unci banner

:: NEWS

Gli auguri dell’Amministrazione Comunale di Roccella per il nuovo anno scolastico

Gli auguri dell’Amministrazione Comunale di Roccella per il nuovo anno scolastico

Lunedì 16 settembre inizia un nuovo anno scolastico. Per i bambini e le bambine delle prime classi della Scuola dell’Infanzia sarà realmente il primo giorno di scuola, in cui passeranno...

Cammino Urbano del Collettivo La Strada tra i "resistenti" del Mercato coperto di Via Filippini

Cammino Urbano del Collettivo La Strada tra i "resistenti" del Mercato coperto di Via Filippini

“La prima cosa che faccio quando vado in un’altra città è andare a vedere il mercato”, ci dice una commerciante. Infatti il mercato è il polso di una città, ne...

Anche gli studenti di Reggio rispondono presente allo sciopero mondiale per il clima

Anche gli studenti di Reggio rispondono presente allo sciopero mondiale per il clima

Venerdì 27 Settembre anche a Reggio Calabria avrà luogo una manifestazione in occasione del terzo sciopero globale per il clima, organizzato dal movimento per l'ambiente "Fridays for Future" nato dalla...

Alloggi popolari, percorso della petizione degli 11 milioni di euro dovrebbe ripartire entro settembre

Alloggi popolari, percorso della petizione degli 11 milioni di euro dovrebbe ripartire entro settembre

Arriva qualche buona notizia in merito alla Petizone popolare per il ripristino degli 11 milioni di euro del "Decreto Reggio" per l'acquisto di alloggi popolari. Il presidente del Consiglio comunale,...

Giornalisti, Blogger e Tour Operator alla scoperta dell’Aspromonte

Giornalisti, Blogger e Tour Operator alla scoperta dell’Aspromonte

L’umanità della gente d’Aspromonte nella sua forma più genuina, gli incontaminati e selvaggi paesaggi naturalistici, il respiro di una terra che reclama fortemente la sua voglia di riscatto. Cinque giorni...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Sanità, Russo e Giordano (CISL): "Dopo la visita della ministra Grillo arriva “la linea dura"

Sanità, Russo e Giordano (CISL): "Dopo la visita della ministra Grillo arriva “la linea dura"

Pubblicato in ATTUALITA' Lunedì, 11 Marzo 2019 10:52

Reggio Calabria. "E’ stato necessario uno specifico servizio televisivo condotto da “Le Iene” e tutto il dibattito politico che ne è conseguito perché la Ministra della Salute, Giulia Grillo, a 9 mesi dall’insediamento del suo Governo,  si accorgesse che nel Sistema Sanitario calabrese c’è qualcosa che non funziona davvero e perché, con l’usuale registro di

comunicazione via social, procedesse all’ennesimo proclamo: la linea dura!" Lo affermano Luciana Giordano, segretaria generale Cisl Fp Calabria e Tonino Russo, segretario generale Cisl Calabria."Una linea dura che sarà declinata in un ulteriore decreto legge, che con procedura d’urgenza vergherà i nuovi “dogmi” della Sanità calabrese. Ed ecco fatto, tutto risolto. Non ci saranno più ricoveri inappropriati o file ai Pronto Soccorso degli Ospedali di tutta la Regione Calabria, le Case della Salute e tutta la Rete Territoriale si prenderanno carico di tutta la popolazione bisognosa, la mobilità passiva cesserà di alimentare e foraggiare i bilanci delle altre Regioni d’Italia, gli appalti saranno affidati regolarmente e puntualmente, ci sarà il ringiovanimento di tutto il personale, la dotazione strumentale e tecnologica funzionerà perfettamente ed il relativo patrimonio sarà ulteriormente potenziato. Né si registreranno più casi di malasanità! Ancora una volta, dunque, si colpisce indiscriminatamente tutto e tutti, mortificando e vanificando l’azione quotidiana dei tantissimi valorosi e capaci operatori sanitari che “fabbricano” salute nella nostra Regione nonostante le condizioni poco favorevoli ed il clima di sfiducia che continua ad essere alimentato proprio da chi dovrebbe, invece, rasserenare gli animi ed infondere fiducia. Da decenni assistiamo a caroselli e folklore di ogni sorta in questo delicato ed imprescindibile campo e da anni continuiamo a registrare fallimentari tentativi di riorganizzazione del Servizio Sanitario calabrese. La CISL e la CISL Funzione Pubblica Calabria sono in prima linea da sempre anche su questo versante e da sempre denunciano con ogni forma legittima tutte le disfunzioni e le criticità di un Sistema che, opportunamente guidato ed organizzato, potrebbe veramente rappresentare uno dei punti forza della Calabria. Non va sottaciuto, infatti, che molte altre realtà territoriali possono fregiarsi di tante eccellenze sanitarie proprio grazie, guarda caso, a illuminati professionisti calabresi, costretti a prestare la loro preziosa opera altrove per sfuggire ai perversi meccanismi che hanno reso asfittica la Sanità calabrese e che nessuno ha veramente voglia di scardinare e debellare. Se veramente si vuole restituire decoro alla Sanità in Calabria non è necessario varare nuove formule normative, ce ne sono anche troppe! E’ necessario, invece, applicare e far rispettare rigorosamente quelle già vigenti, che disciplinano i LEA, le verifiche dell’appropriatezza delle cure, le condizioni di sicurezza igieniche e strutturali degli ambienti di ricovero e accoglienza di ogni percorso sanitario,  la materia degli appalti, la trasparenza nella gestione amministrativa e finanziaria. E soprattutto, la gestione della risorsa umana, il reclutamento di personale, i percorsi di carriera e quant’altro. Si applichino le norme sulla meritocrazia nell’individuazione del management aziendale, dei Direttori delle Unità Operative (i c.d. primari)  e si proceda alla loro immediata rimozione tutte le volte che non avranno raggiunto gli obiettivi prefissati. Se la Ministra Grillo vuole veramente far rientrare in Calabria  i tantissimi talenti costretti ad emigrare altrove per poter affermare le loro competenze e capacità, invece di limitarsi agli appelli intervenga concretamente per creare le condizioni di efficiente operatività e funzionalità del sistema sanitario calabrese, riconducendo nei parametri della normalità tutto ciò che “trasborda” e rende impossibile il loro rientro. Se la Ministra Grillo vuole veramente interessarsi della Sanità calabrese, inizi ad ottenere le deroghe alle facoltà assunzionali per attuare un Piano straordinario di reclutamento di personale, giovane e motivato, iniettando in tutta la rete ospedaliera e territoriale nuove professionalità che diano ossigeno e nuova vitalità ad una dotazione organica ormai troppo in avanti con l’età per poter affrontare e sopportare non solo il gravame derivante dalle disfunzioni ed inefficienze organizzative ed operative del SSR ma anche il vilipendio al decoro e all’immagine di una forza lavoro che, nonostante tutto e tutti, ha comunque garantito l’esercizio del diritto costituzionale alla Salute anche in questa nostra Terra! Iniziamo da queste semplici regole per restituire alla Calabria e ai calabresi una sanità che non costituisca un peso enorme per il bilancio della Regione in termini di mobilità passiva e soprattutto non comporti un indebitamento aggiuntivo per la popolazione che deve sopportare i costi di viaggi e soggiorni fuori Regione per procurarsi salute!"

