unci banner

:: NEWS

Operazione Bravo Cotraro: sequestrati quasi 2 kg di cocaina e arrestato il corriere

Operazione Bravo Cotraro: sequestrati quasi 2 kg di cocaina e arrestato il corriere

Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria, nel corso di un’ordinaria attività d’iniziativa indirizzata al controllo economico-finanziario del territorio, hanno proceduto al sequestro di 1,6 chilogrammi...

Tutto pronto per la kermesse “Arte sotto le stelle”

Tutto pronto per la kermesse “Arte sotto le stelle”

Si è svolta a palazzo Alvaro, sede della citta metropolitana di Reggio Calabria, la conferenza stampa di presentazione di “Arte sotto le stelle”, evento nato per festeggiare i 50 anni...

Al Tempietto luci e suoni off per i bimbi con spettro autistico

Al Tempietto luci e suoni off per i bimbi con spettro autistico

Luci e suoni off per consentire ai bambini che soffrono delle sindromi dello spettro autistico di poter accedere al Luna Park e godere di momenti di svago e divertimento in...

GEP: La memoria ritrovata, l'archivio storico dell'Istituto Tecnico Statele Economico "Raffaele Piria"

GEP: La memoria ritrovata, l'archivio storico dell'Istituto Tecnico Statele Economico "Raffaele Piria"

ln occasione delle Glornate Europèe del Patrimonio 2019, al 21 settembre la Soprintendenza archivistica e bibliografica della Calabria, in collaborazione con l'Istituto Tecnico Commerciale "R. Pìria" di Reggio Calabria promuove...

"Innamorarsi in Stazione" riparte la stagione culturale e sociale di Incontriamoci Sempre

"Innamorarsi in Stazione" riparte la stagione culturale e sociale di Incontriamoci Sempre

Dal 3 ottobre riparte la stagione culturale e sociale di Incontriamoci Sempre, dopo la breve pausa estiva e le recenti emozioni vissute in occasione della tredicesima edizione del premio Simpatia...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Lavoro e sviluppo, Giovani imprenditori reggini: "Intere generazioni in fuga: fermare questo dramma"

Lavoro e sviluppo, Giovani imprenditori reggini: "Intere generazioni in fuga: fermare questo dramma"

Pubblicato in ATTUALITA' Mercoledì, 17 Luglio 2019 09:08

"Lo Stretto Sostenibile: Imprese e Competitività", è stato il titolo dell'iniziativa promossa dai Giovani Imprenditori Confindustria di Messina e Reggio Calabria, con l'obiettivo di approfondire e rilanciare i temi legati all'ecosistema innovazione nell'area dello Stretto.
L'appuntamento, che ha posto di fronte imprenditori calabresi e siciliani, rappresentanti del mondo universitario, dell'associazionismo, giovani startupper, ha acceso i riflettori su alcune questioni di stringente attualità per il Sud quali la ricerca, l'accessibilità agli
strumenti finanziari e alle opportunità per le imprese giovani e quelle strutturate.

La delegazione reggina dei giovani imprenditori, guidata dal presidente UMBERTO BARRECA, ha posto l'accento, in particolare, sui dati allarmanti che riguardano il processo di depauperamento del territorio causato dalla fuga dei giovani verso altre regioni d'Italia e d'Europa. "Un fenomeno drammatico - ha evidenziato lo stesso presidente Barreca - che sta condannando il nostro territorio al declino. Le cause di tutto ciò sono ben note: mancanza di lavoro che, peraltro, è in larghissima parte legata alla totale assenza di servizi essenziali per le persone e le imprese".
Sicilia e Calabria perdono ogni anno una fetta consistente del loro capitale umano perché sono sempre di meno i giovani che decidono di investire in questi territori. "I numeri forniti dai principali osservatori socio-economici - ha aggiunto Barreca - parlano chiaro
laddove evidenziano che tra qualche anno, forse appena un decennio, queste regioni saranno popolate solo da anziani. Uno scenario drammatico che impone una seria riflessione da parte di tutti. Occorre cambiare decisamente rotta rispetto a quanto fatto fino ad oggi attraverso inutili e improduttivi finanziamenti a pioggia che nulla hanno determinato in termini di innovazione e sviluppo dei contesti urbani in cui viviamo e dove ancora oggi, nel 2019, mancano servizi basilari quali trasporti, sistema idrico, gestione rifiuti, reti ad alta velocità solo per citarne alcuni.

Come giovani imprenditori di questa terra, vogliamo offrire un contributo tangibile che guardi anche ai modelli produttivi e imprenditoriali virtuosi che il nostro gruppo è in grado di esprimere. Noi siamo la dimostrazione che in questa terra è possibile fare
impresa. Ma se vogliamo mettere a sistema asset strategici - ha concluso il presidente dei Giovani imprenditori reggini - quali il turismo, l'industria 4.0, il digitale, è necessario un radicale cambiamento, a cominciare dalla macchina burocratica: impensabile che negli uffici
pubblici un imprenditore debba fare i conti con funzionari impreparati e procedure elefantiache. Inconcepibile che questi territori debbano trovarsi in una condizione di sostanziale isolamento, con un sistema di trasporti inadeguato e costosissimo. Intollerabile l'arretratezza delle reti tecnologiche che non consente alcuna crescita ai vari distretti produttivi e industriali locali. Il nostro gruppo, da anni, si fa promotore di un messaggio positivo di fiducia e speranza e continuerà lungo questa strada ponendosi al servizio delle classi dirigenti e del tessuto socio-economico.

