unci banner

:: NEWS

Bungaro 4et e Ornella Vanoni in concerto ad Ecolandia chiudono la 28^ edizione del festival EcoJazz

Bungaro 4et e Ornella Vanoni in concerto ad Ecolandia chiudono la 28^ edizione del festival EcoJazz

Si avvicina l'attesissima conclusione della 28^edizione di EcoJazz festival, in memoria del giudice Antonino Scopelliti e di tutte le vittime per la Giustizia. Il parco Ecolandia di Arghillà a Reggio...

Giuseppe Livoti racconta la realtà della Pinacoteca dell'Area Grecanica di Bova Marina

Giuseppe Livoti racconta la realtà della Pinacoteca dell'Area Grecanica di Bova Marina

In occasione della Notte Bianca organizzata nell’ambito degli eventi per l’Estate 2019 a Bova Marina la nota località calabrese ha vissuto un grande momento di recupero e di animazione culturale...

Anassilaos: al Chiostro omaggio alla poesia magica di Eliot

Anassilaos: al Chiostro omaggio alla poesia magica di Eliot

Al Chiostro di San Giorgio al Corso ha risuonato la poesia magica di Eliot in una produzione dell’Associazione Anassilaos nell’ambito delle manifestazioni estive. Daniela Scuncia (che ne ha anche curato...

Roccella Jazz Festival - Rumori Mediterranei: gli appuntamenti del 24 agosto

Roccella Jazz Festival - Rumori Mediterranei: gli appuntamenti del 24 agosto

Sabato 24 agosto giunge alla conclusione la XXXIX Edizione del Roccella Jazz Festival, sempre diretto da Vincenzo Staiano, quest'anno caratterizzato dal tema Oriente, come recita il titolo “Erhuasian Summit –...

Consegnati i riconoscimenti del Premio Sant’Ilario 2019

Consegnati i riconoscimenti del Premio Sant’Ilario 2019

Ricordi emozionanti, riflessioni e ottimistiche proiezioni future al “Premio Sant’Ilario 2019”, il riconoscimento voluto dall’amministrazione comunale per raccontare il territorio attraverso i suoi protagonisti. Così dalla piccola cittadina jonica l’onda...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Metropolis_2030: il ruolo della ricerca che diventa libro, Maurizio Carta

Metropolis_2030: il ruolo della ricerca che diventa libro, Maurizio Carta

Pubblicato in ATTUALITA' Martedì, 16 Gennaio 2018 16:34

Si è tenuto il quarto appuntamento del IV ciclo Metropolis 20_30 con la conferenza del  prof. Maurizio Carta dal titolo "Augmented City. A paradigm shift".  Ha aperto i lavori la professoressa Concetta Fallanca che ha presentato il relatore al numeroso pubblico di studenti, docenti e professionisti ricordando l'impegno di studioso, di progettista e di promotore di iniziative culturali volte al sostegno dei processi di sviluppo culturale dei territori e delle città con particolare impegno rivolto alla propria terra, la Sicilia, Palermo e recentemente a favore del sentimento di rinascita del Belice, in un proseguo dell'impegno di personaggi prestigiosi come Marcello Fabbri, Ludovico Corrao, Danilo Dolci.

Ha espresso particolare soddisfazione per la presenza di Maurizio Carta, perché ha ricordato che per sentirsi dalla "stessa parte" a volte basta avere gli stessi eroi e scegliere come riferimenti uomini rari come Adriano Olivetti, Vincenzo Cabianca, Giancarlo De Carlo. Questo "sentire" fa comprendere di appartenere alla stessa etica professionale.

L'arch. Ilario Tassone, consigliere dell'Ordine APPC, ha rinnovato il suo pieno appoggio al ciclo di Conferenze nella convinzione che sono queste le attività che avvicinano al contempo i professionisti al mondo della ricerca e gli studenti al mondo delle professioni.

Il prof. Maurizio Carta, ha poi presentato gli esiti e gli avanzamenti del proprio lavoro di ricerca che hanno portato anche alla pubblicazione del libro Augmented City. A paradigm shift.

Nella sua lunga e articolata esposizione, ricca di esempi e di esperienze progettuali, ha introdotto il concetto di "Città Aumentata (Augmented City) come un dispositivo spaziale/culturale/sociale/economico per connettere le componenti della vita urbana contemporanea, individuale e collettiva, informale e istituzionale, generatrice di benessere e felicità". Ha inoltre declinato i "dieci concetti chiave in grado di connettere paradigmi e dispositivi dell'urbanistica e della pianificazione territoriale per progettare la città aumentata di fronte alle sfide del XXI secolo". Successivamente, ha definito il Cityforming , un processo che "agisce per fasi incrementali e adattive necessarie a produrre risultati parziali che diventano la base generativa della fase successiva", superando il masterplan che appare da tempo inadeguato rispetto ai rapidi cambiamenti della città e della società.

Il prof. Carta ha concluso dicendo che la condivisione profonda dei ragionamenti che è emersa in questa giornata e dal ciclo di appuntamenti di Metropolis_2030 organizzati dalla professoressa Fallanca, va alimentata alla ricerca di terreni comuni in cui sperimentare. Questi terreni potranno essere le Società Scientifiche, le Università o ogni altro luogo che possa tenere sempre alta la tensione culturale, didattica e sperimentale.

