unci banner

:: NEWS

San Roberto, ecco il campo “G. SCIREA”: esempio per i giovani, trionfo dello sport

San Roberto, ecco il campo “G. SCIREA”: esempio per i giovani, trionfo dello sport

Una giornata meravigliosa, una manifestazione splendida, una festa enorme. Può sintetizzarsi così la cerimonia di intitolazione del campo sportivo nel parco comunale di San Roberto a Gaetano Scirea. Davanti ad...

Oltre 1 milione di euro occultato in auto, denunciato per ricettazione un cittadino della Locride

Oltre 1 milione di euro occultato in auto, denunciato per ricettazione un cittadino della Locride

Militari della 1^ e della 2^ Compagnia del Gruppo della Guardia di Finanza di Gioia Tauro, nell’ambito di un servizio di controllo del territorio finalizzato alla repressione dei reati finanziari...

Il presidente Oliverio interviene su nomine Commissari Asp e Aziende Ospedaliere

Il presidente Oliverio interviene su nomine Commissari Asp e Aziende Ospedaliere

Ho appreso che questa mattina il Commissario Cotticelli, accompagnato dal sub commissario, si è recato all'ufficio protocollo della Regione per notificare un elenco di nomi che hanno deciso di nominare...

Villa, depurazione e balneabilità. Siclari: "certificate acque eccellenti in tutto il litorale, sintomo che il depuratore funziona"

Villa, depurazione e balneabilità. Siclari: "certificate acque eccellenti in tutto il litorale, sintomo che il depuratore funziona"

Quello della depurazione è sempre stato un problema non indifferente per tutta la città ma dopo anni, finalmente, il Governo certifica direttamente nel portale acque la qualità eccellente delle acque...

Avviato un dialogo tra ASP e enti del Terzo settore, ma i servizi di cure domiciliari restano sospesi

Avviato un dialogo tra ASP e enti del Terzo settore, ma i servizi di cure domiciliari restano sospesi

Si è svolta ieri 22 maggio, come preannunciato, la riunione convocata dai Commissari Straordinari dell’ASP di Reggio Calabria con una delegazione degli enti del Terzo settore impegnati nei servizi di...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Master di II livello in BIM Building Information Modeling all'Università Mediterranea

Master di II livello in BIM Building Information Modeling all'Università Mediterranea

Pubblicato in ATTUALITA' Giovedì, 14 Marzo 2019 11:44

ll settore delle costruzioni è in marcia verso la quarta Rivoluzione Industriale: la rivoluzione dell’innovazione digitale. II BIM ne costituisce la principale tecnologia e il suo utilizzo diffuso rappresenta oggi una prospettiva di crescita per il settore ed una sfida per tutti i soggetti coinvolti. E’ uno strumento che, in linea con gli orientamenti normativi già introdotti a livello Europeo e recepiti anche a livello Nazionale, consente l’innovazione di processo lungo l’intera filiera delle costruzioni: dal progetto, al cantiere, dalla sicurezza ai costi, dall’efficienza alla gestione. Più che una semplice rappresentazione tridimensionale dell’edificio, è un modello virtuale, informativo, implementabile, collaborativo. Un concreto fattore di competitività per progettisti e imprese che lo adottano.

Il Dipartimento di Architettura e Territorio, DArTe dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, diretto dal prof. Adolfo Santini, da sempre attento promotore di azioni in risposta alla domanda di innovazione del territorio, ha inteso contribuire alla realizzazione di un progetto formativo fortemente atteso, condiviso e sostenuto dal direttore regionale INAIL, dottoressa Caterina Crupi, dal presidente dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Reggio Calabria, arch. Salvatore Vermiglio, dal presidente dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Reggio Calabria, ing. Domenico Condelli e dal presidente dell’ANCE, Associazione Nazionale Costruttori Edili Reggio Calabria, dott. Francesco Siclari.
Il Master in BIM Building Information Modeling, diretto dal prof. Massimo Lauria, intende investire sulla crescita del comparto anche a livello locale, formando nuove figure professionali per il governo dei processi connessi alla progettazione integrata.
Espressione di una sinergia di intenti e di lavoro di squadra che consentirà agli iscritti di acquisire presso la Mediterranea tale strategica specializzazione, il Master mette a disposizione dei partecipanti borse studio finanziate dall’INAIL e dall’Ordine degli Ingegneri; conta, inoltre, su finanziamenti dell’Ordine degli Architetti e dell’ANCE che contribuiscono a rendere sostenibile i costi di gestione e le tasse di iscrizione.

