unci banner

:: NEWS

Il PrimarEtnoFest promuove la musica del Sud per i festeggiamenti della Varia

Il PrimarEtnoFest promuove la musica del Sud per i festeggiamenti della Varia

Palmi ospiterà il prossimo 24 agosto il PrimarEtnoFest, un importante appuntamento musicale, previsto all'interno del ricco cartellone di eventi della “Varia di Palmi” in programma dal 10 al 25 agosto....

Laboratorio civico Impegno per Condofuri: impegno e partecipazione nel primo incontro estivo

Laboratorio civico Impegno per Condofuri: impegno e partecipazione nel primo incontro estivo

“L’estate culturale” del “Laboratorio civico Impegno per Condofuri” ha preso il via, all’insegna di civismo, stare insieme fra riflessione e divertimento, cultura. Un via, quello della manifestazione che ha il...

Al Castello Aragonese presentato il libro “Caulonia, storia di una polis” di Claudio Panaia

Al Castello Aragonese presentato il libro “Caulonia, storia di una polis” di Claudio Panaia

Presentato al Castello Aragonese il libro “Caulonia, storia di una polis” di Claudio Panaia (Città del Sole Edizioni). “Caulonia, la piccola città greca fondata dagli Achei verso la fine dell’VIII...

Una traversata notturna dello Stretto del 1677 rivive alla Lega Navale Italiana

Una traversata notturna dello Stretto del 1677 rivive alla Lega Navale Italiana

Presso la sede della Lega Navale, Sezione di Reggio Calabria, si è tenuta la preannunciata conferenza avente per tema: "Una traversata notturna dello Stretto", a cura del prof. Filippo Arillotta,...

Il consiglio dell’esperto: “Ustioni” da medusa, cosa fare?

Il consiglio dell’esperto: “Ustioni” da medusa, cosa fare?

Anche quest’anno, il tanto atteso bagno a mare, viene messo a repentaglio dalle meduse, creature marine dal caratteristico aspetto gelatinoso, a volte trasparenti e anche per questo insidiose, divenute ormai...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Poste Italiane: un francobollo per celebrare i 90 anni dei Patti Lateranensi

Poste Italiane: un francobollo per celebrare i 90 anni dei Patti Lateranensi

Pubblicato in ATTUALITA' Lunedì, 11 Febbraio 2019 11:15

Poste Italiane comunica che oggi 11 febbraio 2019 viene emesso dal Ministero dello Sviluppo Economico un francobollo celebrativo del 90° anniversario della firma dei Patti Lateranensi (emissione congiunta con la Città del Vaticano), relativo al valore della tariffa B pari a 1,10€. Tiratura: seicentomila esemplari. Fogli da ventotto esemplari. Il francobollo è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente. Bozzetto a cura del Centro Filatelico della Direzione Officina Carte Valori e Produzioni Tradizionali dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A.

 La vignetta riproduce la Sala della Conciliazione del Palazzo Lateranense dove l’11 febbraio 1929 vennero firmati i Patti Lateranensi tra lo Stato Italiano e la Santa Sede. Completano il francobollo, le leggende ”ROMA 11 FEBBRAIO 1929”, “FIRMA DEI PATTI LATERANENSI”, “ SALA DELLA CONCILIAZIONE”, la scritta “ITALIA” e l’indicazione della tariffa B. L’annullo primo giorno di emissione è disponibile presso lo Spazio Filatelia Roma in Piazza San Silvestro 20. Il francobollo ed i prodotti filatelici correlati, cartoline, tessere e bollettini illustrativi, possono essere acquistati presso gli Uffici Postali con sportello filatelico, gli “Spazio Filatelia” di Firenze, Genova, Milano, Napoli, Roma, Roma 1, Torino, Trieste, Venezia, Verona e sul sito poste.it.


Testo bollettino
Il prossimo 11 febbraio 2019 si celebrerà l’importante ricorrenza dei novant’anni dalla Firma dei Patti Lateranensi (Trattato e Concordato) tra l’Italia e la Santa Sede, con i quali si chiuse una fase complessa nelle relazioni con la Sede Apostolica e venne sancita la definitiva composizione della c.d. “questione romana”. Con i Patti Lateranensi si realizzò l’auspicata Conciliazione tra Stato e Chiesa, al punto che la sala dove sono stati firmati, all’interno del Palazzo del Laterano, prese il nome di “Sala della conciliazione”. Tale Sala è raffigurata nel francobollo celebrativo, che viene emesso congiuntamente con lo Stato della Città del Vaticano.
Da allora le relazioni tra Italia e Santa Sede sono state caratterizzate da un costante spirito costruttivo e di eccellenza. Ogni anno in febbraio, con pochissime eccezioni, la ricorrenza viene celebrata a Palazzo Borromeo, che sin dal 1929 è sede dell’Ambasciata d’Italia presso la Santa Sede e che ospita gli ormai tradizionali colloqui tra le più alte cariche dello Stato italiano e della Santa Sede.
Nel 2019 ricorre altresì il trentacinquesimo anniversario dell’Accordo di modifica del Concordato, avvenuta nel 1984, che ne ha attualizzato la disciplina, adattandola al regime repubblicano per l’Italia e alla fase post-conciliare per la Santa Sede.
Tali storiche Intese tuttora dispiegano la loro importanza e attualità, non solo sul piano delle relazioni bilaterali ma per l’intera comunità internazionale. Il quadro giuridico complessivo risultante dagli Accordi, suggellato dalla Carta costituzionale italiana, rappresenta la cornice, tuttora vitale, nella quale si colloca il particolare rapporto tra Italia e Santa Sede, nutrito di intensissime relazioni, nella consapevolezza che la reciproca autonomia non fa venir meno, ma esalta, la comune responsabilità per l'essere umano e per le esigenze spirituali e materiali della comunità.
La ricorrenza in passato era stata marcata da un francobollo commemorativo in occasione del 25mo e del 30mo anniversario, rispettivamente caduti nel 1954 e nel 1959.
L’emissione di un francobollo celebrativo per la commemorazione dell’importante traguardo del 90° anniversario contribuisce a segnare lo spirito che pervade gli intensissimi rapporti bilaterali, non solo politici, ma anche culturali, scientifici e di condivisione di secoli di storia, oltre che di naturale prossimità geografica.
In occasione della visita di Papa Francesco al Quirinale del 10 giugno 2017, il Presidente della Repubblica Mattarella ha definito le intese vigenti un “prezioso quadro di collaborazione” per un rapporto bilaterale unico e particolarmente significativo, “nella più ampia riaffermazione dei valori di giustizia, equità, apertura e tolleranza sui quali si fonda la Repubblica”.

