unci banner

:: NEWS

I Contratti di Fiume della Città Metropolitana. Firma della Convenzione con il laboratorio LASTRE dell'Università Mediterranea

I Contratti di Fiume della Città Metropolitana. Firma della Convenzione con il laboratorio LASTRE dell'Università Mediterranea

Mercoledi 22 maggio, presso la Sala Conferenze del Dipartimento PAU dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, il direttore prof. Tommaso Manfredi e il responsabile scientifico del Laboratorio LaStre del PAU, prof....

Le Volanti arrestano un uomo responsabile di una lunga serie di reati predatori a danno di cittadini e commercianti

Le Volanti arrestano un uomo responsabile di una lunga serie di reati predatori a danno di cittadini e commercianti

L'attività d’intensificazione del controllo del territorio disposta dal Questore di Reggio Calabria Maurizio Vallone, strutturata attraverso i protocolli operativi specificamente pensati per determinate aree della città, ha fatto registrare un...

Nuovo bando per borse di studio all’Ordine dei Medici dedicate ai giovani iscritti

Nuovo bando per borse di studio all’Ordine dei Medici dedicate ai giovani iscritti

Ci sarà tempo fino al 31 maggio prossimo per partecipare al bando per il conseguimento di alcune borse di studio promosse dall’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri della provincia di...

Imbalzano: Quanto mai  tragica la mancata spesa di 2,8 milioni di euro per il ripristino dell’agibilità del lido comunale

Imbalzano: Quanto mai tragica la mancata spesa di 2,8 milioni di euro per il ripristino dell’agibilità del lido comunale

“Consideriamo una vera iattura per la città, la mancata spendita di ben 2,8 milioni di euro di Fondi Europei destinati alla manutenzione straordinaria del Lido Comunale, vandalizzato in questi mesi...

La riflessione per la Giornata Europea dei Parchi: intensificare il rapporto tra Parco d’Aspromonte e sistema scolastico reggino

La riflessione per la Giornata Europea dei Parchi: intensificare il rapporto tra Parco d’Aspromonte e sistema scolastico reggino

Non vi è dubbio che in questo inizio di nuovo secolo il Parco nazionale d’Aspromonte ha subito una involuzione nell’immaginario collettivo. Non sto qui certo a far polemiche sul perché...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Incendio in via del Torrione: domani tutti in piazza per protesta e solidarietà

Incendio in via del Torrione: domani tutti in piazza per protesta e solidarietà

Pubblicato in ATTUALITA' Martedì, 20 Novembre 2018 14:06

di Tatiana Muraca -Un invito a scendere tutti in piazza, quello lanciato da Libera, a seguito dell’ultimo episodio incendiario verificatosi in città ai danni dell’azienda della signora Anna Pontari, sita in via del Torrione.
Stamane la signora Pontari, insieme al figlio,è intervenuta alla conferenza stampa di presentazione del sit-in di “solidarietà e protesta”, che si terrà domani pomeriggio, alle ore 18.00, davanti alla Chiesa di San Giorgio al Corso.
“Dovrebbe rappresentare una reazione della città ad una situazione che non accenna a cambiare – afferma Giuseppe Marino, referente del Coordinamento Libera di Reggio Calabria – vogliamo chiedere ai cittadini, alle associazioni e alle organizzazioni presenti sul territorio di schierarsi, di essere loro per primi a denunciare tutte le illegalità che avvengono sul nostro territorio”.


A dare sostegno in primis alla manifestazione, il coordinamento regionale di Libera, quest’oggi rappresentato da Don Ennio Stamile: “ieri – dice – abbiamo lanciato la campagna a livello regionale La libertà non ha pizzo, che è iniziata proprio qui a Reggio Calabria nel 2010, e adesso abbiamo deciso in seno alla segreteria regionale di estenderla su tutti i territori provinciali calabresi. È una campagna strategica; d’altronde, questi gesti di violenza contro le attività commerciali lo testimoniano. Si vogliono mettere in rete tutte le realtà commerciali e imprenditoriali che intendono far fronte in maniera decisa e anche attraverso la denuncia a qualsiasi tipo di vessazione”.
Fare rete e dare la possibilità alle vittime di questi episodi di avere una concreta realtà a cui rivolgersi: è ciò a cui Libera mira.
“È tempo di metterci la faccia tutti – aggiunge Don Ennio Stamile – di impegnarsi a fare le scelte opportune e assumersi le proprie responsabilità”.
Responsabilità che Anna Pontari,che da una vita lavora nel campo dell’imprenditoria, non sa tutt’oggi a chi attribuire in merito all’incendio che ha distrutto la sua attività commerciale: lei, celiaca, aveva deciso di offrire ai bambini e alle persone affette da questo disturbo, un luogo dove scegliere cosa mangiare non dovesse rappresentare più un problema. Un sogno a cui hanno partecipato anche i suoi figli, dopo anni di progetti e sacrifici.
“Io ringrazio Libera perché ha mosso un fiume – parole di Anna Pontari – siamo inondati di messaggi di solidarietà, e non ho veramente parole per ringraziare la cittadinanza. Siamo devastati: non so come affrontare questa cosa, e non so davvero perché sia successo”.
“Sono caduta dal pero: non avevamo un’assicurazione”, dichiara Anna Pontati per rispondere alle illazioni della gente; lei, che per superare questo momento si appoggia alla solidarietà ricevuta e alla speranza che possa riaprire presto e continuare a concretizzare il suo sogno.
“Ci tengo a dire che c’è una Reggio bellissima, oltre a quella sommersa, e questo Reggio penso sia molto più grande di quell’altra che sta solo facendo danni, buttando all’aria la vita di tante persone. Non sappiamo cosa possa aver causato questo, non mi è mai successo nulla del genere”.
Anna Pontari, con la sua famiglia, non vuole sapere chi, ma il perché! E per dare voce a lei e a tutti gli imprenditori che ogni giorno lottano per andare avanti, l’appuntamento rimane domani alle ore 18.00.