Crediamo, però, che il tempo dei proclami sia terminato: servono fatti, azioni concrete, precise assunzioni di responsabilità".

Ufficio stampa Confindustria Reggio Calabria
Reggio Calabria, 17 luglio 2019

Letto 99 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Giovani Imprenditori Confindustria: Giuseppe Pizzichemi eletto vicepresidente

    Il Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Reggio Calabria completa il processo di rinnovo delle cariche per il prossimo triennio con l’elezione del Vicepresidente, Giuseppe Pizzichemi, avvenuta all’unanimità nel corso del primo consiglio direttivo svoltosi sotto la guida del neo presidente Umberto Barreca.
    Pizzichemi, che ha ricevuto anche la delega al nazionale, è amministratore delegato della Istituto di Vigilanza Europol Srl, azienda operante nel settore della vigilanza privata e amministratore unico della Con.Ser. Srl, realtà attiva nel campo dei servizi fiduciari e nelle consulenze aziendali. Laureato in Economia e Commercio ha conseguito due master di secondo livello in Management e Governance delle aziende pubbliche e private.

  • Europee 2019, Giovani Industriali reggini a confronto con alcuni candidati

    Si è svolto nella sede di Confindustria Reggio Calabria il primo incontro del nuovo Consiglio direttivo sotto la guida del neo presidente Umberto Barreca. Un appuntamento molto partecipato che è servito anche a definire i vertici della stessa componente giovanile dell’Associazione di via del Torrione con l’elezione di Giuseppe Pizzichemi alla vicepresidenza con delega al nazionale.
    L’incontro, a cui ha preso parte anche il presidente di Confindustria Reggio Calabria, Giuseppe Nucera, è stato aperto alla partecipazione di alcuni candidati alle prossime elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo che hanno aderito all’invito dei Giovani industriali reggini a confrontarsi sui programmi e sulle questioni di stringente attualità.

  • Umberto Barreca è il nuovo presidente dei giovani di Confindustria RC

    Sono state rinnovate le cariche del Gruppo Giovani di Confindustria Reggio Calabria. Il nuovo presidente è Umberto Barreca che succede a Samuele Furfaro. In precedenza, in seno all’associazione degli industriali reggini, Barreca ha svolto un percorso nel Gruppo Giovani Imprenditori partecipando attivamente in qualità di membro del consiglio direttivo durante il mandato 2011-2016 presieduto da Angelo Marra ed in qualità di vicepresidente con delega al nazionale durante il triennio 2016-2019 presieduto da Samuele Furfaro. La sua esperienza in Confindustria Giovani vanta, inoltre, la partecipazione al Gruppo di Lavoro Ambiente ed Energia Nazionale per il triennio 2017-2020 ed al Consiglio Direttivo dei Giovani di Unindustria Calabria da Settembre 2017. Inoltre ha partecipato alla prestigiosa esperienza formativa nell’ambito del programma Altascuola per Giovani Imprenditori edizione 2017-2018 (Roma-Milano-Bruxelles).

  • CdM in Calabria, Giovani Industriali RC: "Quali azioni per arginare lo spopolamento e l'emigrazione dal Sud?"

    “Abbiamo accolto con interesse l’annuncio del premier, Giuseppe Conte, circa l’idea svolgere un consiglio dei ministri in Calabria, in particolare nella provincia di Reggio, quale segno tangibile di attenzione del governo centrale verso il nostro territorio. Tuttavia, crediamo sia importante cogliere questa occasione per porre da subito alcuni interrogativi che, come classe imprenditoriale giovanile, riteniamo particolarmente importanti per il futuro di questa regione”.
    E’ quanto affermano i componenti del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Reggio Calabria, presieduto da Samuele Furfaro. “L’iniziativa lanciata dal premier, sebbene non rappresenti una novità nel suo genere, è da considerarsi comunque un messaggio incoraggiante da parte della politica nazionale partendo dal presupposto che “la Calabria sia una regione abbandonata a se stessa”.

  • Sanità reggina, Giovani Industriali: "Rompere col passato attraverso gestione manageriale"

    "Lo scioglimento dell'azienda sanitaria provinciale di Reggio Calabria per infiltrazioni mafiose è l'ennesimo colpo inferto ad un territorio allo stremo in cui diritti e legalità sembrano essere sempre più a rischio". E' quanto afferma il GRUPPO GIOVANI IMPRENDITORI DI CONFINDUSTRIA REGGIO CALABRIA, presieduto da Samuele Furfaro in merito alle recenti vicende che hanno interessato la sanità reggina. "Quanto accaduto - commentano i giovani imprenditori dello Stretto - certifica senza tema di smentita il fallimento di tutte le classi dirigenti che hanno gestito questo delicato e vitale settore della pubblica amministrazione e impone, con estrema urgenza, l'adozione di misure straordinarie e fortemente anticicliche.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.