unci banner

:: NEWS

A Scilla domenica 26 maggio torna il trekking urbano "A spasso nel mito"

A Scilla domenica 26 maggio torna il trekking urbano "A spasso nel mito"

Si svolgerà domenica 26 maggio il trekking urbano a Scilla alla scoperta di uno dei luoghi più belli della provincia reggina. Il percorso "A spasso nel mito" nasce dalla collaborazione...

Esperienza nazionale per Scuola di Basket Viola, Lumaka e Bim Bum Rende

Esperienza nazionale per Scuola di Basket Viola, Lumaka e Bim Bum Rende

Alle Finali Nazionali Join The Game di Jesolo doppio successo, in campo femminile, delle squadre romane Alfa Omega Roma e Basket Roma che vincono rispettivamente lo scudetto under 13 e...

Davanti al cantiere del Palazzo di Giustizia fa tappa la protesta "Nastri gialli contro il degrago"

Davanti al cantiere del Palazzo di Giustizia fa tappa la protesta "Nastri gialli contro il degrago"

Ha fatto tappa a Reggio Calabria “Nastri gialli contro il degrado” la protesta dell'ANCE sulle incompiute e i cantieri bloccati. Non a caso per la nostra città, come luogo della...

Il consiglio comunale si riunisce e approva in prima battuta il consuntivo 2018

Il consiglio comunale si riunisce e approva in prima battuta il consuntivo 2018

Con 16 voti favorevoli e uno contrario è stato approvato dal Consiglio Comunale riunitosi in prima seduta il rendiconto di gestione per l’esercizio 2018, come da unico punto previsto all’ordine...

Giornata dei Parchi, Noemi Evoli e l’Aspromonte al Quirinale

Giornata dei Parchi, Noemi Evoli e l’Aspromonte al Quirinale

Anche il Parco Nazionale dell’Aspromonte con la Guida Noemi Evoli ha fatto parte della delegazione Federparchi– Europarc Italia, guidata dal Presidente Giampiero Sammuri in rappresentanza delle Aree protette italiane, ricevuta...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Stabilizzazione Lsu-Lpu, a Bova sit-in di protesta nella sala del consiglio

Stabilizzazione Lsu-Lpu, a Bova sit-in di protesta nella sala del consiglio

Pubblicato in ATTUALITA' Venerdì, 07 Dicembre 2018 16:23

A preso ufficialmente il via stamattina il sit-in dio protesta dei lavoratori Lsu - Lpu del Comune di Bova, in stato di agitazione in vista della manifestazione indetta dalle sigle sindacali per mercoledì dodici dicembre prossimo a Roma per protestare contro la scelta del Governo in materia di tagli ai fondi destinati alla prosecuzione dei progetti per l’anno 2019. “Da stamattina - si legge in una nota inviata dai lavoratori del comune aspromontano - e fino a mercoledì prossimo, data della manifestazione di protesta cui prenderemo parte, siamo riuniti ufficialmente in assemblea occupando simbolicamente la sala del consiglio comunale in segno di protesta verso il Governo che di fatto, non prevedendo nella prossima manovra finanziaria la dovuta copertura per la prosecuzione dei progetti, sancisce un duplice danno,

