unci banner

:: NEWS

Evento al Cilea per l'Hospice, il messaggio del sindaco

Evento al Cilea per l'Hospice, il messaggio del sindaco

È importante che, a problemi strutturali, si diano risposte strutturali. Ribadiamo, anche da questo palcoscenico, che chi di dovere deve avere l'umiltà di sedersi intorno ad un tavolo, con tutte...

A Palazzo Campanella il convegno "Racket, tre mafie a confronto"

A Palazzo Campanella il convegno "Racket, tre mafie a confronto"

"Iniziative come questa sono la testimonianza che, tutti uniti lavorando verso una direzione comune, possiamo definitivamente spezzare i tentacoli della piovra mafiosa". Così, il sindaco Giuseppe Falcomatà, ha salutato gli...

Villa, rifiuti zero. Il Conai finanzia il progetto di sensibilizzazione

Villa, rifiuti zero. Il Conai finanzia il progetto di sensibilizzazione

Con riferimento al Bando Anci Conai per la comunicazione locale – edizione 2019, il comune di Villa San Giovanni è stato ammesso al cofinanziamento di 45mila euro per il progetto...

A palazzo Corrado Alvaro la visita del cardinale Ernest Simoni

A palazzo Corrado Alvaro la visita del cardinale Ernest Simoni

S’è tenuto questa mattina, nella sala “Monsignor Ferro” di Palazzo Alvaro, l’incontro istituzionale tra il cardinale Ernest Simoni e il sindaco metropolitano Giuseppe Falcomatà – introdotto da Marcello Condorelli, portavoce...

Finanziamento milionario per il convento di Sant'Ilarione. Belcastro: «Luogo di culto caro ai cauloniesi»»

Finanziamento milionario per il convento di Sant'Ilarione. Belcastro: «Luogo di culto caro ai cauloniesi»»

C'è anche Caulonia tra i centri beneficiari del finanziamento milionario per i beni culturali del distretto della Locride deliberato dalla Giunta Regionale. Ammonta infatti a 1 milione e 400 mila...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Sicuri in montagna: il Parco compra nuove attrezzature per il Soccorso Alpino

Sicuri in montagna: il Parco compra nuove attrezzature per il Soccorso Alpino

Pubblicato in ATTUALITA' Mercoledì, 05 Aprile 2017 15:03

Reggio Calabria 05/04/2017 - Questa mattina preso la sede del Corpo Nazionale Soccorso Alpino – Stazione Aspromonte di via Sbarre Superiori 61, l’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte ed il Soccorso Alpino hanno presentato le nuove attrezzature, che il CAI ha comprato grazie ai fondi stanziati dall'Ente, che con questo gesto vuole rafforzare il suo rapporto con i ragazzi del Soccorso Alpino. Inoltre è stata anticipata dal presidente Giuseppe Bombino l'intenzione di rimodernare la sede montana del CAI, in modo da dare soccorso e supporto, anche ai familiari delle persone soccorse. 

Comunicato stampa: 

Affiancare i volontari del Soccorso Alpino nella loro opera preziosa e fondamentale per la sicurezza in montagna; costruire un percorso strutturato che possa garantire il sereno svolgimento delle attività in condizioni di emergenza che, come è noto, sono spesso rese difficili anche dal contesto in cui si agisce.
E’ questo lo spirito con cui l’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte ha deciso di supportare concretamente il Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico sez. Aspromonte, acquistando nuova attrezzatture di altissima qualità tecnologica, in grado di assicurare ai volontari impegnati in montagna una migliore capacità operativa.
La nuova strumentazione e le prossime iniziative congiunte sono state presentate questa mattina a Reggio Calabria alla presenza del Responsabile della sezione Aspromonte del Soccorso Alpino Italiano, Vincenzo Repaci, del Presidente dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte Giuseppe Bombino e del Direttore Sergio Tralongo.
“La sensibilità che l’Ente Parco ha manifestato è per noi motivo di grande stimolo – ha spiegato Enzo Repaci -. Per garantire sicurezza nei nostri interventi è sempre necessario essere dotati di attrezzature rinnovate, per questo ringraziamo l’Ente Parco per l’attenzione e il sostegno”.
“Nel nostro Paese il ruolo del volontariato è ormai essenziale – ha dichiarato il Direttore Sergio Tralongo – ma spesso non è riconosciuto nel suo spirito più essenziale perché viene dato per scontato ciò che in realtà non lo è. Per un Ente come il nostro che “vive” il territorio era doveroso sostenere il Soccorso Alpino nelle proprie attività. Questo è il primo momento di un percorso più ampio, il dialogo è continuo”.
Per il Presidente dell’Ente Parco, Giuseppe Bombino l’obiettivo “è quello di costruire un percorso strutturato, duraturo e quindi efficace per assicurare a chi interviene nel soccorso in montagna e a chi la fruisce condizioni operative e di sicurezza ottimali. Alle donne e agli uomini del Soccorso Alpino che ogni giorno offrono la loro opera per il nostro Aspromonte non smetteremo mai di dire grazie”.
Le nuove attrezzature presentate questa mattina sono: 1 barella di ultima generazione, utilizzabile anche per l’elitrasporto, il recupero in forra e in parete, 1 totem, 3 gps, 1 radio vhf, 3 corde dinamiche da mt.60, 1 martello da roccia, 2 carrucole twin, 1 pianta fix, 2 anelli in kevlar da 120.

