unci banner

:: NEWS

Bovalino, torna il concorso "Presepi in Mostra"

Bovalino, torna il concorso "Presepi in Mostra"

L' Associazione di Promozione Sociale Italia Night & Day con il patrocinio di S.E. Mons. Francesco Oliva Vescovo della Diocesi di Locri – Gerace e con il patrocinio del Comune...

Insediata a Palazzo Alvaro la Commissione Beni Confiscati della Città Metropolitana

Insediata a Palazzo Alvaro la Commissione Beni Confiscati della Città Metropolitana

Si è insediata questa mattina a Palazzo Alvaro la Commissione Beni Confiscati della Città Metropolitana di Reggio Calabria.Immediatamente operativo l’organismo, del quale fanno parte Luciano Cama, Giuseppina Palmenta, Eleonora Maria...

Ponte di Paterriti, il cantiere procede speditamente. Falcomatà: "La frazione dice addio all'isolamento"

Ponte di Paterriti, il cantiere procede speditamente. Falcomatà: "La frazione dice addio all'isolamento"

Questa mattina, il sindaco Giuseppe Falcomatà ha effettuato un sopralluogo sul cantiere del Ponte di Paterriti. L’imponente infrastruttura è fondamentale per gli abitanti della frazione collineare visto che, ad opera...

Riaperti i termini per l'iscrizione alle Consulte comunali

Riaperti i termini per l'iscrizione alle Consulte comunali

Riaperti i termini per l’iscrizione alle Consulte per le associazioni già iscritte all’Albo comunale.Lo comunica l’assessore con delega alla partecipazione Irene Calabrò. “Dall’esame dell’Albo delle Associazioni abbiamo rilevato che erano...

Tutti gli appuntamenti della Esse Emme Musica a Reggio Calabria

Tutti gli appuntamenti della Esse Emme Musica a Reggio Calabria

Mancano ormai poche settimane alla partenza della programmazione prevista nella Città metropolitana di Reggio Calabria dalla Esse Emme Musica, che proporrà come di consueto una ricca serie di grandi eventi....

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Protocollo d’intesa tra la Fondazione Antonino Scopelliti e l'ANP

Protocollo d’intesa tra la Fondazione Antonino Scopelliti e l'ANP

Pubblicato in ATTUALITA' Venerdì, 20 Settembre 2019 18:56

La Fondazione Antonino Scopelliti, ente no profit antimafia intitolata al giudice vittima di mafia, e l’ANP Associazione Nazionale Dirigenti Pubblici e Alte Professionalità della Scuola hanno sottoscritto oggi, 20 settembre 2019, un protocollo d’intesa finalizzato alla realizzazione di percorsi di legalità destinati agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado e degli Atenei; in particolare, il primo progetto sarà un bando di concorso letterario ed artistico, diffuso a livello nazionale, per l’assegnazione della Borsa di Studio “Antonino Scopelliti”.

L’atto è stato sottoscritto dal Presidente Nazionale Antonello Giannelli per ANP e dalla Presidente Rosanna Scopelliti per la Fondazione Antonino Scopelliti; presente anche Mafalda Pollidori, Vicepresidente nazionale ANP con delega alle Alte professionalità.

Il protocollo si impegna ad essere strumento di cooperazione e interazione tra le due realtà firmatarie, con lo scopo di promuovere e diffondere tra gli studenti la cultura della legalità, intesa come conoscenza, tutela e valorizzazione del bene comune.
Le azioni messe in atto attraverso il protocollo si concretizzeranno tramite progetti didattici ed educativi costruiti ad hoc per le esigenze di ciascuna scuola ma che, in linea di massima, si basano su format che prevedono incontri di formazione sulla specificità del tema trattato, testimonianza di vittime e familiari di vittime delle mafie, attività di laboratorio pratico, eventi di restituzione al territorio.
Il bando di concorso, in particolare, sarà destinato agli studenti delle scuole superiori di tutto il territorio nazionale, avrà come traccia l’attualizzazione della figura del giudice, e prevederà un vincitore per ciascuna delle categorie Arti visive, Produzione letteraria, Arti musicali.

Antonello Giannelli: "I ragazzi devono sapere che c’è uno Stato che combatte l’illegalità e delle persone che hanno pagato il loro impegno con la vita. La memoria del giudice Scopelliti e della sua figura esemplare ci offrono la possibilità di riflettere e dare alla cultura della legalità e del rispetto degli altri un respiro ampio, come una pratica che deve essere parte della vita quotidiana. La dignità della persona è un valore fondamentale e la scuola deve essere portatrice di questo messaggio".
"Molte delle attività promosse dalla Fondazione Antonino Scopelliti sono indirizzate agli studenti- ha dichiarato Rosanna Scopelliti – e il protocollo siglato oggi conferisce un importante valore aggiunto alla nostra naturale vocazione. Il bando di concorso ispirato al pensiero ed agli scritti di papà è il primo progetto che metteremo in campo con ANP, affinché la memoria delle vittime delle mafie e il loro esempio siano sempre rinnovati nelle opere dei giovani che parteciperanno” ha concluso la Scopelliti.

