unci banner

:: NEWS

Castello Aragonese e Museo. Aspromonte protagonista a Reggio nel sabato di mezz’estate

Castello Aragonese e Museo. Aspromonte protagonista a Reggio nel sabato di mezz’estate

Mostra e Concerto per un sabato da protagonista. L’Aspromonte indossa l’abito elegante e si prepara ad un doppio appuntamento per il 17 agosto con la città di Reggio Calabria, dove...

Il MArRC aperto a Ferragosto fa il "botto" di presenze

Il MArRC aperto a Ferragosto fa il "botto" di presenze

Ferragosto da record per il MArRC che nella giornata di ieri ha registrato il “tutto esaurito” con ben 7760 ingressi. La scelta dell’apertura nella giornata festiva con ingresso gratuito a...

Premio Anassilaos Arte Cultura Economia e Scienze 2019 31^ Edizione

Premio Anassilaos Arte Cultura Economia e Scienze 2019 31^ Edizione

Sabato 17 agosto alle ore 19,00, nell’ambito delle manifestazioni “Autore in vetrina” promosse dalla Libreria Nuova Ave e in occasione della presentazione del volume “Sospesi tra due infiniti. Una nuova...

Al castello Ruffo di Scilla Maria Barresi, con Daniela Marra e i Mattanza, racconta "L'essenza della Felicità"

Al castello Ruffo di Scilla Maria Barresi, con Daniela Marra e i Mattanza, racconta "L'essenza della Felicità"

"La felicità che ci viene donata ogni giorno non sempre ha radici nel nostro presente ma va ricercata nel nostro passato, rivolgendoci ed essa per proiettarla nel nostro futuro". Il...

San Roberto, donna ai domiciliari per danneggiamento seguito da incendio

San Roberto, donna ai domiciliari per danneggiamento seguito da incendio

Lunedì pomeriggio, i carabinieri della Stazione di San Roberto hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal Tribunale di Reggio Calabria su richiesta...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'L'Università Mediterranea ha conferito la laurea honoris causa al prof. Hojjat Adeli

L'Università Mediterranea ha conferito la laurea honoris causa al prof. Hojjat Adeli

Pubblicato in ATTUALITA' Martedì, 11 Giugno 2019 14:43

Si è svolta questa mattina la cerimonia di conferimento della laurea honoris causa al prof. Hojjat Adeli presso l’Aula magna di Ingegneria “Italo Falcomatà” dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria.
Il rettore, Santo Marcello Zimbone, presidente della Commissione di laurea, ha consegnato la pergamena di laurea magistrale in Ingegneria Civile ad honorem, in riconoscimento della straordinaria competenza interdisciplinare nel campo dell’Ingegneria che ne fa un modello di ingegnere evoluto, in cui la forte competenza settoriale non limita le competenze di carattere generale: singolare scienziato che ha raggiunto risultati rilevanti in quasi tutti gli ambiti dell’Ingegneria, dal Civile all’Industriale, alla Biomedica e all’Informazione.


Nella laudatio il prorettore all’internazionalizzazione prof. Francesco Carlo Morabito, ha definito Adeli “uno straordinario leader globale di altissimo profilo che diventa oggi un Ambasciatore ufficiale della nostra Università e attraverso questa Laurea accresce il prestigio della nostra comunità, per la sua qualificazione scientifica e il respiro delle sue ricerche, attraverso le quali centinaia di ricercatori si sono formati in tutto il mondo.
Il professor Adeli ha tenuto una Lectio magistralis sul tema: Apprendimento Autonomo per Infrastrutture Intelligenti. Ha confermato la sua filosofia: creare l’ingegnere e il ricercatore del futuro abbattendo i muri tra le discipline.
Hojjat Adeli è uno scienziato di origine iraniana (classe 1950) che ha studiato negli Stati Uniti d’America, conseguendo il Ph.D. a 26 anni presso la Stanford University, California, nel 1976.
Nei primi anni della sua carriera universitaria si è occupato della progettazione di infrastrutture, tra cui i ponti. Negli ultimi anni si è occupato di significativi problemi a cavallo tra ingegneria e medicina, in particolar modo nel settore della neurologia.
È autore di oltre 800 pubblicazioni scientifiche e di 16 volumi, tra cui libri di testo universitari in ambiti di alta tecnologia. Ha fondato e dirige alcune riviste internazionali scientifiche di alto livello sia in Ingegneria civile e delle Infrastrutture che in Ingegneria biomedica e Sistemi neurali.
Ha ricevuto più di 50 onorificenze in diverse parti del mondo, incluse Europa ed Asia. Nel 2010 è stato nominato “Leggenda dell’Ingegneria” dalla rivista ASCE di Leadership and Management in Engineering. Presidente o co-presidente di oltre 140 riviste scientifiche, è stato relatore in oltre 120 conferenze plenarie e ha ricevuto 10 titoli onorari in Asia e in Europa, inclusa l’Accademia Reale di Spagna e l’Accademia delle Scienze di Polonia.
Fa parte da sei anni del ristretto numero (1%) di scienziati altamente citati del Thomson Reuters Web of Science.
Pagina web con foto e video in elaborazione: http://www.unirc.it/comunicazione/articoli/21259/11-giugno-laurea-honoris-causa-al-prof-hojjat-adeli

