguardano il...

Torna l'appuntamento con la "Notte al Vecchio Borgo" di Rizziconi

Torna l'appuntamento con la "Notte al Vecchio Borgo" di Rizziconi

Un mix di arte, cultura, l’immancabile solidarietà e il rispetto per l’ambiente sono gli ingredienti del successo ormai consolidato della “Notte al Vecchio Borgo” di Rizziconi, giunto quest’anno alla sua...

Un centinaio di piante di canapa indiana trovate nelle campagne di Cittanova

Un centinaio di piante di canapa indiana trovate nelle campagne di Cittanova

Ieri pomeriggio, nell’ambito di un servizio di controllo in area aspromontana finalizzato al contrasto delle coltivazioni di sostanza stupefacente, i carabinieri della Compagnia di Taurianova assieme ai colleghi Cacciatori di...

Tappa di successo a Lazzaro per la rassegna Calabria Judaica

Tappa di successo a Lazzaro per la rassegna Calabria Judaica

Ha fatto tappa a Lazzaro nel comune di Motta San Giovanni la rassegna Calabria Judaica promossa dalla Cooperativa Satyroi di Bova Marina. Protagonista l’Antiquarium Leucopetra aperto grazie anche alla collaborazione...

Successo a Bocale per la giornata ecologica promossa da Pro Loco e Legambiente

Successo a Bocale per la giornata ecologica promossa da Pro Loco e Legambiente

Una giornata all’insegna della sensibilizzazione rispetto ai tempi del rispetto dell’ambiente. È stato questo il leit motiv dell’iniziativa tenutasi qualche giorno addietro presso il litorale di Bocale, promossa ed organizzata...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Il SUL interviene per la questione del servizio di parcheggio degli Ospedali Riuniti

Il SUL interviene per la questione del servizio di parcheggio degli Ospedali Riuniti

Pubblicato in ATTUALITA' Martedì, 18 Giugno 2019 12:41

Il SUL reggino ha richiesto all’Azienda Ospedaliera reggina e all’Azienda Traffic un incontro per affrontare le problematiche relative al servizio di parcheggio degli Ospedali Riuniti cittadini, i cui dipendenti sono stati avvisati di licenziamento in vista della scadenza della prima parte del contratto di appalto. Il SUL sta facendo e farà quanto in suo potere per garantire la continuità del posto di lavoro per i dipendenti attualmente occupati, sia che si configuri l’applicazione della proroga all’attuale gestore, prevista dal bando di gara o che si provveda ad un nuovo bando che assegni ad altra azienda la gestione del prezioso servizio di custodia e parcheggio.

Riteniamo confortante l’esito della riunione odierna, pur dovendo rilevare, con rammarico, l’assenza dell’Azienda Traffic che ha dichiarato di essere impegnata fuori Calabria in altre attività aziendali.
La delegazione dell’Azienda Ospedaliera, composta dal Direttore Sanitario dott. Galletta, dal dirigente dell’Economato Avv. Rabotti e dall’ing. Fera responsabile del Servizio Tecnico, ha comunicato la propria volontà di contribuire a tutelare gli attuali posti di lavoro e, possibilmente, ad implementarli, di essere disponibili a proporre una rivisitazione del bando di gara assieme alla proroga già prevista per adeguare il servizio alle esigenze dei cittadini e degli operatori e di essere in attesa di un progetto esecutivo dell’azienda per concordare e calibrare gli interventi operativi per il miglior funzionamento del servizio e per il suo possibile ampliamento.
Restiamo in attesa di una risposta certa e inequivocabile dell’Azienda Traffic, per comprendere se sia interessata a continuare nella gestione del servizio o se intenda tirarsene fuori. Qualora il servizio non fosse più nell’interesse dell’attuale gestore, sarebbe il caso che sia il SUL, sindacato che rappresenta la totalità dei dipendenti, che l’Azienda Ospedaliera, che ha l’incombenza di assegnare il servizio e sorvegliarne la giusta attuazione, siano messi tempestivamente in condizione di lavorare ad alternative. Ribadiamo che l’interesse unico del SUL è che i lavoratori possano avere continuità nella prestazione lavorativa e che non vogliamo entrare nel merito dei rapporti fra stazioni appaltanti e aziende aggiudicatarie. Tutto ciò premesso, riteniamo di grande importanza la disponibilità espressa dai vertici dell’Azienda Ospedaliera e pensiamo che possa essere un elemento determinante per trovare una soluzione rapida, legittima e ragionevole.

