unci banner

:: NEWS

Sindacati: Contratti istituzionali di sviluppo, strumento strategico per la Metrocity

Sindacati: Contratti istituzionali di sviluppo, strumento strategico per la Metrocity

Positivo l’incontro di mercoledì scorso in Prefettura, attraverso il quale il Prefetto Massimo Mariani insieme al Sindaco della Città Metropolitana Giuseppe Falcomatà e all’amministratore delegato di Invitalia Domenico Arcuri, hanno...

Reggina: la numerazione ufficiale delle maglie della prima squadra

Reggina: la numerazione ufficiale delle maglie della prima squadra

La Reggina rende nota la numerazione ufficiale delle maglie degli atleti della prima squadra per la stagione sportiva 2019/20:

Wish List: perché tutti dovrebbero averne una

Wish List: perché tutti dovrebbero averne una

Agosto 2019 - L’estate sta finendo… tempo di bilanci e di ritorno alla routine. C’è chi considera il post vacanze estive come una sorta di nuovo inizio. Carichi di energie...

Miss Cinema Calabria è la reggina Vanessa Marrara

Miss Cinema Calabria è la reggina Vanessa Marrara

La Calabria ha la sua Miss Cinema. Si tratta di Vanessa Marrara, 22 anni, di Reggio Calabria che, ieri, mercoledì 21 agosto, ha trionfato durante la decima selezione regionale di...

Roccella Jazz Festival - Rumori Mediterranei: i concerti del 23 agosto

Roccella Jazz Festival - Rumori Mediterranei: i concerti del 23 agosto

Venerdì 23 agosto 2019 penultima serata di Rumori Mediterranei, la storica sezione del Roccella Jazz Festival che si tiene al Teatro al Castello, con due straordinari concerti, entrambi produzioni originali...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Sergi (Ethos): "la Cina è vicina, ma non per noi"

Sergi (Ethos): "la Cina è vicina, ma non per noi"

Pubblicato in ATTUALITA' Lunedì, 25 Marzo 2019 15:51

È stato firmato a Roma un importante protocollo d'intesa tra la Cina e l'Italia che prevede numerosi capitoli di interscambio economici e culturali. Tra i diciannove punti del memorandum, vorremmo prenderne in considerazione uno, cioè quello che riguarda le intese per lo sviluppo delle infrastrutture portuali italiane. Accordi sono previsti sia per il porto di Genova sia per quello di Trieste. E con ciò, direte voi? E con ciò, perché neanche un accenno a quello di Gioia Tauro?
Ora, io non sono e mai sarò un Senatore, ne un Deputato e nemmeno un Assessore, probabilmente non capisco niente, ma certamente mi domando a cosa servono i nostri rappresentanti politici se non riescono ad imporre un minimo d'interesse locale ai vertici del nostro governo? Sono tre i grossi porti d'interesse nazionale e guarda caso l'unico che non è stato inserito, neanche di striscio nell'accordo, è il nostro.

Perché, “lor signori”, parlano e parlano e ancora parlano, senza in sostanza dire nulla e nulla riescono a portare a casa, la nostra casa. E così si assommano riunioni inutili, foto senza senso, corse mediatiche a chi la spara più grossa, discussioni sul sesso degli angeli, mentre Reggio e tutti i Calabresi affondano. Così avviene a livello nazionale e così avviene a livello locale, dove si parla di dissesto sì, dissesto no, come se il dissesto fosse solo un’astrazione giuridico-amministrativa e non una realtà quotidiana che tutti stiamo vivendo.
Cifre e numeri vengono sparati a piè di lista perché di documenti contabili e riscontri oggettivi non ve ne sono (a questo serve il bilancio sociale che ben si guardano d'adottare); si parla d'imprenditori e ci si dimentica che, fatte le dovute eccezioni, a Reggio non esiste più una classe imprenditoriale.
I nostri vecchi non riescono a curarsi, i nostri giovani a lavorare, la sporcizia nelle strade ci sommerge, gli stipendi non vengono pagati, non riusciamo a tirare fuori un progetto, dico uno, che ci faccia sperare in un futuro migliore, siamo sommersi dal malaffare e dagli intrecci tra gli amici degli amici ed infine riusciamo a comprare biglietti di solo andata.
Ma li vediamo questi problemi o no? Capiamo verso quale baratro ci stanno portando, tra un selfie e un altro? E a voi, miei concittadini, domando: fino a quando vorrete continuare ad affidare il vostro futuro a questa classe dirigente? Cosa ancora devono fare, prima che decidiate in prima persona di “morire” magari, ma in piedi e non in ginocchio? Il mio è dolore, rancore o magari vedo l'uva acerba perché non riesco a coglierla…fate voi, ma fate.

