unci banner

:: NEWS

I 25 anni della Rosa dei Venti di Montalto

I 25 anni della Rosa dei Venti di Montalto

Sono trascorsi 25 anni da quando l’AB 212 – Prora 706, appartenente al 2° gruppo elicotteri della base Maristaeli di Catania, ha solcato il cielo di Montalto.Era toccato alla Marina...

Kaulonia Tarantella Festival, questa sera Loccisano e Palamara con la Calabria Orchestra

Kaulonia Tarantella Festival, questa sera Loccisano e Palamara con la Calabria Orchestra

Strumenti jazz amalgamati a quelli della tradizione popolare, ritmi mediterranei fusi con la tarantella, voci calde e appassionate affiancate a chitarre di ogni genere. Il Kaulonia Tarantella Festival è pronto...

"I Tesori del Mediterraneo" portano Reggio Calabria su Sportitalia

"I Tesori del Mediterraneo" portano Reggio Calabria su Sportitalia

Reggio Calabria e il suo Lungomare saranno protagoniste, domenica 18 agosto alle ore 22, dello speciale “I Tesori del Mediterraneo” in onda Sportitalia (canale 60 del digitale terrestre e in...

Roccella Jazz Festival: Rumori Mediterranei XXXIX edizione dal 21 al 24 agosto 2019

Roccella Jazz Festival: Rumori Mediterranei XXXIX edizione dal 21 al 24 agosto 2019

Dopo il successo della prima parte - andata in scena dal 12 al 16 agosto al Porto delle Grazie e a Largo Colonne Rita Levi Montalcini - la XXXIX Edizione...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Presentati alla Bit di Milano "I Cammini di Calabria"

Presentati alla Bit di Milano "I Cammini di Calabria"

Pubblicato in ATTUALITA' Martedì, 13 Febbraio 2018 08:43

Dopo gli affollati appuntamenti in programma alla BIT promossi dalla Regione Calabria, in cui è stato fatto il punto delle azioni e delle strategie messe in campo per rafforzare la Destinazione turistica della Calabria e sono stati illustrati gli ulteriori obiettivi da raggiungere, si è svolta in mattinata la conferenza stampa sul tema dello sviluppo del turismo lento in Calabria attraverso la pratica dei cammini, con la presentazione della guida Touring Club "Cammini di Calabria-Walking in Calabria. Con interventi molto significativi, i relatori -Giuseppe Luzzi, Direttore F.F. del Parco Nazionale della Sila, Mimmo Pappaterra, Presidente del Parco Nazionale del Pollino, Giuseppe Bombino, Presidente del Parco Nazionale dell'Aspromonte,

