unci banner

:: NEWS

L’associazione Innamorarsi di Sbarre al lavoro per la riqualificazione della Villetta di Via Botteghelle

L’associazione Innamorarsi di Sbarre al lavoro per la riqualificazione della Villetta di Via Botteghelle

Su Via Botteghelle, alla presenza del direttivo completo, degli associati e dei privati cittadini del quartiere, prosegue intensamente l'attività dell'associazione "Innamorarsi di Sbarre". Oggi, sabato 21 settembre, intera mattinata dedicata...

Maltrattava e perseguitava l’ex compagna, arrestato dalla Polizia di Stato

Maltrattava e perseguitava l’ex compagna, arrestato dalla Polizia di Stato

La Sezione “Reati contro la persona, in danno di minori e sessuali” della locale Squadra Mobile, in esito a delicatissime indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria, diretta...

Giornata mondiale dell'Alzheimer: si illumina il Castello Aragonese

Giornata mondiale dell'Alzheimer: si illumina il Castello Aragonese

In occasione della XXVI Giornata Mondiale dell'Alzheimer, il Castello Aragonese di Reggio Calabria resterà illuminato a colori dal 20 al 23 settembre. L'iniziativa, fortemente voluta dall'assessore alle politiche sociali del...

Undici milioni destinati all'edilizia residenziale pubblica, la proposta passa in Commissione Bilancio

Undici milioni destinati all'edilizia residenziale pubblica, la proposta passa in Commissione Bilancio

Più di 11 milioni di euro del Decreto Reggio saranno destinati al settore dell'edilizia residenziale pubblica per l’ampliamento del patrimonio di alloggi comunali destinati dall’Amministrazione alle famiglie più bisognose. La...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Re.Co.Sol. accoglie cinque migranti della Tendopoli di San Ferdinando

Re.Co.Sol. accoglie cinque migranti della Tendopoli di San Ferdinando

Pubblicato in ATTUALITA' Martedì, 19 Febbraio 2019 14:25

Sabato, dopo l’ennesimo rogo alla tendopoli di San Ferdinando, costato la vita ad Al Ba Moussa, 29enne senegalese, la Rete dei Comuni Solidali, contattata dalla Prefettura di Reggio Calabria, si è offerta di ospitare all’interno dei progetti Sprar i migranti della tendopoli e sabato sera ne ha accolti cinque all’interno dello Sprar di Gioiosa Ionica.

Molti migranti che pur avrebbero diritto, in base alle leggi vigenti, ad entrare nei progetti di accoglienza sono restii ad accettare perché allontanarsi dalla piana di Gioia Tauro significherebbe perdere la possibilità di lavorare nei campi, sottopagati e in maniera irregolare.

Ma il Sistema di Protezione per i Richiedenti Asilo e i Rifugiati (SPRAR), quel sistema colpito a morte dal decreto sicurezza, può offrire a queste persone l’opportunità di liberarsi dalla schiavitù del caporalato, attraverso la formazione professionale e inserimenti lavorativi regolari in aziende del territorio: servizi che eroghiamo quotidianamente a tutti i beneficiari dei nostri progetti di accoglienza.

Pertanto siamo disponibili fin da subito ad accogliere, anche con la collaborazione della Società Cooperativa Sankara, almeno altri 40 migranti da ospitare e avviare immediatamente alla formazione professionale e ai tirocini formativi.

Caulonia 19/02/2019
Legale rappresentante Re.co.sol.
Giovani Maiolo

Letto 181 volte

Articoli correlati (da tag)

  • A Gioiosa Asd Sensation e Recosol offrono corso gratuito di tennis a residenti e migranti

    All’interno delle attività finanziate dall’Ufficio per lo sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri attraverso il progetto “All colours are beautiful” l’Associazione sportiva dilettantistica Sensation profumerie C5 in partenariato con la Rete dei Comuni Solidali sono felici di presentare la prima attività sportiva organizzata: il corso di tennis. Il corso si svolgerà presso la struttura “Ai campetti” di Gioiosa Ionica e verrà tenuto da un istruttore qualificato. Le lezioni cominceranno il 20 agosto 2019, dureranno due mesi e saranno totalmente gratuite per i partecipanti. Le finalità, oltre ad imparare a giocare a tennis, saranno quelle di favorire l’inclusione sociale attraverso lo sport.

