:: Evidenza

Fideiussione, accolto il ricorso della Reggina

Fideiussione, accolto il ricorso della Reggina

La Reggina 1914, assistita dagli avvocati Francesco Diciommo e Edoardo Chiacchio comunica l’accoglimento del ricorso relativo la fideiussione. Di seguito comunicato n. 29 del Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare. Il Tribunale Federale Nazionale –...

Dal 28 ottobre arriverà l'acqua del Diga del Menta a Reggio Calabria

Dal 28 ottobre arriverà l'acqua del Diga del Menta a Reggio Calabria

Il Presidente della Giunta regionale Mario Oliverio, d'intesa con il Sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, e il Commissario di Sorical spa, Luigi Incarnato, comunica che il 28 ottobre p.v. si procederà all'attivazione della fornitura...

Completamento strada a scorrimento veloce San Roberto-Fiumara-Campo Calabro, il 25 ottobre incontro pubblico

Completamento strada a scorrimento veloce San Roberto-Fiumara-Campo Calabro, il 25 ottobre incontro pubblico

Si terrà il 25 ottobre alle ore 16.00, nel territorio del comune di Fiumara, sull’innesto della strada a scorrimento veloce che porta a San Roberto, l’incontro pubblico sul completamento dell’arteria fino a Campo Calabro, e...

Pedopornografia, arrestato un 45enne:  deteneva quasi 3 mila filmati e foto

Pedopornografia, arrestato un 45enne: deteneva quasi 3 mila filmati e foto

Nella giornata di ieri è stato tratto in arresto un operatore commerciale di quarantacinque anni, abitante a Reggio Calabria, che deteneva oltre 3000 immagini e filmati di contenuto pedopornografico. E’ questo il profilo che emerge...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Parco Aspromonte, “restituito” ai fedeli il Santuario di San Nicodemo a Mammola

Parco Aspromonte, “restituito” ai fedeli il Santuario di San Nicodemo a Mammola

Pubblicato in ATTUALITA' Mercoledì, 16 Maggio 2018 16:59

Reggio Calabria. Un luogo simbolo per i Fedeli, ricco di significati storici, religiosi e culturali, è stato restituito alla Comunità. Il luogo di culto è stato inaugurato domenica scorsa dopo un complesso intervento di ristrutturazione effettuato grazie al finanziamento di 115.000 euro dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte nell’ambito delle iniziative di Promozione Economica e

Sociale. All’evento erano presenti il vescovo della Diocesi Locri- Gerace, mons. Francesco Oliva, il parroco don Alfredo Valenti, Padre Ernesto Monteleone che dal 2000 vive in
eremitaggio al Santuario, il sindaco di Mammola Stefano Raschellà, il consigliere comunale Pino Agostino e l’architetto Giuseppe Sansotta che ha progettato e diretto i lavori di restauro. Il Santuario, meta di pellegrinaggio per tutto l’anno di religiosi, escursionisti, teologi e studiosi, racchiude nella sua storia, una forte connotazione culturale e tradizionale. Il Santuario di San Nicodemo Abate, che ricade nel cuore del Parco Nazionale dell’Aspromonte, sorge sui resti di un’antica chiesetta costruita dal monaco italo-greco Nicodemo, poi canonizzato, e dai suoi discepoli, intorno all’anno mille. Il monaco Nicodemo si ritirò a vita ascetica su questo monte, detto Kellerana o Cellerano, seguito da altri che si unirono a lui e ne accettarono l’esempio e la guida; essi formarono un cenobio, seguendo la liturgia e la lingua bizantina dell’epoca. Nicodemo era noto in tutto il territorio per la sua spiritualità, la sua saggezza e non meno per i suoi miracoli. Il monastero sul monte Kellerana continuò ad essere retto dai monaci per diversi secoli, fino al 1501, quando si trasferirono nella Grangia di S. Biagio presso Mammola,
portando con sé le reliquie del Santo e conservandone il culto. Sono tre le feste annuali che Mammola dedica a San Nicodemo: la prima domenica di settembre che ricorda la traslazione delle sue reliquie dal monastero alla grangia di San Biagio; il 12 marzo, giorno della sua morte; il 12 maggio, giorno della sua nascita, la cui festa si celebra sul monte Cellerano. “Questi lavori erano da tempo attesi dalla comunità mammolese e siamo contenti – ha spiegato il sindaco Raschellà – di poter consegnare ai fedeli un luogo dal forte carattere simbolico, testimonianza di un legame indissolubile tra la cittadinanza e San Nicodemo”. “Non solo devozione ma anche millenni di storia e di profonde radici culturali – ha detto il presidente del Parco Giuseppe Bombino - . Con i lavori di ristrutturazione finanziati dall’Ente si è consegnato alla comunità di Mammola e dell’intero Aspromonte uno dei luoghi simbolicamente più rappresentativi. Il binomio Natura e Cultura si esprime anche in questa occasione per esaltare la bellezza della nostra montagna e recuperare l’identità
che rischia spesso di essere offuscata”. (foto Vincenzo Simonetta)