pregiudicando da un lato il comparto occupazionale, con circa 4.500 precari che si vedranno di fatto esautorati dalle proprie mansioni, configurando d’altro canto un danno agli enti che nella maggior parte dei casi vedranno una progressiva paralisi dei servizi essenziali da garantire alla collettività. Già da oggi - prosegue la nota – nostro malgrado, consapevoli dei conseguenti disagi, incrociando le braccia in segno di protesta abbiamo di fatto sospeso alcuni servizi fondamentali tra cui il servizio Scuolabus, quello della raccolta rifiuti, il servizio idrico ed i servizi esterni più in generale. Al centro della protesta che vedrà il suo culmine nell’incontro romano della prossima settimana ci sarebbe dunque il mancato accoglimento da parte della Commissione bilancio della Camera dell’emendamento attraverso cui si chiedeva l’avvio e la conclusione del percorso di stabilizzazione dei precari attraverso un investimento di circa cinquanta milioni di euro, prevedendo inoltre l’attivazione della mobilità tra enti e lo sblocco del turnover nella pubblica amministrazione. Ad oggi - conclude la nota - pur rimanendo fiduciosi rispetto ad una positiva risoluzione della problematica, tocca costatare come ancora una volta, a distanza di più di vent’anni dall’inizio di una vicenda che col passare del tempo assume i connotati della telenovela, non si riesca nelle sedi opportune a mettervi la parola fine, segnando un punto decisivo in termini di efficienza amministrativa ed ancor più in termini di tutela di diritti, quelli dei lavoratori e quelli dei cittadini che chiedono la garanzia dei servizi per i quali pagano regolarmente le tasse”.         

Bova 7 dicembre 2018

Letto 202 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Scorrimento rapido Bova- Bova Marina, si attende il via libera del Genio Civile

    Strada a scorrimento rapido Bova Marina – Bova ancora impantanata nel guado delle lentezze procedurali. Questo quanto si apprende da una nota congiunta inviata alla stampa dal sindaco di Bova Santo Casile e della commissaria straordinaria del comune di Bova Marina Francesca Crea. Si allunga dunque la vicenda relativa al completamento ed alla messa in sicurezza del primo tratto dell’arteria che collega la costa ionica all’Aspromonte, una storia lunga quasi quarant’anni, che nell’ultimo decennio sembrava essere arrivata ad una svolta, salvo poi arenarsi, come spesso capita in pastoie e lentezze procedurali.

  • Bova, si rinnova nella Domenica delle Palme il rito delle "Pupazze"

    Si rinnova anche a Bova nell'Area Grecanica l'antico rito della processione delle "pupazze". (foto di Roberto Canzoneri)

  • A Bova la Scuola di rivitalizzazione linguistica “Lingue Fantastiche e Dove Trovarle” dal 12 al 17 Aprile 2019

    Il GAL Area Grecanica, impegnato fin dalla sua costituzione, nel 1997, nella valorizzazione dell’identità culturale dei Greci di Calabria, ha avuto l’opportunità, grazie al supporto della linguista dottoressa Maria Olimpia Squillaci, di approfondire il tema della ”rivitalizzazione linguistica” promuovendo all’interno del Festival Paleariza 2015, 2016, 2017 e 2018 l’iniziativa ”To ddomadi greko” e partecipando nel 2017 come partner al Progetto H2020 Rise Coling, che è stato finanziato dal Programma di Ricerca e Innovazione di HORIZON 2020 dell’Unione Europea – Convenzione di sovvenzione Marie Skłodowska-Curie n. 778384.

  • Tradizioni di Pasqua a Reggio e nei suoi Borghi

    … In un tempo dominato dai ritmi della rete che poco o nulla lascia di concreto e tangibile nel quotidiano di ciascuno, i giorni della festa e della ricorrenza sono sempre occasione preziosa per restituirci il ritmo e il respiro delle cose. Nasce così questa idea, forse piuttosto un’esigenza di un tuffo nella nostra identità, con un occhio all’area jonica che continua oggi come ieri a custodire quel tesoro sempre minacciato che sono le nostre radici. Lo abbiamo immaginato come uno spunto per un viaggio lento, fisico per i più fortunati, su uno stampabile per i comuni mortali come noi.

  • Bova Marina. Realizzati all'Istituto "Euclide" due nuovi progetti di innovazione tecnologica

    Reggio Calabria. “Science with innovation” e “Flipped Classroom”, questi gli ultimi due progetti importanti progetti realizzati dall’Istituto di Istruzione Superiore Euclide di Bova Marina. A darne notizia è la dirigente dell’Istituto, Carmen Lucisano. “Nello specifico - spiega la dirigente - si tratta di due importanti progetti finanziati nell’ambito del POR FESR CALABRIA

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.