unci banner

:: NEWS

Accademia Italiana della Cucina, alla cena Ecumenica di Cittanova sfilano i piatti della migliore tradizione calabrese

Accademia Italiana della Cucina, alla cena Ecumenica di Cittanova sfilano i piatti della migliore tradizione calabrese

Anche quest’anno l’Accademia italiana della Cucina, prestigiosa istituzione culturale della Repubblica italiana fondata a Milano nel 1953 da Orio Vergani, ha organizzato lo scorso 17 Ottobre la Cena Ecumenica, una...

Straripante esordio di campionato per la Pallacanestro Viola contro la Vis Reggio Calabria

Straripante esordio di campionato per la Pallacanestro Viola contro la Vis Reggio Calabria

Alla presenza di oltre 600 tifosi, parte col botto il campionato di C Silver della Pallacanestro Viola che vince meritatamente contro la Vis Reggio Calabria di coach D'Arrigo. Primo tempo...

Villa, manifestazione d'interesse per la subconcessione del piazzale Anas

Villa, manifestazione d'interesse per la subconcessione del piazzale Anas

L'Amministrazione Comunale di Villa San Giovanni, guidata dal sindaco Giovanni Siclari, procede a passi spediti per raggiungere l'obiettivo principe, ovvero, dare un nuovo volto alla città liberandola dai disagi legati...

In piazza Italia il presidio unitario per la Democrazia e la Costituzione

In piazza Italia il presidio unitario per la Democrazia e la Costituzione

Il presidio unitario per la Democrazia e la Costituzione, costituito dai cittadini e dai rappresentanti delle Istituzioni, delle Associazioni e delle organizzazioni sindacali e politiche, che hanno condiviso l'appello dell'ANPI...

Evento al Cilea per l'Hospice, il messaggio del sindaco

Evento al Cilea per l'Hospice, il messaggio del sindaco

È importante che, a problemi strutturali, si diano risposte strutturali. Ribadiamo, anche da questo palcoscenico, che chi di dovere deve avere l'umiltà di sedersi intorno ad un tavolo, con tutte...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Polistena senza TAC, Codacons: interruzione di pubblico servizio

Polistena senza TAC, Codacons: interruzione di pubblico servizio

Pubblicato in ATTUALITA' Giovedì, 06 Giugno 2019 12:50

Apprendiamo che il Tomografo Assiale Computerizzato (TAC) nella disponibilità del reparto Radiologia dell'Ospedale di Polistena, già fermo da mesi ed in attesa di essere riparato, continuerà a non essere disponibile, per effettuare esami diagnostici, sicuramente per i prossimi mesi di luglio e agosto.
Il tutto con gravissime ripercussioni sui cittadini e sui pazienti che vedono, nei fatti, negato il proprio diritto alla salute.
Per questo motivo il Codacons ha presentato questa mattina un esposto presso la Procura della Repubblica di Reggio Calabria, ipotizzando il reato di interruzione di pubblico servizio.

E’ avvilente dover assistere - afferma Francesco Di Lieto del Codacons - a malati che vengono sballottati fino a Locri oppure fino a Reggio Calabria su delle ambulanze. Ma questo è quanto accadrà ancora per mesi, in quella che si preannuncia un’estate torrida per tanti malati Calabresi. Dietro questo triste scenario, il Codacons ipotizza una vera e propria “regia occulta”, colpevole delle continue inefficienze registrate nell’Ospedale.
L’impossibilità di utilizzare il macchinario appare singolare - continua Di Lieto - anche alla luce di quanto è emerso dalle recenti inchieste della Procura di Reggio Calabria su una “duplicazione di pagamenti” per oltre 4 milioni di euro corrisposti dalla A.S.P. di Reggio Calabria in favore di studi radiologici privati che erogano prestazioni diagnostiche ai pazienti in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale.
Soggetti privati che, evidentemente - prosegue la nota del Codacons - si avvantaggiano laddove le strutture pubbliche sono impossibilitate ad erogare i servizi all’utenza.
Del resto che l’ASP di Reggio Calabria, anche in passato, abbia ricevuto contestazioni circa fatture pagate più volte, emerge finanche dalla commissione d'accesso la cui relazione ha poi comportato lo scioglimento della stessa azienda per infiltrazioni mafiose.
Ora la parola passa alla Procura per verificare la configurabilità del reato di interruzione di pubblico servizio, nonchè per accertare l’esistenza di una “regia occulta” che approfittando dell’inefficienze dell’Ospedale, finisce per avvantaggiare illegittimamente soggetti privati.
Anche per questo motivo il Codacons invoca l’immediato intervento dei NAS per sincerarsi sulle reali cause della sospensione del servizio.

