:: Evidenza

Fideiussione, accolto il ricorso della Reggina

Fideiussione, accolto il ricorso della Reggina

La Reggina 1914, assistita dagli avvocati Francesco Diciommo e Edoardo Chiacchio comunica l’accoglimento del ricorso relativo la fideiussione. Di seguito comunicato n. 29 del Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare. Il Tribunale Federale Nazionale –...

Dal 28 ottobre arriverà l'acqua del Diga del Menta a Reggio Calabria

Dal 28 ottobre arriverà l'acqua del Diga del Menta a Reggio Calabria

Il Presidente della Giunta regionale Mario Oliverio, d'intesa con il Sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, e il Commissario di Sorical spa, Luigi Incarnato, comunica che il 28 ottobre p.v. si procederà all'attivazione della fornitura...

Completamento strada a scorrimento veloce San Roberto-Fiumara-Campo Calabro, il 25 ottobre incontro pubblico

Completamento strada a scorrimento veloce San Roberto-Fiumara-Campo Calabro, il 25 ottobre incontro pubblico

Si terrà il 25 ottobre alle ore 16.00, nel territorio del comune di Fiumara, sull’innesto della strada a scorrimento veloce che porta a San Roberto, l’incontro pubblico sul completamento dell’arteria fino a Campo Calabro, e...

Pedopornografia, arrestato un 45enne:  deteneva quasi 3 mila filmati e foto

Pedopornografia, arrestato un 45enne: deteneva quasi 3 mila filmati e foto

Nella giornata di ieri è stato tratto in arresto un operatore commerciale di quarantacinque anni, abitante a Reggio Calabria, che deteneva oltre 3000 immagini e filmati di contenuto pedopornografico. E’ questo il profilo che emerge...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'“Luci da dentro”: il carcere visto come riscatto sociale nel rispetto per l’ambiente

“Luci da dentro”: il carcere visto come riscatto sociale nel rispetto per l’ambiente

Pubblicato in ATTUALITA' Giovedì, 19 Luglio 2018 13:58

È stato presentato stamane, presso la sede della Camera di Commercio di Reggio Calabria, il progetto pilota “Luci da dentro”, che vuole offrire ai detenuti una speranza di riscatto sociale nel lavoro in un processo di riutilizzo della plastica per la realizzazione di prodotti in materiale di riciclo. Rieducazione civica e salvaguardia dell’ambiente: è il duplice obiettivo che il progetto si pone, sviluppato in collaborazione tra la Casa Circondariale di Reggio Calabria, la Consigliera di Parità della Città Metropolitana di Reggio Calabria e la Lega dei Diritti Umani (LIDU).


I detenuti hanno così avuto modo di lavorare bottiglie di plastica, vecchie ciotole, e creare innovativi lampadari: “tutto nasce su input del Ministero di Giustizia che chiedeva interventi sulla differenziata e sull’utilizzo di materiali di riciclo – parole della Consigliera alla Parità, dott.ssa Daniela De Blasio - A dicembre abbiamo realizzato un progetto che vedeva l’utilizzo dei giornali finalizzati a creare delle buste distribuite in alcuni negozi della città, e da lì siamo passati al riciclo della plastica. Speriamo che i lampadari vengano certificati e messi in un circuito commerciale, per poter dare ai detenuti la possibilità di lavorare in carcere nel rispetto di quello che l’art.27 della Costituzione recita per la funziona rieducativa della pena”.
Il vantaggio è anche quello di ridurre notevolmente i consumi di importanti risorse naturali, nella piena valorizzazione del territorio. Per di più, il lavoro che i detenuti stanno facendo dovrebbe servire da incoraggiamento per atteggiamenti responsabili e corretti nei confronti della natura, offrendo stimoli di impegno civico e dando ai destinatari del progetto un’opportunità reale di rieducazione e reinserimento nella società civile.
Partner del progetto sono la Camera di Commercio di Reggio Calabria, rappresentata dal presidente dott. AntoninoTramontana, il Coordinamento di Reggio Calabria di “Libera contro le mafie”, rappresentata dall’avv. Giuseppe Marino ed il Presidente del Centro Comunitario Agape con il
dott. Mario Nasone. È coordinato, inoltre, dal direttore dell’Area Socio-educativa dott. Emilio Campolo e dalla dott.ssa Caterina Pellicanò, affiancati dall’ avv. Paola Carbone, che da anni collabora attivamente con l’Ufficio della Consigliera di Parità. L’iniziativa è stata realizzata con il supporto delle volontarie, dott.ssa Alessandra Trunfio, assistente sociale e la sociologa
dott.ssa Nunzia Saladino. La Lega dei Diritti Umani ha affiancato al progetto l’avv. Maria Antonia Belgio e l’avv. Teresa Ciccone.
“Libera”, come è noto, da sempre si batte per l’integrazione sociale ed il riscatto delle persone che derivano da percorso difficili; in più, come afferma il dott. Mario Nasone, il messaggio che questi lampadari lanciano è che detenuti non sono vite da scarto, ma persone che possono dare il loro contributo: “questo lavoro serve molto al detenuto per attivare il proprio tempo in modo proficuo. Pone l’accento sull’importanza del lavoro. È una spinta per noi di continuare lunga la strada che abbiamo intrapreso”.
A dire la sua anche la Direttrice della Casa Circondariale di Reggio Calabria, la dott.ssa Maria Carmela Longo: “grazie per l’attenzione rivolta a questo mondo che in tanti vogliono tenere lontano. Il carcere può rappresentare una risorsa: oltre ad essere una struttura edilizia, è un insieme di persone, ciascuno con la loro storia, e come tali devono essere presi in considerazione. Il carcere può essere anche altro – vuole trasmettere la dott.ssa Longo - può anche essere senso di educazione civica”.
Grato che questo argomento sia stato trattato tra le mura della Camera di Commercio di Reggio, anche il presidente Antonino Tramontana: “staremo affianco a queste iniziative – dice - e dove possibile cercheremo di spingere per fare anche noi come imprenditori, e dare segnali positivi a queste persone”.
di Tatiana Muraca