Pietro Sebastiani
Ambasciatore d’Italia presso la Santa Sede

Roma 11 febbraio 2019

Letto 329 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Poste Italiane: al via il più grande hub logistico d’Italia

    Bologna, 16 luglio 2019 – Poste Italiane ha inaugurato oggi il più grande hub per l’e-commerce mai realizzato nel Paese. La struttura logistica, costruita all’Interporto di Bologna su una superficie totale di 75 mila metri quadrati, che equivale a 10 campi da calcio, adotta tecnologie all’avanguardia ed è formata da un sistema di robot di nuova generazione capaci di smistare 250.000 pacchi al giorno. Sono 600 le persone che quotidianamente gestiscono e distribuiscono pacchi nel nuovo hub, realizzato con un investimento complessivo di 50 milioni di euro.

  • "Il senso civico": Poste Italiane emette due francobolli dedicati all'AIL e all'AIC

    Poste Italiane comunica che oggi 21 giugno 2019 vengono emessi dal Ministero dello Sviluppo Economico due francobolli ordinari appartenenti alla serie tematica “IL SENSO CIVICO” dedicati “all’assistenza ai malati”, ed in particolare all’AIL- Associazione Italiana contro le leucemie, linfomi e mieloma e all’Associazione Italiana Celiachia, rispettivamente nel 50° anniversario e nel 40° anniversario della fondazione, relativi al valore della tariffa B pari a 1,10€ ciascuno.

  • Poste Italiane rifà il look alle cassette postali in 20 comuni della provincia di Reggio Calabria

    REGGIO CALABRIA, 12 Giugno 2019 - In provincia di Reggio Calabria Poste Italiane cambia le vecchie cassette d’ impostazione. Le storiche cassette rosse che dal 1961 arredano le nostre città, anno in cui fu installata la prima cassetta del modello attuale, sono interessate da un programma di restyling, sostituzione e manutenzione straordinaria, che permetterà loro di tornare a splendere del tipico colore rosso fiammante.
    Le nuove installazioni sono state effettuate in 70 comuni, e coinvolgeranno presto altre realtà del territorio provinciale. In linea con la sua missione sociale, infatti, Poste Italiane ha avviato nelle aree dei Piccoli Comuni il progetto “decoro urbano” che prevede, tra le altre iniziative, la sostituzione e la manutenzione straordinaria delle cassette postali, per riqualificare lo spazio urbano.

  • Poste Italiane: inaugurato il nuovo ufficio postale di Platì

    Reggio Calabria, 20 maggio 2019 - Poste Italiane comunica che da venerdì 18 maggio è operativo il nuovo ufficio postale di Platì, ubicato nella centralissima via Roma.
    La nuova sede, realizzata con le più moderne tecnologie finalizzate a coniugare qualità del servizio e design, è caratterizzata da spazi più ampi, maggiore luminosità, arredi più funzionali e impianti di sicurezza all’avanguardia e sarà aperta dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13.45.

  • Annullo postale in occasione della festa della Madonna di Capocolonna (KR)

    Reggio Calabria, 17 maggio 2019 - In occasione dei festeggiamenti in onore della Madonna di Capocolonna, in programma a Crotone il 18 e 19 maggio, Poste Italiane attiverà un annullo filatelico recante la dicitura “Madonna di Capocolonna – 500 anni Accoglienza effige nella Basilica Cattedrale - 18.5.2019 - 88900 Crotone Paternostro”. Nell’occasione, sabato 18 maggio dalle ore 14 alle 20, sarà possibile timbrare con l’annullo speciale le corrispondenze presentate presso lo stand di Poste italiane allestito sul sagrato della Basilica Cattedrale di Crotone. Eventuali commissioni filateliche potranno essere inoltrate a: Poste Italiane S.p.A. / Filiale di Cosenza U.P. di Cosenza Veneto sportello filatelico Via Vittorio Veneto 41 – 87100 Cosenza.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.