unci banner

:: Evidenza

Pino sradicato dal vento sul Lungomare davanti l'istituto Piria

Pino sradicato dal vento sul Lungomare davanti l'istituto Piria

Un pino di grosse dimensioni è stato sradicato dal vento questa notte sulla via Marina davanti l'istituto Piria. L'albero è finito sulla carreggiata della via Marina Superiore ostruendola completamente.

LegaPro. La Reggina vince e convince: battuta a Lentini la Sicula Leonzio (1-2)

LegaPro. La Reggina vince e convince: battuta a Lentini la Sicula Leonzio (1-2)

Reggio Calabria. La Reggina sbanca Lentini e conquista la prima vittoria stagionale esterna nella 15^ giornata di campionato di LegaPro. Sandomenico su rigore e Solini firmano la vittoria amaranto. Il tabellino della gara:

Reggio Calabria. A Piazza De Nava, grande successo per l’iniziativa “Doni da Donare”

Reggio Calabria. A Piazza De Nava, grande successo per l’iniziativa “Doni da Donare”

Reggio Calabria. Si è tenuto stamattina a Piazza de Nava l'evento organizzato dai Masci in collaborazione con l'Associazione Paolo Costantino "Doni da Donare". Successo straordinario per l'iniziativa inserita dall'Amministrazione Comunale nel cartellone degli eventi del...

Basket. Gran Galà del Molise: secondo posto per la Calabria

Basket. Gran Galà del Molise: secondo posto per la Calabria

Reggio Calabria. Come da pronostico, la fortissima selezione “Campania” vince in scioltezza l’ottava edizione del Gran Galà del Molise. La “Calabria” si arrende contro gli avversari dopo aver conquistato la finalissima della manifestazione battendo le...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Santa Pola, comune spagnolo aderente alla Solida accoglierà i migranti della Aquarius

Santa Pola, comune spagnolo aderente alla Solida accoglierà i migranti della Aquarius

Pubblicato in ATTUALITA' Mercoledì, 13 Giugno 2018 13:51

“E’ con grande soddisfazione che saluto il lavoro straordinario che sta facendo la municipalità di Santa Pola per l’accoglienza dei migranti dell’Aquarius”.
E’ con queste parole che Giovanni Maiolo, del coordinamento nazionale della Rete dei Comuni Solidali ( www.comunisolidali.org ), si riferisce alla municipalità spagnola di Santa Pola, uno dei sette comuni europei aderenti al progetto Solida ( www.solidapro.eu ), di cui è capofila il comune di Gioiosa Ionica e dal quale nascerà la Rete Europea dei Comuni Solidali che prenderà il nome di Solida.

Sia il sindaco di Gioiosa, Salvatore Fuda, che Giovanni Maiolo sono stati nei mesi scorsi ospiti del comune di Santa Pola, governato dal Psoe, da Esquerra Unida e da Compromìs, per assistere ad una simulazione di salvataggio di migranti in mare.
Santa Pola, di fronte al caso internazionale della nave Acquarius che trasporta 629 migranti e alla quale il governo italiano ha impedito di attraccare nei nostri porti, ha dato la sua disponibilità a costruire una rete, insieme ai cittadini, alle associazioni, agli imprenditori e ai comuni vicini, per dare ospitalità temporanea alle persone che sbarcheranno a Valencia.
Il 26 giugno Maiolo, insieme alla delegazione di Re.co.sol., a quella del comune di Gioiosa e a quella di Santa Pola andrà in Grecia per un altro appuntamento del progetto Solida.

Rc 13 giugno 2018

Ufficio stampa Re.co.sol.

