unci banner

:: Evidenza

Reggio Calabria. Sul palco del teatro "Cilea" il 10° Memorial Mino Reitano

Reggio Calabria. Sul palco del teatro "Cilea" il 10° Memorial Mino Reitano

Reggio Calabria. La decima edizione del Memorial Mino Reitano è sempre più imminente. L'atteso spettacolo promosso dall'Associazione Musicale e Culturale "La Vita è così" in collaborazione con l'Associazione "Amici di Mino Reitano Onlus" è in...

LegaPro. La Reggina 1914 cede al Rende i giocatori Zivkov e Bonetto

LegaPro. La Reggina 1914 cede al Rende i giocatori Zivkov e Bonetto

Reggio Calabria. La Reggina comunica di aver ceduto al Rende i calciatori Petar Zivkov e Mattia Bonetto. Il difensore austriaco si trasferisce a titolo temporaneo fino al termine della stagione mentre il centrocampista scuola Inter...

Reggio Calabria. "Giorno della Memoria": venerdì 25 gennaio cerimonia in Prefettura

Reggio Calabria. "Giorno della Memoria": venerdì 25 gennaio cerimonia in Prefettura

Reggio Calabria. In occasione della ricorrenza del "Giorno della Memoria" istituito con la legge 20 luglio 2000, n.211, il 25 gennaio prossimo, con inizio alle ore 10, presso il Palazzo del Governo, si svolgerà una...

Martedì 29 gennaio la presentazione del singolo dei Mattanza: "Luna Turca"

Martedì 29 gennaio la presentazione del singolo dei Mattanza: "Luna Turca"

È stato rilasciato poco meno di un mese fa il singolo Luna turca dei Mattanza, storico gruppo reggino di world music. Il brano, scritto da Mario Lo Cascio e che Mimmo Martino ha fortemente voluto...

Reggio Calabria. AVR: dal 22 al 24 gennaio possibili rallentamenti raccolta differenziata

Reggio Calabria. AVR: dal 22 al 24 gennaio possibili rallentamenti raccolta differenziata

Reggio Calabria. L'Avr informa la città che "in virtù dello stato di agitazione dei dipendenti di AVR S.p.A., indetto per l'intero turno di lavoro di tutti i dipendenti nell'arco delle 48 ore dalle ore 5,01...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Reggio Calabria. Processione della Patrona, Morosini: "Criminalità incompatibile con la fede"

Reggio Calabria. Processione della Patrona, Morosini: "Criminalità incompatibile con la fede"

Pubblicato in ATTUALITA' Domenica, 25 Novembre 2018 18:03
Reggio Calabria. Processione della Patrona, Morosini: "Criminalità incompatibile con la fede" foto Domenico Notaro

Reggio Calabria. Di seguito il testo integrale dell'intervento di monsignor Giuseppe Fiorini Morosini, arcivescovo di Reggio Calabria - Bova, letto in Piazza Duomo prima dell'inizio della processione del Quadro della Madonna della Consolazione.