La durata del Master è di un anno, 1500 ore di didattica (pari a 60 CFU) ed è rivolto a laureati di lauree magistrali/specialistiche, quinquennali a ciclo unico o vecchio ordinamento.
E’ articolato in 3 moduli didattici:

1. Il BIM, Building Information Modeling

2. Il BIM e l’interoperabilità per la progettazione e la gestione

3. Il BIM per la gestione della sicurezza e del cantiere
Completano il quadro le attività di Stage e di Prova Finale.
Il relativo bando di ammissione è pubblicato sul sito istituzionale www.unirc.it
Sarà possibile presentare domanda per l’iscrizione entro le ore 12,00 del 25 marzo 2019.

Ufficio stampa

Università Mediterranea

Rc 14 marzo 2019

Letto 137 volte

Articoli correlati (da tag)

  • I Contratti di Fiume della Città Metropolitana. Firma della Convenzione con il laboratorio LASTRE dell'Università Mediterranea

    Mercoledi 22 maggio, presso la Sala Conferenze del Dipartimento PAU dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, il direttore prof. Tommaso Manfredi e il responsabile scientifico del Laboratorio LaStre del PAU, prof. Concetta Fallanca, hanno sottoscritto con l’ing. Pietro Foti, dirigente del Settore 10 - Pianificazione - Ambiente - Leggi speciali della Città Metropolitana di Reggio Calabria, con la partecipazione del consigliere delegato all’Ambiente ed Energia, avv. Antonino Nocera, una convenzione di collaborazione alle attività di ricerca e di promozione di metodi condivisi per la progettazione del Territorio per lo sviluppo socio economico delle comunità, utilizzando le procedure del Contratto di Fiume.

  • All'Università Mediterranea incontro su: "L'educazione alla Legalità: la mafia teme più la scuola o la giustizia?"

    Martedì 21 maggio alle ore 12.00, presso l’aula Magna Quaroni di Architettura dell’Università Mediterranea, si svolgerà l’evento dal titolo “L’educazione alla Legalità: la mafia teme più la scuola o la giustizia?” con l’intervento del Direttore della DIA, Giuseppe Governale. Buona parte dei problemi che minacciano la convivenza pacifica o la tutela dell’ambiente, sono attribuibili non solo a fattori economici, naturali, storici, ma anche ad azioni che trascurano l'interesse della collettività per privilegiare interessi particolari.

  • Alla Mediterranea il Corso di alta formazione in Economia, diritto e management della Sanità

    Il Dipartimento di Giurisprudenza, Economia e Scienze Umane (DiGiES) dell’Università Mediterranea, in collaborazione con l’Ordine dei Medici chirurghi e degli odontoiatri e il Grande ospedale metropolitano di Reggio Calabria, ha attivato per l’Anno accademico 2017/2018, il Corso di alta formazione manageriale per la dirigenza sanitaria Economia, diritto e management della Sanità, accreditato dalla Regione Calabria (DGR 66 del 6/3/2017). II Corso, rivolto ai dirigenti sanitari (medici, veterinari, odontoiatri, farmacisti, biologi, chimici, fisici, psicologi), è articolato in 5 moduli didattici per complessive 120 ore di formazione per un numero massimo di 30 partecipanti.

  • Il Comando Militare Esercito "Calabria" presenta il progetto "Riserva Selezionata"

    Nell'Aula magna Antonio Quistelli nella Cittadella universitaria, il Comando Militare Esercito "Calabria" in collaborazione con l’Università Mediterranea e gli Ordini professionali degli Ingegneri e degli Architetti, ha incontrato professionisti e laureati del territorio reggino per presentare il progetto “Riserva Selezionata”, quale componente altamente specializzata di cui la Forza Armata dispone attingendo ad un particolare bacino composto da professionisti con requisiti d’eccezione.

  • Alla Mediterranea il consuntivo dei tre anni di percorso Alternanza Scuola Lavoro

    Dopo 3 anni di percorso, si è conclusa la Rete del Percorso di Alternanza Scuola Lavoro, che ha visto protagonista l’Università Mediterranea, in sinergia con tantissimi Istituti Scolastici calabresi, di secondo grado. Il percorso, che vede il Liceo Scientifico Leonardo da Vinci di Reggio Calabria istituto capofila della Rete, è iniziato nell’anno 2016/17 in via sperimentale come Progetto pilota in Italia, anticipando gli ultimi sviluppi normativi che hanno portato all’evoluzione dei percorsi di ASL in “Percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento”(Legge di Bilancio 2019 n.145 del 31 Dicembre 2018).

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.