Ufficio Stampa Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte
v.i.

Letto 530 volte

Articoli correlati (da tag)

  • La migrazione degli uccelli rapaci agli “Incontri di natura” del Parco

    Prosegue il ciclo di conferenze organizzato dall’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte insieme al Touring Club Italiano, Club di Territorio di Reggio Calabria, e al Dipartimento di Giurisprudenza, Economia e Scienze Umane dell’Università Mediterranea. Giovedì 17 ottobre alle ore 17 si torna a parlare di avifauna, e in particolare di uno dei fenomeni naturali più interessanti per il nostro territorio: la migrazione degli uccelli rapaci.
    Gli “Incontri di Natura” non potevano certo trascurare questo argomento, che rende l’Aspromonte e l’area dello Stretto in generale uno dei punti più interessanti a livello europeo, sia dal punto di vista numerico (solo il Bosforo e Gibilterra mostrano un numero maggiore di migratori), sia dal punto di vista qualitativo (specie comuni, ma anche specie molto rare, e comunque tutte particolarmente protette dalle normative internazionali).

  • Al TTG di Rimini, Parco Nazionale dell’Aspromonte e Camera di Commercio con la Città Metropolitana per sostenere il settore turistico

    Parco Nazionale dell’Aspromonte e Camera di Commercio di Reggio Calabria, con la Città Metropolitana di Reggio Calabria, hanno partecipato dal 9 all’11 ottobre al TTG Travel Experience di Rimini, una delle principali rassegne turistiche internazionali, per promuovere e raccontare l’offerta turistica e le eccellenze del nostro territorio.
    La sinergia tra gli Enti, fattivamente avviata attraverso il Tavolo Interistituzionale permanente sul Turismo promosso dalla Camera di Commercio, in questi anni ha permesso di condividere un’azione programmatica omogenea e si è rilevata fattore determinante nella tre giorni riminese, attirando l’interesse crescente degli addetti ai lavori.

  • Aspromonte, tornano gli incontri di Natura del Parco con tre appuntamenti autunnali

    Boschi Vetusti, Migrazione dei Rapaci e Carta Europea del Turismo Sostenibile: tornano gli Incontri di Natura promossi dal Parco dell’Aspromonte con tre appuntamenti autunnali. Il ciclo di eventi divulgativi dedicati alla biodiversità e alla geodiversità dell’Aspromonte, organizzato dall’Ente Parco Nazionale insieme al Touring Club Italiano, Club di Territorio di Reggio Calabria e al Dipartimento di Giurisprudenza, Economia e Scienze Umane dell’Università Mediterranea, ripartirà da Reggio Calabria con l’intento rafforzare la conoscenza del patrimonio naturalistico dell’Aspromonte ed accrescere la consapevolezza cittadina di un’Area Protetta completamente all’interno del perimetro Metropolitano, unico caso su scala nazionale.

  • Insieme per Reggio: è tempo di proposte con cittadini protagonisti

    Reggio necessità di ripresentarsi agli occhi di tutti come città vivibile: manutenzione stradale, sistema di raccolta dei rifiuti, rifacimento rete idrica, sistemi di mobilità urbana ed aeroporto, sostegno alle politiche sociali, valorizzazione del patrimonio artistico e culturale, rilancio del commercio e dell'economia, superamento delle barriere architettoniche, attenzione verso le periferie urbane, lotta all'abusivismo di qualsiasi tipo e al malaffare e tanto altro ancora. E’ tempo quindi di passare dalla PROTESTA alla PROPOSTA!! I cittadini sono stufi di sterili critiche, occorre indicare loro soluzioni concrete in una prospettiva futura credibile e perseguibile!! Le analisi che il gruppo “Insieme per Reggio” ha condotto nell’ultimo anno hanno evidenziato che ragionevolmente non vi può essere proposta di sviluppo che non racchiuda in se la città turistica come volano di un piano strategico metropolitano. Difatti pur possedendone le potenzialità, Reggio come “città turistica” esiste solo nelle parole e nei proclami.

  • Luci sul Parco: quattro escursioni in contemporanea per il gran finale a Bova

    Quattro escursioni con un’unica destinazione: Bova. La degustazione con la Lestopitta, il piatto tipico dell’Area Greca dell’Aspromonte, lo spettacolo dell’artista Pasquale Caprì, la voglia di stare insieme, tutti: associazioni, escursionisti, appassionati di montagna, turisti. Si concluderà così, domenica 22 settembre a Bova, il format “Luci sul Parco” che per tre mesi ha caratterizzato con variegate e molteplici iniziative, diversi comuni dell’Aspromonte, coinvolgendo migliaia di persone in attività culturali, escursionistiche, scientifiche, ludiche, sportive e ricreative.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.