unci banner

:: NEWS

Al MArRC, la mostra fotografica a cura della Polizia Scientifica, dal 21 al 26 maggio 2019

Al MArRC, la mostra fotografica a cura della Polizia Scientifica, dal 21 al 26 maggio 2019

Un viaggio attraverso le immagini per conoscere e comprendere eventi che hanno segnato la vita della società italiana, nel corso del XX secolo e agli inizi del terzo millennio. È...

Finale col botto per l’International Fashion Week 2019: il successo della seconda serata di sfilate

Finale col botto per l’International Fashion Week 2019: il successo della seconda serata di sfilate

Cala il sipario sulle sfilate della IV edizione dell’International Fashion Week. Un successo di talenti, ospiti e pubblico per l’evento promosso dalla Camera Nazionale Giovani Fashion Designer in collaborazione con...

Orto e Mangiato: l’orto della Comunità Sant’Arsenio

Orto e Mangiato: l’orto della Comunità Sant’Arsenio

Da 5 anni portiamo avanti come cooperativa Comunità Sant’Arsenio la sperimentazione del progetto “Orto e Mangiato”, un orto Comunitario: piccoli appezzamenti di terreno “affittati” a servizio di “nuovi contadini”. Negli...

Arsac: Il suino nero di Calabria è risorsa e volano di sviluppo dell’agricoltura calabrese

Arsac: Il suino nero di Calabria è risorsa e volano di sviluppo dell’agricoltura calabrese

Nell’Ottocento un romanziere inglese scriveva che “qui, dovunque mi volgessi, incontravo maiali neri e magri che grugnivano, sgambettavano e strillavano”. Parlava del suino nero di Calabria, un maiale che si...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'L'analisi di Crea (Ancadic/Torrente Oliveto) su dichiarazione dissesto Motta San Giovanni

L'analisi di Crea (Ancadic/Torrente Oliveto) su dichiarazione dissesto Motta San Giovanni

Pubblicato in ATTUALITA' Sabato, 13 Aprile 2019 14:00

Nel pomeriggio dello scorso venerdì 12 aprile si è svolto il Consiglio comunale a Motta SG durante il quale è stato dichiarato il dissesto finanziario del Comune. Interessanti e apprezzati sono stati gli interventi del Sindaco del Comune, Giovanni Verduci, e dei Consiglieri di Minoranza Massimo Cogliandro e Domenico Mallamaci. Ci saremmo aspettati però qualcosa di più. Siamo rimasti negativamente colpiti nell’ascoltare che ci si asteneva dall’indicare le responsabilità e i responsabili di questo dissesto finanziario, in quanto non di loro spettanza.

E’ vero che tale compito spetta agli inquirenti, ma quello è un altro aspetto. Si dichiarava altresì che non si intende guardare al passato ma al futuro. Noi non condividiamo queste affermazioni, in quanto le stesse non sono rilasciate da semplici cittadini, ma da figure istituzionali che hanno il dovere della trasparenza e di informare i cittadini, soprattutto in questo caso, visto che sono direttamente interessati da questa gravissima situazione finanziaria, determinata da chi ci ha amministrato. Spesso da più parti l’elettorato viene colpevolizzato di scegliere Lui stesso chi lo deve amministrare, ma se non si è messi in condizioni di fare le proprie valutazioni sull’attività politica svolta da chi ci amministra, il cittadino è confuso ed è alto il rischio che nell’esprimere la propria preferenza elettorale continui a votare per chi lo ha portato a questa disastrosa situazione finanziaria, da cui appare difficile uscirne, quanto mento in tempi relativamente brevi. Dobbiamo aspettare la prossima campagna elettorale per sapere i responsabili e le responsabilità?. Dissentiamo anche sullo sguardo al passato perché secondo noi attraverso il passato si costruisce il futuro, e guardando al passato si possono correggere gli errori ed evitare di ripeterli. Per questi citati aspetti siamo rimasti fortemente delusi.
Vincenzo CREA
Referente unico dell’ANCADIC
e Responsabile del Comitato spontaneo “Torrente Oliveto”

Motta San Giovanni 13 aprile 2019

Letto 197 volte

Articoli correlati (da tag)

  • A Serro Valanidi una struttura rinnovata per accogliere Comune, bimbi e associazioni

    Inaugurati i nuovi locali della delegazione di Serro Valanidi nel Comune di Motta San Giovanni. L’edificio, oggetto negli ultimi mesi di interventi di manutenzione straordinaria, è adesso diviso in più ambienti autonomi destinati ad ospitare gli uffici comunali, la scuola, le associazioni del territorio.
    In particolare, all’interno delle nuove e più accoglienti aule scolastiche prenderà il via “Come un faro: abitiamo la Comunità educante”, il progetto dell’Istituto Comprensivo di Motta San Giovanni rivolto alle giovani famiglie con bambini di età compresa tra i 2 e i 6 anni.

  • Serro Valanidi, martedì 14 maggio inaugurazione plesso scolastico e uffici comunali

    Martedì 14 maggio, con inizio alle ore 16:00, saranno inaugurati i nuovi locali della delegazione di Serro Valanidi nel Comune di Motta San Giovanni. L’edificio, oggetto negli ultimi mesi di interventi di manutenzione straordinaria, è adesso diviso in più ambienti autonomi destinati ad ospitare gli uffici comunali, la scuola, le associazioni del territorio. In particolare, all’interno delle nuove e più accoglienti aule scolastiche prenderà il via “Come un faro: abitiamo la Comunità educante”, il progetto dell’Istituto Comprensivo di Motta San Giovanni rivolto alle giovani famiglie con bambini di età comprese tra i 2 e i 6 anni.

  • Il Consiglio comunale di Motta San Giovanni approva all’unanimità una mozione a favore di Radio Radicale

    Il Consiglio comunale di Motta San Giovanni si schiera dalla parte di Radio Radicale chiedendo al Governo la proroga della convenzione e la prosecuzione delle trasmissioni radiofoniche. La mozione, presentata dal sindaco Giovanni Verduci e sottoscritta da tutti i gruppi consiliari, è stata promossa dal “Laboratorio di partecipazione contrada Sant’Elia” un comitato locale che, interpretando un comune sentimento ed evidenziando l’importanza per le associazioni, i partiti politici e le varie organizzazioni dell’archivio e del servizio reso da Radio Radicale, ha sollecitato un impegno formale del Comune.

  • Crea (Ancadic/Oliveto): continuano gli incidenti alla rotatoria di Pellaro

    Verosimilmente nella nottata tra il 9 e il 10 maggio u.s. nella rotatoria di Pellaro – Coca Cola - si è registrato l’ennesimo incidente stradale. Dai vistosi segni lasciati dai pneumatici sulla rotatoria e sull’asfalto stradale, un veicolo marciante da Melito verso Reggio immessosi nella rotatoria ha proseguito dritto sulla stessa demolendo la segnaletica verticale e un palo metallico dell’illuminazione pubblica, situati sulla rotonda. Non si hanno altre notizie.
    Atteso che non è il primo incidente che succede, tra i tanti citiamo quello del 28 ottobre 2018, stessa dinamica, a seguito del quale abbiamo chiesto di verificare se per una maggiore sicurezza fosse necessario integrare la segnaletica esistente, tra cui quella di preavviso.

  • Motta San Giovanni, convocato per venerdì 10 maggio il consiglio comunale

    Il Presidente Giovanni Gattuso ha convocato il Consiglio comunale venerdì 10 maggio 2019, con inizio alle ore 16.30, per discutere i seguenti punti all'ordine del giorno:

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.