unci banner

:: Evidenza

Alla Villa Comunale le celebrazioni per il 25 aprile 2019

Alla Villa Comunale le celebrazioni per il 25 aprile 2019

Anche Reggio festeggia il 25 aprile, e la liberazione dell'Italia dal nazifascismo, e lo fa come ogni anno grazie alla sezione regina dell'ANPI, ma quest'anno la commemorazione si è tenuta su tutte e due le...

Iniziativa di Comune e Città Metropolitana per celebrare il 25 aprile

Iniziativa di Comune e Città Metropolitana per celebrare il 25 aprile

Cosa sarebbe accaduto se non ci fosse mai stato il 25 aprile 1945? E cosa potrebbe accadere se mai dovesse tornare l’incubo della soppressione delle libertà e della democrazia?La Città Metropolitana ed il Comune di...

Corrireggio 2019: il lungomare si colora di sport e amicizia

Corrireggio 2019: il lungomare si colora di sport e amicizia

Il lungo ponte non ha tradito le aspettative degli organizzatori e come sempre Reggio ha risposto presente all'iniziativa di Legambiente colorando il lungomare reggino di sport e amicizia

Il musical Peter Pan incanta il pubblico di Reggio Calabria

Il musical Peter Pan incanta il pubblico di Reggio Calabria

di Tatiana Muraca- “Solo chi crede alle fate può volare; fate pensieri felici”. Con questo incoraggiamento da favola, il musical Peter Pan ha incantato ieri il pubblico di Reggio Calabria mettendo in scena al Teatro...

Il Comune di Palmi insignito del Premio Nazionale Trasparenza AIDR per i Comuni tra i 5001 e i 20000 abitanti

Il Comune di Palmi insignito del Premio Nazionale Trasparenza AIDR per i Comuni tra i 5001 e i 20000 abitanti

Il Comune di Palmi è stato insignito del premio trasparenza 2019, assegnato dall’AIDR (Italian Digital Revolution). L’Ente è stato scelto dal Comitato Tecnico – Scientifico nominato per la 2 ͣ edizione del “Premio Nazionale AIDR...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Poste Italiane: un francobollo per celebrare i 90 anni dei Patti Lateranensi

Poste Italiane: un francobollo per celebrare i 90 anni dei Patti Lateranensi

Pubblicato in ATTUALITA' Lunedì, 11 Febbraio 2019 11:15

Poste Italiane comunica che oggi 11 febbraio 2019 viene emesso dal Ministero dello Sviluppo Economico un francobollo celebrativo del 90° anniversario della firma dei Patti Lateranensi (emissione congiunta con la Città del Vaticano), relativo al valore della tariffa B pari a 1,10€. Tiratura: seicentomila esemplari. Fogli da ventotto esemplari. Il francobollo è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente. Bozzetto a cura del Centro Filatelico della Direzione Officina Carte Valori e Produzioni Tradizionali dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A.

 La vignetta riproduce la Sala della Conciliazione del Palazzo Lateranense dove l’11 febbraio 1929 vennero firmati i Patti Lateranensi tra lo Stato Italiano e la Santa Sede. Completano il francobollo, le leggende ”ROMA 11 FEBBRAIO 1929”, “FIRMA DEI PATTI LATERANENSI”, “ SALA DELLA CONCILIAZIONE”, la scritta “ITALIA” e l’indicazione della tariffa B. L’annullo primo giorno di emissione è disponibile presso lo Spazio Filatelia Roma in Piazza San Silvestro 20. Il francobollo ed i prodotti filatelici correlati, cartoline, tessere e bollettini illustrativi, possono essere acquistati presso gli Uffici Postali con sportello filatelico, gli “Spazio Filatelia” di Firenze, Genova, Milano, Napoli, Roma, Roma 1, Torino, Trieste, Venezia, Verona e sul sito poste.it.