Reggio Calabria 11 marzo 2019

 

 

 

 

 

Letto 192 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Rubino (Cisl) interviene su reparto Ortopedia di Locri

    La CISL FP ha partecipato all’incontro tenutosi all’Ospedale di Locri con S. Eccellenza il Prefetto Dr Massimo Mariani, Il Sindaco di Locri Dr Giovanni Calabrese, la Struttura Commissariale dell’ASP di Reggio Calabria e il Referente per Locri Dr Sergio Raimondo.
    Dopo un’attenta disamina delle problematiche riguardanti l’argomento, la CISL FP ha proposto una serie di soluzioni, chiarendo che la problematica dell’Ortopedia di Locri non si sarebbe risolta nemmeno con l’assunzione degli Ortopedici mancanti, infatti la sala operatoria dell’Ortopedia non è accessibile perché non adeguata agli interventi richiesti dai NAS dei Carabinieri, l’adiacente sala operatoria chirurgica può supportare qualche intervento ortopedico nei momenti di “vuoto” ma non può garantire il regime pieno derivante dall’augurabile riattivazione del Reparto.

  • Rosy Perrone: “Bene il credito d’imposta per la Zes, ma da subito la si riempia di contenuti”

    Dal 25 settembre per la Zona economica speciale di Gioia Tauro un'occasione importante: sarà disponibile il credito di imposta in maniera automatica per tutte le imprese che vorranno investire nel suo perimetro. Uno strumento cardine per l'effettivo rilancio di un'area da decenni martoriata.
    Il Governo ha fatto la sua parte, adesso subito a lavoro per creare le adeguate condizioni di futuro, dal punto di vista economico e soprattutto sociale. Indispensabile per la nostra terra.

  • Gli appuntamenti di oggi in città 1 agosto 2019

    Gli appuntamenti di oggi: - alle ore 11 presso l’Aula Seminari del Dipartimento di Agraria Località Feo di Vito Reggio Calabria si terrà una conferenza stampa di presentazione della nuova offerta formativa del Dipartimento di Agraria della Mediterranea.

    - alle ore 11.00, la conferenza stampa di presentazione della 4^ edizione del concorso Nazionale per stilisti Nuovi Talenti per la Moda

    - dalle ore 14 USB e i lavoratori delle strutture psichiatriche reggine saranno in presidio davanti Palazzo Campanella in occasione dei lavori del Consiglio Regionale.

  • Gli appuntamenti di oggi in città 31 luglio 2019

    Gli appuntamenti di oggi: - Manca davvero poco alla XIV edizione de “I Tesori del Mediterraneo”, il grande evento organizzato dall’Associazione Nuovi Orizzonti, in programma dal 31 luglio al 4 agosto sul Lungomare di Reggio Calabria. Si partirà con la conferenza stampa di presentazione in programma alle ore 11 nel salone dei Lampadari di Palazzo San Giorgio.
    -alle ore 18 si terrà nella terrazza della Cultura di Reggio Calabria (Via S. Caterina 56); un convegno sul tema: “Reggio Calabria tra cronaca e storia – come recuperare il ruolo e prospettare lo sviluppo socio-economico della città nell’ attuale momento politico”.

  • Gli appuntamenti di oggi in città 30 luglio 2019

    Gli appuntamenti di oggi: -ore 9:30 protesta operatori Coolap (strutture psichiatriche) davanti sede ASP di via Diana

    -Tutto pronto per il Sunset Festival che si svolgerà all'interno del lido locrese per sei domeniche, dal 21 luglio al 25 agosto 2019. L'evento di presentazione del alle ore 10,30 presso "Malavenda Cafè" in via Zecca a Reggio Calabria.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.