Al termine della Conferenza si è sviluppato un interessante dibattito arricchito, oltre che dal Direttore del PAU, professoressa Francesca Martorano, intervenuta per un saluto di accoglienza al relatore e per offrire una riflessione sul concetto di realtà aumentata nelle città  storiche, dai numerosi docenti presenti, dai dottori di ricerca e dottorandi, dagli studenti e dai professionisti.

Il ciclo, che proseguirà fino al prossimo marzo 2018, è organizzato dal Lastre (responsabile scientifico la professoressa Fallanca), Laboratorio dell'Area dello Stretto per lo Sviluppo del Territorio del Dipartimento PAU (Patrimonio, Architettura, Urbanistica) dell'Università Mediterranea di Reggio Calabria, congiuntamente al Corso di Studi L17 Scienze dell'Architettura, al corso di studi LM4 Architettura Restauro, al Dottorato di ricerca Urban Regeneration and Economic Development e all'Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Reggio Calabria.

Il prossimo appuntamento si terrà il 27 febbraio 2018, presso l'Aula Magna "Ludovico Quaroni", con la conferenza del prof. Michelangelo Russo dal titolo: Urbanistica per una diversa crescita.

U.S. Mediterranea

Rc 16 gennaio 2018

Letto 239 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Presentata la nuova offerta formativa del Dipartimento di Agraria dell'Università Mediterranea

    Presentata la nuova offerta formativa del Dipartimento di Agraria dell’Università Mediterranea. Rinnovata e strettamente legata all’ambiente, al territorio e al mondo produttivo forestale, agroalimentare e rurale. Dunque flessibilità professionale e specializzazione le parole cardine della nuova offerta formativa. Si consolida l’impegno nell’approfondimento delle tecniche più moderne di coltivazione, allevamento e trasformazione dei prodotti della terra. Ma tanto spazio viene dedicato ad un tema di grandissima attualità: l’Ambiente. In senso ampio con un focus sugli ecosistemi forestali e allo stesso tempo nel quotidiano per la progettazione e gestione delle aree verdi. Attivato un nuovo profilo in Gastronomia e Ristorazione.

  • Gestione dei Corsi d’Acqua, convenzione tra il Dipartimento Diceam della Mediterranea e la Città Metropolitana

    Il Dipartimento DICEAM dell’Università degli Studi “Mediterranea di Reggio Calabria ha incontrato il sindaco della Città Metropolitana Giuseppe Falcomatà. L’incontro si è svolto per illustrare le conclusioni del progetto pilota dal titolo “Gestione dei Corsi d’Acqua, valorizzazione delle fasce fluviali e programmi di gestione dei sedimenti”.
    All’incontro hanno partecipato il Consigliere metropolitano Antonino Nocera delegato all’Ambiente ed Energia e Politiche di Bacino, Demanio Idrico e Fluviale, il consigliere metropolitano Fabio Scionti delegato alla Pianificazione Territoriale e Urbanistica e l’ing. Pietro Foti, dirigente del Settore 10 – Pianificazione – Ambiente.

  • Selezionati per la prima edizione Summer School ASVIS due giovani ricercatori della Mediterranea G. Mangano e A. Leuzzo

    Un Comitato Scientifico formato da rappresentanti di Milano 2046, Portavoce ASviS, Rappresentante della Fondazione Eni Enrico Mattei (FEEM) e da rappresentanti delle Università, ha selezionato a livello nazionale tra le 50 persone partecipanti alla Milano “Summer School sul benessere e la sostenibilità delle città”, gli architetti Giuseppe Mangano e Alessia Leuzzo formati alla Mediterranea di Reggio Calabria e ancora attivi nella ricerca e didattica presso il dArTe, come cultori della materia Sustainable Innovation Design e nel laboratorio la cui responsabile scientifica è la Prof.ssa Consuelo Nava.

  • Partnership tra Università degli Studi Mediterranea e Grande Ospedale Metropolitano "Bianchi-Melacrino-Morelli"

    “Formazione, ricerca ed innovazione in ambito sanitario” è il tema dell’incontro tra i Rappresentanti del Grande Ospedale Metropolitano “Bianchi-Melacrino-Morelli” e l’Università degli Studi “Mediterranea” di Reggio Calabria, tenuto presso la sede del Rettorato dell’Ateneo reggino, nell’ambito dell’Accordo Quadro, stipulato nel 2016 dal Rettore Prof. Pasquale Catanoso e dal Direttore Generale Dott. Frank Benedetto, che ha già consentito la realizzazione di percorsi formativi finalizzati ad affinare le competenze manageriali dei Dirigenti del G.O.M. di Reggio Calabria.

  • S2Home diventa realtà, grazie alla sinergia tra l'imprenditore Antonio De Masi e l'Università Mediterranea

    Momento di festa e orgoglio all'Università Mediterranea per la presentazione della fase II del progetto S2Home che di fatto diventa realtà. Nata da un'intuizione dell'imprenditore Antonio De Masi, quell'idea di modulo abitativo che potesse rispondere alle esigenze di immediatezza in caso di calamità, oggi si presenta oltre che come una soluzione in tal senso anche quale idea innovativa di abitazione temporanea. Commenta così la responsabile del progetto Consuelo Nava: "abbiamo lavorato senza sosta" per una sfida, quella del modulo abitativo "S2Home commissionato da Antonino De Masi, imprenditore perbene e coraggioso, a cui devo dire grazie dal piu' profondo del cuore e con animo fermo.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.