Rc 20 novembre 2018

Letto 366 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Agape e Libera lanciano il progetto "Liberi di scegliere"

    Ha preso il via oggi pomeriggio dalla Casa Circondariale di Reggio Calabria il progetto di Agape e Libera “Fuori dalla ‘ndrangheta un’altra vita è possibile? Si, se liberi di scegliere” e che vede in prima linea alcuni degli attori dell’omonimo film. Domani il progetto farà tappa al Volta, poi giovedì 21 al Piria quindi nel pomeriggio a Melito. Venerdì invece tappa al Panella Vallauri al mattino e nel pomeriggio l’incontro con i minori della comunità ministeriale. Infine sabato 23 febbraio al Fermi-Boccioni con un incontro tra gli studenti e alcuni degli attori del cast. 

  • Martedì 19 febbraio la presentazione del progetto: "Fuori dalla ndrangheta un’altra vita è possibile? Si"

    Martedì 19 Febbraio alle ore 11.30 c/o la sede del Centro Comunitario Agape e dell'associazione Libera, in via P.Pellicano 21 h Conferenza stampa di presentazione  del programma che avrà come tema: “ Fuori dalla ndrangheta un’altra vita è possibile? Si’, se Liberi di scegliere”  Saranno sette gli eventi  che interesseranno  quattro scuole secondarie di secondo grado (Il Panella Vallauri, il Liceo scientifico A. Volta, l’istituto Piria, l’Istituto Boccioni-Fermi), le sezioni di alta sicurezza della casa circondariale di San Pietro Reggio Calabria, la comunità ministeriale per minori, il comune di Melito Porto Salvo. Saranno presenti Mario Nasone per il Centro Comunitario Agape Giuseppe Marino per l’associazione  Libera, Paolo Cicciu' per la rete Alleanze Educative, Francesco Colella e Saverio Malara del cast del film Liberi di scegliere.

  • Agape e Libera insieme a scuole e istituzioni per rilanciare il progetto del presidente Di Bella

    Fuori dalla ndrangheta un’altra vita è possibile? Si’, se Liberi di scegliere. Questo il tema scelto dal centro Comunitario Agape e dal coordinamento regionale di Libera per la campagna di sensibilizzazione che ha programmato e che prevede sette eventi che si terranno in quattro istituti di secondo grado della città di reggio, in strutture penitenziarie per adulti e minori ed al centro sociale di Melito P.S. Tutti i destinatari dell’iniziativa si stanno preparando a questi eventi prendendo visione della fiction trasmessa da Rai Uno, elaborando le loro riflessioni ed i loro contributi che saranno presentati ai loro interlocutori istituzionali durante gli incontri previsti.

  • Reggio Calabria. Il Motorshow 2Mari aderisce a Libera: "Porte chiuse per la 'ndrangheta"

    Reggio Calabria. Pochi giorni fa, l’associazione Motorshow 2Mari è entrata ufficialmente a far parte della famiglia di Libera. È stata infatti sottoscritta la tessera di adesione alla più importante realtà antimafia italiana. «Quando abbiamo avviato il nostro progetto per la realizzazione del Motorshow - spiega il direttivo dell’associazione - ci siamo posti come obiettivo

  • Reggio Calabria. All'Urban Center inaugurato il temporary store "Zero Glutine Life"

    Reggio Calabria. Inaugurazione in serata del temporary store "Zero Glutine Life" nei locali dell'Urban Center, concessi a titolo gratuito dall'Amministrazione comunale alla titolare Anna Pontari. La decisione è stata deliberata dalla giunta dopo l'incendio doloso che ha distrutto l'esercizio commerciale ubicato sulla centralissima via del Torrione. Zero Glutine Life sarà ospitato

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.