  • Asd Sensation e Re.Co.Sol. presentano il progetto "All colours are beautiful"

    L’Ufficio per lo sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha finanziato il progetto “All colours are beautiful” presentato dall’Associazione sportiva dilettantistica Sensation profumerie C5 in partenariato con la Rete dei Comuni Solidali.
    Il progetto punta a promuovere l’inclusione sociale dei richiedenti asilo e dei rifugiati in provincia di Reggio Calabria, mirando a elaborare un modello pratico di inclusione sociale, definire le linee guida per le associazioni sportive e le autorità locali, promuovere lo sport come strumento di inclusione sociale tra i rifugiati e la popolazione locale.

  • Anche il Comune di Belvedere di Spinello (KR) aderisce alla Rete Dei Comuni Solidali

    Il 13 maggio 2019, con una delibera della Giunta guidata dal Sindaco Avv. Rosario Macrì, anche il Comune calabrese di Belvedere di Spinello, in provincia di Crotone, ha deciso di aderire alla Rete Dei Comuni Solidali abbracciando quei valori di solidarietà e pace che, fin dal 2003, hanno fatto si che centinaia di Comuni, da Nord a Sud, si unissero in una rete di Enti, ponendo nel loro modo di pensare ed agire l'attenzione al più debole e la volontà di collaborare per la realizzazione di un mondo più giusto, con la voglia di aiutare gli altri ma nell'atteggiamento di chi è pronto anche a ricevere.

  • Caulonia Marina, martedì 23 aprile torna l’appuntamento con la distribuzione gratuita di vestiario nuovo

    Dopo l’ottimo risultato delle distribuzioni effettuate nei mesi scorsi presso la sede Re.Co.Sol. di Caulonia Marina, dove la Soc. Cooperativa “Sankara” e la testata giornalistica online “Ciavula” hanno consegnato gratuitamente alle famiglie cauloniesi, e non solo, vestiario assolutamente nuovo e con etichetta, raggiungendo un pubblico ampio di beneficiari, si è deciso di replicare nuovamente la donazione.
    Pertanto, grazie ancora una volta alla disponibilità dei locali della sede cauloniese di Re.co.sol.-Rete dei Comuni Solidali, di cui la Società Cooperativa “Sankara” è partner, martedì 23 aprile 2019 verrà effettuata nuovamente la distribuzione gratuita dei capi d’abbigliamento nuovi, nel completo rispetto dell’anonimato, a tutti coloro ne avessero bisogno.

  • “Mettiamo le mani in pasta”: pubblicato l’e-book di ricette della tradizione africana degli ospiti dello Sprar - Re.Co.Sol. di Gioiosa Ionica

    Re.Co.Sol. – Rete dei Comuni Solidali nell’ambito delle attività laboratoriali attivate nel Progetto Territoriale SPRAR di Gioiosa Ionica, ha attivato una serie d’incontri teorici e pratici sulla gastronomia, nell’ambito di un progetto che si è concluso con la creazione di un e-book che raccoglie ricette tradizionali da varie parti dell’Africa e dell’Asia, condivise dai partecipanti e a cura di Roberta Ferruti.
    Il cibo, oltre ad essere considerato una necessità può essere a pieno titolo considerato anche uno strumento attraverso il quale raccontare la storia dei popoli e, quando necessario, creare delle sinergie e integrazione tra questi. La “cucina” diviene non solo parte integrante dell’identità dei Popoli, ma elemento di unione tra i Popoli. Affinità inaspettate possono unire popoli lontani e sempre attraverso particolari abitudini alimentari si possono capire anche alcune scelte religiose.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.