Testo bollettino
Il prossimo 11 febbraio 2019 si celebrerà l’importante ricorrenza dei novant’anni dalla Firma dei Patti Lateranensi (Trattato e Concordato) tra l’Italia e la Santa Sede, con i quali si chiuse una fase complessa nelle relazioni con la Sede Apostolica e venne sancita la definitiva composizione della c.d. “questione romana”. Con i Patti Lateranensi si realizzò l’auspicata Conciliazione tra Stato e Chiesa, al punto che la sala dove sono stati firmati, all’interno del Palazzo del Laterano, prese il nome di “Sala della conciliazione”. Tale Sala è raffigurata nel francobollo celebrativo, che viene emesso congiuntamente con lo Stato della Città del Vaticano.
Da allora le relazioni tra Italia e Santa Sede sono state caratterizzate da un costante spirito costruttivo e di eccellenza. Ogni anno in febbraio, con pochissime eccezioni, la ricorrenza viene celebrata a Palazzo Borromeo, che sin dal 1929 è sede dell’Ambasciata d’Italia presso la Santa Sede e che ospita gli ormai tradizionali colloqui tra le più alte cariche dello Stato italiano e della Santa Sede.
Nel 2019 ricorre altresì il trentacinquesimo anniversario dell’Accordo di modifica del Concordato, avvenuta nel 1984, che ne ha attualizzato la disciplina, adattandola al regime repubblicano per l’Italia e alla fase post-conciliare per la Santa Sede.
Tali storiche Intese tuttora dispiegano la loro importanza e attualità, non solo sul piano delle relazioni bilaterali ma per l’intera comunità internazionale. Il quadro giuridico complessivo risultante dagli Accordi, suggellato dalla Carta costituzionale italiana, rappresenta la cornice, tuttora vitale, nella quale si colloca il particolare rapporto tra Italia e Santa Sede, nutrito di intensissime relazioni, nella consapevolezza che la reciproca autonomia non fa venir meno, ma esalta, la comune responsabilità per l'essere umano e per le esigenze spirituali e materiali della comunità.
La ricorrenza in passato era stata marcata da un francobollo commemorativo in occasione del 25mo e del 30mo anniversario, rispettivamente caduti nel 1954 e nel 1959.
L’emissione di un francobollo celebrativo per la commemorazione dell’importante traguardo del 90° anniversario contribuisce a segnare lo spirito che pervade gli intensissimi rapporti bilaterali, non solo politici, ma anche culturali, scientifici e di condivisione di secoli di storia, oltre che di naturale prossimità geografica.
In occasione della visita di Papa Francesco al Quirinale del 10 giugno 2017, il Presidente della Repubblica Mattarella ha definito le intese vigenti un “prezioso quadro di collaborazione” per un rapporto bilaterale unico e particolarmente significativo, “nella più ampia riaffermazione dei valori di giustizia, equità, apertura e tolleranza sui quali si fonda la Repubblica”.

Pietro Sebastiani
Ambasciatore d’Italia presso la Santa Sede

Roma 11 febbraio 2019

Letto 225 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Poste Italiane: online il sito “Piccoli Comuni” con i progetti realizzati

    Roma, 16 aprile 2019 – E’ consultabile da oggi all’indirizzo www.posteitaliane.it/piccoli-comuni il nuovo portale web che aggiorna in tempo reale gli obiettivi del programma realizzato nelle migliaia di Comuni con meno di 5.000 abitanti, invitati da Poste Italiane all’incontro dell’AD Matteo Del Fante con i “Sindaci d’Italia” del 26 novembre scorso.

  • Apre il nuovo ufficio postale di San Ferdinando in via Rimessa

    Reggio Calabria, 5 aprile 2019 - Poste Italiane comunica che da lunedì 8 aprile sarà aperto al pubblico il nuovo ufficio postale di San Ferdinando, ubicato nella nuova sede di via Rimessa.
    Il nuovo ufficio, realizzato adottando le più moderne tecnologie finalizzate a coniugare qualità del servizio e design, è caratterizzato da spazi più ampi, maggiore luminosità, arredi nuovi e più funzionali e impianti di sicurezza all’avanguardia.
    Nella nuova sede saranno operativi due sportelli per i clienti e uno sportello automatico Atm di ultima generazione, in funzione 24 ore su 24 che garantirà ai titolari di Carta libretto e Postamat di prelevare contante anche a sportelli chiusi.

  • La Nazionale di Poste Italiane scende in campo con mister Di Livio

    “Calcio d’inizio” per la Nazionale di Poste Italiane pronta al debutto agli ordini di mister Angelo Di Livio, il campione della Juventus, della Fiorentina e della Nazionale che guiderà dalla panchina la squadra gialloblù. La Nazionale di Poste è parte di un disegno di ampio respiro sostenuto dall’Amministratore Delegato, Matteo Del Fante, e dal Responsabile Corporate Affairs, Giuseppe Lasco, con il quale l’azienda punta alla valorizzazione dello sport come veicolo di integrazione e coesione tra colleghi favorendo lo spirito di squadra e diffondendo un messaggio di partecipazione e di leale competizione.

  • Negli uffici postali di Roccella Jonica e Gioiosa Jonica i nuovi ATM Postamat

    Due sportelli automatici di nuova generazione per gli uffici postali di via Carrera a Roccella Jonica e di via Gabriele D’Annunzio a Gioiosa Ionica. Dotato di monitor digitale ad elevata luminosità e dispensatore di banconote innovativo, il nuovo Atm Postamat presenta moderni dispositivi di sicurezza, tra cui il macchiatore di banconote, che rende inutilizzabile il denaro sottratto in caso di atto vandalico. A maggior tutela della clientela è presente anche il nuovo sistema elettronico “antiskimming”, per impedire la clonazione delle carte di credito.

  • Un francobollo per celebrare Don Giuseppe Diana nel 25esimo anniversario della sua uccisione

    Poste Italiane comunica che è stato emesso dal Ministero dello Sviluppo Economico un francobollo ordinario appartenente alla serie tematica “il Senso civico” dedicato a Giuseppe Diana, nel 25° anniversario della scomparsa, relativo al valore della tariffa B pari a 1,10€. Tiratura: due milioni e cinquecentomila esemplari. Fogli da quarantacinque esemplari. Il francobollo è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente. Bozzetto a cura di Giustina Milite. La vignetta raffigura sullo sfondo di un gruppo di scouts, in primo piano a sinistra, un ritratto di don Giuseppe Diana affiancato, a destra, dalla scritta “Per amore del mio popolo” che rappresenta il suo scritto più noto, una lettera manifesto dell’impegno contro il sistema criminale.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.