Giovanni Bastianelli, Dirigente Settore Turismo- MiBACT, Giulio Lattanzi, Amministratore delegato Touring editore, il Presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio che ha concluso i lavori- hanno sottolineato nel complesso l'attualità del percorso intrapreso dalla Calabria attraverso le sue Istituzioni, teso a incentivare e promuovere forme di turismo sostenibile. Come è stato da più parti evidenziato, natura, sostenibilità e benessere, intercettano non soltanto il target delle famiglie, ma anche quello dei giovani.
Allo stesso modo il turismo lento, lanciato nel 2016, Anno dei cammini, ha nella Calabria la sua più naturale destinazione. A partire dal 2016, infatti, con la proclamazione dell'anno dei Cammini, il Mibact ha dato rilevante attenzione alla percorribilità lenta del territorio italiano, nell'ambito del turismo sostenibile e della valorizzazione del nostro patrimonio culturale, ambientale, antropologico.
La Regione Calabria, su impulso del Presidente Oliverio ha, da subito, avviato una serie di azioni per consolidare esperienze sparse sul territorio, svilupparne di nuove, e cercare di costruire una strategia complessiva di promozione. Grazie alla interlocuzione tra Regione e Ministero, due cammini calabresi, in possesso di tutti i requisiti di sicurezza e fruibilità, sono entrati a far parte nella primissima versione dell'Atlante Nazionale dei Cammini Italiani, varato nel novembre 2017. Si tratta, in particolare, del Sentiero del Brigante (da Gambarie d'Aspromonte a Serra San Bruno e Stilo) e il Cammino di Francesco di Paola (da San Marco Argentano a Paola e Paterno Calabro). Questi due cammini, costituiscono parte dell'oggetto anche della guida del Touring Editore, che la Regione Calabria ha voluto realizzare, all'interno di una collana prestigiosa, che include i grandi itinerari italiani ed europei, percorribili a piedi. Oltre al Sentiero del Brigante e al Cammino di San Francesco di Paola, per la guida calabrese, il Touring ha selezionato il Cammino di Gioacchino e il Sentiero dell'Inglese. Di tutti questi cammini, Touring Club Italiano con Regione Calabria mettono a disposizione una guida-taccuino per il viaggio in lingua italiana (Cammini di Calabria) una versione in lingua inglese (Walking in Calabria), curate dagli esperti Fabrizio Ardito e Natalino Russo, disponibile in libreria da fine marzo. Nella guida sono reperibili tutte le informazioni tecniche e pratiche per la percorrenza degli itinerari, l'ospitalità sul territorio, la descrizione storico-culturale e ambientale dei cammini segnalati. E nella seconda parte della guida un taccuino per il viaggiatori offre la possibilità di annotare le impressioni di viaggio, come un vero e proprio diario che rimanga strumento della memoria.
La Regione Calabria, attualmente, è al lavoro per consentire che altri cammini, da quello Mariano del Pollino, lungo e articolato, a quelli "gioachimita" e dell'Inglese siano riconosciuti nella prossima versione dell'Atlante nazionale dei Cammini e quindi per il raggiungimento degli standard e dei requisiti indispensabili. Con il Ministero dei Beni Culturali e del Turismo, e altre quattro regioni meridionali, la Regione Calabria, inoltre, ha costruito il progetto interregionale South Cultural Routes, le strade culturali del Sud Italia, con l'obiettivo di promuovere i cammini e il turismo lento all'estero e in Italia, attraverso gli strumenti della comunicazione, con iniziative mirate e la partecipazione ad eventi internazionali del settore. Come ha sottolineato il Presidente della Regione Calabria in conclusione, le azioni di promozione turistica e culturale dei cammini si affiancano a tutte le iniziative fondamentali che la Regione Calabria ha messo in campo, negli ultimi anni, per valorizzare nel modo migliore la grande ricchezza dei suoi parchi nazionali, regionali, riserve e aree marine protette. Un patrimonio naturalistico incommensurabile, di cui, i tre parchi nazionali, Pollino, Sila, Aspromonte, costituiscono il maggior vanto. In Calabria, infatti, si registra la più elevata superficie protetta rispetto al territorio regionale, segno di quanto sia una terra con grande potenzialità per il turismo legato alla scoperta della natura e quindi anche alla percorribilità lenta (a piedi, in bici, a cavallo…). In questo senso, gli interventi sulla sentieristica e la progettazione delle ciclovie tra i parchi, lungo tutto il territorio regionale, sono preziose occasioni di adeguamento a standard qualitativi elevati per l'offerta turistica sulla mobilità lenta, in una regione fortemente vocata a forme di attraversamento e visita che consentano di riconciliarsi con la natura e scoprire tesori inaspettati, di luoghi, riti e tradizioni, date proprio la conformazione del territorio e la presenza millenaria delle popolazioni, alternatesi tra la costa e l'interno, in buona parte incontaminato.La conferenza si è conclusa con un invito da parte del Presidente Oliverio a fare rete, a livello istituzionale tra le regioni del Mezzogiorno, a creare e a portare avanti progetti condivisi, anche cogliendo le opportunità offerte dalla nomina della città di Matera a Capitale europea della cultura 2019. f.d. 