Roma 20 settembre 2019

Letto 90 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Calabria In Campus 2019, primo giorno di impegno per i ragazzi

    Con un primo tour fotografico nei luoghi più simbolici di Reggio Calabria e' iniziata oggi l'attività di #CalabriaInCampus 2019, la manifestazione promossa dalla Fondazione Antonino Scopelliti che coinvolgerà circa 40 giovani fino al 9 agosto tra Villa San Giovanni, Reggio Calabria e Campo Calabro. I gruppi di lavoro, formati dagli alunni dell'Istituto comprensivo Italo Falcomatà di Reggio Calabria, delle scuole di Rosarno e Bovalino, il gruppo scout di Roggiano Gravina e i ragazzi del Tribunale per minorenni di Reggio Calabria, sono stati accolti da Rosanna Scopelliti presidente della Fondazione e da Maria Cantone coordinatrice del Campus. I ragazzi saranno impegnati nella realizzazione di una mappa virtuale dei luoghi della cultura e simboli della testimonianza di impegno e sacrificio contro le mafie.

  • Calabria in Campus 2019: le giornate di impegno per il riscatto in nome del Giudice Antonino Scopelliti

    Si svolgerà dal 6 all'9 agosto l'edizione 2019 di #CalabriaInCampus la manifestazione promossa ed organizzata dalla Fondazione "Antonino Scopelliti" per ricordare la figura del giudice scomparso nel 1991. Anche quest'anno, secondo le indicazioni del presidente Rosanna Scopelliti, saranno i giovani i protagonisti attivi del Campus che avrà diverse location: Reggio Calabria, Villa San Giovanni, Campo Calabro, il Parco nazionale d'Aspromonte e Piale al Museo delle Memorie. Coerentemente con il percorso intrapreso dalla Fondazione durante il 2018, quest’anno al tema della 'Calabria di chi resta' si legano anche quelli dell'identità e del riscatto, sviluppati dagli studenti attraverso percorsi che implicano l’utilizzo delle arti visuali. "Il prodotto da restituire al territorio - ha dichiarato Rosanna Scopelliti - sarà una mappa virtuale dei luoghi culturali di Reggio Calabria e provincia, oltre che di quelli simbolo di testimonianza, impegno e sacrificio contro le mafie.

  • Al campus della legalità della Fondazione A Scopelliti partecipano anche gli alunni dell'ic Falcomatà Archi

    Reggio Calabria – Aperto agli studenti calabresi, proseguirà anche ad agosto con il "campus della legalità" di quattro giornate di attività tra Reggio e Campo Calabro, il progetto finalizzato a sensibilizzare i ragazzi sui temi della solidarietà e dell'inclusione attraverso percorsi didattici di cittadinanza attiva e di formazione artistica. Denominato "Differenze in gioco" il progetto è organizzato dalla Fondazione "Antonino Scopelliti", stilato dalla dottoressa Anna Maria De Luca dirigente scolastico e responsabile scuola della stessa Fondazione, e vede la partecipazione anche dell'istituto comprensivo Falcomatà Archi diretto dalla dottoressa Serafina Corrado.

  • Alle battute finali le attività di cittadinanza attiva collegate al progetto "Differenza in gioco" dell'IC Falcomatà Archi

    Reggio Calabria - Con le mostre dei lavori effettuati dagli alunni delle classi seconde nei plessi Pirandello e Klearchos dell'ic Falcomatà Archi, si è conclusa lunedì 20 maggio 2019 scorso, l'attività laboratoriale organizzata nell'ambito del progetto "Differenze in gioco" proposto dalla Fondazione Antonino Scopelliti. Il progetto, che ha preso avvio giorno 11 Febbraio nel plesso Pirandello dell'I.C. Falcomatà-Archi, diretto dalla dottoressa Serafina Corrado, mira ad attivare percorsi di legalità e cittadinanza, contribuire a formare una coscienza civica condivisa e sensibilizzare gli alunni sui temi della solidarietà e dell'inclusione.

  • Immigrazione e territorio dopo il DL Sicurezza, corso di alta formazione alla Fondazione Scopelliti

    "Immigrazione e territorio, dalla realtà sociale alle tecniche difensive dopo l'entrata in vigore del D.l. Sicurezza" è il titolo del programma del corso di alta formazione promosso dalla Fondazione Antonino Scopelliti insieme all'Associazione nazionale forense (ANF), Consiglio nazionale forense (CNF) e Ordine degli avvocati di Reggio Calabria. Il corso è suddiviso in quattro date e si svolgerà sempre nella sala biblioteca di Palazzo Alvaro (palazzo della Città metropolitana): 3 maggio dalle ore 15.00 alle 19.00 con argomenti trattati:

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.