unci banner

:: Evidenza

Undici provvedimenti di Daspo: cinque per Reggina-Catanzaro e sei per Palmese-Gela

Undici provvedimenti di Daspo: cinque per Reggina-Catanzaro e sei per Palmese-Gela

Non si è fatta attendere la risposta del Questore della Provincia di Reggio Calabria dopo i deprecabili episodi del 27 gennaio e del 3 febbraio scorso, relativi rispettivamente all’incontro disputato allo stadio Lo Presti di...

Sissy Trovato Mazza, il governo risponde all'interpellanza di Cannizzaro

Sissy Trovato Mazza, il governo risponde all'interpellanza di Cannizzaro

A seguito della mia interpellanza parlamentare sull'omicidio dell'agente Sissy Trovato Mazza, il Governo ha intrapreso azioni ineludibili alla ricerca della verità sui fatti tristemente noti, e oggi, tramite il Sottosegretario di Stato alla Giustizia Vittorio...

Alberi rasi e nidi distrutti in piazza San Giorgio: gli storni sfrattati con la forza

Alberi rasi e nidi distrutti in piazza San Giorgio: gli storni sfrattati con la forza

La presenza degli storni nelle città, da sempre rappresenta un rapporto di amore e odio. Indimenticabili nei loro voli di gruppo nel cielo all’alba o al tramonto, quando a sera tornano tra gli alberi insieme...

LegaPro. La Virtus Francavilla batte la Reggina. Decide Sarao dal dischetto (1-0)

LegaPro. La Virtus Francavilla batte la Reggina. Decide Sarao dal dischetto (1-0)

Reggio Calabria. La Reggina cade al “Fanuzzi” di Brindisi contro la Virtus Francavilla. Manuel Sarao a dieci minuti dalla fine dal dischetto decreta la sconfitta amaranto. La partita è stata fortemente condizionata dal terreno di...

Agape e  Libera insieme a scuole e istituzioni per rilanciare il progetto del presidente Di Bella

Agape e Libera insieme a scuole e istituzioni per rilanciare il progetto del presidente Di Bella

Fuori dalla ndrangheta un’altra vita è possibile? Si’, se Liberi di scegliere. Questo il tema scelto dal centro Comunitario Agape e dal coordinamento regionale di Libera per la campagna di sensibilizzazione che ha programmato e...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Le congratulazioni di Giovanna Campolo per la nuova nomina di Mattia Emanuele

Le congratulazioni di Giovanna Campolo per la nuova nomina di Mattia Emanuele

Pubblicato in ATTUALITA' Venerdì, 18 Gennaio 2019 15:55

"Mi congratulo con l'amico Mattia Emanuele per la nomina a Garante metropolitano per l'infanzia e l'adolescenza della città di Reggio Calabria ricevuta dal sindaco Giuseppe Falcomatà. Si tratta di un incarico di alta responsabilità che completa e rafforza ulteriormente la rete territoriale a supporto e tutela dei diritti dei minori e delle fasce più deboli della popolazione".
E' quanto afferma il Garante dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza del Comune di Reggio Calabria, Giovanna Campolo, che aggiunge: "Il nuovo Garante metropolitano è figura autorevole e qualificata come dimostra anche il suo impegno in seno alla sezione provinciale Unicef di Reggio Calabria, di cui dallo scorso luglio è presidente, e che lo pone in prima linea sul fronte delle politiche rivolte alla famiglia e ai minori, tanto in ambito assistenziale quanto in quello educativo e formativo.

Ritengo, pertanto, che ci siano tutte le condizioni per poter dispiegare un'azione di ascolto, confronto e proposta ad ampio raggio attraverso la sinergia che i nostri uffici sapranno sviluppare a favore di un contesto territoriale come quello reggino che ancora mostra segni di profonda sofferenza e disagio sociale e in cui è dunque necessario tenere sempre alta la soglia d'attenzione circa le criticità e le numerose problematiche che toccano da vicino il mondo dei minori. La nostra società sta assistendo al degrado dei valori rafforzato dalla diffusione di eventi drammatici e fortemente negativi che vedono al centro cattivi educatori, cattivi genitori, cattivi amministratori. La diffusione della cultura in difesa dei minori mi auguro possa far crescere buoni insegnanti, buoni genitori e buoni cittadini. Al dottor Emanuele – conclude il Garante Giovanna Campolo – rinnovo le mie congratulazioni e un sincero in bocca al lupo per il delicato e gravoso compito che lo attende ribadendo, nel contempo, la mia piena disponibilità per una proficua cooperazione che ponga al centro i diritti dei minori attraverso un ampio coinvolgimento delle famiglie e delle istituzioni scolastiche, giudiziarie e sociali".