Milano 13 febbraio 2018

Letto 278 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Al via "due giorni" di confronto tra operatori calabresi e americani

    Inizia oggi, giovedì 13 giugno, presso la Cittadella Regionale, la due giorni di incontri B2B fra operatori statunitensi dell'area di Chicago e operatori calabresi dei settori turistico e agroalimentare. L'iniziativa si colloca all'interno delle azioni messe in campo dalla Regione Calabria, Settore Internazionalizzazione del Dipartimento Presidenza, al fine di favorire e sostenere l'accesso delle imprese calabresi ai mercati esteri.
    La missione commerciale è stata curata dalla Camera di Commercio Italo Americana del Midwest, nell'ambito della più ampia strategia di promozione delle imprese calabresi attraverso progetti di cooperazione attivati con le camere di commercio italiane all'estero e finanziati attraverso le risorse finanziarie del Piano di Azione e Coesione 2014/2020.

  • Inaugurato lo stand della Regione al Salone del libro

    Inaugurata oggi la 32esima edizione del Salone internazionale del Libro di Torino. La Regione Calabria, presente con uno stand di 120 metri quadri ospitato all'interno del padiglione Oval, ha dato il via al proprio calendario di appuntamenti, molto ricco e partecipato.
    La presentazione del libro di Mario Caligiuri "Introduzione alla società della disinformazione, per una pedagogia della comunicazione" (Rubbettino) ha aperto gli incontri. Intervistato da Salvatore Bullotta, responsabile amministrativo dell'assessorato regionale alle Attività Culturali, che ha portato i saluti del Presidente Mario Oliverio e dell'Assessore alla Cultura, Maria Francesca Corigliano, Caligiuri si è lungamente soffermato su alcuni temi chiave del XXI secolo: la crisi della democrazia, i pericoli del cyberspazio, l'irrompere dell'intelligenza artificiale nella vita quotidiana, l'invadenza della criminalità, l'immigrazione, la questione ambientale.

  • Giunta regionale approva legge per la storicizzazione delle risorse Lsu Lpu

    La Giunta Regionale ha approvato nella seduta di ieri la Legge regionale per la storicizzazione delle risorse del precariato storico degli Lsu/Lpu della Calabria. Con questo provvedimento si sancisce quanto già definito nelle Legge Finanziaria Regionale 2018 in cui sono state storicizzate le risorse regionali destinate ai processi di stabilizzazione dei lavoratori Lsu/Lpu calabresi. Inoltre, considerato che lo stesso capitolo di spesa contiene le risorse destinate ai precari della Legge 40/2013 e 31/2016, anche per questi precari vengono storicizzate le risorse. “

  • La Regione intensifica la lotta contro l'emergenza cinghiali

    Proseguono le attività della Regione per combattere l'emergenza cinghiali, in applicazione del Piano di selezione. In particolare, comunica il Dipartimento Agricoltura e Risorse Agroalimentari, sono circa 160 i selettori protettivi attivati, che stanno operando già dalla metà del mese di marzo. Le province interessate, si specifica, sono quelle di Cosenza, Catanzaro, Crotone e Vibo Valentia, nelle quali sono stati già effettuati circa 120 abbattimenti. Per la provincia di Vibo Valentia, sottolinea il Dipartimento Agricoltura, si sta operando alacremente nei comuni di Maierato, Francavilla Angitola, i due Comuni maggiormente interessati dal fenomeno, e Pizzo e Monterosso: nei quattro Comuni, si specifica, sono circa 60 i selettori impegnati e 31 gli abbattimenti già effettuati, dei quali 29 sopra l'anno di età.

  • La Giornata dei Musei di Calabria: buona pratica internazionale

    Nei giorni scorsi l'Assessorato all'Istruzione, Attività Culturali, Università e Alta Formazione della Regione Calabria è stato ospite del Forum Internazionale "Leggere è Comunità: Local Cultural Policies for Sustainable Social Development" organizzato a Bari, nella Fiera del Levante, dalla Regione Puglia, con la partecipazione di numerosi esperti stranieri, tra cui rappresentanti Unesco e con operatori del settore della valorizzazione culturale. Al centro del confronto le buone pratiche di promozione della cultura legata al patrimonio materiale e immateriale e alla lettura, a vantaggio dello spirito di comunità nei vari paesi del mondo.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.