unci banner

:: NEWS

Festa di sant’Anna tutto pronto a Reggio per l’edizione 2019

Festa di sant’Anna tutto pronto a Reggio per l’edizione 2019

Torna anche per quest’anno a Reggio il consueto appuntamento con la due giorni dedicata ai festeggiamenti in onore di Sant’Anna. Si pare con la serata del 25 di luglio, dove...

Plauso di Incontriamoci Sempre per i nuovi pannelli della Stazione Centrale

Plauso di Incontriamoci Sempre per i nuovi pannelli della Stazione Centrale

L'Associazione Incontriamoci Sempre, nel vedere i bellissimi lavori di rinnovo della stazione di Reggio Calabria centrale, accoglie con grande entusiasmo gli straordinari pannelli che richiamano le splendide immagini della nostra...

Supporters Trust ViolaRC: "La Viola rinasce. Libera, identitaria, popolare"

Supporters Trust ViolaRC: "La Viola rinasce. Libera, identitaria, popolare"

E' dalla pagina social dei Supporters Trust Violarc che riparte in una calda serata di fine luglio il sogno neroarancio di Reggio Calabria: "La Viola rinasce. Libera, identitaria, popolare. Sarà...

Il PrimarEtnoFest promuove la musica del Sud per i festeggiamenti della Varia

Il PrimarEtnoFest promuove la musica del Sud per i festeggiamenti della Varia

Palmi ospiterà il prossimo 24 agosto il PrimarEtnoFest, un importante appuntamento musicale, previsto all'interno del ricco cartellone di eventi della “Varia di Palmi” in programma dal 10 al 25 agosto....

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Sorical in audizione in Commissione Vigilanza

Sorical in audizione in Commissione Vigilanza

Pubblicato in ATTUALITA' Martedì, 19 Marzo 2019 13:51

Sorical non ha mai distribuito utili, i costi oggi sono inferiori alla gestione regionale del 2003, c'è stato sempre un controllo dei costi. I dati sono pubblici e facilmente consultabili. Sorical ha fatto investimenti per circa 250 milioni di euro, di cui 110 con risorse proprie". Lo ha detto Baldassare Quartararo rispondendo in Commissione Vigilanza del Consiglio Regionale al consigliere regionale del Pd Carlo Guccione. "Il costo del lavoro dal 2012 ad oggi - ha aggiunto - rispetto al fatturato è del 17%, il più basso delle società del settore del Mezzogiorno. Il problema di Sorical è solo finanziario".

"Il destino del servizio idrico in Calabria da due anni - ha spiegato in audizione Luigi Incarnato - è in mano all'Autorità Idrica Calabrese che deve scegliere la forma di gestione e fare l'affidamento, la frammentazione attuale non consente di aggredire problemi come la depurazione, le perdite idriche e la scarsità di investimenti sulle reti. La Regione sta sperimentando con Sorical l'anticipazione dei servizi per abbattere le perdite amministrative e di rete con il progetto Abatemarco, tali attività vanno a tutto vantaggio dei Comuni. Gli enti locali avranno nuove reti idriche e nuovi contatori e una gestione amministrativa più efficiente. Tale attività consentirà di avere più risorse per pagare i fornitori in attesa che subentri in soggetto gestore".

Rc 19 marzo 2019

Letto 140 volte

Articoli correlati (da tag)

  • SORICAL: emergenza idrica nel fine settimana per consumi anomali

    L'aumento repertino delle temperature degli ultimi giorni ha fatto registrare, nelle ultime ore, un eccessivo consumo di acqua potabile in diversi Comuni costieri della Calabria.
    Sorical negli ultimi due giorni ha gestito decine di richieste di aumento delle portate idriche e dove è stato possibile, in anticipo rispetto al passato, sono stati attivati alcuni campi pozzi di emergenza. Il maggiore consumo di acqua potabile, secondo la Società, non è legato alla maggiore presenza di turisti, ma all'uso improprio che ne fanno i cittadini. Un fenomeno che puntualmente si presenta con la stagione degli orti e in concomitanza con l'apertura delle residenze estive. Nei prossimi giorni la società scriverà a tutti i 385 sindaci della Calabria affinché si attivino tutti i controlli per evitare abusi di consumo di acqua potabile.

  • Studenti vincono gita scolastica alla Diga del Menta e al Parco dell'Aspromonte

    Circa 70 studenti, accompagnati dai docenti, degli Istituti Compresivi di Falerna, Nocera Terinese, Martirano Lombardo e Gizzeria hanno visitato questa mattina la Diga del Menta nel cuore del Parco dell’Aspromonte. Ospiti della Sorical, i ragazzi sono stati premiati nell’ambito di un’iniziativa di sensibilizzazione sul corretto utilizzo dell’acqua potabile promossa dal Rotary Club Reventino in collaborazione con la società idrica. L’iniziativa, “Acqua è Vita” ha visto la partecipazione di tutte le classi degli istituti, invitate, alla fine del percorso, a presentare degli elaborati sul risparmio idrico. I lavori interdisciplinari, alcuni anche multimediali, sono stati premiati nei giorni scorsi nell’ambito di un’iniziativa scolastica e Sorical, su iniziativa del commissario Luigi Incarnato, ha messo in palio il viaggio di istruzione alla diga del Menta.

  • Sorical a supporto del Comune di Brancaleone per rientro potabilità su fonti comunali

    Sorical, avendo supportato l'amministrazione straordinaria del Comune di Brancaleone, non può che essere soddisfatta della revoca dell'ordinanza che limitava l'uso a consumo umano dell'acqua ad una parte consistente della popolazione, quella residente nel centro storico, alimentata esclusivamente da fonti comunali.
    Il centro del paese, da decenni, è approvvigionato dal alcuni pozzi comunali che, nel tempo, hanno dato problemi di varia natura. Su richiesta dalla commissione straordinaria, Sorical ha fornito sempre massima disponibilità tecnica ed operativa per giungere ad una soluzione delle problematiche, nello spirito che un bene pubblico come l'acqua deve essere sempre garantito.

  • Reggio Calabria. Sorical, collegato il serbatoio Trabocchetto all'Ipot Menta

    Reggio Calabria. Sono state ultimate le opere idrauliche per portare l'acqua della Diga del Menta nel centro della città di Reggio Calabria. I tecnici della Sorical hanno sostituito tutte le saracinesche e sono iniziate da alcune ore le operazioni di lavaggio e sanificazione delle condotte e del serbatoio "Trabocchetto" (chiamato anche "Reggio Campi") per essere pronto ad

  • Sorical: "Dopo anni nel quartiere di Archi l'acqua è potabile"

    Dopo anni di non potabilità, a causa dell'alta concentrazione di fluoruri superiori ai limiti di legge, finalmente ad Archi, popoloso quartiere di Reggio Calabria, l'acqua che esce dai rubinetti torna potabile. Lo ha comunicato la Sorical al Comune di Reggio Calabria, dopo le risultanze dei campionamenti dell'acqua al serbatoio in testa alla rete idrica di Archi.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.