Rc 18 giugno 2019

Aldo Libri
Segretario Generale SUL Calabria

Letto 100 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Libri (SUL) interviene sull'annunciata sospensione del servizio catering negli Ospedali

    L’Azienda Serranò, anche a nome dell’ATI Gerico/Serranò, ha comunicato al SUL che il 31 luglio sospenderà il servizio di catering negli Ospedali a causa delle inadempienze contrattuali dell’ASP, in particolare per i fortissimi ritardi nel pagamento delle fatture.
    Il SUL ritiene che sia un grave errore che si sospenda un servizio essenziale come quello in atto che assicura i pasti ai pazienti ricoverati negli ospedali di buona parte della Provincia. Con questa sospensione vengono, oggettivamente, colpite persone in particolare stato di disagio. Pertanto, chiediamo alle Aziende di voler ripensare le loro decisioni e di recedere dall’intento di non rendere più il servizio.

  • Proclamazione stato di agitazione dipendenti Villa Aurora, l'intervento di Aldo Libri (SUL)

    Dichiarazione di Aldo Libri, Segretario del SUL Calabria: Diverse Organizzazioni Sindacali hanno proclamato lo stato d'agitazione a Villa Aurora, dopo aver inutilmente e ripetutamente provato ad intavolare un confronto che giungesse al pieno rispetto del Contratto Nazionale e delle leggi sul lavoro che sono in vigore. Abbiamo dovuto notare la pervicacia con cui la nuova proprietà aziendale ha evitato di dare risposte, nonostante gli allarmi che questi sindacati hanno più volte lanciato, avvisando l'Azienda che si stava colpevolmente deragliando dal rispetto delle norme per l'accreditamento con la Regione Calabria che permettono di avere i giusti rimborsi per le prestazioni mediche e sanitarie che vengono erogate.

  • Assistenti all'Autonomia ed alla Comunicazione, soddisfazione del SUL dopo l'audizione in commissione senatoriale

    L’audizione alla Commissione Istruzione del Senato del 25 giugno scorso ha prodotto un risultato molto importante, anche se non conclusivo, in direzione della soluzione delle vicende che riguardano gli Assistenti all’Autonomia ed alla Comunicazione. La Commissione doveva dare l’indirizzo sui temi della riforma del decreto legislativo n, 66 sulla inclusione scolastica degli studenti con disabilità.
    La Commissione, infatti, approva un parere su una tematica che è stata una delle richieste più pressanti che il SUL nazionale ha presentato, ossia ottenere il riconoscimento giuridico della figura professionale degli Assistenti, definirne il ruolo e le funzioni, dare loro una veste riconoscibile e operare per unificare i trattamenti economici e normativi su tutto il territorio nazionale, anche, abbiamo detto, con un Contratto nazionale che venga da un lodo del Ministero del Lavoro.

  • Il SUL alla Commissione Istruzione del Senato per l'inclusione scolastica degli studenti con disabilità

    Il 25 giugno si è tenuta presso la Commissione Istruzione del Senato l’audizione sui temi della riforma del decreto legislativo n, 66 sulla inclusione scolastica degli studenti con disabilità.
    Il SUL ha partecipato all’audizione con una sua delegazione formata dal segretario nazionale e da dirigenti territoriali del settore di alcune regioni italiane. Nel corso dell’audizione il SUL ha sostenuto la necessità di dare veste giuridica alla professione degli Assistenti all’Autonomia ed alla Comunicazione, di fornire di un contratto nazionale questi professionisti e di avviare un percorso di stabilizzazione di queste fondamentali esperienza didattico-assistenziali.

  • Questione CORAP, le riflessioni di Aldo Libri (SUL)

    A quanto dice il Direttore Generale del CORAP siamo arrivati al default dell’Ente che non è in grado di andare avanti. Questa situazione non è nuova. Già qualche mese addietro tutte le organizzazioni sindacali rappresentate nel CORAP avevano chiesto alla Regione Calabria ed ai responsabili dell’Ente che si presentasse un chiaro piano di salvezza e sviluppo o che si decidesse di chiudere il CORAP, garantendo il trasferimento di tutti i dipendenti in altri Enti regionali o negli uffici della Regione Calabria. Sono inutilmente trascorsi mesi durante i quali si è presentato un abbozzo di Piano Industriale (chiesto per anni), incompleto e con evidenti errori.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.