Reggio Calabria, 18 gennaio 2019

Letto 108 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Nota del Garante dell'Infanzia e dell'Adolescenza del Comune, Giovanna Campolo

    Una piccola notizia ma estremamente significativa ha segnato positivamente le festività natalizie sul fronte della tutela e del rispetto dei diritti dei minori. Quest'anno, infatti, nella sezione femminile del nostro istituto penitenziario non si è registrata la presenza di bambini dietro le sbarre e per un piccolo nucleo familiare ciò ha significato la possibilità di ricongiungersi e vivere questi giorni in un contesto più idoneo rispetto all'ambiente carcerario.
    Si tratta di un momento molto importante che va nella direzione auspicata e prevista dalla stessa Carta dei diritti dei figli dei genitori detenuti che, com'è noto, riconosce formalmente il diritto di questi minorenni alla continuità del proprio legame affettivo con il proprio genitore detenuto e, al contempo, ribadisce il diritto alla genitorialità dei detenuti.

  • Giornata diritti dell’infanzia e contro la violenza sulle donne: la nota del garante Campolo

    Reggio Calabria. In occasione di due importantissime occasioni: il 20 novembre, Giornata mondiale dei diritti dell’infanzia, e il 25 Novembre, Giornata contro la violenza sulle donne, la dottoressa Giovanna Campolo, Garante dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza presso il Comune di Reggio Calabria, ha fatto pervenire la seguente nota, che riprende la relazione dalla

  • Garante dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza del Comune su "circolare etnica"

    "Quanto accaduto in un istituto comprensivo della zona Sud della città è estremamente grave e impone una seria e attenta riflessione circa i profili di responsabilità che investono il delicato e complesso ruolo del dirigente scolastico".
    E' quanto afferma il Garante dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza del Comune di Reggio Calabria, Giovanna Campolo, in relazione all'episodio che ha visto protagonista una scuola reggina in cui, attraverso apposita circolare, sono stati richiamati gli alunni Rom al rispetto degli orari di ingresso e uscita.

  • Inizio Anno Scolastico: il messaggio del Garante per l'Infanzia e l'Adolescenza di Reggio Calabria, Giovanna Campolo

    Carissimi studenti, Il 17 Settembre suonerà la prima campanella del nuovo anno scolastico e in qualità di Garante per l'Infanzia e l'Adolescenza del Comune di Reggio Calabria, mi preme farvi arrivare il mio caloroso augurio di buon anno scolastico.
    Vi auguro un inizio pieno di sogni ed aspettative. Vi auguro di avere al vostro fianco adulti competenti e soprattutto pronti a risollevarvi dopo una caduta e non ad evitarvi la caduta, perché le ferite sono molto importanti e aiutano a crescere.
    Vi auguro di trovare insegnanti col sorriso, perchè il sorriso è il miglior strumento didattico.

  • Giovanna Campolo: "No a strumentalizzazioni su problematiche minori"

    "Sempre più spesso nel dibattito pubblico assistiamo a schermaglie dialettiche, dai toni a volte anche particolarmente accesi, intorno ai tanti temi che toccano da vicino il mondo dei minori. Schermaglie dietro le quali, purtroppo, mi sembra di individuare il velato tentativo di piegare questioni di prioritaria rilevanza ed estremamente delicate sotto il profilo sociale ed assistenziale, a logiche tipiche della strumentalizzazione di parte. Ritengo, in tal senso, che sia necessario porre un freno a questa deriva, riportando le tematiche legate ai minori nell'alveo di un sano e costruttivo confronto che ponga al centro problemi e proposte concrete".

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.