Letto 171 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Domani a Gioiosa Ionica nasce la prima rete europea dei comuni solidali

    Dopo oltre un anno di lavoro, si avvicina l’ultimo incontro del progetto SOLIDA che darà vita all’Associazione Solida, la prima rete europea di comuni solidali. Il meeting finale si svolgerà martedì 4 dicembre a Gioiosa Ionica, comune capofila del progetto. Saranno presenti i sindaci di Gioiosa Ionica, Birgu (Malta) e Santa Pola (Spagna), i delegati delle municipalità di Erdut (Croazia), Lousada (Portogallo), Neapoli-Sikies (Grecia), Novo mesto (Slovenia) e Giovanni Maiolo (legale rappresentante della Rete dei Comuni Solidali).
    Domani si raggiungerà un traguardo niente affatto scontato, nel corso dei mesi si è reso necessario discutere sulle modalità organizzative necessarie per strutturare una rete europea di comuni e finalmente il lavoro diplomatico di mediazione porterà al traguardo che ci si era prefissati, grazie alla collaborazione dei comuni interessati.

  • Sequestrata Nave Aquarius per "smaltimento illecito di rifiuti pericolosi" in 11 porti italiani

    Reggio Calabria. Rifiuti pericolosi a rischio infettivo, sanitari e non, scaricati in maniera indifferenziata nei porti italiani come se fossero rifiuti urbani: questa l'accusa nei confronti della Ong Medici Senza Frontiere e di due agenti marittimi che ha fatto scattare il sequestro preventivo dell'Aquarius, attualmente ormeggiata nel porto di Marsiglia, e di 460 mila euro. L'indagine

  • La Rete dei Comuni Solidali contro l'uso del glifosato

    Alla fine del 2017, nonostante 1.300.000 firme raccolte contro, la Commissione europea ha prorogato l'utilizzo del glifosato per altri 5 anni.  Questo pesticida è uno dei più diffusi nel mondo, è fondamentale nelle produzioni di soia OGM ed è anche tra i più venduti in Italia, dove viene largamente impiegato sia in agricoltura che in altri ambiti. Per lo Iarc (Agenzia internazionale ricerca sul cancro) si tratta di un probabile cancerogeno ed esistono forti evidenze di effetti come “interferente endocrino”.
    Il Pan (Piano d’Azione Nazionale sull’uso sostenibile degli agrofarmaci), in vigore dal 2014, regola l’impiego dei prodotti fitosanitari e fornisce indicazioni per ridurne l’impatto nelle aree agricole, nelle aree extra agricole (aree verdi urbane, strade, ferrovie, ecc..) e nelle aree naturali protette.

  • Re.co.sol. riceverà il premio Mimmo Beneventano, consegnato da Libera Basilicata

    A trentotto anni dalla morte di Mimmo Beneventano, il medico, giornalista e amministratore locale di origine lucane ucciso in un agguato di camorra a Ottaviano, Libera Basilicata, in collaborazione con la Fondazione Mimmo Beneventano e il Comune di Sasso di Castalda, organizza l'undicesima edizione del riconoscimento dedicato a giornalisti e amministratori che si sono distinti nella lotta all'illegalità, cercando di contrastare le mafie di ogni tipo, e nella promozione di una società giusta.

  • Gioiosa, l'Amministrazione replica ai sindacati in merito al fabbisogno del personale e alle assunzioni programmate

    L’Amministrazione comunale è stupita e amareggiata dopo la diffusione del documento a firma delle segreterie di CGIL – CISL – UIL funzione pubblica in merito al fabbisogno del personale e alle assunzioni programmate dall’Ente per il prossimo triennio.
    La contestazione è quella che nella predisposizione della deliberazione sul fabbisogno il “Sindaco avrebbe snobbato i lavoratori LPU/LSU”.
    Con la deliberazione n. 164 del 22/09/2018 avente ad oggetto “Approvazione piano triennale del fabbisogno personale triennio 2018/2020” la Giunta comunale, adeguandosi ai nuovi dettami normativi, ha proceduto ad adottare la programmazione del fabbisogno triennale in base alle risorse disponibili e prevedendo l’assunzione dei lavoratori provenienti dal bacino LPU/LSU, in riferimento ai quali l’Amministrazione manifesta chiaramente delle valutazioni ed esprime precisi indirizzi politico-amministrativi:

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.