unci banner

:: Evidenza

Alla Villa Comunale le celebrazioni per il 25 aprile 2019

Alla Villa Comunale le celebrazioni per il 25 aprile 2019

Anche Reggio festeggia il 25 aprile, e la liberazione dell'Italia dal nazifascismo, e lo fa come ogni anno grazie alla sezione regina dell'ANPI, ma quest'anno la commemorazione si è tenuta su tutte e due le...

Iniziativa di Comune e Città Metropolitana per celebrare il 25 aprile

Iniziativa di Comune e Città Metropolitana per celebrare il 25 aprile

Cosa sarebbe accaduto se non ci fosse mai stato il 25 aprile 1945? E cosa potrebbe accadere se mai dovesse tornare l’incubo della soppressione delle libertà e della democrazia?La Città Metropolitana ed il Comune di...

Corrireggio 2019: il lungomare si colora di sport e amicizia

Corrireggio 2019: il lungomare si colora di sport e amicizia

Il lungo ponte non ha tradito le aspettative degli organizzatori e come sempre Reggio ha risposto presente all'iniziativa di Legambiente colorando il lungomare reggino di sport e amicizia

Il musical Peter Pan incanta il pubblico di Reggio Calabria

Il musical Peter Pan incanta il pubblico di Reggio Calabria

di Tatiana Muraca- “Solo chi crede alle fate può volare; fate pensieri felici”. Con questo incoraggiamento da favola, il musical Peter Pan ha incantato ieri il pubblico di Reggio Calabria mettendo in scena al Teatro...

Il Comune di Palmi insignito del Premio Nazionale Trasparenza AIDR per i Comuni tra i 5001 e i 20000 abitanti

Il Comune di Palmi insignito del Premio Nazionale Trasparenza AIDR per i Comuni tra i 5001 e i 20000 abitanti

Il Comune di Palmi è stato insignito del premio trasparenza 2019, assegnato dall’AIDR (Italian Digital Revolution). L’Ente è stato scelto dal Comitato Tecnico – Scientifico nominato per la 2 ͣ edizione del “Premio Nazionale AIDR...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Sorical in audizione in Commissione Vigilanza

Sorical in audizione in Commissione Vigilanza

Pubblicato in ATTUALITA' Martedì, 19 Marzo 2019 13:51

Sorical non ha mai distribuito utili, i costi oggi sono inferiori alla gestione regionale del 2003, c'è stato sempre un controllo dei costi. I dati sono pubblici e facilmente consultabili. Sorical ha fatto investimenti per circa 250 milioni di euro, di cui 110 con risorse proprie". Lo ha detto Baldassare Quartararo rispondendo in Commissione Vigilanza del Consiglio Regionale al consigliere regionale del Pd Carlo Guccione. "Il costo del lavoro dal 2012 ad oggi - ha aggiunto - rispetto al fatturato è del 17%, il più basso delle società del settore del Mezzogiorno. Il problema di Sorical è solo finanziario".

"Il destino del servizio idrico in Calabria da due anni - ha spiegato in audizione Luigi Incarnato - è in mano all'Autorità Idrica Calabrese che deve scegliere la forma di gestione e fare l'affidamento, la frammentazione attuale non consente di aggredire problemi come la depurazione, le perdite idriche e la scarsità di investimenti sulle reti. La Regione sta sperimentando con Sorical l'anticipazione dei servizi per abbattere le perdite amministrative e di rete con il progetto Abatemarco, tali attività vanno a tutto vantaggio dei Comuni. Gli enti locali avranno nuove reti idriche e nuovi contatori e una gestione amministrativa più efficiente. Tale attività consentirà di avere più risorse per pagare i fornitori in attesa che subentri in soggetto gestore".

Rc 19 marzo 2019

Letto 83 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Sorical a supporto del Comune di Brancaleone per rientro potabilità su fonti comunali

    Sorical, avendo supportato l'amministrazione straordinaria del Comune di Brancaleone, non può che essere soddisfatta della revoca dell'ordinanza che limitava l'uso a consumo umano dell'acqua ad una parte consistente della popolazione, quella residente nel centro storico, alimentata esclusivamente da fonti comunali.
    Il centro del paese, da decenni, è approvvigionato dal alcuni pozzi comunali che, nel tempo, hanno dato problemi di varia natura. Su richiesta dalla commissione straordinaria, Sorical ha fornito sempre massima disponibilità tecnica ed operativa per giungere ad una soluzione delle problematiche, nello spirito che un bene pubblico come l'acqua deve essere sempre garantito.

  • Reggio Calabria. Sorical, collegato il serbatoio Trabocchetto all'Ipot Menta

    Reggio Calabria. Sono state ultimate le opere idrauliche per portare l'acqua della Diga del Menta nel centro della città di Reggio Calabria. I tecnici della Sorical hanno sostituito tutte le saracinesche e sono iniziate da alcune ore le operazioni di lavaggio e sanificazione delle condotte e del serbatoio "Trabocchetto" (chiamato anche "Reggio Campi") per essere pronto ad

  • Sorical: "Dopo anni nel quartiere di Archi l'acqua è potabile"

    Dopo anni di non potabilità, a causa dell'alta concentrazione di fluoruri superiori ai limiti di legge, finalmente ad Archi, popoloso quartiere di Reggio Calabria, l'acqua che esce dai rubinetti torna potabile. Lo ha comunicato la Sorical al Comune di Reggio Calabria, dopo le risultanze dei campionamenti dell'acqua al serbatoio in testa alla rete idrica di Archi.

  • Arsenico nell'acqua di Masella (Montebello Jonico), Sorical costruirà impianto per abbatterlo

    Preso atto che non esistono in nuove fonti di approvvigionamento di acqua potabile, Sorical procederà alla costruzione, entro fine anno, di un impianto di filtrazione per risolvere il problema della concentrazione di arsenico, oltre i valori di legge, soprattutto nei periodi estivi, nelle acque emunte dai pozzi e distribuite nella frazione Masella di Montebello Jonico. La società lo ha comunicato alle autorità locali. La frazione Masella di Montebello Jonico, in un'all'ulteriore piccola frazione di Località Lianò del medesimo Comune, è servita da un piccolo acquedotto - denominato appunto Masella - alimentato dalle acque emunte dalla falda c/o il "Campo pozzi Masella" posto nel Comune di Melito Porto Salvo.

  • Sorical: frana mette a rischio acquedotto "Anguilla2" per Rosarno

    Una consistente frana ha compromesso lo schema acquedottistico regionale "Anguilla 2" al servizio del Comune di Rosarno. Lo ha comunicato Sorical alla Protezione Civile Regionale e all'ufficio Difesa del Suolo della Città Metropolitana.
    La frana, ricadente nel Comune di Laureana di Borrello, ha scoperto la condotta e senza un intervento rischia di spezzarsi e lasciare senza acqua migliaia di persone a Rosarno. A causare la frana, secondo i tecnici della Sorical, incauti sbancamenti e scaturigini che impregnando il terreno sabbioso l'hanno fatto scivolare a valle, ostruendo il corso del fiume e formando un pericoloso "laghetto".

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.