Carissimi fratelli, Stiamo per compiere questo consueto atto di fede e di amore verso la nostra Patrona, la Madonna della Consolazione, riaccompagnando nel suo Santuario il quadro che la raffigura. Ringraziamo l’associazione dei portatori che portandola sulle spalle ci consentono di guardarla e di pregarla. Il quadro è rimasto in questa Chiesa Cattedrale per circa tre mesi e la Madonna ha visto sfilare davanti ad essa tantissimi fedeli, che le hanno affidato le loro preghiere e i loro voti. Oggi riaccompagniamo questo quadro, ringraziando Dio per tutti i doni di grazia che ci ha dato in questi mesi. Solo lui sa, e chi questi doni li ha ricevuti. A tanti ha dato la grazia della riconciliazione e della santa comunione.
Reggio è legata a Maria, la Madre di Gesù! Reggio è devota di Maria e risponde sempre ai suoi appelli. Reggio ama Maria e il quadro che la raffigura.
Miei cari fratelli, non voglio turbare la gioia e la serenità di questo momento, che vogliamo presentare pur tra i tanti problemi e difficoltà, che attanagliano la nostra vita. Ma non posso fare a meno in questo momenti di ricordare che in questi mesi di permanenza del quadro in Cattedrale non sono venuti meno i fatti delinquenziali, che infangano il volto della nostra bella città, che umiliano le coscienze di tanti bravi ed onesti cittadini, che mettono in discussione l’autenticità della nostra fede. Verrei meno alla mia missione di vescovo. Come non ricordare in questo momento il negozio bruciato in via del Torrione e l’inqualificabile scempio nell’asilo comunale di via Aschenez? Che tristezza pensare a questo scempio mostruoso. Chi l’ha compiuto, tornando a casa, non ha incrociato lo sguardo dei suoi bambini, fratelli, figli o nipoti che siano? E che cosa ha letto nei loro occhi? Come non ricordare l’operazione Galassia della Guardia di Finanza riferita ai centri scommessa, che partendo da Reggio, si sono estesi in tutta Italia? Come non pensare alla droga e alla prostituzione, ai taglieggiamenti e alla violenza privata di ogni genere? Oggi è la giornata contro la violenza sulle donne e noi stiamo piangendo fin troppo questo male: dobbiamo presentarlo a Maria, la donna per eccellenza, che possa intercedere presso Gesù perché questo male possa essere redento. Miei cari fratelli, nessuno vuole fare di ogni erba un fascio e criminalizzare, perciò, la nostra città - che ha tanto bene e tante bellezze - ma non possiamo chiudere gli occhi su questi mali e fare finta di niente. Come Vescovo, penso che forse tanti che operano questi misfatti sono passati davanti a me o ad altro Vescovo per ricevere la cresima, si sono sposati in Chiesa, hanno battezzato i loro figli; sono passati, forse, anche dinanzi a questo quadro segnandosi con il segno della Croce. Che cosa brutta pensare a questo mescolamento tra religione e delitto, tra violenza e pietà cristiana. Possibile che dobbiamo ancora richiamare e condannare questa situazione come contraria alla fede vera? Qual devozione può esistere accanto alla violenza? Aggredire una persona con la vigliaccheria dell’anonimato - perché tali sono gli attentati: gesti vigliacchi compiuto da gente senza onore - significa uccidere la speranza. Devastare un asilo significa dire a dei bambini: preparatevi perché state per entrare in un mondo di violenza ove la spunta chi è più forte e senza scrupoli, ma vigliacco, perché si nasconde. Povera nostra società. Ringrazio il sindaco per aver provveduto subito a rimettere ordine nell’asilo per non far pesare sui ragazzi questa inqualificabile e mostruosa vigliaccheria. Vorrei rivolgermi, poi, a quanti usano violenza sulle donne, siano amiche, fidanzate, mogli, sorelle, madri o semplici sconosciute: ogni donna è immagine di Maria e Maria le riassume in sé. Uomini violenti, guardate le vostre donne e leggete in esse il volto di quella donna per eccellenza, che è Maria e che tante volte avete invocato con le dolci parole: Ave Maria. Le donne non solo l’oggetto di piacere degli uomini, non sono le schiave dei maschi padroni, ma compagne di vita. Esse ci insegnano quanto sia prezioso il dono della vita e come esso vada custodito. A voi donne rivolgo la preghiera di continuare ad essere per la società le custodi delle famiglie, le protagoniste principiali dell’educazione e della trasmissione della fede. Ritornate ad essere il punto di forza della famiglia e perciò la speranza della rigenerazione della nostra società. Siate vigilanti perché nelle vostre famiglie non si ceda al malaffare. Rifiutate il denaro, quando avete il sospetto che non è pulito, perché di dubbia provenienza. Mettetevi di traverso sul cammino dei vostri figli quando vi accorgete che stanno cedendo al malaffare. Sfidateli con l’amore di madre che li ha generati, se essi vogliono fare di testa loro.

Reggio Calabria 25 novembre 2018

Letto 155 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Locride. Carabinieri, controllo straordinario del territorio

    Reggio Calabria. Nel fine settimana, numerose pattuglie di Carabinieri sono state impegnate in un’operazione di controllo dell’intera locride nel corso della quale sono state effettuate pattuglie, perlustrazioni e rastrellamenti nelle aree più impervie dell’entroterra pre-aspromontano, controlli alla circolazione stradale, perquisizioni personali e domiciliari. In tale ambito:

  • Reggio Calabria. Sul palco del teatro "Cilea" il 10° Memorial Mino Reitano

    Reggio Calabria. La decima edizione del Memorial  Mino Reitano è sempre più imminente. L'atteso spettacolo promosso dall'Associazione Musicale e Culturale "La Vita è così" in collaborazione con l'Associazione "Amici di Mino Reitano Onlus" è in programma come da tradizione il 27 gennaio al Teatro Comunale "Francesco Cilea" di Reggio Calabria, in occasione

  • Reggio Calabria. Liberi di scegliere, domani su Rai1 il film sostenuto da Calabria Film Commission

    Reggio Calabria. Marco Lo Bianco è un giudice del Tribunale dei minori di Reggio Calabria e ha un sogno: strappare i ragazzi alla ‘ndrangheta. Lo Bianco è il personaggio protagonista di “Liberi di scegliere”, il nuovo film diretto da Giacomo Campiotti (regista della fortunata serie Rai “Braccialetti Rossi”) che andrà in onda, in prima serata, domani martedì 22 gennaio, su

  • LegaPro. La Reggina 1914 cede al Rende i giocatori Zivkov e Bonetto

    Reggio Calabria. La Reggina comunica di aver ceduto al Rende i calciatori Petar Zivkov e Mattia Bonetto. Il difensore austriaco si trasferisce a titolo temporaneo fino al termine della stagione mentre il centrocampista scuola Inter viene ceduto a titolo definitivo. Il club ringrazia Zivkov e Bonetto per la professionalità dimostrata e gli augura le migliori soddisfazioni

  • Reggina 1914 vs Viterbese: domani conferenza di mister Cevoli

    Reggio Calabria. Domani 22 gennaio alle ore 17.30 presso la sala stampa dello Stadio “Oreste Granillo” si terrà la conferenza di mister Roberto Cevoli relativa la gara tra la Reggina ed la Viterbese prevista per mercoledì 23 dicembre alle ore 20.30 allo Stadio “Oreste Granillo” di Reggio Calabria.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.