Reggio Calabria 16 maggio 2018

Letto 140 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Gli appuntamenti di oggi in città 20 ottobre 2018

    Gli appuntamenti di oggi in città 15 ottobre 2018:  - Il Coordinamento per la città Metropolitana di Reggio Calabria di Forza Italia Giovani ha convocato una conferenza stampa presso la Sala Giuditta Levato del Consiglio regionale della Calabria. Con inizio alle h. 10.30, saranno presentati I responsabili componenti del coordinamento cittadino giovani del partito ed illustrate le linee guida del programma politico da perseguire. Con l'occasione interverranno gli organi provinciali e regionali di Forza Italia.

  • Consiglio Metropolitano: convocato per lunedì 22 ottobre

    Convocato, dal Sindaco Giuseppe Falcomatà, il Consiglio Metropolitano di Reggio Calabria.  L’Assise si riunirà lunedì 22 ottobre, alle ore 10 e 30, in prima convocazione, e alle 16 in seconda convocazione. Tanti i punti da approvare, tutti tecnici, tra i quali la presa d’atto della sospensione dalla carica di Sindaco e Consigliere Metropolitano di Francesco Rossi, e temporanea sostituzione con Antonino Crea, Consigliere del Comune di Ferruzzano. Verrà inoltre sottoposta a votazione la delibera del sindaco metropolitano n.81 del 12/10/2018 ”variazione di bilancio ex art. 175 - decreto miur n. 363/2018 - istituzione capitoli entrata e uscita per vulnerabilità’ sismica edifici scolastici';  e

  • “Che Sarà”: Armando Quattrone reinterpreta la storica canzone di Jimmy Fontana

    L’emigrazione di ieri e di oggi in un brano di attualità “Che Sarà”: canzone e videoclip. Armando Quattrone sbarca nelle radio italiane con la cover della celebre canzone portata al successo internazionale da José Feliciano e firmata da Jimmy Fontana e Franco Migliacci. Il racconto di un ragazzo che lascia il suo Paese per cercare fortuna all’estero, così com’è accaduto ad Armando Quattrone, giovane cantautore calabrese partito qualche anno fa dall’Italia per trasferirsi ad Amburgo, la città europea che lo ha adottato amando da subito la sua creatività “orgogliosamente nostrana”.  Per lui, in Germania, arriva in poco tempo un contratto discografico con Universal ed esce l’album d’esordio “Calabria”, pubblicato lo scorso luglio e realizzato con il celebre Team di produttori amburghesi Madizin (che hanno firmato l’ultimo disco della numero uno del pop tedesco, Helene Fischer, e lavorato anche alle hit di Glasperlenspiel, Alvaro Soler, Lena e Frida Gold). Il Videoclip, uscito in anteprima esclusiva nazionale martedì scorso su TGCOM24,

  • Siclari su dimissioni DG in Calabria: sintomo di un malessere che il governo continua a ignorare

    «Non c'è pace per la sanità Calabrese. Le dimissioni dei direttori generali dell'ospedale di Reggio Calabria, Frank Benedetto, e dell'Asp di Crotone, Sergio Arena entrambe firmare il 17 ottobre, sono il chiaro sintomo che l'implosione dell'intero sistema sanitarioè vicina». Il senatore Marco Siclari, capogruppo di Forza Italia in Commissione Igiene e Sanità denuncia le colpe del Governo nel rimanere immobile di fronte alla situazione paradossale che si sta consumando in Calabria. «Le dimissioni confermano l'esistenza di un problema serio che va affrontato con la massima urgenza tramite scelte importati che, tanto il commissario Scura quanto il Governatore Olverio devono fare. Il Governo in

  • Salumi di Calabria buoni? Si, forse, ma possono migliorare

    Reggio Calabria. Sarà dedicata tutta ai salumi di Calabria la giornata di studio organizzata dall’ONAS (Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Salumi) con la partecipazione dell’ARSAC e del Dipartimento di Ingegneria DIMEG, che si terrà nell’Aula 43B dell’Università della Calabria, a partire dalle ore 9.00 di sabato 20 ottobre 2018. Tema della giornata sarà “Tecniche e metodi

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.