Vincenzo Periti

Ufficio stampa

Università Mediterranea

Letto 134 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Presentata la nuova offerta formativa del Dipartimento di Agraria dell'Università Mediterranea

    Presentata la nuova offerta formativa del Dipartimento di Agraria dell’Università Mediterranea. Rinnovata e strettamente legata all’ambiente, al territorio e al mondo produttivo forestale, agroalimentare e rurale. Dunque flessibilità professionale e specializzazione le parole cardine della nuova offerta formativa. Si consolida l’impegno nell’approfondimento delle tecniche più moderne di coltivazione, allevamento e trasformazione dei prodotti della terra. Ma tanto spazio viene dedicato ad un tema di grandissima attualità: l’Ambiente. In senso ampio con un focus sugli ecosistemi forestali e allo stesso tempo nel quotidiano per la progettazione e gestione delle aree verdi. Attivato un nuovo profilo in Gastronomia e Ristorazione.

  • Gestione dei Corsi d’Acqua, convenzione tra il Dipartimento Diceam della Mediterranea e la Città Metropolitana

    Il Dipartimento DICEAM dell’Università degli Studi “Mediterranea di Reggio Calabria ha incontrato il sindaco della Città Metropolitana Giuseppe Falcomatà. L’incontro si è svolto per illustrare le conclusioni del progetto pilota dal titolo “Gestione dei Corsi d’Acqua, valorizzazione delle fasce fluviali e programmi di gestione dei sedimenti”.
    All’incontro hanno partecipato il Consigliere metropolitano Antonino Nocera delegato all’Ambiente ed Energia e Politiche di Bacino, Demanio Idrico e Fluviale, il consigliere metropolitano Fabio Scionti delegato alla Pianificazione Territoriale e Urbanistica e l’ing. Pietro Foti, dirigente del Settore 10 – Pianificazione – Ambiente.

  • Selezionati per la prima edizione Summer School ASVIS due giovani ricercatori della Mediterranea G. Mangano e A. Leuzzo

    Un Comitato Scientifico formato da rappresentanti di Milano 2046, Portavoce ASviS, Rappresentante della Fondazione Eni Enrico Mattei (FEEM) e da rappresentanti delle Università, ha selezionato a livello nazionale tra le 50 persone partecipanti alla Milano “Summer School sul benessere e la sostenibilità delle città”, gli architetti Giuseppe Mangano e Alessia Leuzzo formati alla Mediterranea di Reggio Calabria e ancora attivi nella ricerca e didattica presso il dArTe, come cultori della materia Sustainable Innovation Design e nel laboratorio la cui responsabile scientifica è la Prof.ssa Consuelo Nava.

  • Partnership tra Università degli Studi Mediterranea e Grande Ospedale Metropolitano "Bianchi-Melacrino-Morelli"

    “Formazione, ricerca ed innovazione in ambito sanitario” è il tema dell’incontro tra i Rappresentanti del Grande Ospedale Metropolitano “Bianchi-Melacrino-Morelli” e l’Università degli Studi “Mediterranea” di Reggio Calabria, tenuto presso la sede del Rettorato dell’Ateneo reggino, nell’ambito dell’Accordo Quadro, stipulato nel 2016 dal Rettore Prof. Pasquale Catanoso e dal Direttore Generale Dott. Frank Benedetto, che ha già consentito la realizzazione di percorsi formativi finalizzati ad affinare le competenze manageriali dei Dirigenti del G.O.M. di Reggio Calabria.

  • S2Home diventa realtà, grazie alla sinergia tra l'imprenditore Antonio De Masi e l'Università Mediterranea

    Momento di festa e orgoglio all'Università Mediterranea per la presentazione della fase II del progetto S2Home che di fatto diventa realtà. Nata da un'intuizione dell'imprenditore Antonio De Masi, quell'idea di modulo abitativo che potesse rispondere alle esigenze di immediatezza in caso di calamità, oggi si presenta oltre che come una soluzione in tal senso anche quale idea innovativa di abitazione temporanea. Commenta così la responsabile del progetto Consuelo Nava: "abbiamo lavorato senza sosta" per una sfida, quella del modulo abitativo "S2Home commissionato da Antonino De Masi, imprenditore perbene e coraggioso, a cui devo dire grazie dal piu' profondo del cuore e con animo fermo.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.