Polistena 6 giugno 2019

Letto 161 volte

Articoli correlati (da tag)

  • A Polistena la presentazione del libro di Antonio Floccari su Rocco Pizzarelli

    La Fondazione Girolamo Tripodi informa che sabato 28 settembre alle ore 17:30 a Polistena presso la sala Condello in via Francesco Jerace, si svolgerà la presentazione del libro di Antonio Floccari intitolato "Rocco Pizzarelli - Una vita per il lavoro dignitoso e umano delle campagne". Il lavoro encomiabile prodotto dal prof. Antonio Floccari rappresenta un contributo importante per ricordare e valorizzare la figura di uno straordinario combattente come Rocco Pizzarelli, protagonista di momenti rilevanti della storia civile, amministrativa, politica e sociale di Polistena e della Piana dal secondo dopoguerra del '900 fino agli '60 del secolo scorso.

  • Codacons: appello a non pubblicare le foto del rientro a scuola dei bambini sui social

    Domani, in concomitanza con la riapertura delle scuole, tanti genitori inonderanno la rete con le foto dei loro bambini pronti ad affrontare il primo giorno di scuola. Il Codacons lancia un appello ai genitori affinché evitino la pubblicazione di fotografie dei propri figli sui social. Il web può essere molto pericoloso. Premesso che se non vi è il consenso di entrambe i genitori, oltre che ovviamente quello del minore, non si possono diffondere le foto in rete. E questa "leggerezza" può costare molto, ma molto, cara.

  • Codacons: da obsolescenza programmata danno da 10miliardi per i consumatori italiani

    L'obsolescenza programmata costa ai consumatori italiani la bellezza di 10 miliardi di euro all'anno, e la media di vita di un elettrodomestico si è sensibilmente ridotta rispetto agli anni '70. Lo afferma il Codacons, commentando le dichiarazioni del presidente dell'Antitrust, Roberto Rustichelli, in audizione alla commissione Industria del Senato sul ddl per il contrasto all'obsolescenza dei beni di consumo. L'obsolescenza programmata indica le tecniche che le aziende produttrici utilizzano per ridurre ad arte il ciclo di vita di un prodotto.

  • Polistena, Vigili del Fuoco intervenuti all'alba per l'incendio di una pizzeria

    Alle ore 5:30 circa i Vigili del Fuoco del distaccamento di Polistena sono intervenuti in via Villa Italia a causa di uno scoppio che ha interessato una pizzeria. Lo scoppio ha causato il crollo delle murature esterne e danni ai solai. I Vigili hanno messo in sicurezza le parti di strutture ancora a rischio di crollo sia nel locale dove è avvenuto lo scoppio sia negli edifici circostanti, dove per un raggio di decine di metri si sono proiettate i detriti. Sul posto oltre alle forze dell’ordine è intervenuta anche una squadra della ditta che gestisce la distribuzione del gas per interromperne l’erogazione spegnendo così l’incendio controllato effetto della perdita. Al momento sono in corso gli accertamenti per verificare le cause dello scoppio.

  • Rapina anziana in ospedale, arrestato dai Carabinieri

    Nelle prime ore di questa mattina, i Carabinieri della Compagnia di Taurianova hanno arrestato un 40enne di Laureana di Borrello, in esecuzione della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal G.I.P. del Tribunale di Palmi su richiesta della locale Procura, in quanto ritenuto responsabile del reato di rapina pluriaggravata.
    Il provvedimento cautelare conclude un’attività investigativa avviata dalla Stazione Carabinieri di Polistena sotto il coordinamento della Procura di Palmi a seguito di una rapina commessa nel febbraio scorso all’interno del pronto soccorso dell’ospedale di Polistena a danno di una ottantaquattrenne. Nella ricostruzione degli eventi svolta in sede di denuncia, un uomo aveva strappato la fede della donna provocandole delle lesioni ed escoriazioni al viso, al collo e alla mano.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.