Rc 19 luglio 2018

Letto 126 volte

Articoli correlati (da tag)

  • “L’innovazione è una questione di intelligenza”: lunedì 22 ottobre, XIV edizione del Forum europeo alla Camera di Commercio

    L’intelligenza artificiale è destinata a cambiare radicalmente le nostre vite, la società nella quale viviamo, il tessuto economico e produttivo nazionale e locale. A questo importante tema è dedicata la XIV edizione del Forum europeo Manfredo Golfieri “L’innovazione per la competitività”, in programma presso la Camera di commercio di Reggio Calabria lunedì 22 ottobre, a partire dalle ore 9.30, in via Tommaso Campanella, 12. Il titolo dell’edizione di quest’anno è “L’innovazione è una questione di Intelligenza”.
    Anche quest'anno il Forum, che registra il patrocinio del Ministero dello Sviluppo economico, della Regione Calabria e di Unioncamere nazionale, si qualificherà per il livello dei partecipanti e delle competenze tecnico-scientifiche coinvolte.

  • Due importanti eventi chiudono il 2018 del Festival Fatti di Musica e Alziamo il Sipario

    Due nuovi importanti eventi chiudono la stagione 2018 del Festival Fatti di Musica e Alziamo il Sipario, sezione gemellata Reggio Live Fest. Questa mattina la presentazione in Pinacoteca con il promoter Ruggero Pegna

  • Gli appuntamenti di oggi in città 19 ottobre 2018

    Gli appuntamenti di oggi in città 15 ottobre 2018 - alle ore 11, presso la Pinacoteca Comunale di Reggio Calabria (a fianco del Teatro Cilea) si terrà la presentazione dei prossimi appuntamenti dei Festival Fatti di Musica e Alziamo il Sipario, sezione gemellata Reggio Live Fest.
    -ore 14:30 il Grande Ospedale Metropolitano, presso l’ E’Hotel organizza il primo congresso neonatologico-pediatrico “Rare disease. Quando l’ospedale e il territorio si incontrano” finalizzato alla formazione e informazione sul tema.
    - alle ore 16.45, presso il Palazzo della Cultura "Pasquino Crupi" di Reggio Calabria, il Centro Internazionale Scrittori della Calabria presenta il volume "Melito nel pallone" di Domenico Salvatore.

  • La Diabaino Vip Vip apre lo sportello di supporto psicologico "In armonia con il diabete"

    Inaugurato lo sportello “In armonia con il diabete”, un sostegno per vivere più serenamente con uno scomodo compagno di vita qual è il diabete. Questo il senso dell’iniziativa “Lo psicologo al tuo servizio” del centro d’ascolto per persone con diabete (ma non solo) ideato dalla “Diabaino Vip-vip dello Stretto FAND - ONLUS”, presso la sede dell’associazione sita in via Aschenez, 44. «La Diabaino ha deciso di avviare questo servizio perché lo ritiene fondamentale – ha detto la dott.ssa Mariantonella Ferraro, responsabile scientifico dell’associazione -.

  • Anassilaos in mostra con “Le missioni militari italiane internazionali di pace all’estero”

    Inaugurata alle Poste Centrali di via Miraglia la mostra  “Le missioni militari italiane internazionali di pace all’estero” di Giuseppe Diaco a cura dell'Anassilaos

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.