Il Vice Presidente
Giovanni Sergi

Rc 25 marzo 2019

Letto 178 volte

Articoli correlati (da tag)

  • I fatti e la gestione di Reggio Calabria, Ethos: "Dobbiamo opporci ed osare!"

    Reggio Calabria. "I fatti accaduti negli ultimi 18 anni a Reggio, siano essi di natura culturale, sociale, politica o economica, hanno tutti la comune matrice di essere stati causati, più o meno direttamente, dalle scelte e dai comportamenti di noi Reggini e da coloro che abbiamo eletto alla guida della Città. La corruzione e la collusione tra rappresentanti istituzionali, anche clericali,

  • Musarella (Ethos): "Non possiamo continuare a comportarci così"

    Qualora qualcuno non avesse ancora colto la reale situazione, Reggio Calabria, o meglio noi, suoi abitanti, siamo tra le persone più povere e vilipese d’Europa non perché i nostri territori non abbiano ricchezze naturali o siano miseri di intelligenze, ma semplicemente perché noi non sappiamo, non conosciamo e non ci preoccupiamo di conoscere. NOI SIAMO IGNORANTI. Quanti di noi conoscono natura e ragioni del debito pubblico? Quanti conoscono il suo ammontare o sanno il perché di un debito così elevato, pur senza servizi adeguati? Chi conosce l’identità di questi creditori? Quanti di noi sanno le ragioni della mancata rinegoziare del debito del Comune, cosa che avrebbe permesso la riduzione delle tasse comunali?

  • Riqualificazione del Parco di Collina degli Angeli: esposto di Ethos alle Autorità

    Reggio Calabria. Martedì scorso, nel corso di una conferenza stampa tenuta presso un noto albergo del centro di Reggio Calabria, Ethos ha illustrato le ragioni dell’esposto presentato alle competenti autorità nello scorso mese di maggio, riguardante le anomalie riscontrate nei lavori di riqualificazione del Parco di Collina degli Angeli, sito inserito nel Percorso

  • Ethòs: bilancio sociale e fonti energetiche naturali per il futuro

    A circa quattro anni dalla presentazione del programma politico/amministrativo di Ethos per le elezioni comunali del 2014, malgrado l’assenza di propri rappresentanti istituzionali, alcune delle innovative proposte all’epoca formulate, sono state recepite da chi governa il territorio: la “Rinegoziazione del Debito”, che avrebbe permesso la conseguente riduzione della tasse comunali, punto programmatico cardine e qualificante di Ethos durante l’ultima campagna elettorale comunale, possibile da richiedere ed ottenere attraverso il rispetto di alcune incombenze amministrative da assolvere nelle immediatezza dell’insediamento del Consiglio Comunale, sembrerebbe essere stata richiesta dall’Amministrazione Comunale nel maggio del 2017, ma di cui non si ha alcuna notizia;

  • Reggio Calabria, Ethos: "Ed il regolamento comunale sulla Polizia Municipale?"

    Reggio Calabria. "Le funzioni di indirizzo politico e quelle di direzione e gestione del Comando della Polizia Municipale della Città di Reggio Calabria, l’ex Corpo dei Vigili Urbani, sono due differenti e ben distinte funzioni amministrative in seno alla medesima Amministrazione Comunale. In estrema sintesi ed in maniera elementare, per quel che concerne la gestione e l’organizzazione del Comando della Polizia Municipale, ruoli, funzioni

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.